top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


feed-image Feed Entries
Home
Offerta Cedolini Colf 2016

Dall'1 al 10 dicembre 2016 ai primi 50 che utilizzeranno il servizio "elaborazioni Cedolini colf light", verrá applicata la tariffa agevolata.

12 Cedolini paga da gennaio a dicembre 2016

certificazione compensi

invio mav trimestrali compilati secondo le ore retribuite inclusa cassa colf

calendario da compilare

tutto inviato via mail

compenso richiesto € 90,00 + CNPA  4% + IVA 22% =  € 100,00

E'' sufficiente inviare una mail a info@gruppoantonacci.it scrivendo "ADERISCO AL SERVIZIO PAGHE COLF LIGHT"  ed indicando il vostro nome ed il vostro cognome.


 



Benvenuto dal tuo commercialista telematico !
MANOVRA DI FERRAGOSTO: REGIME RESIDUALE PER I CONTRIBUENTI MINIMI IN USCITA Stampa E-mail
Lunedì 05 Settembre 2011 14:26

Con l'entrata in vigore del D.L. 98/2011 sono state introdotte sostanziali condizioni restrittive di accesso al regime fiscale dei contribuenti minimi (limite a 35 anni dell'età massima consentito per poter aprire una partita iva con il regime dei minimi; utilizzo massimo per 5 anni). Consequenzialmente anche coloro che fino ad oggi hanno applicato tale regime, dovranno verificare se a partire dal 1° gennaio 2012 potranno continuare a farlo nel rispetto delle nuove condizioni.
Coloro che non lo saranno, entreranno nel "nuovo" regime IVA RESIDUALE, diverso dal regime fiscale in contabilità semplificata o in quella ordinaria.
Il nuovo regime infatti oltre a dare la possibilità di portare in detrazione parte dell'IVA pagata a fine 2011 per l'acquisto di beni strumentali e acquisto di rimanenze di magazzino:
- non sarà obbligato a registrazioni contabili ai fini IVA ed IMPOSTE DIRETTE;
- sarà esonerato dai versamenti trimestrali IVA. L'eventuale IVA annuale a debito dovrà essere versata entro il 16 marzo di ogni anno in sede di liquidazione IVA annuale;
- non dovrà pagare l'IRAP.
Nel regime residuale entreranno anche tutti quei seggetti che apriranno la partita iva nel 2012 che non rispetteranno le condizioni riportate nel D.L. 98/2011. La scelta avrà valore triennale.

Ultimo aggiornamento Martedì 18 Ottobre 2011 16:45
 
MANOVRA DI FERRAGOSTO: LA MOBILITA' DEL PUBBLICO IMPIEGO Stampa E-mail
Mercoledì 07 Settembre 2011 19:16

La Manovra di Ferragosto, ormai assoggettata a diversi emendamenti che dovranno essere approvati dal Parlamento, si è occupata anche della mobilità dei dipendenti del settore pubblico.
All'art. 1 comma 29 del D.L. 139/2011 infatti viene individuata una diversa regola per l'assegnazione del personale nei diversi luoghi di lavoro con importanti risvolti sulla flessibilità dell'organizzazione del pubblico impiego e sul risparmio dei costi del personale.
La nuova normativa prevede infatti che il personale pubblico potrà essere ripartito tra le diverse funzioni istituzionali in considerazione sia delle esigenze tecniche sia di quelle produttive che organizzative. Il dipendente pubblico non potrà opporsi al suo impiego in diverse sedi .
Questo comporterà sia un risparmio sul costo del personale pubblico in quanto gli spostamenti richiesti non verranno retribuiti con indennità di trasferimento o rimborsi spese e sia una maggiore flessibilità dal punto di vista organizzativo in quanto il dipendente dovrà spostarsi in base alle necessità dell'amministrazione pubblica stessa.

Ultimo aggiornamento Martedì 18 Ottobre 2011 16:37
 
IL MAXIEMENDAMENTO E' STATO APPROVATO DAL SENATO. ORA LA FIDUCIA DEFINITIVA E' IN MANO ALLA CAMERA DEI DEPUTATI Stampa E-mail
Venerdì 09 Settembre 2011 02:35

Il Senato ha approvato il Ddl di conversione della Manovra di stabilità (D.L.138/2011)  con voto di fiducia al maxiemendamento presentato dal Governo. Ora dovrà passare alla Camera per ottenere la fiducia definitiva.
Tra i principali emendamenti si hanno:
- l'aumento dell'aliquota iva. Ovvero la variazione dell'aliquota IVA  dal 20 al 21%.
- l'innalzamento dell'eta pensionabile delle donne a 65 anni nel settore privato a partire dal 2015;
- il contributo di solidarietà al 3% sui redditi d'importo superiore ad € 300.000,00 a partire dal 2011 e fino al 2013;
- il ripristino del SISTRI;
- l'allugamento di un anno dei termini per l'accertamento ai fini iva al 31 dicembre 2012 per i soggetti che hanno aderito al condono IVA nel 2002;
- l'applicazione di aliquote addizionali comunali IRPEF a scaglioni in base al reddito percepito;
- maggior potere ai Comuni per la lotta contro l'evasione fiscale;
- l'aumento dell'imposta di bollo sui trasferimenti in denaro all'estero;
- inasprimento delle misure legate alle società di comodo;
- applicabilità della pena detentiva per chi evade il pagamento delle imposte per un importo superiore ad € 3 milioni.
Ora il testo dovrà essere approvato dalla Camera dei Deputati.

 
« InizioPrec.141142143144145146147148149150Succ.Fine »

Pagina 146 di 150

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.