top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


feed-image Feed Entries
Home Forum Aree Gruppo Area Fiscale e Amministrativa Anticipazione mobilità e attività venditore porta-a-porta
Offerta Cedolini Colf 2016

Dall'1 al 10 dicembre 2016 ai primi 50 che utilizzeranno il servizio "elaborazioni Cedolini colf light", verrá applicata la tariffa agevolata.

12 Cedolini paga da gennaio a dicembre 2016

certificazione compensi

invio mav trimestrali compilati secondo le ore retribuite inclusa cassa colf

calendario da compilare

tutto inviato via mail

compenso richiesto € 90,00 + CNPA  4% + IVA 22% =  € 100,00

E'' sufficiente inviare una mail a info@gruppoantonacci.it scrivendo "ADERISCO AL SERVIZIO PAGHE COLF LIGHT"  ed indicando il vostro nome ed il vostro cognome.


 



Anticipazione mobilità e attività venditore porta-a-porta

Anticipazione mobilità e attività venditore porta-a-porta

Buonasera, sono in mobilità (legge 223/91) da circa un anno e la terminerò ad aprile 2018. Mi è stato proposto di svolgere l'attività in proprio (con partita IVA) di venditore porta-a-porta (codice attività 461902), per la quale non è prevista l'iscrizione alla CCIAA e nemmeno ad albi o ruoli, ma è soggetta alla ritenuta definitiva alla fonte, ed iscrizione alla gestione separata dell'INPS.
Qualora decidessi di accettare la proposta di questa attività,  ho diritto a ricevere l'anticipazione dell'indennità di mobilità per le restanti rate da versare (visto che la legge 223/91 parla che è possibile ottenerla anche per i lavori autonomi per i quali non è richiesta l'inscrizione alla CCIAA o ad albi/ruoli, ma che è soggetta alla ritenuta alla fonte, dovrebbe essere possibile)?
Se la risposta è affermativa:
1) cosa si intende per documentazione idonea ad attestare l'inizio di tale attività (attribuzione partita IVA? copia del contratto con la ditta mandante? cos'altro?) nel mio caso particolare, considerando che per lo svolgimento di tale attività non è necessario l'acquisto di materiale (in quanto auto e computer sono già di mia proprietà) cosa posso produrre?;
2) quando deve essere presentata tale documentazione (prima dell'inizio dell'attività o entro 60 giorni dalla data di inizio di attività)?;
3) da cosa si desume la data di inizio attività (data rilascio attribuzione partita IVA? data sottoscrizione contratto con ditta mandante?).
Grazie per il Vostro gentile aiuto.

Cordiali saluti.

Giovanni Favelli

Favelli
useravatar
Offline
1 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Anticipazione mobilità e attività venditore porta-a-porta

I venditori porta a porta detti anche venditori a domicilio ( L. 173/2005), non possono detrarre nessun costo e spesa ai fini IRPEF. Come da lei sottolineato infatti le provvigioni sono assoggettate alla  ritenuta d'imposta definitiva alla fonte. In funzione di ciò non vi è l'obbligo di presentare il modello Unico (R.M.180/E del 12.07.95)
C'è la possibilità di detrarsi l'IVA sugli acquisti, ma lo sconsiglio vivamente poichè nel corso degli ultimi anni, in presenza di verifiche da parte della guardia di finanza l'attività di venditore porta a porta è stata equiparata a quella di procacciatori e gli accertati hanno dovuto pagare tutte le imposte previste per una normale attività.
Per quanto riguarda l'indennità anticipata, con la partita iva aperta può presentare domanda all'INPS. La documentazione è proprio il certificato di partita iva.
Un suggerimento: se intraprende questa attività ex novo e desidera fare un tentativo, l'obbligo di apertura della partita iva può essere conveniente quando si superano i 5.000 euro.

Dr.ssa Simona Antonacci

Consulente
Dr.ssa Simona Antonacci
useravatar
Offline
197 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Forum legend:

 Discussione
 Nuovo
 Locked
 Evidenzia
 Active
 New/Active
 New/Locked
 New/Sticky
 Locked/Active
 Active/Sticky
 Sticky/Locked
 Sticky/Locked/Active

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.