top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


Home Area Societario Costituzione SCEGLIERE TRA DITTA INDIVIDUALE, SRL, SNC, SAS, SPA o SAPA
SCEGLIERE TRA DITTA INDIVIDUALE, SRL, SNC, SAS, SPA o SAPA PDF Stampa E-mail
Area Societario - Costituzione
Lunedì 07 Settembre 2009 15:29

La domanda che ci si pone frequentemente quando si vuol iniziare un'attività è "qual'è la forma giuridica o il regime economico più conveniente per svolgere la propria attività?" 

Non sempre è facile rispondere a questa domanda in quanto devono essere presi in considerazione  non soltanto elementi oggettivi quali, i diversi costi fissi per aprire un'attività, le imposte annuali legate alla tipologia  societaria, il diverso regime contabile,  ma anche elementi connessi alla natura del soggetto che desidera iniziare un'attività  come ad esempio la diversa propensione al rischio dell'attività dell'impresa, il tempo dedicato allo svolgimento delle pratiche amministrative, il diverso rischio all'esposizione patrimoniale  ecc. ecc.

Innanzi tutto la prima domanda che ci si deve porre riguarda se si vuole esercitare l'attività in e per proprio conto dando luogo all'apertura di una  ditta individuale oppure  in partecipazione con  altre persone per il raggiungimento di uno scopo comune dando luogo alla costituzione delle società. 

 

Naturalmente gli adempimenti costitutivi sono differrenti non solo per quanto riguarda la distinzione tra ditta individuale e società, ma anche tra la costituzione delle diverse tipologie di forme societarie. Infatti, mentre non servono atti costitutivi per le ditte individuali, questi sono necessari per la costituzione di qualunque forma di società.
Le società che intraprendono un'attività di scambio di beni e/o servizi con lo scopo di raggiungere un risultato economico positivo (utile), sono dette società lucrative. L'utile potrà essere poi destinato alla crescita della società oppure potranno essere distribuiti tra i soci. Le società lucrative a loro volta possono essere suddivise in società di capitali (Srl, Spa, Sapa) o società di persone (Snc, Sas) . La differenza tra le due tipologie societarie sono legate in primis alla diversa responsabilità che i soci hanno nei confronti delle obbligazioni sociali. Ma questa non è l'unica differenza da elencare. Vi è anche il diverso peso che viene assunto dai capitali e dalla qualità della forza lavoro dei soci nelle società di capitali (maggiore il primo rispetto al secondo) rispetto a quella delle società di persone (maggiore il secondo rispetto al primo). Le società di capitali presentano maggiori costi di costituzione e di gestione rispetto ad una società di persone. Quindi generalmente nelle società di capitali, il lavoro prestato dai soci è limitato o addirittura assente e tutti gli incarichi produttivi e professionali, vengono gestiti dal personale assunto.
Di conseguenza questa tipologia sociale viene generalmente scelta in presenza di alti rischi di investimenti e di elevati volumi d'affari. 

 

 

 

Commenti (490)
  • marco68  - costituzione societaria
    Buongiorno,
    vorrei esporLe la mia situazione per valutare e programmare una nuova attività.
    Attualmente è stato approvato da un Comune un progetto presentato da una società mediatrice per la realizzazione di 17 ha di serre fotovoltaiche completamente integrate.
    Io risulto essere proprietario dei terreni in cui verrebbero realizzate queste opere, l’intera proprietà a me intestata è estesa 130 ha.
    È stato firmato un contratto di locazione tra la società mediatrice ed il sottoscitto per la locazione di circa 30 ha. Per un compenso annuale di circa 46.000 €. La società si impegna a trovare il finanziatore, a costruire l’opera e gestire gli introiti derivanti dalla produzione energetica e le tariffe incentivanti del conto energia.
    Io mi impegno a garantire la produzione agricola all’interno delle serre.

    Vorrei avere la sicurezza di approntare per tempo alcune scelte di base:
    1. occorre costituire una società che riceva gli introiti derivanti dalla locazione, inserisca a bil...
  • Simona
    Egregio Sig. Marco, rispondere alle Sue domande è piuttosto difficoltoso, sulla base delle informazioni fornite. Questo perchè
    1. mi parla di un progetto approvato da un Comune. Generalmente in questi progetti vengono inseriti dei vincoli da rispettare che potrebbero essere legati anche al tipo di società da costituire. Di conseguenza sarebbe opportuno che Lei controllasse l'esistenza o meno di vincoli circa il processo di attuazione del progetto descritto.
    2. da quello che leggo sembrerebbe che sia già stato stipulato un contratto di locazione tra Lei e la società di mediazione, di conseguenza bisognerebbe verificare i termini del contratto.
    Le dico ciò perchè ad esempio se nel progetto approvato il Comune ha posto come vincolo che la produzione avvenga in forma agricola, la costituzione societaria sarebbe piuttosto ardua.
    Di conseguenza dovrebbe fornirmi maggiori dati per poterle dare una risposta più adeguata.
    Consideri che in questi casi, vista l'entità del progetto si pen...
  • marco68
    La ringrazio per la pronta risposta, proverò a rispondere alle domande poste:
    1.il Comune ha firmato la concessione per la costruzione delle serre fotovoltaiche ed essendo considerato il progetto totalmente integrato, nessun altro ente ha competenze in merito, naturalmente occorre garantire che le serre forniscano continuativamente per almeno 20 anni una produzione agricola di qualsivoglia tipo.
    2. attualmente è stato firmato dalle parti una CONVENZIONE PER L’AFFITTO DI UN TERRENO DI MIA PROPRIETa'PER LA REALIZZAZIONE DI SERRE CON IMPIANTO FOTOVOLTAICO TOTALMENTE INTEGRATO ARCHITETTONICAMENTE.

    vorrei valutare la possibilità di costituire una società ricevere il compenso per la locazione e reinvestire i capitali nella produzione agricola

    ringrazio e saluto
    Marco
  • Anonimo
    Da quello che mi scrive, sembrano non esserci vincoli per la scelta della costituzione societaria. Quindi possiamo fare delle considerazioni generali.
    L'elemento principale è il terreno di sua proprietà.
    Costitutendo una società di capitali, se volesse riportare direttamente il terreno all'interno della società, lo potrebbe fare in diversi modi:
    - apportando il bene come quota del capitale sociale della nuova società. In questo caso sia il canone di locazione che i costi derivanti dall'attività sarebbero parte dell'oggetto sociale. Tuttavia l'apporto del terreno comporterebbero già prima dell'inizio dell'attività e costituzione societaria costi non indifferenti legati alla necessità di dare un valore reale al terreno. In questi casi infatti viene richiesta una perizia giurata rilasciata da un tecnico abilitato che certifichi il valore del terreno stesso. I costi sono piuttosto elevati. Consideri che generalmente, oltre la parcella del tecnico che esegue la perizia, ci sono circ...
  • Simona  - re:
    ......ci sono circa € 400,00 - 500,00 di spese fisse relative ai di diritti di segreteria e bolli per la convalida della perizia stessa.
    - costituendo una società sempre di capitali legata all'attività agricola ed investendo il canone di locazione attraverso una forma di finanziamento interno denominata apporto soci. In questo caso il socio presta a titolo infruttifero i propri soldi alla società che poi dovrà o potrà restituirli nel tempo. La società viene costituita con il capitale sociale minimo richiesto di € 10.000,00 che avviene davanti ad uun notaio ed ha un costo che si aggira tra gli € 1500,00 - € 2000,00.
  • Simona
    In questo caso lei percepirebbe un reddito da locazione da dichiarare in sede di dichiarazione dei redditi tassato secondo lo scaglione di appartenenza e l'azienda sarebbe agevolata nella ricerca di capitali. I redditi derivanti dalla società verrebbero tassati in capo alla società stessa (IRES 27% - IRAP intorno al 4,80%).
    La tassazione degli utili avverrebbe solo in caso di distribuzione degli stessi.
    Se costituire una società.
    Nel caso di apertura Srl, Lei potrebbe partecipare sia come socio lavoratore oppure in qualità di amministratore, ma queste sono scelte secondarie.
  • Simona
    Mi chiede se aprire una società con prelevanza femminile. In questi casi 2/3 del capitale sociale deve essere rappresentato da donne. Le agevolazioni accessibili possono riguardare contributi a fondo perduto fino al 50% delle spese sostenute ritenute ammissibile. La percentuale viene elevata al 60% se l'investimento è ubicato in aree svantaggiate.
    Oppure crediti d'imposta oppure finanziamento fino ad un massimo finanziabile di € 300.000,00 con dei limiti fissati nelle varie zone svantaggi.
  • Simona
    Il problema dell'imprenditoria femminile è che non è detto che si rientri nei bandi previsti.
  • Simona
    Un altro discorso si deve fare nel caso di apertura di ditta individuale.
    In questo caso l'apertura della ditta individuale è immediata, non richiede costi elevati, si possono comunque ottenere finanziamenti e la gestione dell'attività è più semplice. Aumentano tuttavia i rischi inerenti la gestione. Se l'attività dovesse andar male il titolare è responsabile per il pagamento di tutti dei debiti legati all'attività.
    Naturalmente variano anche i costi della tenuta contabile che tra l'altro dipende dal regime contabile e dal modo di tenuta della stessa.
    Comunque il tutto deve essere fatto prima dell'inizio dei costi dell'attivazione del progetto così contabilizza tutti i costi relativi di start-up e via dicendo.
  • Eleura  - avvio attività
    Buongiorno,
    siamo due persone che vorrebbero aprire un negozio (esercizio di vicinato).
    Ci chidevamo nell'ordine:
    -è necessario costituire una società?
    -che tipo di società è piu' conveniente e con minori rischi per questo tipo di esercizio?
    Grazie della disponibilità.
    Elena e Laura
  • Il Consulente  - Apertura Attività
    Salve Eleura
    la sua domanda non è molto semplice, poichè la scelta della forma giuridica societaria dipende sia dal rischio che si vuole correre, ma anche dal rapporto dei soci, dal tipo di attività commerciale che si vuole svolgere, dal volme di vendite che si ipotizza di raggiungere in un anno.
    Inoltre ci sono delle forme di agevolazione imprenditoriali femminili.
    Mi dia più informazioni, in merito e le potrò rispondere più adeguatamente.
  • francesco
    Buongiorno,
    siamo due persone intenzionati a rilevare la gestione di un chiosco edicola.
    Dal punto di vista delle spese, è consigliabile intraprendere questa attività come ditta individuale o come s.n.c.?
    Grazie per la disponibilità
    Francesco
  • Il Consulente  - Ditta individuale Snc
    Salve Francesco,
    la scelta tra Snc e Ditta Individuale oltre che sulla base delle spese, deve essere fatta in questo caso anche sulla base dei rapporti tra le due persone. La ditta individuale infatti, se da un lato ha costi inferiori ad una società di persone, dall'altra fa assumere il rischio totale dell'attività al solo intestatario della ditta. Quindi deve esserci massima trasparenza, fiducia e chiarezza tra le parti.
    A livello di costi la gestione di una ditta individuale è più semplice e richiede meno adempimenti fiscali.
  • Francesco
    La ringrazio molto per la consulenza. La nostra idea era di formare una società. E' vero che comporta più costi iniziali, ma, e qui chiedo conferma, mi sembra che siano comunque spese detraibili e quindi che rientrano con il tempo. O mi sbaglio?
  • Il Consulente  - Costi di una società
    Salve sig. Francesco,
    certo i costi di costituzione sociale sono inerenti l'attività dell'azienda e quindi come costi di "impianto" vengono ad essere dedotti attraverso la procedura dell'ammortamento in 5 anni.
    Oltre i costi della costituzione deve considerare tutte le altre spese e tasse che sono deducibili nell'anno in cui si sostengono, ad esclusione di alcune strettamente indeducibili o deducibili parzialmente.
  • Ela  - società snc malattia soci
    Buonasera,
    ho un negozio di estetista/artigianato in società, siamo 2 soci ed abbiamo una costituito una snc.
    Da circa 4 mesi il mio socio è rimasto invalido a causa di un'intervento, non sappiamo per quanto durerà la sua impossibilità ad esercitare il lavoro al 100%, pertanto, siamo stati costretti ad assumere una persona che sostituisca il socio quando manca.
    La persona in sostituzione percepisce un compenso che è finora stato diviso da me ed il mio socio al 50%, il mio socio ha continuato a percepire il suo stipendio al 100% pun non lavorando.
    La mia domanda, alla luce del fatto che si prospetta un altro lungo periodo di assenza del socio per motivi di salute, è la seguente:

    p giusto che la persona in sostituzione venga pagata da entrambi?
    Il contratto di una società snc prevede la sostituzione in caso di malattia di uno dei soci? Come funziona? In che percentuale deve 4essere pagata il socio assente per lunghi periodi di malattia?
    Vi ringrazio per l'attenzione.
    Ela
    ...
  • Ela  - società snc malattia soci
    Buonasera,
    ho un negozio di estetista/artigianato in società, siamo 2 soci ed abbiamo una costituito una snc.
    Da circa 4 mesi il mio socio è rimasto invalido a causa di un'intervento, non sappiamo per quanto durerà la sua impossibilità ad esercitare il lavoro al 100%, pertanto, siamo stati costretti ad assumere una persona che sostituisca il socio quando manca.
    La persona in sostituzione percepisce un compenso che è finora stato diviso da me ed il mio socio al 50%, il mio socio ha continuato a percepire il suo stipendio al 100% pun non lavorando.
    La mia domanda, alla luce del fatto che si prospetta un altro lungo periodo di assenza del socio per motivi di salute, è la seguente:

    p giusto che la persona in sostituzione venga pagata da entrambi?
    Il contratto di una società snc prevede la sostituzione in caso di malattia di uno dei soci? Come funziona? In che percentuale deve 4essere pagata il socio assente per lunghi periodi di malattia?
    Vi ringrazio per l'attenzione.
    Ela
    ...
  • Il Consulente
    Salve Ela,
    la sua domanda non è molto semplice da esporre,
    se mi invia un indirizzo mail, cercherò di risponderle quanto prima.
  • giuseppe  - impresa familiare sas snc srl?
    ho impresa di pulizie aperta con i minimali da 1 anno
    lavoro con mio fratello ho superato i 50 mila euro di fatturato, cosa mi conviene fare?
  • Consulente  - Scelta Impresa
    Salve sig. Giuseppe,
    non è facile rispondere alla sua domanda perchè gli elementi da considerare sono troppi.
    Ad esempio:
    come sono i rapporti familiari?
    che tipo di attività viene svolta?
    qual'è il fatturato presunto?
    è un settore di attività in espansione?
    Questa domanda richiederebbe un'attenta analisi di troppi componenti per darle un corretto consiglio.
  • michela  - che società aprire???
    Buongiorno mia mamma ha una ditta individuale di intimo. vorrem aprire assieme una sala giochi, al 50 per cento ciascuna. che società ci consiglia per pagare meno spese? o ci conviene tenere la ditta individuale da mia mamma e io mi faccio assicurare da lei direttamente? anche se poi le spese e il guadagno sarà diviso al 50per cento.
    attendo gentilmente una vostra risposta grazie
  • Il Consulente  - Apertura sala gioco
    Salve Michela,
    per l'apertura di una sala giochi ci vogliono dei requisiti particolari imposti dal monopolio di stato.
    Dovrei farle una ricarca approfondita. Ma sicuramente se cerca su sito del monopolio di stato già si può fare un'idea.
    Poi comunque a questa domanda non si può rispondere in modo esplicito.
  • Sara  - aprire una parafarmacia
    Buongiorno, stò valutando l'ipotesi di aprire una parafarmacia ma non saprei quale sarebbe la forma societaria adatta tenendo anche conto eventualmente in futuro di una probabile trasformazione in farmacia. In attesa di una Sua risposta Le porgo i miei + Cordiali Saluti. Grazie
  • Consulente  - Apertura attività commerciale
    Salve Sara
    gli adempimenti per aprire una farmacia sono diversi da quelli relativi ad una parafarmacia la cui apertura è similare ad un'attività commerciale.
    La scelta societaria comunque prescinde dalla tipologia di attività, nel caso di parafarmacia.
    Dovrà ad esempio tener conto di quanto incasserà l'attività, se lavorerà da sola o con l'ausilio di terzi ecc.. Andrebbe fatto uno studio più accurato in base ad informazioni dettagliate.
    La domanda è troppo generica
  • marco  - aprire una ditta individuale o una societa'
    Salve
    è da un po' di tempo che ho intenzione di aprire partita iva.
    Mi occupo di piccole ristrutturazioni compreso idraulica e elettrico.
    Mi potrebbe dare un consiglio su che tipo di societa'/ditta individuale potrei aprire per avete i migliori vantaggi a livello fiscale.
    Grazie anticipatamente per il tempo speso.
  • Il Consulente  - Apertura ditta individuale artigiana
    Salve Marco,
    purtroppo per rispondere alla sua domanda devo rimanere molto sul vago. Questo perchè sia per l'idraulica che per l'attività di elettricista servono i requisiti previsti dalla 37/08. Senza tali requisiti l'unica attività che si può esercitare è quella delle piccole opere murarie che non prevedono tuttavia ne installazione di impianti elettrici ne di quelli idrici.
  • marco  -  aprire una ditta individuale o una societa'
    Purtroppo ho la qualifica professione come elettricista montatore manutentore di impianti elettrici civili e industriali ma non posso effettuare conformita'.
    Grazie per la risposta e per il tempo speso.
  • Il Consulente  - Qualifica Elettricista
    Salve Sig. Marco,
    la qualifica "elettricista" le deriva da un diploma o da 3 anni di lavoro alle dipendenze di un datore di lavoro come elettricista?
  • marco
    La qualifica deriva da una scuola professionale
  • Il Consulente  - scuola professionale ed abilitazione
    Salve Marco,
    purtroppo ha ragione. Solo con il titolo professionale purtroppo non può richiedere l'iscrizione alla Camera di Commercio per ottenere l'abilitazione al 37/08. A meno che non prova ad aprire una società con una persona che può fare le certificazioni dove lei dovrà risultare assunto come elettricista per almeno 3 anni oppure risultare socio lavoratore.
  • marco
    La ringrazio davvero per la sua disponibilita'.
    Vorrei chiederle un ultima cosa.
    Ho sentito dire qualche tempo fa di corsi per avere l'abilitazione ,corsi a pagamento intendo,le risulta vera come cosa o è solo una sciocchezza?
  • Consulente  - Qualifica da attestati a pagamento
    Salve Marco,
    in realtà tali corsi permettono di ottenere lo stesso titolo che lei ha già e che le è stato rilasciato dalla scuola professionale.
    Il corso a pagamento non le permette di essere poi abilitato al rilascio delle certificazioni
  • cesar  - con esperienza al estero come electricista se puo
    salve vorrei porli questa domanda? io ho il titolo di studio come electricista e ho lavorato al estero per 6 anni presso una ditta come tecnico manutentore elettricista, puo valere questa sperienza per avere l'abilitazione o devo per forza avere lavorato in italia? la ringrazio del suo tempo
  • Consulente  - Doanda da fare alla Camera di commercio di riferim
    Salve Cesar
    è necessario innanzi tutto verificare in quale paese abbia lavorato e se è riconosciuto dallo Stato Italiano (esempio un paese della Comunità Europea) dopodichè dovrebbe chiedere alla CCIA dove vive.
  • Giusi  - Costi per costituzione di Sas o Snc
    Salve,

    devo costituire una società di persone per poter accedere a dei finanziamenti nell'ambito della microimpresa. Mi consiglia una Sas o una Snc e inoltre, a quanto ammonta all'incirca la spesa?
    Grazie
  • Consulente  - Apertura società
    Salve Giusi,
    la costituzione di una società dipende da tanti aspetti che non possono essere trattati in Forum. Sono consulenze vere e proprie che devono considerare diversi aspetti quali il tipo di attività, il luogo di svolgimento dell'attività, la composizione e tipologia dei soci.
    Le posso dire che il costo per l'apertura di una Snc o Sas è per lo più uguale e il compenso è legato alla parcella del notaio.
  • Mirko  - Amministratore e ditta individuale o snc
    Salve
    Sto iniziando ad amministrare alcuni condominio, ho aperto una partita IVA inquadrato nella categoria per gli amministratore di condominio. Da gennaio pensavo di costituire una ditta individuale o una snc che offra servizio di assistenza (pulizia, piccole riparazioni), la domanda è posso formarlo mantenendo la partita IVA con l'attività da amministratore?
    Posso costituire una ditta individuale o essere socio di una snc indistintamente?
    Ti ringrazio per la risposta
  • Il Consulente  - Pulizie e riparazioni
    Salve Mrko,
    in teoria essendo amministratore di condomini, non potrebbe aprire una società o ditta individuale perchè opererebbe in conflitto di interesse. La soluzione potrebbe essere quella di costtuire una SAS dove Lei può risultare soci di capitali e non di lavoro.
  • Francesco  - Agenzia di intermediazione
    Salve,
    io vorrei aprire una agenzia di intermediazione per la costruzione di siti web, consulenza informatica, loghi aziendali etc. ovvero fare contratti e commisionare a terzi il lavoro da svolgere e guadagnarci la mia parte.
    Sarà tutto fatto online, senza una sede, con collaboratori nel territorio italiano.
    Volevo sapere cosa mi conviene aprire visto che con il nuovo regime di superminimi ho un llimite fatturabile di 30.000euro l'anno e considerando che piu di 30% va alle tasse e magari il 40% servirà come spese per pagare i collaboratori a me rimarrebbe pochissimi in tasca?
    o c'è un modo di detrarre le spese e dichiarare quello che realmente guadagnerei io come intermediario?anche essendo ditta individuale?
    es: fatturato-spese=utile da dichiarare?
    Vi ringrazio molto!!
  • Consulente  - Regime fiscale dei superminimi
    Salve Francesco,
    se lei non ha mai, e sottolineo mai svolto un'attività del genere come dipendente, potrebbe sfruttare almeno per 5 anni il regime fiscale dei contribuenti "SUPERMINIMI".
    Questo le permette di pagare oltre ai contributi INPS un'imposta sostitutiva del 5%. Fine delle tasse.
    E' di fondamentale importanza tuttavia verificare il rispetto di tutti i requisiti.
  • vincenzo  - e se vogliamo aprire in franchising quale sceglier
    salve, scusi, ma se vogliamo aprire un agenzia in franchising si può aprire con la nuova forma giuridica ssrl?

    Il franchising prevede un fatturato annuo di circa 50000 euro

    Lei offre anche assistenza online?
    posso affidarmi a lei?

    Mi faccia sapere.
    vincenzo s.
  • Consulente  - Requisiti nuove società
    Salve Vincenzo,
    per aprire una nuova società con capitale sociale = ad 1 euro è necessario verificare se vi sono tutti i requisiti tra cui quello dell'età. Verificare il tipo di attività ed infine attendere la regolamentazione definitiva. Comunque può contattarmi alla mail che trova sul sito. info@gruppoantonacci.it
    Ancora non è stato costituito il tribunale delle imprese necessario per registrare tutte le imprese senza andare dal notaio.
  • claudia  - aprire negozio
    salve, tre anni fà ho aperto un negozio senza richiedere agevolazioni economiche come produzione e vendita accessori) come ditta individuale, mio figlio quest'anno prende il diploma presso istituto d'arte, vorrei aprire un negozio a mio figlio, come posso usufruire dei fondi sviluppo italia? posso costituire una microimpresa con mio figlio? snc,sas.
  • Consulente  - Fondi sviluppo Italia
    DSalve sig.ra Claudia,
    si possono utilizzare dei fondi ma non è così semplice. Bisogna fare un attento studio dell'attività, del luogo. Un bussness plan in poche parole.
  • salvatore  - apertura negozio
    ho 42 anni, da 3 ho un'azienda individuale, vorrei aprire un'altro punto vendita stessa categoria a mio figlio che ha 19 anni, con la mia p.iva posso formare una società con mio figlio e richiedere agevolazioni col progetto sviluppo italia? come dovrei muovermi? grazie
  • Consulente  - Domande - Consulenze
    Salve sig,. Salvatore,
    le vostre domande non sono semplici quesiti, ma delle vere e proprie consulenze che variano da zona a zona, da progetto a progetto ecc. ecc.
  • Vincenzo Todaro  - Apertura b&b
    Salve,
    mia sorella ha acquistato un immobile all'interno del quale intendo prendere la residenza con la mia compagna, ed aprire un B&B nelle due stanze rimanenti. Per far questo ho bisogno che mia sorella mia dia in comodato d'uso l'immobile. Le mie domande sono: devo registrare la concessione in comodato come si fa per i contratti di locazione? Se volessi costituire una società di servizi turistici con la mia compagna, il contratto di comodato può essere fatto alla società o deve essere fatto per forza alla persona. Grazie.
  • sciveres  - Ditta indiv o societa di persone?
    Buongiorno.
    le faccio innanzitutto un complimento per il modo compito e professionale nel portare avanti questo suo primo affiancamento nella decisione fondamentele sulle varie forme di attivita imprenditoriale.
    vengo al dunque.
    Vorrei aprire una attività con vetrina esterna.
    Piccola inizialmente.. poi si vedra come andranno le cose.
    L'attivita tratta servizi di intermediazione nel settore della learning + travelling.
    La mia domanda è? partire con una ditta individuale certo avrebbe dei vantaggi indubbi (soprattutto finanziari) ma avrei un socio minoritario estero che sarebbe appunto socio. E questa mia nuova realta sarebbe il primo esperimento nel ns paese in franchising.
    cosa mi consiglia a questo punto?
    spero di averle dato le info necessarie per potermi essere di aiuto.. credo sia il caso di dirottare verso una snc..
  • Consulente  - Attività learning + travelling
    Salve sciveres,
    potresti definire megliio cosa intendi per learning e travelling?
    Alcune attività infatti richiedono particolari formne sociali.
  • asia thakur  - Venditore ambulante
    Salve, io vorrei intraprendere la strada dei venditori ambulanti..ho fatto da poco la licenza import export dall'india e vorrei poter importare la merce indiana e venderla con mercatini, fiere ecc..insieme a me c'e' anche il mio ragazzo..vorrei sapere prima di fare tutto che tipo di ditta dovrei fare? cosa mi conviene fare? lui deve lavorare con me..please help me!! grazie! :lol:
  • Consulente  - Richiesta
    Salve Asia,
    la sua richiesta non è così semplice da affrontare. Deve parlare con un buon consulente che si occupa di import export perchè la tematica internazionale è abbastanza complicata e costosa.
  • luigi  - sala giochi e agenzia scommesse
    salve io vorrei aprire insieme a 2 miei amici una sala giochi con agenzia scommesse all'interno,vorrei sapere qual'è la società migliore da costituire x avere meno spese annuali possibile.
    inoltre vorrei sapere se la nuova ssrl è già in vigore avendo noi i requisiti di età.
    grazie.
  • Consulente  - Società di scommesse
    Salve Luigi,
    questo tipo di società dovrebbero essere sottoposte ad un controllo maggiore rispetto alle società normale. Non credo sia possibile aprire una ssrl. Questo tipo di domanda richiederebbe uno studio più approfondito
  • mateo  - mercatino dell'usato
    Salve!
    Vorrei aprire un negozio tipo mercatino dell'usato.
    Non mi posso permettere una commessa ma mi serve un aiutante almeno per i primi due mesi; mia suocera si è offerta di aiutarmi: lo può fare senza contratto, senza retribuzione o devo per forza registrarla da qualche parte ?
    Grazie dell'aiuto
  • mateo  - mercatino dell'usato
    Buongiorno
    Vorrei aprire un negozo tipo mercatino dell'usato
    Non mi posso permettere una commessa
    Mia suocera si è offerta di aiutarmi: può stare al negozio senza contratto ne retribuzione?
    Grazie dell'aiuto
  • Consulente  - Impresa familiare
    Salve Matteo,
    sua suocera può stare al banco purchè venga dichiarata come collaboratrice familiare all'INPS e all'INAIL.
  • Rita  - consiglio!!!!!
    Salve, le scrivo per avere un consiglio riguardo l'attività di mio marito; qust ultimo ha una ditta individuale da 5 anni e vorrebbe far rientrare anche me. Ora, il dubbio sorge su che tipo di società andare a creare per aiutarmi anche a livello contributivo visto che sarebbe la prima volta che mi verserei dei contributi.
    Cosa ci consiglia di fare? Una ditta a conduzione familiare o una società? Quali sono le differenze anche a livello contributivo tra una ditta a conduzione familiare e una società (tipo snc o srl o sas)? So che è un argomento un pò ampio ma ci servirebbe davvero un consiglio.
    La ringrazio per ora.
    Rita
  • Consulente  - Ditta familiare o società
    Salve Rita,
    la scelta della società dipende da molte variabili che non possono essere definite così senza analizzarne le motivazioni, i rischi, il mercato e quant'altro riguarda la ditta.
    In linea di massima con la conduzione familiare si aggiungono solo i costi di contribuzione INPS ed INAIL. Negli altri casi i costi dipendono dal tipo di assunzione, dalle quote assegnate e via dicendo.
    Ci sono pro e contro che vanno analizzati bene.
  • GIOVANNI  - RICHIESTA VS MIGLIORE CONSIGLIO
    Salve,
    Le chiedo perchè io sono interessato ad aprire una attività di import export in tutta europa e nel mondo di vari materiali alimentari e non alimentari , volevo chiederle quale socetà dovrei scegliere per essere più completo e globale con questa mia idea. ??? INPS ed INAIL e tutte le altre tasse sono molto alte ??'? avendo solo 1 dipendente e un amministratore ??
    Grazie la ringrazio pr la Vs gent.ma cortese risposta arrivederci buone vacanze a tutti.
  • Consulente  - Apertura società import export
    Salve Giovanni,
    per fare un'attività import export dovrebbe tutelarsi il più possibile dai rischi. Le consiglierei una SRL. Tuttavia come già risposto ad altre persone, non si può rispondere in modo generico ad una domanda piuttosto importante e che condizionerà lo sviluppo dell'azienda e la vita dei soci.
  • Alessandro  - Sign.
    Buongiorno,
    lavoro in una ditta individuale,
    dove Mio padre è il rappresentante della ditta.

    Volevo gentilmente chiedervi,
    Vorrei rilevare io la ditta Cercando per quanto possibile di avere meno spese e tasse,
    Qual è a tutt'ora la forma migliore
    per fare questo?

    alle dipendenze ci sono 2 operai.
    Grazie mille in anticipo per la cortesia.
  • Consulente  - Costituzione ditta
    Salve Alessandro
    si può dire ceh il tutto dipende dai beni strumentali legati all'attività di suo padre.
    Potrebbe aprire una nuova partita iva acquistare i beni strumentali da suo padre in modo tale da costituire una società pulità.
    Oppure potrebbe prendere in affitto l'attività di suo padre.
    Le soluzioni sono diverse, ma tutte dipendono dal tipo di attività svolta.
  • Roberto  - Ditta individuale
    Salve, vorrei aprire un ditta individuale per poter offrire un servizio di consegne (pony) che inizialmente occuperà solo me, il fatturato non dovrebbe superare i 30 mila € l'anno, volevo capire se posso rientrare nell'ex art. 1 per poter avere qualche vantaggio fiscale.

    Grazie in anticipo..
  • Consulente  - Apertura ditta individuale per servizi
    Salve Roberto,
    se in precedenza non ha mai svoltoattività simili, e ne presenta tutti i requisiti, potrebbe aprire un'attività simile utilizzando questo regime.
  • luciano  -  elettricista
    salve,vorrei aprire una ditta individuale come elettricista,devo per forza iscrivermi come artigiano??e i 3 anni necessari di lavoro specializzato devono essere consecutivi?e piu' o meno,saprebbe indicarmi i costi iniziali per partita iva e registro delle imprese??grazie in anticipo
  • Consulente  - Apertura partita iva come elettricista
    Salve Luciano
    per poter esercitare l'attività di elettricista, deve iscriversi all'artigianato e deve avere almento 3 anni di anzianità contributiva come operaio qualificato III livello. Gli anni possono anche non essere consecutivi, tuttavia devono comunque essere 36 mesi in totale.
    Il costo delle pratiche di apertura attività è diversa a secondo di come esercità l'attività. Se ha un locale, se ha tutte le carte in regola, se ha un diploma di scuola superiore. ecc ecc
  • modesto  - societa sas
    Salve io ho una societa sas con mia moglie ma questa societa non lavora da due anni anzi non a mai lavorato adesso cosa succede
  • Consulente  - Chiusura attività SAS
    Salve Modesto,
    se ha presentato tutte le dichiarazioni a zero non succede nulla, ma le conviene chiudere la società a meno che questa non è mai stata resa attiva alla camera di commercio.
    Se invece non ha presentato le dichiarazioni le consiglio di chiudere la società il prima possibile, presentare le dichiarazioni a zero per quest'anno. Non ha senso tenere aperta una società che non funziona.
  • felipe
    gentilmente vorrei sapere come posso fare per aprire una import export di cafe,cacao,maiz,vi ringrazio per la vostra colaborazione..felipe
  • Consulente  - Apertura attività import export
    Salve Felipe
    per aprire un'attività è necessario analizzare tanti aspetti.
    Non si può fare in un post.
  • vincenzo  - adempimenti burocratici
    salve, se volessi creare un'agenzia di servizi audio-video (riprese e montaggi di eventi, manifestazioni o per privati) esclusivamente on line, oltre all'apertura della p.i. quali altri adempimenti dovrei sostenere ( iscrizione INPS, gestione separata, camera commercio, ecc...). Grazie mille
  • Consulente  - Apertura attività con scia
    Salve Vincenzo,
    Oltre all'apertura della p.iva, posizione INPS e a seconda del codice attività anche dell' apertura dell' Inail, che dovrà fare tramite CIA, dovrà presentare, il modello COM6 presso il Municipio di competenza o Comune per l' apertura dell' attività online.
  • Marco  - snc, sas o ssrl?
    Salve,
    volevo partire con un progetto e fare una ditta pubblicitaria.
    avendo meno di 35 anni ero interessato alla ssrl, quello che mi spaventa sono i costi di gestione rispetto alle altre società.
    Mia moglie sarebbe la socia non lavorante, le mie uniche spese sono il costo del materiale e le provvigioni per un totale di circa il 60-70% del fatturato.
    I rappresentanti guadagnerebbero solo su provvigione a seguito di pagamento da parte del cliente, idem il grafico e la telefonista.
    L'idea è di raggiungere il fatturato di 80k annuali e di avere, detratte le spese e le provvigioni circa 20-30k di utile.
    Riesce a darmi qualche consiglio?
    Qualora il fatturato fosse inferiore (30k) oppure superiore (150k) è consigliabile fare altri tipi di società?

    Grazie mille.
    Marco
  • Consulente  - SSRL
    Salve Marco,
    l'idea della SSRL, potrebbe essere un'ocasione, tenendo conto che l'apertura della stessa ha un costo di apertura di soli € 1,00.
    Tuttavia il tutto dipende dalla sua età, da come ha calcolato il fatturato, e da come ha conteggiato le provvigioni.
    Se tutto ciò corrisponde a realtà la SSRL a mio avviso sembrerebbe l'occasione migliore. Visto che ora sta diventando giorno dopo giorno sempre più fattibile.
  • salvatore  - apertura società
    Salve, siamo tre persone con la voglia di aprire un mercatino dell'usato, costituendo una sas. Mi indicherebbe i costi totali relativi a questo passaggio?
    Grazie
    Salvatore
  • Consulente  - Apertura SAS
    Salve Salvatore,
    non ho capito una cosa. avete già le partite iva aperte e volete convogliare tutto in una SAS oppure dovete costituire una SAS da zero?
  • Marco  - quindi ssrl?
    Salve,
    si ho solo 28 anni e mia moglie 26, mio fratello ha una sas con la sua ragazza, dove lui è accommandatario e lei accomandante ed i costi di gestione non sono molto alti (circa 1000€ annui), inoltre il fatturato, essendo diviso per 2 e pagando le tasse per scaglioni si riesce a guadagnare un qualcosina in piu', anche perchè lei non lavora e non ha da pagare l'inps.
    Per aprire la sas però i costi sono superiori (circa 3500€) e si risponde con i propri beni...
    Vorrei fare una ssrl, ma non ho idea dei costi di gestione rispetto ad una srl normale o una sas.
    Riuscite a darmi qualche info?
    Dato che mia moglie non lavorerebbe in azienda ma sarebbe solo socia della ssrl posso fare la stessa cosa della sas come accomandante?
    Vi è differenza in merito alle fatture/spese scaricabili/detraibili?
    Scusatemi se vi stresso ma di questi tempi è bene mettersi in gioco ma non vorrei rovinarmi la vita avendo 1 figlio ed 1 in arrivo :)
  • Marco  - inps per me?
    ah...scusate...ho omesso una piccolissima cosa:
    io sono dipendente al commercio e vorrei rimanere tale, la società che vorrei aprire sarebbe seguita "a tempo perso" nel senso che ho la fortuna di avere un papà che mi aiuterebbe a fare lo startup.
    Per l'inps vale il fatto che sono già dipendente e quindi non dovrei pagarlo come ssrl? percepirei solo gli utili vero? la nuova ditta non fa da concorrente a quella dove lavoro (è una srl), anzi mi piacerebbe fare anche delle collaborazioni e procacciare nuovi clienti e prendere provvigioni, secondo voi sarebbe fattibile? il mio attuale capo è una persona molto disponibile ed intelligente, quindi penso capirebbe le mie esigenze da neopapà, inoltre siamo in buoni rapporti, che ne dite?
  • ROBERTO  - APERTURA PARTITA IVA
    Buongiorno,
    ho intenzione di occuparmi di consulenze commerciali per lo sviluppo di imprese nel mercato del largo consumo.
    I contratti prevedono la corresponsione da parte delle preponenti di una cifra fissa mensile a titolo di consulenza,di una percentuale che viene liquidata sul fatturato sviluppato e di un pacchetto premi da liquidarsi in funzione degli obiettivi raggiunti condivisi con le varie società
    Quale migliore figura fiscale mi suggerisce in termni di costi benefici tenendo conto inoltre che:
    1) L'attività si svolge in ufficio presso il mio domicilio di proprietà
    2) Sono previste trasferte per i vari appuntamenti con i clienti
    3) L'attività inizia ex novo dopo 25 anni di dipendenza come dirigente.
    Grazie della collaborazione
  • Consulente  - apertura partita iva
    Salve Roberto,
    l'apertura della partita iva è un argomento ostico se non si hanno molte informazioni a disposizione.
    Bisognerebbe sapere se lei ha già svolto in passato questo tipo di lavoro e se pensa quale sia il fatturato anuuo conseguibile.
    Gia in base a queste due informazioni si può trovare una soluzione. Considerato che abbia svolto 25 anni di attività come dirigente posso dedurre che ha più di 35 anni è devo escludere a tal proposito le SSRL.
    Mi dia alcune informazioni e vediamo cosa possiamo tirare fuori.
  • ROBERTO  - APERTURA PARTITA IVA
    Buongiorno,
    completo la domanda. Una delle Società preponenti intende darmi un auto per svolgere la consulenza.
    1) con quale forma può farlo?
    2) come posso scaricare le spese del carburante visto che l'auto non sarebbe intestata a me?
    Grazie ancora.
  • NICOLA  - Che società aprire?
    Salve, Io ed un mio amico dobbiamo aprire una società alla pari.
    Stiamo istallando un impianto biomasse da 130 Kw, abbiamo già i permessi dalla GSE ed il riconoscimento dell'incentivo.
    Poichè questo impianto ha dei costi di gestione per sia la manutenzione che per la produzione (acquisto oli)inoltre dobbiamo pagare un affitto per 20 anni il suolo dove stiamo istallando l'impianto.
    Non abbiamo dipendenti, ci dobbiamo dividere i proventi dalla GSE e scaricare le spese, che tipo di società ci conviene attivare?, non vorremmo mettere a rischio i nostri averi personali.
    Grazie
  • Consulente  - Costituzione società di capitali
    Salve Nicola,
    sicuramente dovreste costituire una società di capitali. In base alla vostra età potrebbe essere importante una SSRL (età dei soci inferiore ai 35 anni).
  • Alice  - ditta individuale o srl ???
    Mio marito da 45 anni ha officina riparazioni e carrozzeria ditta individuale a conduzione fam. Vorrebbe scinderla e la parte carrozzeria farla diventare srl. Ovviamente negli anni passati e recentemente ha contratto dei debiti per i macchinari e a quanto ne so le aziende nn si possono chiudere se nn prima di aver chiuso il debito. Non abbiamo molto ma la sua scelta e' dettata dalla paura che con i tempi che corrono, dovesse succedere qualcosa alla ditta, si perderebbe anche la casa se pur modesta, che abbiamo. Se e' vero che i debiti in essere nn ti permettono di chiudere una azienda la Sua scelta quanto e' valida? Puo' avere un idividuale e partecipare ad srl? Nel momento in cui l individuale rimane in parte aperta e cede in affitto o vende parte di essa, avra' dei costi, quali? I debiti possono essere girati alla srl. Ma se dovesse succedere l inevitabile, avendo la ditta individuale ancora in essere la casa verrebbe comunque usata per sanare l eventuale problema. Sono un po pr...
  • Consulente  - Apertura Srl e chiusura ditta individuale
    Salve alice,
    l'unico modo per nnon perdere la casa, se la paura è reale, è quella di cedere l'attività e non di darla in affitto. Nel momento in cui la cede chiude la sua partita iva e costituisce una SRL la quale acquista tutti i debiti dei macchinari.. ma non acquista le cartelle esattoriali o debiti inps che rimangono sempre a carico di suo marito.
    Se ci sono quindi questi debiti è il caso che suo marito addirittura risulti nullatenente.
    Se invence la paura è dettata dal momento ed i debiti sono legati solo alle rate dei macchinari, allora è tutt'altra cosa.
  • agostino  - informazioni
    Buongiorno, volevo avere informazioni su societa snc costituita da mamma e figlio che risiede per conto suo. La stessa può avere coadiuvanti, e nel caso contrario assumere personale sia apprendista che operaio part time per gestire un bar
    Grazie per la risposta
  • Consulente  - Costituzione SNC
    Salve Agostino,
    la snc può costituirsi, non capisco una cosa. Che significa per lei che il figlio risiede per conto suo?
  • Walter Piredda  - Passaggio da srl a ditta individuale
    Buongioerno,
    sono socio al 49% con mio padre in una srl. Considerato il ritiro dall'attività lavorativa di mio padre, stavo pensando se mantenere in piedi una srl unipersonale ovvero passare alla ditta individuale. Il dubbio è solo di natura fiscale.
    Grazie
  • Consulente  - Socio srl o ditta individuale
    Salve Walter,
    diciamo che mantenere una srl al 100% oppure trasformarsi in ditta individuale, alla fine significa la stessa cosa.
    La differenza è restare una srl assegnando un 2% ad un parente otrasfrmarsi in ditta individuale?
    La scelta dipende molto dal rischio dell'attività svolta.
  • Anonimo
    :x
  • silvia
    salve!due anni fa io ed il mio ragazzo abbiamo costituito una snc e abbiamo avviato un'attività di commercio al dettaglio (minimarket). ora, siccome i costi sono abbastanza sostenuti ,abbiamo idea di cambiare forma societaria. pensavamo o ad un'impresa individuale o ad una impresa familiare però non conosciamo i pro e i contro delle due forme giuridiche.
    se costituiamo un'impresa individuale per esempio anome mio, il mio ragazzo dovrebbe essere assicurato??
    se invece costituiamo una impresa familiare lui potrebbe avere anche un secondo lavoro?
    e in materia di utili/perdite, come vengono spartiti? in quale forma i pagano meno tasse?
    ringrazio in anticipo per la vostra risposta
    Silvia
  • Consulente  - Società snc e altre forme societarie
    Salve Silvia,
    la Snc prevede responsabilità illimitata, quindi trattare un'impresa familiare, individuale o snc, a livello di responsabilità nei confronti di terzi è la stessa cosa.
    La cosa cambia nell'individuare chi ne risponde. Nel caso di snc sono i soci. Nel caso di ditta individuale è il titolare. Nel caso di ditta familiare è il capofamiglia.
    Considerato che siete fidanzati o conviventi, conviene all'uno o all'altro assumersi le responsabilità di tutti?
    Il problema poi ci sarebbe nel caso di ditta familiare. A che titolo familiare?
    E nel caso di ditta individuale il problema più grande sono le manovre antiriciclaggio, l'assunzione del socio come dipendente, aggravio contributivo.
    Forse la soluzione più semplice potrebbe essere una coperativa ma la presenza di due soci è abbastanza limitata.
  • Walter
    Grazie tante per la risposta.
    Tuttavia il mio dubbio riguarda, come già anticipato, unicamente il profilo fiscale.
    In soldoni: conviene fruire della tassazione prevista per la srl(27.50%) + aliquota irpef del 40% degli utili ripartiti all'unico socio; ovvero fruire della tassazione irpef della ditta individuale? occorre considerare inoltre i maggiori oneri derivanti dal mantenimento di una srl.

    Grazie
  • Consulente  - Srl o ditta individuale
    Salve Walter,
    in soldoni la srl ha un costo in più sia a livello di imposte (vidimazione libri sociali, prsentazione di bilancio, diritti camerali più elevati circa + € 1.000,00) che a livello di gestione (dipende dal commercialista).
    Per cambio mentre è sicura la tassazione IRES del 27,50%, + IRAP quella degli utili avviene solo al momento della distribuzione che, comunque non è obbligatoria eseguire.
    Per contro la ditta individuale ha meno imposte (non presenta il bilancio, non vidima libri sociale, paga diritti camerali più bassi) meno spese di gestione, ma sicuramente paga un'IRPEF più elevata perchè dovrà pagare le imposte IRPEF su tutto il risultato di gestione. Se questo è elevato la tassazione può andar oltre il 38%. Naturalmente l'IRAP è identica.
  • Walter
    Ancora Grazie.
    Riengo che per risolvere il dubbio l'unica possibilita sia quella di simulare su un esercizio (magari l'ultimo), i due differenti regimi.
    Grazie

    Walter
  • Consulente  - Consulenza specifica
    Salve Walter,
    Lei mi sta chiedendo una consulenza che va ben altro il semplice coniglio o l'informazione di interesse generale.
    Questo per me non è un lavoro retribuito, e cerco di accontentare il maggior numero di persone possibili. Ma in caso di consulenze c'è il servizio a pagamento.
  • salvatore  - società
    salve..
    io insieme ad un altra persona volevamo aprire un attività di riparazioni auto(autofficina)
    questa persona possiede degli immobili,volevo sapere se esiste un tipo di società (oltre la srl) che tuteli
    i suoi beni?escludo la srl perchè io non ho requisiti di responasibile tecnico e ci han detto che con la srl non li acquisisco da lui.
    noi avevam pensato di ripartire le quote al 55% a lui e il 45% a me.
    spero di esser stato chiaro sui 2 consigli che mi servirebbero
    ringrazio anticipatamente per una cortese risposta.
  • Consulente  - Contratto associazione in partecipazione
    Salve Salvatore,
    potrebbe aprire una Società ditta artigiana a suo nome, e contestualmente stipulare un contratto di associazione in partecipazione dove all'altra parte viene riconosciuto un tot. per lo svolgimento della funzione di responsabile tecnico.
    In questo modo lei assume la qualifica, l'altra persona percepisce un compenso.
  • maria giovinazzo  - Mary- che cosa aprire?
    Buongiorno,
    io , mio marito e mia zia vorremmo aprire una pasticceria-gelateria (premetto che dovremmo anche chiedere un prestito a fondo perduto per poter avviare l'attività), quindi volevo sapere che tipo di società aprire.
    La ringrazio in anticipo...
    Distinti saluti
  • Consulente  - Apertura società artigianale
    Salve Maria,
    sulla base delle poche informazioni date non è possibile dare una risposta congrua. In genere in questi casi si tende ad aprire una società di persone che metta in evidenza lo stile artigianale della produzione. Bisogna tuttavia considerare anche quanto richiesto dalla normativa in tema di fondi. In molti casi infatti la forma giuridica societaria richiesta per ottenere finanziamenti a fondo perduto è quella di una srl.
  • Anonimo
    Buonasera, averi un forte dubbi che spero riusciate a chiarirmi.. Praticamente ho intenzione di aprire una ditta di impianti elettrici con un mio socio. Praticamente solo io ho i requisiti per fare l'iscrizione alla camera di commercio, partita iva e fare certificato di conformità dell'impianto. Assodato che la società si può aprire lo stesso solo con i miei requisiti possiamo tornare al dubbio che avevo, cioè aprire una srl o snc visto che i commercialisti a cui ho chiesto mi hanno consigliato uno la prima e l'altro la seconda. A questo punto chiedo a voi cosa fare... Io cerco una società dove si paghino le tasse in base al fatturato. Esiste? E' una di queste? O ci sono altre alternative? Grazie anticipatamente.
    Antonio
  • Antonio
    Buonasera, averi un forte dubbi che spero riusciate a chiarirmi.. Praticamente ho intenzione di aprire una ditta di impianti elettrici con un mio socio. Praticamente solo io ho i requisiti per fare l'iscrizione alla camera di commercio, partita iva e fare certificato di conformità dell'impianto. Assodato che la società si può aprire lo stesso solo con i miei requisiti possiamo tornare al dubbio che avevo, cioè aprire una srl o snc visto che i commercialisti a cui ho chiesto mi hanno consigliato uno la prima e l'altro la seconda. A questo punto chiedo a voi cosa fare... Io cerco una società dove si paghino le tasse in base al fatturato. Esiste? E' una di queste? O ci sono altre alternative? Grazie anticipatamente.
    Antonio
  • Consulente  - Tasse e fatturato
    Salve Antonio,
    entrambe le forme giuriche le danno la possibilità di esercitare la sua attività con il suo socio. La prima assumerà la forma di una srl artigianale dove i due soci lavorano all'interno dell'azienda come artigiani e pagano contributi INPS in qualità di artigiani, sono anche soci di capitali ma con responsabilità limitata al solo capitale sociale.
    Nel caso di una snc la responsabilità dei soci invece è illimitata e quindi i soci rispondono per i debiti sociali anche con i propri beni.
    Questa differenza comporta anche una differenza nel costo di gestione delle imprese. In genere una srl costa circa 700 - 800 euro in più all'anno tra diritti e bolli, vidimazione libri sociali, presentazione bilancio d'esercizio annuale etc. rispetto ad una snc.
    Come è più costosa la tenuta delle scritture contabili.
    In entrambi i casi si paga in base al fatturato. Poi se si scende sotto la soglia prevista dagli studi di settore, se il fatturato è veritiero e non c'è nulla da nascondere ...
  • Antonio
    Grazie mille molto esaustivo anche se non riesco a leggere l'ultima parte da " non c'è nulla da nascondere" in poi..
  • Antonio
    Grazie mille molto esaustivo anche se non riesco a leggere l'ultima parte da " non c'è nulla da nascondere" in poi..
  • Andrea d.  - Apertura sito
    Volevo fare questa domanda sono un lavoratore atac SPA di Roma volevo aprire un sito di viaggi ho già con me possibilità di direttore tecnico e di conseguente licenza cosa mi consiglia di aprire una società o ditta individuale?
    Io verso come ovvio già contributo INPS sono obbligato a versare i 2800 euro annui ugualmente non posso chiedere esenzione?
    Quali i costi da sostenere per apertura o società o ditta individuale?
    Distinti Saluti
  • Andrea d.  - Apertura sito
    Dimenticavo di aggiungere guadagni sotto i 5000 euro annui ancora in start up.
    Distinti Saluti
  • Consulente  - Apertura aito internet viaggi
    Salve Andrea,
    può aprire un'attività in regime di minimi chiedendo esenzione all'INPS per pagamento contributi. Per fare questo dovrà farsi rilasciare un foglio dall'Atac dove viene menzionata la sua assunzione ed iscrizione nel libro matricola xy... presso la sede di .....
  • giuseppe  - impresa familiare o sas
    salve , ho un attivita da circa un anno come ditta individuale , mia sorella che ora è una mia dipendente vorrebbe fare una società .
    Mi consiglierebbe una impresa familiare o una sas, nel caso di cambio di partita devo chiudere il contratto d'affitto ed aprirne un altro oppure posso far variare solo l'intestatario???

    grazie per l'attenzione
  • Consulente  - Contratto di locazione
    Salve giuseppe,
    personalmente farei un nuovo contratto di locazione se non ci sono problemi con il locatore.
  • Anonimo  - Da un negozio a due negozi
    Buongiorno. Mia moglie ha un'attività commerciale ben avviata da 10 anni. Siamo interessati a rilevare una seconda attività commerciale in "svendita" e costituire una società in modo da avere due negozi con lo stesso nome, in due zone diverse della nostra città. Per quale società dovremmo optare?
    Grazie saluti. Attualmente è una ditta individuale. Saluti.
  • Consulente  - Attività commerciale
    Salve Anonimo,
    che quale forma societaria ha optato sua moglie per aprire la prima attività?
  • Piero
    Salve sto aprendo un ristorante con la mia compagna e altri 2 soci, ci siamo indirizzati sulla SNC, soltanto che essendo in 4 e non sapendo se di lavoro ce ne sarà subito tanto, abbiamo pensato di fare 2 soci lavoratori e 2 soci finanziatori. per dare la possibilità a 2 dei soci eventualmente il ristorante non andasse bene di lavorare altrove. volevo sapere se i 3200 euro annui che pagheranno i 2 soci lavoratori dovranno essere pagati anche dai 2 soci finanziatori?
  • Consulente  - Soci lavoratori e oci finanziatori
    Salve Piero,
    ma perchè non costituite una SAS così i soci di non lavoratori non sono responsabili dei debiti della società?
  • Giuseppe  - la strada giusta da prendere
    Salve,sono Giuseppe ho 42anni,faccio il parrucchiere da27anni,da 21 anni ho una ditta individuale,ho una.collaboratrice che ha 30 anni e'stata assunta circa un anno fa con la legge407,codntratto partime,ora,e'al settimo mese di gravidanza,e abreve andrà in maternità
    Purtroppo ho problemi di salute.metatarsalgia bilaterale ai piedi con dolorilacinanti, i diversi i medici che, mi hanno consigliato l'intervento
    La causa determinante purtroppo lo stazionamento fisso e ripetuto legato alla mia professione.nonostante.ciò l'inail non risarcisce nulla.perche' lavoratore autonomo.neanche il periodo di convalescenza aime' lungo circa3 mesi per piede.
    L'angosciante situazione mi obbliga ad avere una collaborazione.di qualcuno che mi sostituisca cosa non facile.e,sostituisca la collaboratrice che andrà in maternità.
    Pensavo di trasferire la ditta amia moglie,casalinga ex mia collaboratrice. Prima che diventasse mamma circa 13 anni fa',costituire una società, mettermi alle dipendenze di m...
  • Consulente  - Salve giuseppe
    Ci sono diverse soluzioni,
    provi a mandarmi una mail.
  • davide  - aiuto
    salve,ho un grosso problema e vorrei sapere se mi puo' aiutare.ho debiti con equitalia molto forti,ho intestato la mia piccola attivita' artigianale a mia moglie,a regime minimo,le lavora gia' full time.ora si e' aperta una nuova e buona opportunita' per uscire dai debiti ed e' quella di aprire un negozio commerciale con ottimi profitti,ora se me la intesto io che cosa vado incontro con equitalia?mi pignorano l'arredo del locale?i c/C?posso aprire con una soceta' con mia moglie?e lei il sabato puo' aiutarmi in negozio,si e' un casino ma spero che mi dia la soluzione migliore grazie
  • Consulente  - Debito Equitalia
    Salve Davide,
    la sua, è una domanda non di facile risposta perchè bisognerebbe sapere da quanto tempo esiste il debito equitalia, da cosa è formato.
    Provi a mandarmi una mail. magari mi da qualche informazione in più.
  • ivan  - elemento SAS
    Buongiorno a tutti, se io sono un dipendente regulare in una srl posso esere un socio di una sas e lavorare anche come socio.
    Grazie, scuzi per la scritura.
  • Consulente  - Dipendente srl e socio lavoratore di una sas
    Salve Ivan,
    le due cose non si contrappongono tra loro. Naturalmente deve fare attenzione che gli orari di lavoro non si accavallino tra di loro.
  • ivan  - elemento SAS
    Buongiorno a tutti, se io sono un dipendente regulare in una srl posso esere un socio di una sas e lavorare anche come socio.
    Grazie, scuzi per la scritura.
  • Miriam  - Impresa donne.
    Buongiorno!
    Sono un'insegnate di Ed. fisica che, insieme a una collega, gestisce un'associazione sportiva dilettantistica di danza/ fitness. Lavoriamo presso strutture comunali, che però ad oggi risultano insufficienti per l'attivitá, in crescita esponenziale.. Le quote di partecipazione ai corsi mantenute fino ad oggi sono socialmente accettabili, ritoccabili, ma non da stravolgere. Quello che vorremmo aumentare sono le ore di attivitá. Il nostro fatturato LORDO è di circa 50000 euro/anno (un po' pochino, lo so). Abbiamo individuato un capannone di 500 mq, spoglio, per cui ci chiedono 10-12.000 euro di affitto all'anno (oggi ne paghiamo 7 con limitazioni orarie e periodiche: è chiaro che si vorrebbe aumentare l'attivitá e ci sono buone speranze che arrivi a raddoppiare nel giro di 3 anni). Dovremmo quindi realizzare gli impianti di riscaldamento/ raffreddamento, e la pavimentazione, i bagni, gli spogliatoi... Insomma, tutto.( 80-90000 euro?)
    Problema: non abbiamo soldi (nel senso c...
  • Consulente  - Finanziamenti a fondo perduto
    Salve Mirian,
    ha verificato se a Lodi il Comune, oppure la privincia o inine la Regione ha stanziato finanziamenti per progetti di questo genere?
  • miriam  - Un circolo viZiooso
    Grazie per la risposta.
    Ho giá chiesto agli enti, ma allo stato attuale non c'è speranza. Se ne riparlerá, forse, a 2013 inoltrato. Inoltre per ottenere fondi o finanziamenti a tasso agevolato devo dimostrare di avere giá un contratto di locazione attivo...Ma io non posso compromettere l'Associazione..e se poi non va? E ae poi i fondi non arrivano?
  • Consulente  - Associazione
    Salvr Miriam,
    ma per aver paura di essere "tirate fuori" dall'associazione, come è stata fatta la ripartizione delle quote associative? Non vi siete tutalate in modo tale da possederne la maggiornanza.. in qualche modo?
  • laura  - modificare la dita
    buon giorno
    sono artigiana mi occupo di serigrafia ed ho un impresa famigliare mia figli e nel locale viccino a me anche lei ha un impresa individuale
    a fine anno volevamo accorpare le 2 ditte facendone una unica premetto che sia io che mia figlia abbiamo dei mutui sulla detta di macchinari ccome aprire la ditta snc o srl
    io possiedo anche una casa per metterla al sicuro
    saluti e grazie
    laura
  • Consulente  - Accorpamento delle due ditte individuali
    Salve Laura,
    forse la cosa più semplice, se sua figlia non possiede beni immobili, sarebbe quello di costituire una SAS dive lei è il socio di capitali e sua figlia la socia lavoratrice. In questo modo lei tutelerebbe i suoi beni spendendo meno in termini di costi amministrativi. Le società di persone hanno un costo più basso rispetto a quelle di capitali.
    Se entrambe avete dei beni, dovreste costiture una srl, ma questo discorso sarebbe piuttosto lungo in questo contesto.
  • AGOSTINO  - INFOMAZIONI
    Salve, avendo una ditta individuale con coadiuvanti di cui, sorella anni 49, nipote e figlio anni 22,e gestendo un bar volevo sapere se esistono al momento altre forme di società e/o ditte per pagare meno contributi, visto che al momento paghiamo circa €. 3200,00 ogni 3 mesi, e il ricavato non basta una volta accantonato quello da pagare , per uno stipendio minimo per i 4 lavoranti.
    Grazie per la risposta
  • Consulente  - Assunzioni differenti
    Salve Agostino,
    suo figlio potrebbe essere assunto come apprendista. per sua sorella si potrebbero vedere altre forme di assunzioni.
  • salvatore  - informazioni
    Salve, mi viene data la possibilità di aprire un'attività commerciale, ma ho un debito con equitalia e con una banca, possono loro crearmi problemi? grazie
  • Consulente  - Apertura attività commerciale
    Salve Salvatore,
    il problema dovrebbe esserci in presenza di richiesta di finanziamenti in quanto lei sarà segnalato al CRIF come cattivo pagatore.
  • massimo  - informazione
    Salve,sono un lavoratore in mobilità di 50 anni dovendomi impegnare in una gestione condominiale che mi verrebbe retribuita con 6000 euro annui e gestire intermediazione di servizi anche con enti pubblici nella commmercializzazione di loro srvizipresso privati sono intnzionato ad aprire una società.Di che tipo mi consiglia di indirizzare la mia scelta?
  • Consulente  - Apertura società per gestioni condominiali
    Salve Massimo,
    le aperture di società vengono consigliate sulla base di diverse situazioni che non si possono solo prescindere dal tipo di lavoro, dall'eventuale sviluppo futuro e via dicendo. In questi casi con un solo condominio potrebbe addirittura aprire una ditta individuale con eventuale regime agevolato che presenta costi bassi
  • Gianluca  - Tipo di Società per farmacia
    Salve,
    Sono un farmacista della provincia di Ragusa; in vista del concorso straordinario per l'assegnazione delle sedi farmaceutiche in tutta Italia, sto facendo una società con altri 3 farmacisti e mi sono trovato dinanzi alle diverse tipologie che esistono; Le chiedo gentilmente se può consigliarmene una in particolare (SRL, SNC), anche perchè dell'argomento ne conosco veramente pochissimo e vorrei che Lei mi aprisse gli occhi dinanzi alle varie eventualità.
    Grazie per l'attenzione, aspetto un suo riscontro.
  • Ivana  - l. 407/90
    Salve,
    sono titolare di una ditta individuale con 1 dipendente assunto da un anno con la l. 407/90. Vorrei chiudere la ditta individuale ed aprire una srl, posso assumere lo stesso dipendente per gli altri 2 anni con la 407?
  • Consulente  - Cambio datore di lavoro
    Salve Ivana, se procede alla chiusura della ditta individuale e poi all'apertura di una Srl dove Lei non sia unico socio di capitali, la risposta è affermativa.
  • Anonimo
    non notificare
  • Anonimo
    non notificare
  • salvatore  - prestito d'onore
    salve, mia moglie ha una ditta individuale da 4 anni, vorrebbe aprire la partita iva ed intestare l'attività a mio figlio che ha ultimato gli studi (istituto d'arte sez. metalli) cosa deve fare per richiedere il prestito d'onore? sento dire tante cose per i ragazzi che si affacciano nel mondo del lavoro.
    grazie
  • mary
    Buongiorno,devo adibire dei locali ad ospitalità.Vorrei sapere se una persona che avrei individuato avendo 17 anni può costituire la sas.
  • Consulente  - Socio Sas di 17 anni
    Salve mary,
    teoricamente si, ma le servirebbe un tutore fino al compimento del 18 anno. Non può aspettare per evitare la burocrazia del tribunale minorile?
  • fabio  - costituzione s.a.s.
    salve,ho intenzione di costituire una s.a.s,fatturato fisso 60000 euro annui lordi(2 contratti fissi),socio accomandante mio padre al 50%(che gia percepisce una pensione).
    1)mio padre nel 730 dovra' includere anche il fatturato(virtuale) che gli spetta?Dovro' quindi riconoscergli la parte di tasse che paghera' sulla base di un fatturato che e' fittizio perche' i ricavi saranno solo miei,andra' questo fatturato ad aumentargli la percentuale dell'inps che paga normalmente?
    Conviene la sas a livello di tasse rispetto ad una ditta artigiana singola?
    grazie

  • Consulente  - Redditi da pensione e rediti da capitale
    Salve Fabio,
    ogni qual volta si distribuiscono utili al socio accomandante, questi devono essere dichiarati nel 730 e, oltre ad essere assoggettati alle imposte, fanno anche ricalcolare la pensione. Se fossi in lei prima di prendere in considerazione questa ipotesi farei opportuni calcoli di convenienza, considerando poi anche il fatto dei movimenti fittizi che dovrà giustificare con le nuove normative sull'antiriciclaggio e controllo bancario.
  • corrado  - ISCRIZIONE AL CRIF;
    Buona sera,
    cortesemente vorrei una opinione in merito ad una segnalazione al crif che ritengo illegittima.
    Nella primavera del 2011, ricevo una raccomandata dalla banca dove mi invita a rientrare nel fido (20.000,00 €)che tra l'altro la società che amministro aveva sforato di 6.500,00 €;
    Faccio presente, che la banca aveva più volte, nel corso dei mesi precedenti, applicato dei fidi extra temporanei, presumo per sua convenienza, con tassi e commissioni esorbitanti.
    Pertanto, data l'impossibilità del rientro mi rivolgo ad un legale che impugna il procedimento, in quanto ritiene che i tassi e le commissioni applicati negli anni sono da considerarsi da usura e quant'altro.
    Il problema della mia iscrizione al CRIF a titolo personale, in quanto amministratore unico, nasce dal fatto che l'azienda aveva un piccolo prestito chirografario (rimanenza circa 4.000,00 € - 12 mesi) che veniva regolarmente addebitato nel conto in questione e che logicamente la banca non ha più accreditato la...
  • Consulente  - Pagamento del debito di 4.000 euro
    Salve Corrado,
    dovrei capire la situazione. Il debito di € 4.000,00 si riferisce ad un debito bancario? Può essere estinto inaltri modi? Ad esempio se fosse legato ad una finanziaria non potrebbe essere richiesto un piano di rientro? In questo modo invece di gettare € 1.000,00 in una causa pagherebbe già una parte del prestito. Inoltre in presenza di una procedura di saldo e stralcio con la regolarizzazione delle prime rate, dopo 6 mesi avviene la cancellazione della segnalazione al CRIF.
    Dovrei però capire meglio da cosa derivi il debito di € 4.000,00.
  • salvatore  - prestito d'onore
    salve, il 6 dicembre avevo inviato una richiesta circa le norme in corso per avere il prestito d'onore. mia moglie ha un negozio (ditta individuale) realizza bigiotteria con pietre semipreziose e accessori per cerimonia, abbiamo un figlio che ha ultimato gli studi (istituto d'arte..) e mia moglie vorrebbe aprire la partita iva a mio figlio ed intestare l'attività. dovremo inserire altri accessori per donna/uomo pelletteria ecc. vorremmo chiedere il prestito in oggetto, è possibile richiederlo?
    grazie
  • Consulente  - Inzio anno prossimo
    Salve sig. Salvatore,
    per il momento è tutto fermo, mi scusi se non le ho risposto prima ma la domanda mi è sfuggita. Dovrebbero partire dal prossimo anno delle nuove agevolazioni per i giovani, ma è tutto su carta ancora. Nulla di concreto.
  • gianluca  - società tra due soci
    salve, io e la mia fianzata dovremmo rilevare una attività di pratiche auto e sportello aci e per fare questo mi hanno detto che dobbiamo creare una società al 50% cioè il 50% mio e 50% della mia ragazza....noi abbiamo 24anni io e 22 lei e vorremmo avere dei consigli su quale società e più conveniente e quale ha il minor costo per crearla?grazie
  • Consulente  - Apertura nuova S.Srl
    Salve Gianluca,
    sicuramente nel vostro caso potreste aprire una nuova Ssrl con costo praticamente a 0.
  • Mario C.  - da ditta individuale a Srl. Quando conviene?
    Salve, ho un esercizio al dettaglio. Negli ultimi 3 anni il fatturato è cresciuto costantemente. Nel 2012 ho chiuso a €345.000 di fatturato con un utile di €75.000. nel 2011 ho chiuso con un fatturato di €322.000. Volevo sapere se conviene passare ad una Srl per beneficiare di un miglior regime fiscale. Sarei anche amministratore della stessa. Oppure conviene altra forma giuridica?
  • Mario  - Società ma quale?
    Salve, volevo esporre la mia situazione: sono un dipendente a tempo indeterminato e vorrei aprire un negozio con un mio amico mantenendo però il mio posto di lavoro. Mi è stato consigliato di costituire una SAS dove io dovrei essere Accomandante ed il mio eventuale socio Accomandatario ed il costo della costituzione della SAS potrebbe non superare i 2000€.

    Chiedo, è la scelta migliore?
  • Consulente  - Società e lavoro a tempo indeterminato
    Salve Mario,
    diciamo che la tipologia di una società potrebbe dipendere anche dal tipo di attività del lavoro che svolge.
    Perchè allora non fare una srl? Il costo della costituzione alla fine è sempre quello più o meno.
  • giovanniantonio  - officina
    Salve, vorrei se possibile un chiarimento, da poco sono stato contattato da una persona che ha l'opportunità di mettermi in condizioni di avviare un'officina memeccanica autoriparazioni, cioè questa persona si prende tutti gli oneri di costruzione e attrezzature varie della suddetta praticamente spende lui, io dovrei fare il responsabile tecnico come dipendente cioè lavorare e gestire. La cosa strana è che dovrei avere una percentuale nella società tipo 1% circa e nello stesso tempo risulto dipendente della stessa, ma è possibile essere dipendente di me stesso visto che l' azienda deve avere il mio nome senza che io spenda un centesimo? Dove vogliono arrivare, dove sta l'inghippo? Che tipo di società si prospetta? La ringrazio in anticipo e le porgo i miei saluti.
  • Consulente  - Affare strano?
    Salve Giovanniantonio,
    la possibilità di essere socio di una srl e al contempo lavoratore esiste. Esiste anche molto spesso.
    Il problema è che il tecnico responsabile è colui che è responsabile dell'organizzazione tecnica dell'azienda.
    Per sapere dove sia "l'inghippo" bisognerebbe conoscere le persone.
    In ogni caso non apra società di persone o ditte individuali in quanto sarebbe poi l'unico responsabile dei debiti della società.
    Non faccia poi l'amministratore.
  • adonio nassi  - una ditta di manutenzione caldaie
    il padre forma una ditta a condizione famigliare
    con il figlio ,non vanno d' accordo e il padre lo mette a casa esiste una legge che lo può fare.
    grazie
  • Consulente  - Titolare della ditta e gestione familiare
    Salve adonio,
    dipende da come è stato inquadrato il figlio all'interno dell'azienda a conduzione familiare.
    Al tuo posto cercherei di dimostrare a mio padre che il lavoro che sto svolgendo mi piace davvero e lo farò in ogni caso anche se lui mi escluderà.
  • Marianna  - Da ditta individuale a srlu
    Buongiorno, ho una ditta di pulizie con 4 dipendenti e un fatturato annuo di circa 100,000 euro.Purtroppo ultimamente ho dei debiti inps e tasse varie con equitalia, e vorrei tutelarmi in quanto possiedo casa a me intestata. Avevo pensato di passare da ditta individuale a srlu ma per ii debiti pregressi con la ditta individuale come funziona si rifarebbero comunque sul mio patrimonio personale? Grazie
  • cinzia  - società per amministrare condomini
    buonasera vorrei un parere. sono una lavoratrice dipendente e ora vorrei buttarmi anche nell'amministrazione condomini. vorrei costituire un qualche tipo di società con una collega pur mantenendo il mio lavoro. cosa ci consiglia? una mini cooperativa potrebbe fare al caso nostro?
  • Consulente  - Società per condomini
    Salve Cinzia,
    se siete diverse persone più che una coperativa penserei più ad una società di servizi che nasce come ssrl
  • Clamiti  - Da ditta individuale a società
    Salve,
    ho un'attività di somministrazione bevande e alimenti dove ho subito un pignoramento dalla mia ex moglie di varie attrezzature. Non potendo più proseguire l'attività nel 2013 ho fatto la sospensione.
    Vorrei continuare l'attività per garantire un futuro a mia figlia, chiedo quale soluzione migliore potete consigliarmi per riavviare la mia attività senza rischiare i beni aziendali e possibilmente senza apparire.
    Conviene fare qualche società? premetto che non ho nessuno con cui poterla fare.
    Ringrazio per la cortese attenzione e risposta.
  • Consulente  - Apertura società a suo nome e immadiato pignoramen
    Salve Clamiti,
    può continuare la sua attività solo se lei non compare non solo come proprietario, ma non compare nemmeno come socio, perchè le pignorebbero le quote.
  • romeo  - attività affittacamere
    buongiorno,
    sto definendo in questi giorni l'aperura di un'affittacamere. ero indeciso se aprire una ditta individuale o una sas con mia moglie, che ha già un lavoro come dipendente statale. l'attività di affittacamere verrebbe gestita da me. mi consiglia di aprire come ditta individuale o come sas? la ringrazio per la risposta e le auguro buona giornata
    romeo
  • Consulente  - Attività di affittacamere occasionale
    Salve Romeo,
    quanto pensa di realizzare il primo anno?
    L'attività di affittacamenare può essere realizzata anche in forma occasionale se nel corso dell'anno si percepisce un importo inferiore ad € 5.000,00.
    Ha previsto questa opportunità iniziale per provare, soprattutto in questo periodo?
  • romeo
    la ringrazio per la risposta. svolgerei l'attività come mio lavoro principale nonostante...il periodo anche xchè essendo attualemtne disoccupato all'età di 53 anni diventa molto difficile trovare lavoro. onestamtne il primom anno penso di realizzare minimo 15000€ dipende dal momento in cui inizio l'attività.
  • Anonimo
    ritengo comunque che a regime in un anno potrei arrivare al fatturato di circa €50000, questo come parametro con la potenzialità di zona. ringrazio anticipatamente per la rispsota. romeo




  • Consulente  - Regimi disponbili
    Salve Romeo,
    se pensa di rimanere sotto i 30.000 euro probabilmente il regime migliore sarebbe quello dei minimi.
    Se invece pensa di superare tale fatturato sicuramente il regime semplificato di una ditta individuale.
  • Max
    Salve.Io ho la situazione complicata e spero,che con il vostro aiuto,riesco a prendere la decisione giusta....La ringrazio in anticipo per la risposta
    il dubbio e che tipo di societa aprire se si tratta di:svolgere vendita e applicazione di un prodotto "nuovo" in edilizia d'Italia,il prodotto,quale conoscono pocchi.Noi siamo in 4.Uno di noi ha la ferramenta.Noi non siamo amici.In comune abbiamo un anno di lavoro insieme e per oggi -il scopo.Siamo con pocchi soldi in tasca.(pero appertura di societa consigliata-non dipende dai soldi,ma dipende dalla sistema corretamente scelta per la nostra situazione.)Come andra avanti il prodotto-sa nessuno.Cerchiamo ad realizzare le vendite e l'applicazione del prodotto massimo possibile,per avere il risultato finanziario positivo.Questo e il nostro dubbio.Grazie)))
  • Consulente  - Apertura società fra 4 persone
    Salve Max,
    al suo posto preferirei aprire una Srl con Coniglio di Amministrazione e non amministratore unico.
    In questo modo tutti i soci riescono a tutelarsi da eventuali truffe tra soci stessi che purtroppo accadono spesso.
  • chia  - problema s.a.s.
    Buongiorno espongo la situzione: due soci di una s.a.s. cedono la società ad un terzo. Il socio accomandatario non ottiene nulla dalla vendita della società perchè l'accomandante si è intascato il ricavato della vendita. Come fa il socio accomandatario a recuparare la sua parte del ricavato della vendita?
    Grazie
  • Consulente  - Recupero da cessione azienda
    Salve chia
    entrambi i soci possiedono quote. Lei deve far valere il suo diritto di poprietario delle quote e richiederne il loro valore monetario.
    In caso contrario può denunciare la controparte per appropriazione indebita.
  • romeo
    buongiorno
    sono a richiedervi un chiarimento magari stupido. Nei prossimi giorni aprirò una partita iva per attività turistica. Prima di poter dichiarare l'inizio attività al comune la provinica decve dare il nullaosta . la mia informazione era visto che dovrò acquistare i prodotti necessari, prima dell'inizio attività le fatture possono avere data antecedente all'inizio attività ma posteriore all'apertura della partita iva e in questo caso l'iva è deducibile?
  • Consulente  - Apertura partita iva
    Salve Romeo,
    la partita iva può essere aperta comunque ed essere resa attiva solo al rilascio della prima fattura emessa.
    In questo caso potrà farsi fatturare tutti gli acquisti precedenti in modo regolare.
    Se invece acquista senza partita iva non potrà considerare tali acquisti deducibili ai fini iva.
  • marco  - compravendita di immobili
    Buongiorno vorrei intraprendere l'attività di acquisto di appartamenti ristrutturarli e rivenderli.
    Le operazioni potrebbero essere circa 3/4 all'anno.
    Per fare questo posso esercitare come privato e pagare le tasse sulla plusvalenza o devo per forza costituire una società o altro.
    Cosa mi consigliate gli immobili sono piccoli costo Cad.uno di circa € 200.000 e rivendita a € 300.000
    Grazie
  • Consulente  - Attività di acquisto ristrutturazione e rivendita
    Salve Marco,
    la sua sarebbe una vera e propria attività edile, dove tra l'altro la vendita andrebbe garantita. 3/4 vendite l'anno poi non sarebbe un attività occasionale.
    Perswonalmente poi visto i rischi che si incorrono nelle attività edili, non rischierei l'intero patrimonio personale per ogni costruzione.
    Personalmente costituirei una SRL.
  • Marco  - vendita appartamenti
    Grazie per la risposta, nel caso fossero 1/2 operazioni annuali, secondo Lei andrebbe comunque costituita la società ?
    grazie ancora
  • Consulente  - Costituzione Società
    Salve Marco,
    nel caso fosse una "UNA TANTUM" le direi no, ma se già fosse una l'anno, le consiglierei di si.
  • Mirella  - Societa srl tra due medici
    Salve vorrei delle informazioni riguardo la societa srl tra due medici al 50%. La prima domanda è se i sopra mensionati possono percepire una paga e quali sono i vantaggi delle aliquote??
    Seconda domanda i soci possono dividere settimanalmente??oppure bisogna aspettare per forzala divisione degli utili a fine anno??
    Grazie Mirella
  • Consulente  - Società tra medici
    Salve Mirella,
    in realtà in questo caso andrebbe costituita una società di servizi alla quale i medici forniscono le prestazioni dietro pagamento di fatture.
  • Matteo  - negozio avviato come ditta individuale ,passaggio
    Salve,
    nel caso si volesse creare una societa dove il titolare del negozio e` da solo e come ditta individuale,quale di queste forme sarebbe meglio srl snc sas...il tutto nasce per poter gestire meglio l`attivita,inc he direzione si deve andare?
  • Consulente  - Ditta Individuale - SRL - SNC
    Salve Matteo
    la snc senza un secondo socio non può essere costituita.
    Il passaggio da ditta individuale ad Srl Unipersonale le comporta solo aggravio di spese se non cede almeno il 2% delle quote ad un terzo per limitare le responsabilità.
    Se cambia la forma societaria solo per organizzare diversamente la ditta, se non ha un socio che si prende anche in 2% di quote, come effetto avrà solo un aggravio di costi.
  • Matteo
    si ci sarebbe il socio,saremmo in 2,il titolare attuale,e io che entrerei in societa
  • Consulente  - Attività commerciale con socio
    Salve Matteo,
    le consiglierei allora una Srl.
    Se poi l'età dei soci fosse inferiore ai 35 anni le consigliere le SSRL che hanno un costo di costituzione uguale a zero.
  • iuri  - mi voglio dividere dal mio socio
    salve sono un piccolo artigiano eo un socioal 50percento mi voglio dividere .il valore della ditta e di 30mila euro il mio socio x uscire ne a chiesti40 mila altrimenti non esce io volevo tenere la ditta aperta come posso fare per farlo uscire senza pagare cosi tanto piu del valore della ditta
  • michele  - info
    gentilmente è possibile avere una risposta:
    io è mia moglie siamo pensionati è vorremmo aprire una partita IVA per vendere del materiale vario,visto che con i tempi che corrono ogni ufficio preposto dice la sua.
    Per gli hobbisti fino a 5000 euro non ci sono problemi il fatto sorge che se vado a fare un mercatino rionale i vigili vogliono la licenza.come bisogna comportarsi?
    Se mi voglio sistemare Fiscalmente mi potete dire come devo fare per non pagare i contributi IMPS visti che siamo pensionati? se mi potete dire che società o ditta individuale o altro per fare i mercati è non incorrere le multe.
    Saluti Michele
  • consulente  - licenza da ambulante
    Salve Michele
    Dovrebbe chiedere la licenza da ambulante per non avere problema con i vigili.
  • Matteo
    grazie
  • Gianni
    Salve,
    sono attualmente in Mobilità e vorrei aprire un agenzia di poste private legate ad un franchising,potrebbe dirmi se ci sono sgravi fiscali in merito e se conviene aprire un ditta o altro?
    Grazie
  • Consulente  - Per disoccupati previsto il regime dei minimi ma n
    Salve Gianni
    per i disoccupati è prevista la possibilità di apertura di una ditta individuale con regime dei minimi se il volume di affari è inferiore ai 30.000,00 euro.
    Per il resto è ancora tutto fermo.
  • michele  - licenza
    scusate ma che tipo di licenza devo chiedere?
    la camera di commercio mi a detto che non serve iscrivermi al registro delle imprese in quanto il materiale che tratto non supera i 5000 Euro.
    ed essendo persionato sono un venditore non professionale e non occorre il pagamento del imps.
    ed è qui che nessuno mi dici che tipo di licenza ci occorre.
  • Consulente  - Attività di ambulante
    Salve Michele,
    in realtà il suo caso crea un pò di confusione.
    La sua attività, secondo la legge Biagi, non può essere considerata occasionale pur non realizzando un reddito superiore ad € 5.000,00 se la esercita per più di 30 giorni.
    Tuttavia richiedendo la licenza di ambulante (tipo b) presso il Municipio di appartenenza, può chiedere l'esonero del pagamento dei contributi INPS sezione commercianti, in quanto già iscritto alla previdenza.
    Quindi se lavora più di 30 giorni all'anno, secondo il mio parere dovrebbe aprire la partita iva e chiedere la licenza di ambulante.
    Se invece lavora meno di 30 giorni all'anno il discorso è diverso.
    Non serve nessuna licenza. L'unica cosa importante è dichiarare tutti i redditi conseguiti emettendo delle semplici ricevute e dichiarando ad eventuali controlli che l'attività viene svolta come occasionale.
  • Luca  - gestione attivita'
    Salve,
    sto trattando la gestione di un piccolo bar in zona turistica (quindi rimarrebbe aperto solo 6 mesi)saremo due soci over 35,ma non abbiamo ancora deciso che tipo di societa' ci conviene aprire...
    la gestione,in base all'accordo con il vecchio proprietario,sarebbe per un minimo di due anni ,lui ci da in gestione l'attivita'compresa di attrezzature,per le quali vuole una piccola caparra di 2000 euro. Noi ci accolliamo l'affitto delle mura (che sono di un'altro proprietario).
    Per far questo dobbiamo firmare un nuovo contratto di affitto con il proprietario delle mura? oppure possiamo pagare l'affitto a chi ci da in gestione l'attivita'?
    E quale societa' ci conviene aprire visto che l'attivita' produce utili solo per 6 mesi all'anno?
  • Consulente  - Subentro al contratto d'affitto
    Salve Luca
    in ogni caso vi deve essere la comunicazione di subentro della nuova società nel contratto d'affitto.
    Essendo due soci e amici, per evitare discussioni le consiglierei una SRL.
  • Andrew  - Che societa' costituire?
    Salve,
    Io e altri 2 amici abbiamo un locale estivo che effettua servizio di paninoteca friggitoria e cocktail bar all'interno di un bosco.
    Diamo indecisi su quale tipologia di società costituire.
    Tutti e tre lavoriamo nell'attivita ma in modo grstionale.
    Abbiamo un buon volume d'affari di circa 200.000€ ma rimane un attività estiva.
    Cosa mi consigliate?
    I rapporti tra noi sono ottimi ed abbiamo altri affari in comune nel campo dello sport.
  • Consulente  - Volume d'affari - tipologia societaria
    Salve Andrew
    aldilà dei rapporti di amicizia forse nel vostro caso la SRL, magari con regime di trasparenza fiscale, (la società paga solo l'irap) potrebbe essere la soluzione migliore.
  • Cristina  - costituire una società
    Buongiorno, siamo due sorelle, a breve dovremmo rilevare una caffetteria e vorremmo costituire una società, inserendo una terza persona(mio figlio) al 2%. Quale società di consiglia di costituire, anche a livello burocratico e di costi di spesa per quanto riguarda il notaio. Ci hanno parlato di una SRL. La ringraziamo anticipatamente.
  • Consulente  - Attività commerciale - srl
    Salve Cristina
    consiglierei una srl. In presenza di più soci lavoratori la srl è la forma societaria che più tutela i soci stessi.
    Se poi qualcuno dei soci non presta attività, si potrebbe costituire anche una sas.
  • giacomo  - Ditta individuale o società
    Buonasera.....
    mio padre titolare di ditta individuale di azienda trasporto passeggeri (noleggio da rimessa, entro la fine dell'anno vorrebbe trasferire al sottoscritto la ditta, da premettere che io sono regolarmente assunto con qualifica di conducente. La mia domanda è:
    per il trasferimento, conviene costituire una società tipo sas o una ditta individuale a mio nome, da premettre che il passggio si dovrebbe fare per donazione.
    Grazie.
  • Consulente  - Costituzione SAS
    Salve Giacomo la costituzione di una sas permette il passaggio diretto.
  • giuditta  - attività
    Salve io e la mia coinquilina vorremmo aprire un'attività.
    Solo che una delle due una volta assunta avrà il problema del pignoramento del quinto dello stipendio.
    Cosa mi consigliate di fare?
    Vorremmo metterci in società, o per lo meno avere le carte in regole per lo stato.
    Quanto costa?
    Grazie mille
  • Consulente  - Pignoramento dello stipendio
    Salve Giuditta l'unico modo per non farsi pignorare lo stipendio è fare una srl o una sas e l'altra socia come socia non sarà lavoratrice, almeno fino a quando non avrà saldato il suo debito.
  • ANTONIO  - Attività vendita
    Salve,
    ho intenzione di iniziare un'attività di commercio di alcolici sia per i privati che per i negozi. Non ci sarà una sede fisica di vendita, ma inizialmente sarà con passaparola, volantinaggio pubblicitario ecc. per risparmiare sui costi di affito locali e connessi.

    Voglio anche aprire un sito e-commerce rivolto ad ambe tipologie di clienti.

    Sò già che devo procurarmi l'attestato ex rec.

    1. Quale tipologia di ditta mi permette di risparmiare? Sono orientato verso la ditta individuale. E se dovessi inziare con un'altra persona, potrei con la ditta individuale?
    2. Ci sono altri permessi che mi devo procurare? Leggevo che ai monopoli di Stato va chiesta una licenza specifica per la vendita di alcolici.
    3. Non avendo una sede fisica, devo mica fare anche un corso ral, come se fosi un agente di commercio della mia stessa ditta?
    4. Sono in cassa integrazione straordinaria in deroga fino al 30.06, quando fose passerò a stare in mobilità (l'azienda è in liquidazione). Pos...
  • Consulente  - Apertura ditta per vendita alcolici
    Salve Antonio
    come prima cosa le dico che ci sono delle agevolazioni per chi apre un'attività mentre è in mobilità.
    Secondo, se apre un0'attività dove partecipa una seconda persona, le conviene assumersi i rischi dell'attività che gravano anche su tale persona aprendo una ditta individuale?
    Per la vendita di alcolici ci sono licenze che deve prendere e deve iscriversi ad un albo. Veda il sito della Camera di Commercio di Roma.
    Aprendo il sito internet aprirà la partita iva come commerciante online.
  • Mauro  - Scegliere tra srl e snc/sas
    Buongiorno ,

    ho una srl e ho la necessità di aprire una nuova società . Ai fini del risparmio fiscale mi é stato suggerito di aprire una snc o una sas .
    Di solito c'é sempre un rovescio della medaglia .... a parte il discorso di responsabilità dei soci verso i creditori , quali altri " limiti " ci possono essere nel scegliere l'uno o l'altra forma giuridica ?
    Grazie

    Mauro
  • Consulente  - Srl, SNC e SAS
    Salve mauro
    il discorso è piuttosto lungo. Sicuramente la gestione della Srl ha un costo maggiore rispetto alle altre società, ma i soci hanno una responsabilità minore anche se il diritto societario sta pian piano cambiando le regole in tavola.
    La differenza più grande comunque sta nella responsabilità dei soci, per cui se i soci che nel caso della snc è illimitata anche ai beni privati dello stesso.
  • annalisa  - forma giuridica
    salve, mi chiamo annalisa ed insieme ad una mia amica abbiamo intenzione di aprire una piccola struttura di ricezione turistica(es. affittacamere) quale forma giuridica ci consiglia?grazie
  • Consulente  - Affittacamere
    Salve Annalisa
    come forse ben saprà dovrà andare a richiedere dei permessi alla Provincia per l'attività di affittacamere. Però le do un consiglio. Se state iniziando ora e, premetto, non conosco il luogo dove risiedete e quindi le possibilità di incasso, se ipotizzate di non incassare più di 5.000 euro potete anche non aprire partita iva. Almeno all'inizio per testare l'attività. In questo modo non andreste a pagare conributi INPS.
  • Giovanni Posteraro  - Apertura società di consulenza
    Salve,
    sono un Ing. Meccanico con p.iva, vorrei costituire una società di ingegneria con mia moglie (una cosa familiare) e, vorrei usufruire delle agevolazione per l'apertura delle microimprese. Sono molto indeciso se aprire una sas, snc o srl. Considerate che lo società che si verrà a creare è una società di servizi di consulenza nella prog. meccanica. Io come mio capitale ho una casa e siamo in comunione di beni.
    Potete darmi qualceh consiglio??
    Grazie mille per il tempo dedicatomi.
    Buona giornata.
  • Consulente  - Tipologia di apertura società
    Salve Giovanni,
    in teoria si consiglierebbe una società srl quando l'amministratore, facente parte del gruppo familiare, non ha alcun bene segnato.
    In caso contrario la scelta della tipologia societaria dipende solo se l'ammontare dei bernefici che riceve la società è più alto in caso di imprenditoria femminile (51% del capitale di proprietà di sua moglie)
  • Irene  -  gestione carburanti
    Salve, avrei bisogno di un suo consiglio...sto per rilevare la gestione di un distributore di benzina che attualmente dichiara un utile netto pari a 60000 circa all'anno. L'attuale ditta è una snc e dato che lo sto rilevando assieme al mio compagno vorrei sapere se fare una ditta individuale ed assumerlo oppure fare una sas o snc..vorrei trovare la miglior soluzione in termini fiscali; tenga presente che la sottoscritta investe il capitale e vorrebbe occuparsi dell'amministrazione..l'altro è portatore d'opera. grazie anticipatamente
    Cordiali Saluti
  • Consulente  - Tipologia societaria
    Salve Irene,
    in teoria bisognerebbe vedere in che stato si trova la contabilità della società acquisita.
    Una SAS tutelerebbe uno dei due soci che però non dovrebe lavorare in azienda.
    UNA SNC invece ha la stessa funzione di una ditta individuale.
    Un consiglio che le posso dare è che quando ci sono interessi economici con persone care è meglio costituire una società piuttosto che aprire una ditta individuale.
  • Melita  - subentro generazionale.
    Buon giorno, mia madre è titolare di una ditta individuale, tra 6 mesi raggiungerò i 40 anni di contribuzione e andrà in pensione. Io sto collaborando con lei da un anno circa e intendo subentrare completamente nella gestione. Vorrei però creare una società tra me e i miei fratelli che tuteli il patrimonio di famiglia. tra le altre cose in questa società lavoreremmo noi fratelli con un part time. quel forma giuridica è consigliabile fare per risparmiare qualcosa di tasse e contributi? Tra le altre cose io sono già impiegata presso una società di servizi con un partime...grazie per l'aiuto
  • Consulente  - Apertura srl con soci lavoratori
    Salve MELITA,
    molto dipende dall'attività svolta, ma per tutelare gli interessi di tutta la famiglia il mio consiglio è quello di chiarire fin dall'inizio la situazione. Quindi potrebbe costituire una srl con soci lavoratori e non in modo tale che chi ci lavora avrà un compenso differente rispetto a chi non lavorerà e, chi lavorerà di più avrà un reddito più alto rispetto agli altri.
  • Annarella  - Società o impresa familiare
    Buongiorno,io è mio marito siamo titolari di due diverse ditte individuali e vorremmo costituire una impresa familiare o una società.
    Cosa ci consiglia?
    Grazie
  • Consulente  - Società famigliare o società
    Salve Annarella
    in questo momento non farei nulla visti i continui cambiamenti del nostro Governo.
  • Thierry  - ditta individuale+dipendente o società di due pers
    Buongiorno, siamo due ragazzi che stanno per rilevare una panetteria/pasticceria (con fatturato dichiarato di circa 80.000 euro), vorremmo sapere a fini fiscali/economici se conviene che uno di noi apra una ditta individuale e poi assuma l'altro come dipendente oppure aprire una società e di che tipo? La domanda vuole avere informazioni solo a fini fiscali/economici e senza considerare le responsabilità di uno e dell'altro che già sono state valutate.

    Grazie :twisted:
  • Consulente  - Attenzione con le ditte individuali
    Salve Thierry
    considerata l'esperienza sconsiglio sempre di aprire ditte individuali quando non si è l'unico responsabile dell'attività.
    Sarebbe meglio una Snc o Srl
  • vittorio  - ditta individuale o società
    Buongiorno,
    mi interessava capire se ci sono dei parametri di reddito a seconda i quali decidere che tipo di società costituire.
    Eventualmente, quali?
    Grazie
    Vittorio
  • Consulente  - Scelta della società non sul reddito
    Salve Vittorio,
    la scelta della società non avviene tanto sulla base del reddito quanto sul volume del fatturato, rischio dell'attività, presenzao meno beni propri ecc.ecc.
    Non è poi tanto facile.
    Le consiglierei di rivolgersi ad una persona di fiducia che le tolga i dubbi.
  • anna
    Buonasera,
    hanno proposto una societa' di fatto, per aprire una sala scommesse ma legalmente dovrei essere l'unico intestatario.Quali rischi corro,se dovesse andare male l'attivita'?.Grazie
  • Consulente  - Rischi per una ditta individuale
    Salve Anna,
    i rischi è che in entrambe i casi ci rimette lei con i suoi beni.
    La responsabilità in questi casi è illimitata.
  • federico  - impresa familiare oppure snc
    Io e mia moglie siamo due parrucchieri con due psrtite iva vorremmo unificare in una sola posizione quale delle due conviene di più per un risparmio fiscale grazie
  • Consulente  - differenza nel costo della contabilità
    Salve Federico la differenza sta nel costo della tenuta contabile
  • Roger  - Offerta di prestito
    Contattaci oggi per un prestito veloce e facile e di tasso di interesse a buon mercato. Invia il tuo Nome: Importo mutuo necessario: Durata del prestito: Impiego: Paese: Risponderemo alla vostra richiesta quanto prima possibile. Tutto risposta deve essere inviata al contatto email - xxxx@xxxx
  • Massimiliano  - Import-export
    Salve mi chiamo Massimiliano D'Angeli e sono l'amministratore della mia azienda DAN pesca sas.una semplice domanda,serve qualche permesso o ci sono procedure particolari affinché io possa intraprendere un commercio di importazione ed esportazione di pesce?ci sarebbero differenze ad importare,od esportare,per esempio da Spagna ,Portogallo Olanda Grecia,paesi EU,ed il resto del mondo
    Grazie,e complimenti per la sua cordialità
  • Consulente  - PEr attività import-export bisogna avere i permess
    Salve Massimiliano
    per l'attività di import export deve avere le bollette doganali, ovvero nel momento in cui vende i prodotti devono passare per la dogana ed essere ricontrollati dalla stessa.
    Stessa cosa per l'Import.
    Deve quindi accreditarsi presso l'Ufficio delle dogane di appartenenza.
  • Donato  - differenza trattamento fiscale
    Gentile Consulente,Le scrivo poichè vorrei delucidazioni tra il diverso prelievo fiscale in capo ad un soggetto titolare di una quota del 45% di una s.a.s., rispetto allo stesso titolare di una quota sempre del 45%in una s.r.l. , stimando un Utile di impresa cosante per euro 100.000,00.
    La tipologia di impresa è una società di servizi che riceve provviggioni dalla compagnia mandante a fronte di servizi venduti. Nel nostro caso,quindi, non teniamo conto di aspetti come l'i.v.a. se non per le fatture verso fornitori ( materiale di ufficio,pubblicità etc...).
    Potremmo considerare poi l'ipotesi in cui il socio al 45% percepisca un compenso(magari sottoforma di Trattamento di fine Mandato) dalla società andando quindi ad essere considerato un costo per la società.
    La ringrazio anticipatamente per la disponibilità.
    Cordiali saluti
    Donato
  • Consulente  - Può riformulare la domanda?
    Può riformulare la domanda?
  • Raffaele  - Parafarmacia
    Vorremo iniziare l'attività di parafarmacia,considerato che Siamo due farmacisti,due soci,vorrei chiedere quale tipo di società sarebbe meglio scegliere?
  • Consulente  - Costituzione sociale per parafarmacia
    Salve Raffaele
    molto dipende dai soci.
    Se i soci vanno molto d'accordo si potrebbe fare anche una snc dove si spende un pò meno per la gestione della società.
    Se i soci però non si fidano o comunque si vogliono limitare le responsabilità dell'attività, allora la srl sarebbe la migliore.
    Se poi i due soci hanno meno di 35 anni la ssrl sarebbe un'opportunità da non sottovalutare.
  • Davide  - cosa costituire?
    Salve,
    mia madre ha un bar (società individuale), ora per l’età vuole lasciare, siamo in due fratelli ognuno col proprio lavoro, per mantenere comunque l’attività, quale forma di società potremmo creare io e mio fratello, mantenendo bassi i costi di gestione. Ci hanno anche parlato del passaggio generazionale per poter continuare l’attività senza problemi. Come funziona?
    Questa società dovrebbe anche ereditare i crediti e i debiti della ditta individuale di nostra madre, quindi tra i pro eventuali ammortamenti in essere per recenti ristrutturazioni. Quindi quale tipo di società permette di “usufruire” di eventuali ammortamente per precedenti investimenti?
    Grazie per le informazioni.
    Saluti
  • Consulente  - Consulente bravo che deve esaminare la situazione
    Salve Davide
    le possibilità sono diverse.
    Coninuo generazionale, società snc, contratto di affitto dell'attività.
    Biosognerebbe vedere la situazione del bar
  • romeo peretti  - apertura attività
    buonasera,
    vi chiedo un consiglio. Io attualmente ho una ditta individuale che opera nel settore turistico. Un mio amico mi ha chiesto di aprire assieme una società che gestisca la vendita sia on line che nel negozio di prodotti vari. (e commerce). I capitali sarebbero quasi tutti miei. Non volendo io rischiare di dover attingere al mio capitale personale (immobiliare) per pagare eventuali perdite, che tipo di società devo fare per limitare il rischio??
    grazie per la rispsota
    romeo
    PS forse mi conviene fargli aprire una ditta individuale e prestargli i soldi per l'attività, che ne dite??
  • romeo peretti  - apertura attività
    rispetto alla mia domanda, l'attività sarebbe svolta principalmente da lui io potrei dargli una mano saltuariamente, quindi secondo voi una sas è la piu idonea??
  • Consulente  - Proporrei una sas
    Salve Romeo
    La forma forse piû idonea al suo caso potrebbe essere una s.a.s. Dove lei apporta i capitali e risponde limitatamente ai capitali apportati e il suo socio viene considerato socio lavoratore e risponde di tutte le responsabilità derivanti dall'attivitá professioNale svolta qualunque essa sia
  • matteo  - sas collaboratore familiare
    salve,volevo chiederle io che sono accomandatario di una sas al 50%,posso cambiare mio fratello che è dipendente da ormai 6 anni nella medesima societa'come collaboratore familiare senza l'autorizzazione del socio accomandante e senza cederli le mie quote,dandogli un compenso o deve essere solo a prestazione gratuita?posso eventualmente corrispondergli il 24% gli utili ,a me il 26%...non toccando le quote in societa'?grazie mille
    matteo
  • Riccardo  - Essere o non essere?
    Salve, sono un dipendente di una s.r.l., mia moglie vuole aprire una nuova attività con il DL 185/00 titolo II INVITALIA come microimpresa. A sua volta mi ha chiesto se volevo partecipare alla società come socio. Posso essere un socio? se si in quale tipo di società?
  • Consulente  - Attività di socio possibile purchè non concorrenzi
    Salve Riccardo può essere sia dipendente che socio allo stesso momento, soprattutto di una srl.
    La cosa importante è che la sua attività di socio non sia in concorrenza con l'attività svolta da dipendente.
  • Riccardo  - Società
    Grazie, le società di capitali sono escluse dal dl, quindi in caso io sia già adesso assunto in srl, posso essere socio di una sas o snc!?
  • Consulente  - Dipendente srl e socio sas o snc
    L'importante che non sei socio della srl in cui lavori
  • Annamaria  - srls ancora inattiva
    Salve, ho costituito da poco una srls unipersonale e sono anche amministratore. L'attività che si svolgerà è nel settore turismo. Vorrei capire in quale misura viene tassato il fatturato, inteso naturalmente l'utile netto. Inoltre, vorrei sapere se la vidimazione e bollature varie dei registri e dei verbali è solo iniziale oppure si deve fare tutti gli anni. Grazie.
  • Consulente  - tassazione utili e vidimazioni
    La tassazione del risultato diimpresa è al 27%.
    La vidimazione riguarda solo l'apertura e non gli anni successivi, salvo variazioni future.
  • Pina  - Società per un' attività famigliare.
    Salve. Vorrei avviare, con la mia famiglia, un'attività che si occupi di fare da intermediario per le aziende italiane nella mia zona che vogliono esportare i loro prodotti (alimentari) all’estero. Mi chiedevo quale tipo di società bisogna costituire per intraprendere quest' attività? Accetto anche consigli al riguardo.
    Certa di una risposta, porgo i miei più cordiali saluti
  • Consulente  - Zoan di residenza
    Salve Pina,
    dove risiede lei con precisione, visto che ha parlato di stato estero?
  • Pina  - Società per un' attività famigliare
    Resiedo in Italia (Regione Campania),ed intendiamo svolgere la nostra attività qui ed esportare all'estero. Grazie.
  • Consulente  - Attività di sportazione estera
    Salve Pina
    al vostro posto aprirei una società semplificata a responsabilità limitata, visto che hanno tolto il limite di età che non è più di 35 anni, ed ha un capitale sociale compreso tra € 1 e € 9.999,00 da integrare ad € 10.000,00 tramite utile nel corso del tempo.
    In questo modo risparmiereste molte spese di costituzione e avreste come vantaggio quella di essere una srl.
  • Consulente
    Risposta affermativa
  • graziano  - cosa fare?
    salve mi chiamo graziano,io vorrei costruire una ditta o una coperativaagricola in sardegna,la coperativa mi hanno detto e consigliato di non aprirla la societa si occupa di deforestazione e riforestazione...vorrei un consiglio visto che per ora il mio capitale non e tanto cosa dovrei fare per aprire un attivita per conto mio?
  • marianna
    Salve sono farmacista, non esercito e non sono iscritta all'ordine. Lavoro in un altro ambito. Mia madre, al momento è titolare unica di farmacia, vorrebbe costituire una sas. Dovrei iscrivermi all'ordine? La sas è incompatibile per l' art.8 della legge 362 del 1991 per il rapporto di lavoro che ho nell'altro ambito? Grazie.
  • Consulente  - Farmacia costituita come sas
    La sas non è possibile.
  • leonardo
    Salve mi chiamo Dino mia figlia a luglio del 2013 a aperto un piccolo centro estetico con una sua amica formando una societa s.p.a oggi avuto dal suo commercialista l'allegato inps da pagare 3452,04 vorrei capire questi contributi sono fissi o in base al volume d affari fatto . per quando loro appena li abbiano quadagnat?come possono rimediare cambiando tipo di societa.
  • Consulente  - Contributi INPS artigiani
    Salve Dino,
    i contributi INPS di € 3.452,04 corrispondono ad una fascia di reddito minimale di € 15.516,00. Superata tale soglia di reddito minimale i contributi si pagano a percentuale sulla base dei dati forniti in dichiarazione dei redditi.
  • Nunzio
    Salve, mi chiamo Nunzio, visto l'indisponibilità di lavoro in giro , io e mio padre vogliamo aprire una società per fare delle ristrutturazioni e costruzioni edili, ma non sapiamo quale società aprire dato che c'è ne sono tante. Io ho 21 anni e mio padre 46, disoccupato da lungo tempo ed iscritto alla lista di mobilità. Cosa ci consigliate ?
  • Consulente  - Apertura società
    Salve Nunzio, considerata la tua età potresti aprire una società srl semplificata uni prescolare. La costituiresti tu con capitale sociale pari ad 1 euro e la costituiresti senza spendere, o spendere pochi soldi da notaio.
  • Monia  - Alla cortese attenzione
    Salve! Vorrei aprire un'attivita' commerciale insieme a mia cognata(negozio vendita prodotti alimentari per celiaci e tolleranze in genere)..la nostra idea è quella di formare insieme una societa'...ma piu' persone ci consigliano di optare per la ditta individuale. Volevo avere una spiegazione a riguardo, un commercialista mi ha risposto che gli oneri di pagamento sono maggiori per la realizzaz di qualsiasi societa' ,messa a confronto con la realizzazione di una ditta individuale(ma è stato molto generico.)
    .vorrei realmente sapere se le spese a360gradi sia superiori per la realiz di una societa'..
    Vi ringrazio in anticipo attendendo una vostra risposta.
    Cordiali saluti
    Monia
  • Consulente  - Scelta societaria
    Per esperienza, anche consiglio sempre di aprire una società, anche se il suo costo è più elevato perchè quando ci sono interessi econimici di mezzo si rovinano le famiglie.
    Magari una di quelle più semplici tipo una snc dove i soci sono coinvolti entrambi con le stesse responsabilità.
    Aprire una ditta individuale significa addossare tutte le responsabilità ad una sola persona se le cose vanno male, mentre se vanno bene ci potrebbe essere i lmalumore dall'altra parte che potrebbe ipotizzare qualche guadagno non denunciato.
    Queste sono soltanto alcune noie a cui ho assistito
  • edoardo  - NEGOZIO DI VICINATO
    Buongiorno, mio padre ha una macelleria con generi alimentari in un angolo del fondo di proprietà, esistente da più di 40anni. Io mi sto informando per l'ampliamento dell'attività con aggiunta di gastronomia,da spostare nel lato opposto del fondo sempre di ns proprietà e per mettermi a lavorare con lui. In questo fondo ovviamente andranno fatti tutti gli impianti a norma,il bagno c'è già. Il problema sorge nella scelta della partita iva da aprire, poichè c'è chi mi dice che con una ditta individuale ci sono molti, ma molti meno vincoli a livello burocratico ma sopratutto di sicurezza sul lavoro, ma la collaborazione con mio padre deve essere fatta, e diventando soci, come ad esempio inuna ditta familiare, automaticamente siamo uno il dipendente dell'altro, e scattano le norme di sicurezza per i dipendenti (incredibile!).... Lui tra 5 anni va in pensione. Qual'è la forma giuridica più idonea? Si potrebbero nello stesso negozio aprire due partite iva, una lui come macelleria, una io c...
  • Consulente  - Licenza di suo padre
    Se la licenza di suo padre prevede la vendita anche dei prodotti gastronomici, ha mai pensato di aprire una partita iva come ambulante "tipo ad esempio i banchi che girano nei mercati o fiere"?
    In questo modo per 5 anni potreste supplire a tutte le problematiche esistenti e fra 5 anni lei potrebbe subentrare all'attività di suo padre
  • monica fabbrucci  - informazioni società di persone
    Buongiorno avrei bisogno di un parere ho puntato un bar che vendono a poco prezzo cn un amico. Purtroppo lui non ha ora soldi da investirci e valutavamo di prenderlo come società di persone mettendo lui come socio lavoratore in modo tale che la sua quota risultasse il lavoro , ho letto che si potrebbe fare. CI ponevamo però un quesito su come poi funzionano la divisione degli utili se lui risulta che e socio lavoratore e in caso se è lui pagarsi poi l irpef.
    grazie
    Monica
  • Consulente  - Apertura S.a.S.
    Salve Monica
    potrebbe pensare di aprire una S.a.S. Società in Accomandità Semplice, dove lei è il soci che finanzia e il suo amico il socio che lavora.
    Praticamente è come se lei investisse dei soldi in un'attività senza partecipare personalmente.
    Al momento della ripartizione degli utili ognuno paga la sua parte.
    Il suo amico dovrà pagarsi anche i contributi inps come socio lavoratore.
  • monica fabbrucci  - risposta consulente
    il discorso è che sia io che lui in caso lavoreremmo nel bar.. quindi il problema era appunto nella divisione poi degli utili considerando che in particolar modo in partenza sarei io a prelevare il bar e lui a contrinuire lavorando..
  • Consulente  - Acquisto quote in percentuali diverse e scrittura
    Salve Monica
    a questo punto, un'idea potrebbe essere costituire una società, in genere anche se costa di più, e soprattutto in questo caso, una Srl dove lei per il momento acquista più quota di capitali sociali (anche il 99%) e contemporaneamente definite una scrittura privata che pian pian il suo socio rileverà la quota parte del restante 49% del capitale sociale.
    Le forme sono diverse.
    Bisognerebbe sedersi intorno ad un tavolino e discutere su quale siano le probabilità di acquisto di quote dell'altro socio.
    La possibilità di inserire un finanziamento soci da parte sua. La soluzione c'è, ma va trattata con le parti. Non so dove lei risieda, io sono a Roma se...
  • Benito  - ditta individuale 73 anni
    Salve, volevo farle una domanda. Vorrei aprire una ditta individuale a mio figlio. Ho 73 anni e lo vorrei fare a mio nome. E' possibile farlo essendo io già pensionato e che percepisco la pensione essendo un ex infermiere professionale? E soprattutto poi è possibile "assumere" mio figlio per un part time minimo conveniente? grazie
  • Consulente  - Tipologia di attività e sgravi
    Salve Benito
    L,attività puô essere aperta, ma se non specifica la tipologia dell'attività stessa non posso consigliarla se è conveniente aprirla a suo nome.
    In ogni caso può assumere suo figlio come collaboratore familiare
  • Giusy
    Salve, sono un estetista e vogliamo aprire un attività con un parrucchiere, quindi parrucchieri con centro estetico. Abbiamo pensato di costituire una società di persone con accomandanti e accomandatari! Siamo 4 soci, due sono i dipendenti, che stanno entrando a far parte della società investendo il 5 %, cioè 5 mila euro, e gli altri due soci siamo io e il parrucchiere! Volevo sapere, perché il parrucchiere mi dice che lui entrerà nella società con una percentuale maggiore della mia? Es. Lui 51% e io 39% ? Su che base si stabilisce tale percentuale?grazie
  • Consulente  - Maggiori quote - maggior potere
    Avendo il 51% delle quote dell'azienda, il socio è sempre il socio di maggioranza e potrebbe essere lui quello a dire la parola finale sulle decisioni della società.
    Se siete soci alla pari dovreste avere il 50% ciascuno
  • gianluca  - FORMA SOCETARIA
    Salve mio padre gestisce un autofficina meccanica volevo sapere,siccome paghiamo davvero tanto di tasse e i clienti comunque pagano molto poco e in ritardo ,io girando per la mia città ho notato che ci sono sempre più attività di ristorazione che non sono aperti come ristoranti veri e propri ma bensi quando entri ti fanno firmare e compilare una tessera da costo di 1 euro con la quale tu diventi socio e quindi loro non pagano tasse perchè risultano come circolo privato o comunque come consorzio non lo so e inoltre paghi molto di meno anche il cibo,mi chiedevo se posso fare anche io cioè mio padre con la sua attività una cosa di questo genere con l'autofficina o quanto meno farci fare dai nostri dipendenti la fattura per prestazioni di servizi in modo tale che si pagano loro i contributi e tutto il resto ,aiutatemi vorremmo avere meno problemi mi consigliate una forma societaria con la quale magari tutti i nostri clienti diventano socio comunqe qualche forma societareia per risparmi...
  • Consulente  - Maggiori quote - maggior potere
    Avendo il 51% delle quote dell'azienda, il socio è sempre il socio di maggioranza e potrebbe essere lui quello a dire la parola finale sulle decisioni della società.
    Se siete soci alla pari dovreste avere il 50% ciascuno
  • Consulente  - Associazione culturale
    Salve Gianluca,
    quella a cui ti riferisci è l'associazione culturale, anche se molto spesso irregolare.
    Entri come socio, ti fai la tessera, e poi al momento del pagamento delle imposte sei soggetto ad un regime diverso.
    Tu che associazione culturale vorresti promuovere per l'attività di tuo padre?
    Quello che potresti fare magari è quello di costituire una cooperativa lavoro tra i dipendenti che prestano l'attività di servizio all'officina. Ma qui si entra in un altro settore.
  • Alberto  - Agente di commercio
    Buonasera , avrei bisogno di un informazione, attualmente sono iscritto come agente di commercio settore edile , con un mio amico collega ho aperto una società SRLS dove avremmo dovuto far convogliare nella nuova società tutti i nostri mandati di rappresentanza , diventando così i sub agenti della nostra società.
    Inizialmente il nostro commercialista ci ha detto che non ci sarebbero stai problemi quindi abbiamo aperto la società e iniziato ad intestare un paio di mandati su di esse , mantenendo sempre le nostre partite iva individuali aperte e con alcuni mandati caricati .
    Adesso il commercialista ci dice che non possimao avere una società ed è essere anche i sub agenti di questa.
    Come possimao fare a settembre passeremo i mandati tutti sulla nuova società , se chiudiamo le nostre partite iva individuali che fine fanno i nostri contributi ENASARCO?
    Perché non posso mantenere la partita iva individuale aperta e fare un contratto di sub agenzia dalla mia società a me stesso???
  • Consulente  - Dipende dalla data di iscrizione all'enasarco
    Salve Alberto
    in questi casi dovete richiedere all'Enasarco.
    In taluni casi la posizione può essere anche trasferita.
  • Simone  - Srl o individuale
    Buon giorno, attualmente ho una ditta individuale nel settore impianti e servizi. Il fatturato attuale e di 400.000 €. Come rischi d''impresa cioè possibilità di insoluti sono molto limitati avendo una clientela selezionata e varia. Non ho necessità di soci e ho due dipendenti. Come ditta verso INPS INAIL ecc.. Inoltre svolgo con medesima piva attività professionale per circa 50.000€ dove pago cassa professionale. La domanda è se sia conveniente confluire il tutto in una srl e se si riesce a risparmiare qualcosa in tassazione.
  • Martina  - snc o individuale
    Buona sera, attualmente sono titolare di una snc nel settore commerio ,per il 50% socia e responsabile legale, ad ottobre dello scorso anno ho sospeso l'attività(inquanto l'ho ceduta) ma ho ancora la posizione aperta,ora vorrei ricominciare con un attività di ecommerce, mi conviene chiudere l'snc ed aprire una ditta individuale(oppure una coop) o è meglio modificare lo statuto societario andando a modificare le quote societarie§? grazie
  • Consulente  - Chiedere e riaprire
    Salve Martina
    al posto suo chiuderei la vecchia snc e aprirei una nuova attività. La tipologia sociale poi la sceglierei in base all'età, al tipo di attività commerciale al volume di affari, ai rischi dellì'attività e via dicendo.
  • manuel  - domanda
    lavoro in una ditta individuale di mio fratello vorrei entrare in societa che mi consigliate
  • Consulente  - Trasformazione ditta individuale in srl
    Salve Manuel
    anche se più costosa rispetto alle altre tipologia societarie consiglio, in caso di parentele o amicizie, sempre la costituzione di srl.
    Quando ci sono di mezzo interessi economici nonsi può mai cosa può accadere.
    La società srl è quella forma societaria che tutela di più i soci.
  • ELEONORA  - legge 407
    Salve,
    sono socia accomandate di una sas ed assunta con la legge 407. tale agevolazione può essre concessa?
    in attesa
    cordiali saluti
  • Consulente  - Assunzione 407/90
    Scusi a chi può essere concessa?
  • veronica  - trasformazione da ditta individuale in sas
    Salve, mio marito ha una ditta individuale che opera nel settore edile ed io lo aiuto nelle questioni burocratiche, essendo casalinga a carico suo. Negli ultimi anni gli affari vanno bene e le imposte sono diventate molto onerose, con l'aliquota del 40% (considerato che i redditi si imputano solo ad una persona).
    Da parte mia, non avendo mai lavorato da stipendiata, non ho mai versato contributi INPS e Inail.
    Ora vorremmo costituire una società tra noi due per risparmiare sulle tasse, ma non ha senso per me cominciare a versare i contributi adesso che ho 40 anni.
    Se costituiamo una sas, in cui io sarei socio accomandante, non c'è questo obbligo, giusto?
    I redditi prodotti verrebbero poi divisi in base alla quota, ad es 50% ciascuno, per cui se c'è un reddito di 50.000 €, verranno conteggiati 25.000 a lui e 25.000 a me con un notevole risparmio di tasse, giusto???
    I contributi eccedenti il minimale versati da mio marito, sarebbero sui suoi 25.000 o sui 50.0000?
    Grazie mille
  • Consulente  - Scelta societaria in base al tipo di attività e ri
    Salve Veronica
    il suo discorso è corretto, ma bisognerebbe verificare la tipologia dei lavori eseguiti da suo marito.
    In genere un costruttore è responsabile dei suoi lavori per 10 anni. Ora supponendo vi sia un problema, mentre nel caso di una ditta individuale o sas si risponderebbe illimitatamente dei danni (nel primo caso al 100% nel II caso per la parte della quota) in caso ad esempio di una srl questo non succederebbe perchè la società risponerebbe solo con il proprio capitale sociale (al massimo 10.000 euro).
    Questa tuttavia è una mia considerazione basata sulla mia esperienza di professionista.
    In caso di costituzione di una srl l'aliquota irpef ammontrebbe al 27% (fissa) + IRAP e le imposte personali verrebbero a pagarsi solo in caso di distribuzione di utili.
    In questo caso se non si optasse per un regime di trasparenza suo marito pagherebbe i contributi INPS suoi minimali e, solo in caso di distribuzioni utili si pagherebbero le imposte su redditi iù alti.
    Lei potrebbe a...
  • veronica  - tipo di attività
    Grazie della risposta.
    Mio marito ha una ditta di tinteggiature e quindi la questione della garanzia decennale non sussiste. C'è da dire che ha anche alcuni beni immobili di sua proprietà (3 appartamenti e una quota in terreno edificabile) e questo potrebbe essere uno avantaggio in caso di costituzione di sas.
    A me però scoccia molto buttare i soldi dei versamenti dato che ho 40 anni e non ho mai versato. Che fine farebbero questi versamenti?
  • eleonora  - legge 407/90
    l'agevolazioe di tale legge può essere concessa ad una sas che assume la sua socia?
  • Nina  - Domanda
    Salve, il mio ragazzo è artigiano e titolare di una ditta individuale, io attualmente sono inquadrata come collaboratrice domestica di sua sorella pagando i contributi INPS. A me piacerebbe dare una mano al negozio del mio ragazzo, specie quando lui ha più lavoro, ma non vorrei rinunciare alla contribuzione fissa che mi garantisce l'assunzione di sua sorella. Se a volte d'accordo con la mia datrice aiutassi il mio ragazzo nel suo lavoro lui dovrebbe versarmi altri contributi INPS per la mia prestazione? Se dovessi mettermi in società col mio ragazzo quale mi consigliereste, e potrei usufruire di eventuali agevolazioni in fatto di imprenditoria femminile? Grazie
  • Consulente
    Salve Nina,
    consideri che se arriva un controllo dell'ispettorato, lei risulterebbe irregolare e quindi il suo ragazzo sarebbe punibile di sfruttamento di lavoro nero.
    Quindi potrebbe assumerla o saltuarialmente per qualche ora mensile.
    O fare dei contratti di collabporazione nella quale lei fornisce assistenza per sistemazione di magazzino o cose del genere.
  • Martin  - Ditta induviduale, Snc o Sas
    salve,
    ha novembre prendo in gestione un bar,
    volevo sapere che forma giuridica è quella più adatta a me. Al bar ci lavoreró principalmente io e una dipendente. la mia ragazza ci aiuterà inizialmente solamente il sab e la dom, fino a fine febbraio dato che è incinta e la nascita é prevista a fine marzo. Non abbiamo la stessa residenza e in più io abito in un appartamento ipes (sociale), cioè l'affitto è in base al reddito. Che forma giuridica mi consiglia?
  • Consulente  - Gestione bar dipende dal rischio
    Salve Martin
    la gestione di questo tipo di attività viene collegata sempre ad srl per limitare i rischi.
    Tuttavia la gestione di una srl ha costi più elevati rispetto ad una ditta individuale o una SAS.
    Certo che far lavorare la sua ragazza incinta è un bel rischio se non la mette in regola per quei due giorni.
  • Angela  - Snc o Sas
    Buongiorno, vorrei aprire un negozio di accessori a società con un mio amico, lui è disoccupato mentre io sono assicurata a tempo indeterminato presso un'altra azienda momentaneamente in cassa integrazione ,mi hanno suggerito di chiedere un part-time e avviare la mia attività, è possibile? inoltre per avere lo stesso livello di responsabilità è meglio una snc o una sas?

    Grazie
  • Consulente  - Disoccupazione e contribuzione
    Salve Angela
    probabilmente per avere la stessa responsabilità, dovrebbe scegliere o una srl (lalimita ad etrambi) o una snc (è illimitata per entrambi) in ogni caso come soci lavoratori, lui potrebbe riscattare la disoccupazione e non pagare i conributi INPS e lei uguale.
  • patrizia  - Snc o Srl
    Buongiorno,siamo due amiche che vorremmo aprire un bar con l agevolazione dell imprenditoria femminile... io ho una casa di mia poprietà ....volevo avere un suo parere,ci conviene fare una snc o una srl. il mio cruccio sarebbe di nn mettere a repentaglio la casa :cry: ...grazie anticipatamente....
  • angelo  - aprire due p.iva
    salve
    sono socio al 50% di una snc e ho intenzione di aprire un'altra attività , quindi un'altra p. iva. Si puo fare e come
  • Martinap  - Domanda per microcredito: che tipo di ragione soci
    Buongiorno, Siamo due sorelle di 33 e 35 anni e vorremmo aprire un piccolo locale di cibo da asporto. Stiamo facendo domanda per partecipare al finanziamento del microcredito e vorremmo sapere quale forma giuridica ci consiglia (snc, srls, o se fosse possible societa familiare...); insomma quale ha meno rischi e maggiori benefici. O se è meglio una ditta individuale con l'assunazione di una di noi due.
    La ringrazio per la cortese attenzione.
  • LEONARDO  - LEGGE 407/90 + ATTIVITA' D'IMPRESA
    Buongiorno, sono un dipendente a tempo pieno e indeterminato assunto con la legge 407.
    Contestualmente vorrei aprire un'impresa con il regime di vantaggio.
    Il mio datore di lavoro perderebbe i benefici contributivi?
  • Anna  - agenzia di viaggi
    ho intenzione di aprire una agenzia di viaggi, quale tipo di societa o impresa meglio scegliere (ditta individuale, srls o sas)? quale meno costoso? anche volevo fare la richiesta per i finanziamenti e come lo so srls non puo fare la richiesta. Vi ringrazio anticipatamente!
  • sergio  - sas lavoratore pubblico
    Buongiorno mi chiamo sergio e la ringrazio anticipatamente per la sua attenzione. Sono un lavoratore pubblico a tempo indeterminato, infermiere per l'esattezza, e vorrei partecipare alla costituzione di una sas in qualità di socio accomandante (per ragioni del vincolo di esclusività con l'ente pubblico cui appartengo). La domanda è questa: potrei partecipare alla costituzione della sopra citata società?
    saluti e ringraziamenti.
  • Marco  - lavoro
    Buon giorno, vorrei sapere ma se io:lavorando come dipendente in una officina meccanica, assunto a tempo indeterminato. Se mandando un curriculum in qualche azienda riuscendo a essere chiamato per il colloquio e sperando in qualche fortunata introduzione in quel posto di lavoro.Che cosa dovrei fare e in quanto tempo sarei assunto?
  • davide  - apertura ditta
    buona sera sono un idraulico artigiano dal 1995 , essendo la mia ditta oberata di debiti con imps-inail-ecc.
    vorrei chiudere la mia attuale ditta e riaprire con nome di mia moglie,
    vorrei sapere se è possibile anche se i requisiti tecnici sono a mio nome.
    gradirei un consiglio su come aprire un altra ditta senza che appaia il mio nome e cognome.
    grazie anticipatamente
  • Consulente  - Apertura di una società di capitali
    Salve Davide
    potrebbe provare ad aprire una srl, ma essendo lei perseguito da debiti esattoriali non potrebbe utilizzare i suoi requisiti tecnici perchè verrebbe automaticamente collegato alla ditta precedente.
  • Daria Ciaccio  - snc e inps
    Salve,
    Io ed un amico vorremo aprire una snc o una sas per poter richiedere finanziamenti per aprire un'attività. Il nostro dubbio è (neanche l'INPS stessa ha saputo dare spiegazioni esaurienti) se il pagamento dell'INPS parte dalla costituzione della società(anche se rimarrà inattiva per circa 6 mesi) o dell'effettivo inizio attività.
    Grazie per l'eventuale risposta

    Daria
  • Consulente  - Apertura attività vhe viene comunicata con comunic
    Salve Daria
    l'INPS si dovrebbe pagare al momento dell'inizio attività che viene fatta con lo "strumento " comunica.
  • tiziana  - cavalli
    Buongiorno posseggo dei cavalli come privato, la mia professione è l'equitazione (salto ostacoli). Vorrei costituire una società per intestare questi cavalli alla società, magari anche con un socio. Cosa posso fare ?
    Grazie
    Tiziana
  • Consulente  - Apertura di una srl
    Salve Tiziana
    personalmente costituirei una srl con un socio, senza passare i cavalli, perchè in caso di fallimento lei perderebbe i cavalli stessi.
    Lei invece come privato potrebbe dare in uso i cavalli.
    Altra soluzione potrebbe essere quella di costituire un'associazione sportiva (ci vogliono almeno 4 soci presidente tesoriere segretario e tecnico sportivo, ma dipende molto dal valore dei cavalli. L'associazione non avrebbe molti costi, ma diventerebbe proprietaria dei cavalli.
  • angela  - che tipo di società?
    salve
    mio suocero si appresta a rilevare una sas di cui attualmente risulta dipendente, in quanto il suo datore di lavoro nonchè amico ha deciso di dismettere l'attività mentre mio suocero deve lavorare per un altro paio d'anni per arrivare alla pensione (era impiegato fino a qualche anno fa in un'azienda che poi ha chiuso e ha la mobililità che però non lo copre fino al raggiungimento deei requisiti per la pensione, per cui ha dovuto cercare un ulteriore impiego). La società in sostanza fa consulenza ad una grande ditta nel campo della meccanica, curandone gli interessi nel sud Italia attraverso il rapporto con i fornitori.
    I pagamenti sono mensili all'emissione di fattura per le prestazioni effettuate.

    Volevo sapere se, anche alla luce dei costi di gestione che dovrà sostenere e considerando che il grosso delle spese è costituito da carburante per gli spostamenti, rappresentanza e cancelleria, sia conveniente mantenere la sas o costituire un'altro tipo di società.
    grazie
  • Consulente  - Potrebbe essere conveniente rilevare una sas
    Salve Angela rilevare una SAS potrebbe essere conveniente, ma consideri anche che chi acquista una società acquista tutti i debiti, anche fiscali e previdenziali lasciati dal datore di lavoro, di cui non si conoscono con precisione negli ultimi 2/3 anni.
    Dovete essere certi che non ci siano debiti nei confronti di nessuno.
  • sergio  - das dipendente pubblico
    Buongiorno mi chiamo sergio e la ringrazio anticipatamente per la sua attenzione. Sono un lavoratore pubblico a tempo indeterminato, infermiere per l'esattezza, e vorrei partecipare alla costituzione di una sas in qualità di socio accomandante (per ragioni del vincolo di esclusività con l'ente pubblico cui appartengo). La domanda è questa: potrei partecipare alla costituzione della sopra citata società?
    saluti e ringraziamenti. Gradito riferimento normativo.


  • Luca  - cambio generazionale
    Buongiorno lavoro nella ditta che ha come titolari i miei genitori e i miei zii (snc). Siamo impiegati io e mia cugina. Stanno pensando di trasformare la società da snc a sas oppure srl. Sono più propensi alla prima (sas) e fare soci accomandatari noi due impiegati e gli attuali titolari saranno soci accomandanti. Visto che ad oggi non mi trovo bene a lavorare lì, se un giorno decidessi di andarmene, sarebbe più facile (dal punto di vista burocratico) uscire dalla società se fosse una sas oppure srl? E comunque visto che tra cugini non andiamo troppo d'accordo quale tipo di società ci consiglia? Grazie. Saluti Luca
  • Consulente  - Difficoltá nei rapporti tra soci? Meglio srl
    Salve Luca
    Considerata la sua domanda, io le consiglierei una srl e se possibile senza assumere la carica di amministratore sia per limitare le responsabilitá e sia per uscire prima dalla società stessa.
  • davide
    Salve,
    ringrazio anticipatamente per la sua attenzione e spero di riuscire a spiegarmi nei migliore dei modi.
    Ho aperto nel 2012 a Lecco un negozio, come ditta individuale, iscritto agli artigiani ero un "forfettino" per il primo anno, dopodiche', a meta' del 2013, sforando i famosi 30.000 € sono entrato in regime normale.
    Fucilata di tasse che mi e' arrivata per il 2013 a parte, voglio da inizio anno far subentrare nella ditta con me, mia sorella (anni 31,rimasta in mobilita' con un' altra azienda).
    Mi consigliano di costituire una snc o una ditta a conduzione famigliare, cosa mi consiglierebbe Lei per sfruttare al meglio incentivi per le giovani imprenditrici e cercare di contenre i costi di gestione? grazie mille. buona giornata. Davide
  • Consulente  - S scelta regime fiscale
    Considerando sia la mobilità che socio donna, io, consiglierei, il conferimento della sua ditta in una srl con una partecipazione al capitale sociale intestata a sua sorella pari al 51%. In questo modo potrebbe usufruire delle agevolazioni (in termini di capitali dati a fondo perduto o ad interessi zero) messe a disposizione dalle CCIA.
    Tuttavia questa é una mia supposizione basata sulle poche notizie che mi ha dato. Magari in base alla sua effettiva situazione sarebbe agevole fare una snc.
  • davide
    Grazie, quindi mi sconsiglia una ditta a conduzione famigliare?Davide
  • Consulente  - Ditta a conduzione familiare
    Risposta affermativa
  • piero  - SNC con soci
    Buongiorno, sono in fase di costituzione, insieme ad un altro socio, di una snc nella vendita diretta porta a porta. Volevo sapere se, dal momento che entrambi i soci sono già possessori di partita iva come procacciatori d'affari può la stessa snc pagare ogni mese una somma provvigionale agli stessi soci, ovviamente dietro rilascio di regolare fattura? Ed eventualmente le stesse fatture sarebbero da considerare come spese per la snc?
    Grazie, Piero.
  • Consulente  - Venditori porta a porta
    Personalmente finché può rimanere lo status di venditore porta a porta io non costituirei nessuna società
  • raffaella  - Costituzione di una farmacia in forma associata
    Buongiorno, sto per costituire con un altro socio una società per la gestione di una farmacia.
    Quale forma societaria mi consigliereste?
    Necessito inoltre di chiarire uno spinoso dubbio:
    in quanto socio di minoranza potrò ricoprire la qualifica di direttore della farmacia ed essere contemporaneamente un lavoratore della stessa? Assommando quindi lo status di socio con quello di dipendente?
  • Consulente  - Farmacia società in nome collettivo
    Salve Raffaella
    non è che abbia molta scelta per le farmacie.
    O è ditta individuale o società di persone. Tra le società di persone bisogna verificare la tipologia dell'altro socio. Se entrambi lavoratori potrebbe andar bene una snc.
    Per quanto riguarda la mansione di direttore tecnico e lavoratore, si prevede l'espletazione di questa carica, (almeno per quanto ne sappia io) anche se è socio di minoranza. Il direttore si assume una maggiore responsabilità.
  • Raffaella  - Ricapitolando...
    La ringrazio per la risposta.
    Quindi se ho ben capito, il direttore di farmacia può essere socio (anche di minoranza) e contemporaneamente lavoratore in una SNC, nella SAS invece la mansione di Direttore dovrebbe essere espletata dal socio accomandatario, in questo secondo caso vale sempre la possibilità di essere titolari di un rapporto di lavoro subordinato?
  • debora
    Salve sto per aprire un attività di pescheria con il mio convivente ma non so come e meglio fare per pagare meno tasse visto che iniziamo da zero..meglio ditta individuale e assumo lui come operaio o part time o vaucher? meglio associazione in partecipazione? altro? se mi puo' consigliare visto che devo ancora trovare un commercialista..grazie saluti Debora
  • Consulente  - Apertura pescheria
    Salve Debora
    I voucher non sono utilizzabili in questo tipo di rapporto di lavoro. Il suo compagno é iscritto al collocamento? Potrebbe verificare la presenza di sgravi.
    Per quanto riguarda il tipo di forma societaria, sicuramente la ditta individuale ha un costo minore sotto tutti i punti di vista, ma bisogna vedere se lei possiede immobili o cose simili, perchè con la ditta individuale rischia tutto il suo patrimonio.
    Oggi ci sono anche le srls che sono societá a responsabilitá limitata che si costituiscono con un euro di capitale, ma in questo modo riduce le responsabilità.
    È bene che consideri l'idea di sentire un commercialista che capisca un pò il mondo del lavoro prima di far partire tutto.

    In bocca al lupo
  • Rita  - Impresa famigliare
    Se una persona è già titolare di una pasticceria.... E vuole aprire un biscottificio con la stessa licenza nelle vicinanze a società con un'altra persona incide sulla mia impresa e se no che società mi consigliae come fare?
  • Consulente  - Consiglio : quando ci sono nuove persone in affari
    Salve Rita,
    Per la mia piccola esperienza posso dirle che usando la sua partita iva e anche costituendo un nuovo ramo d'azienda, la persona viene a far parte anche della sua pasticceria.
    Al posto suo, per evitare problemi ed incomprensioni, aprirei una società che possa tutelare nel miglior modo i miei interessi. Quindi sicuramente una srl è poi vedere la vostra etá, il sesso di entrambi i soci per verificare la possibilità di ottenere finanziamenti, sgravi, o aprire societá agevolate.
  • Luca  - Attività di ristorazione da strada non in sede fis
    Ciao, vorrei aprire una snc con un amico per attività di ristorazione ambulante nella regione Campania, mica sapete se ci sono dei contributi ?
    Resta il fatto che entrambi siamo dipendenti di ditte private e fino a quando non sappiamo se và bene la nuova attività non vorremmo lasciare il lavoro. L'attività ovviamente farà cumulo con il reddito fisso che abbiamo ??
  • Consulente  - Attivitá ambulante soggetta a contributi ma....
    Salve Luca, come attività la vostra sarebbe assoggettata a contributi INPS, ma essendo dipendenti a tempo indeterminato presso altre ditte, potrete chiedere l'esenzione. Dovrete chiedere alle vostre aziende un foglio dove si attesta che siete iscritti nel loro libro unico e che per voi vengono versati contributi INPS
  • Fabio  - tassazione utili
    buongiorno, tre anni fa io e la mia famiglia abbiamo rilevato un'attività, e abbiamo costituito una sas tra 4 soci, e io detengo il 25% come socio accomandante.
    Non lavoro in quella società perchè sono già dipendente in un'altra azienda, pertanto ho contribuito alle spese iniziali e prenderò gli utili non appena inizieremo a guadagnare.
    al momento guadagnamo, certo, ma tutto quello che guadagnamo va a ripianare le spese sostenute in avvio-mutuo-fido-stipendi, quindi di fatto io non ho ancora visto nulla, pur essendoci ogni anno dell'utile (che come detto resta in azienda).
    Vi chiedo, visto che io ho un altro lavoro e visto che non vedo una lira di utile dall'azienda di famiglia (per ora), e visto che quest'anno mi è arrivato un F24 irpef di ben 2000€ (che per me sono quasi 2 mensilità di stipendio) solo per il fatto di essere socio di una società che formalmente fa utile (ma di fatto, l'ho detto, no)...vorrei capire se i soci sono comunque tenuti a pagare le tasse sull'utile se ques...
  • Fabio
    continuo perchè la parte finale è stata tagliata:

    vorrei capire se i soci sono comunque tenuti a pagare le tasse sull'utile se questo rimane in azienda e quindi non viene distribuito.
    Mi spiego: giusto pagare le tasse su quello che ci si mette in tasca, ma pagarle se rimane in azienda è senza senso.
    Cambiando in SRL migliorerebbe la cosa?
    grazie
    Fabio
  • Consulente  - Costituzione Srl senza ripartizione utili
    Salve Fabio
    se costituisce una srl senza opzione sulla trasparenza dei redditi, non è costretto a pagare altre imposte perchè gli utili possono rimanere nella società stessa ed essere reinvestiti oppure possono essere accantonati.
    Soltanto al momento di una eventuale distribuzione di utili ai socia allora si dovranno pagare le imposte in base ad una percentuale degli utili totali ottenuti
  • Fabio
    grazie mille
  • Mr.M.H MASON  - offerta di prestito
    Buon giorno Sir / Madam,
     
      Avete bisogno di un pompino? Se lo fai Gentilmente Email Us A 3$ a casa vostra. Indicate il vostro Nome e Cognome: Età: Sesso: Paese: Stato: Indirizzo: Numero di telefono: Reddito mensile: Importo bisogno: Larghezza del pene per le misure della bocca via e-mail: ingannettconnectioninvestment@gmail.com La tua risposta Grazie.

    Cordiali saluti,
    Mr.M.hH MORRISON (C.E.O)
    Ingannett connection Investment.
    TEL: + 911-9711-6433-25557
  • luca
    Salve.
    Sto per abbandonare una Sas per aprire un'attività da solo(senza soci).
    Premesso che il regime dei minimi non lo si potrà applicare,in quanto andrò a fare lo stesso tipo di lavoro e premesso che non sò quanto andrò a fatturare in quanto comincerò da zero senza clienti,
    Mi consiglia la ditta individuale o una srls.
  • Consulente  - Tipologia di apertura società
    Salve Luca,
    la tipologia di apertura di una società dipende molto anche dal rischio che si sostiene.
    Certo è che se la srls la apre da solo non ha senso di esistere, dal momento in cui il socio unico è pienamente responsabile degli obblighi sociali.
  • Mauro  - Impresa familiare
    Tra qualche giorno stipulerò da ditta individuale a ditta familiare con mio fratello , che convive con una straniera ed ha 3 figli minori , vorrei sapere che rischi corro in parole povere se i due si lasciano o anche se non si lasciano ovviamente avrà una minima parte grazie
  • Consulente  - Parte ai figli riconosciuti
    Salve Mauro, sicuramente rientrano nel contesto i figli di suo fratello.
    Per la moglie bisogna verificare il tipo di convivenza, ma se i figli sono minorenni, giá rientra nell'azienda come tutrice degli interessi legali dei figli.
  • Sandro  - Ristorante quale tipo di società
    Buongiorno ,ho 50 anni e provengo dal mondo dell'edilizia ormai sull'orlo del collasso ho deciso di aprire un piccolo ristorante ,naturalmente oltre la mia grande passione per la cucina ,ho frequentato un corso professionale per cuoco e preso tutte le abilitazioni in materia di ristorazione o comunque per la somministrazione di alimenti e bevande..Ora mi trovo sul punto di formare la società e vorrei un consiglio su quale tipo potrebbe fare al mio caso.sicuramente il locale lo prenderò in locazione e non vorrei nessun socio( anche per brutte esperienze nel passato) con circa 2/4 persone alle mie dipendenze ,dovrei finanziarmi per tutto quello che riguarda attrezzatura e mobilio e naturalmente per il pagamento del canone di affitto.
    La ringrazio per l'aiuto che mi potrà dare.
    Cordiali saluti.
    Sandro.
  • Consulente  - Il mio consiglio é una srl
    Salve Sandro
    Al suo posto aprirei una societá Srl immobiliare titolare delle attrezzature del negozio, ed un'altra società, anche ditta individuale se é nulla tenente che prende in gestione il locale.
    In questo modo mette al sicuro il capitale investito.
  • fabio  - vorrei aprire un mercatino dell' usato a roma
    salve sono Fabio,io ed un mio amico siamo dipendenti di un ' istituto di vigilanza a tempo indeterminato e saremmo interessati a costituire una societa' ed aprire un mercatino dell' usato.Potrebbe darci informazioni in merito al tipo di societa' da costituire e quali sono le tasse annue da pagare?.Essendo gia' dipendenti e la nostra societa' versa l' inps per noi ,con la nuova attivita' dovremmo ugualmente versare la stessa??? informandomi ho saputo che sono 3.800 euro l' anno a socio di inps e la cosa mi sembra assurda.
    Resto in attesa di una sua cordiale risposta, a presto
    Fabio
  • Consulente  - Ditta di ambulanti
    Salve Fabio
    potreste aprire una ditta individuale con licenza di ambulanti.
    Oppure una società srl con soci lavoratori, ma la gestione di una srl è più complicata e costosa
  • marta  - negozio alimentari biologici sfusi
    Buona sera,
    sto per aprire un negozio come descritto in oggetto.
    Sto valutando la forma giuridica e vorrei un suo gentile consiglio.
    Una mia amica mi presterebbe 5000 euro per l'attività, dovrò richiedere un finanziamento per circa 20000.
    Le opzioni che sto valutando con la mia amica sono:
    1- apro una ditta individuale e lei mi presta i soldi facendo un contratto per corrispondenza.
    2- apriamo una sas nella quale la mia amica è accomandante.
    A suo parere anche al fine di ottenere il prestito, quale è la soluzione migliore?
    ringraziandola anticipatamente,la saluto.
    Marta
  • Consulente  - Apertura di una SAS o Srl
    Salve Marta
    aprirei una SAS o una SRL. Non certo una ditta individuale.
  • Diego  - Ditta elettricisti
    Salve e grazie del tempo che ci dedicate.
    Siamo 2 elettricisti con esperienza quasi decennale, entrambi con diploma di 5 anni come tecnici delle industrie elettriche (IPSIA). Volevamo delle informazioni a riguardo la possibilità di aprire una società. E' possiblie fare suddetta mansione con una società semplice (S.S)? quali sarebbero i limiti? meglio una SNC o una SAS sapendo che saremmo comunque solo in due? La ringrazio e mi scuso in anticipo se ho suggerito possibilità inattuabili in quanto incolto in materia.
  • Consulente  - Srl o SS artigiana
    Salve Diego,
    potreste aprire una SRL o una SS artigiana. Naturalmente chi ha più lettere per la gestione di attività dovrebbe fare il direttore tecnico.
    Non consiglio snc o sas.
    Meglio una srl
  • fabio  - centro medico
    buonasera,ringrazio innanzitutto per l'attenzione e per l'aiuto che date, la mia situazione è questa, sto rilevando con un mio collega la societa' dove lavoriamo, è una srl centro medico dove si svolge attivita' di fisioterapia e in quanto centro medico ha come responsabile sanitario una fisiatra. il punto è questo ci hanno consigliato di costituire una snc che risulta fiscalmente più vantaggiosa ma i costi di avviamento tra notaio e scartoffie varie ci sembra molto elevato, voi cosa consigliate? grazie
  • Consulente  - Apertura Srl
    Salve Fabio,
    non so quale siano i costi richiesti. Personalmente consiglierei l'apertura di una srl. La differenza della gestione non è molta ma permette maggior tutela per i soci.
    Costi di gestione annui 3.600 euro compreso il bilancio, contro costi di una snc 3.000,00 euro. Naturalmente compresa consulenza ordinaria.
    In genere i costi notarili si aggirano sui 1600 - 1800 euro in entrambe i casi.
    Se si rileva un locale credo abbia tutte le autorizzazioni e sia sufficiente fare solo la comunicazione alla camera di commercio che possa costare circa 250 euro.
  • stefania  - contribuzioni socio accomandante
    Buonasera
    ringrazio anticipatamente per la risposta.
    Ho una sas con mia figlia nella quale sono socia accomandante. Vorrei lavorare con lei ma mi hanno detto che non mi può assumere perchè la figlia non può assumere la madre. Inoltre non prenderei nessun compenso perchè vorrei solo aiutarla. Qualcuno mi dice che i contributi non vanno pagati perchè siamo parenti entro il terzo grado, qualcuno invece mi dice di si. Dove sta la verità? E come posso fare per lavorare senza contribuzione e quindi senza pagare contributi e naturalmente senza incorrere in sanzioni?
  • Consulente  - Faccia fare una richiesta di interpello dal suo co
    Salve Stefania,
    noi commercialisti possiamo richiedere delle consulenze all'agenzia delle entrate o all'INPS.
    Faccia scrivere dal suo commercialista in modo tale da avere una risposta scritta ufficiale.
  • Dario  - sigla per una societa' commerciale familiare(marit
    salve sono un ragazzo di trentanni sono sposato da circa 7 e fra qualche mese avro' un finanziamento per un progetto di lavoro autonomo riguardante autonoleggio. Ho intenzione di intestare al 50% la societa' con mia moglie ,la domanda e' sapreste dirmi quale tipo di societa tra marito e moglie posso registrare alla camera di commercio(intestazione)?attendo risposta grazie
  • Consulente  - Apertura di una srl - snc - sas
    Salve Dario
    in genere le tipologie societarie sono definite dal tipo di finanziamento che si percepisce.
    Il mio consiglio sarebbe quello di aprire una srl
  • LUIGI  - SECONDO LEI?
    VOLEVO SAPERE SE SECONDO LEI E UNA BUONA COSA PASSARE UNA DITTA INDIVIDUALE A SOCIETA DATO CHE LA DITTA IN QUESTIONE HA QUALCHE PROBLEMINO DI TIPO MONETARIO TRASFORMANDOLA IN UNA SOCIETA PENSO CHE SI RIUSCIREBBE A RITIRARLA SU LEI COSA NE PENSA?LE DICO GIA CHE IO SONO UN DIPENDENTE DEL MINISTERO DELLA DIFESA E VORREI ENTRARE IN Società CON UN AMICA PER AIUTARLA LEI COSA MI CONSIGLIA?
  • Consulenza  - Passaggio da ditta individuale ad srl o società
    Salve Luigi,
    Il passaggio potrebbe essere fatto, ma deve valutarne la convenienza. se l'attività va bene é presenta solo un problema temporaneo di liquidità, la cosa può essere fatta.
  • domenico  - che tipo di società costituire?
    Salve, sto aprendo una piscina con altri due soci. Vorrei sapere che tipo di societa mi conviene di piu costituire. Vorrei fare una scelta che : 1) mi tuteli legalmente e econ8micamente nei confronti degli altri due soci , in quanto saremo tutti e 3 amministratori 2) vorrei tutelare il mio patrimonio 3) vorrei una forma societaria econ8micamente vantaggiosa e dal punto di vista della gestione molto semplificata.
    In oltre ha qualche clausola da consigliarmi da include sempre per tutelarmi . Grazie mille
  • Marco  - Attività Soci SS?
    Gentile consulente,

    siamo 3 soci e vorremmo aprire una laser game - una specie di negozio/gioco dove si simulano battaglie laser.

    Essendo 3 soci, è possibile fondare una SS? oppure quale sarebbe la società migliore con costi iniziali minimi?

    Inoltre un socio dei 3 ha un contratto a tempo indeterminato sarebbe compatibile?

    La ringrazio

    Marco
  • Consulente  - La srls è la migliore
    Io aprirei una Società a responsabilità limitata semplice
  • José Luis  - società importatrice
    Buongiorno,
    che tipo di società conviene creare per la costituzione di una società importatrice? Si tratta di prodotti messicani di cartoleria, gift, gadget, ecc come quelli venduti nei gift shop dei muese. Qual'è il costo di costituzione e de gestione? Grazie mille per la disponibilità!
  • Consulente  - Una SRL Export IMPORT
    SAlve Josè Luis
    secondo me dovrebbe aprire una srl che la tutela da eventuali rischi.
  • antonio  - ditta individuale
    sono una donna e vorrrei aprire una ditta di elettricista e assumere una persona per la quale firma gli impianti si puo fare? qualcuno mi sa rispondere
  • Consulente  - Aprire una società
    Salve donna che si chiama Antonio,
    se apre una ditta individuale significa che il titolare possiede tutti i requisiti per firmare le certificazioni.
    Può fare una cosa del genere solo aprendo una società, magari con il 100% delle quote.
  • Erica  - Nuova attività
    Buonasera
    Vorrei aprire un bar/pub con la mia fidanzata e avrei bisogno di alcune informazioni:
    Che tipo di società conviene aprire, considerando il fatto che ci affidiamo alla banca per una gran parte della somma necessaria ?
    Le persone da assumere sarebbero in tutto 2(noi esclusi)
    Grazie in anticipo !! :D
  • Consulente  - Che età avete
    Se avete un'età inferiore ai 35 anni, vi consiglierei una srls
  • Susanna  - Ditta individuale import-export
    Buonasera,
    vorrei aprire una ditta individuale che si occupa di importazioni di materie prime dalla Thailandia. Ho già contattato l'ufficio delle dogane che mi ha detto di recarmi lì per il rilascio del codice EORI. Sapete indicarmi lo step successivo? Tipo registrazione al NSIS oppure passo direttamente alla notifica dell'integratore?

    Grazieee
  • Nicola  - Cosa fare?
    Buon giorno,
    sono un lavoratore dipendente con un contratto per il momento a tempo indeterminato, ma la situazione è critica, quindi vorrei aprire un attività di "Paninoteca da asporto" con un' altra persona, che tipo di società vantaggiosa potrei stipulare?
    Questa persona che non lavora, mi è stato consigliato di fare una ditta individuale intestata a lui, questo per pagare meno tasse, ma facendo così come posso tutelare il mio investimento?
  • Consulente  - Pagare meno: Conveniente
    Salve Nicola,
    in genere queste opzioni si fanno con persone che si conoscono bene. Se non si ha fiducia è meglio spendere qualche soldo più e tutelarsi meglio.
    Poi se avete entrambi un'età inferiori ai 35 anni potreste aprire una srls dove le spese di costituzione sono piuttosto basse.
    Ci pensi bene.
    Ad esempio aprendo una ditta individuale i contributi andranno versati solo al titolare della ditta, a lei no. Il titolare della ditta pagherà le tasse e, lei come farà a percepire la sua parte?
  • Luisa  - DA SNC A???
    salve e grazie fin d'ora.
    Io e mio marito..(over 55) abbiamo una snc da 8 anni soci al 50%
    è per noi diventata una sopravvivenza ed io psicologicamente non reggo più.
    Visto che il fatturato viene fatto per il 90% da mio marito(abbiamo un dipendente)..io volevo togliermi dalla società e farmi assumere come dipendente(operaia a tempo indeterminato) anche per creare costi all'azienda visto che il commercialista dice che ne abbiamo pochi e paghiamo un sacco di tasse...
    così facendo potrei lavorare con mio marito...e se sto male mi vedrei pure riconosciuta la malattia...

    che consiglia?
  • Consulente  - Ottima idea
    Salve Luisa
    potrebbe essere un'ottima idea. Dovrebbe però trasformare la snc in una srl (almeno il mio consiglio) dove lei cede tutte le sue quote. Aspettare 6 mesi e poi farsi assumere godendo degli sgravi contributivi previsti dal job act.
  • Anonimo  - iscrizione come ditta individuale
    vorrei delle informazioni per quando riguarda il noleggio autobus.
    sono iscritto in una sas come socio accomandante non lavoratore. posso iscrivermi come ditta individuale
    per conto mio? visto che l'abilitazione professionale non e' nella societa'sas? GRAZIE.
  • Consulente  - Socio accomandante che apre una partita iva
    Salve Anonimo
    lei può aprire una ditta individuale, ma non può andare in conflitto con l'attività della sas, anche se la sas non fornisce quel particolare servizio.
    Deve verificare se ne fornisce qualcuno che sia simile.
  • adella  -  i veri esseri umani sono coloro che sanno venire
    Buongiorno, i veri esseri umani sono coloro che sanno venire in aiuto ai loro simili quando soffrono. Quest'uomo mi ha fatto un prestito di 80.000€ senza il tutto complicarmi la macchia al livello dei documenti che chiedono le banche in occasione delle domande di prestito. Se siete in un fabbisogno finanziario, grazia ha io gli ho oggi il mercato eccellente dell'angolo, è stato il mio risparmiatore e realmente non so che fargli è per questo che ho deciso oggi di testimoniare nel suo favore voi potete contattarlo per mail e seguire le sue direttive e sarete soddisfatti nelle 48 massimo. Ve lo confermo e fin da questo momento se succedesse che abbiate necessità di un prestito volete prendere contatto con lui. Dunque voi che siete nella necessità poiché io potete scriverle e spiegarle la vostra situazione potrebbe aiutarvi la sua mail: fxxxxxxxxoux878@gmail.com
  • Consulente  - I veri esseri umani
    se è vero quanto dice, inserisca una proposta di finanziamento e i documenti da presentare per averla. Faccia verificare a me se siete essere umani. Garantite quanto dite con proposte serie e vere firmate qui non variabili dopo la sottoscrizione!!!!
  • delvino
    Ciao! Sono stato vittima della truffa più volte perché mi doveva dei soldi a un'istituzione che prometteva entrare in casa mia se non riesco a pagare il mio debito è stato in base alla durata convenue.je'd più spero ma dalla volontà, nella mia ricerca mi sono imbattuto in un istituto di credito e la mia sta erogando prestiti € 20.000. che mi ha permesso di pagare il mio debito e deve essere un po 'lontano dai miei problemi. Voglio condividere queste informazioni con i miei fratelli o quelli che hanno avuto e continuano ad essere una vittima di questo fenomeno ci impedisce di progredire e di ridurre la piccola economia che abbiamo. Email: service-pret@creditetinvestissement.com
  • nicola  - ditta individuale vs srl
    buonasera,
    vengo subito al dunque.
    Avrei intenzione di aprire un centro estetico per epilazione e luce pulsata con marchio e nome di un noto franchising. investimento iniziale intorno ai 15-20.000euro.
    Al fine di iniziare questo tipo di attività è necessario costituire una società, ad esempio una srl, oppure è possibile costituire una ditta individuale?il franchising implica la costituzione per forza di una società?
    Non sono competente in materia, ho studiato tutt'altro,per cui potrebbe elencarmi i costi a cui andrei incontro nella costituzione di entrambe?
    in definitiva, Lei al mio posto come opererebbe?
    Grazie per il tempo dedicatomi.
  • Consulente  - SRL garantisce maggior tutela all'imprenditore
    Salve Nicola
    considerando che gli adempimenti obbligatori per una srl sono maggiori rispetto a quelli di una ditta individuale e di conseguenza anche i costi di gestione della stessa sono più elevati, personalmente aprirei più una società a responsabilità limitata, magari semplificata piuttosto che aprire una ditta individuale che la rende illimitatamente responsabile di tutte le azioni che compie con la ditta stessa.
  • Giulia  - Come fare a sciogliere una snc
    Salve diversi anni fa con il mio ragazzo ho aperto un negozio di abbigliamento ...esattamente 6 anni fa.
    Tutto questo in società snc....ad un certo punto dopo un anno di apertura abbiamo deciso di chiuderlo e così abbiamo fatto.
    Tolta la.partita Iva. ..non avevamo liquidi x chiudere però la società SNC ....DIVERSI ANNI DOPO CI SIAMO LASCIATI E CI RITROVIAMO SEMPRE CON QUESTA SOCIETÀ.
    LA MIA DOMANDA È:
    VISTO CHE LA SOCIETÀ VORREI CHIUDERLA ADESSO CHE POSSO....A CHE COSA VADO INCONTRO,COME DEVO FARE???CHE COSA MI ASPETTA???L'UNICO MODO È IL NOTAIO?.
    VI RINGRAZIO. SALUTI .
    GIULIA
  • Consulente  - Chiusura snc senza liquidazione o procedura normal
    Salve Giulia
    come prima cosa verifichi che la società non sia stata cancellata d'ufficio.
    Se ancora è esistente può procedere allo Scioglimento senza liquidazione. Si può fare se la società non ha debiti e crediti.
    Nell’atto di scioglimento della società, che deve essere fatto dal notaio deve però essere indicato il nominativo della persona (tra i soci) che per dieci anni continuerà a conservare i documenti e i libri della società
  • Ingrid  - Società. Con due attivita diverse
    Salve sono Ingrid volevo porle anche io il mio problema siamo due ragazze giovani io sono estetista e vorremmo aprire un negozio di cosmetica, souvenir, oggetti da regalo saponi nel primo reparto davanti nel retro vorremmo adibirlo come stanza per me per praticare l'estetica. La mia domanda è si puo creare una società con due attività diverse? E avere i conti bancari separati? Grazie mille della sua disponibilita.
  • Consulente  - Apertura attività con attività prevalente
    Salve Ingrid
    si può fare quanto dice.
  • Mr Partrick Coka  -  Prestito offerta si applica ora
    Avete bisogno di un prestito diamo fuori prestito a basso tasso di interesse del 2% se interessati, contattarci via e-mail: partrisucchiacazzi#64;gmail.com per maggiori informazioni
  • La signora Susan Famish  - non leggete le sole che scrivono
    Ciao a tutti,

    Io sono la signora Susan che è andata a battere sulla strada, sto scrivendo questa lettera di testimonianza, perché la signora Clara Morgan mi ha levato i soldi e la casa. Mi dava un prestito al 3%. Alla fine mi ha levato la casa i soldi e mi ha fregato anche il marito.
    VI AUGURO TUTTO IL MEGLIO

    Cordiali saluti
    La signora Susan Famish
  • Stefano  - Nome societa a ditta individuale
    Buonasera, stiamo procedendo con la liquidazione una snc ed io intendo proseguire ad operare nello stesso ambito, aprendo partita iva.Posso utiizzare lo stesso nome della societá liquidata ?
    Grazie e buon lavoro.
  • Consulente  - Magari simile
    Salve Stefano
    potrà utilizzare un nome simile dal momento che apparirà il suo nome nella ditta individuale
  • ader  - accomandante sas socio capitale, figlio,assunzione
    Mio figlio, accomandante in mia SAS, commercio, al 30%, posso assumerlo con job act e relativi sgravi fiscali contributi inps.
  • Consulente  - Ricerca approfondita per socio accomandante
    Salve Sig. Ader
    in genere l'accomandatario non può lavorare nella società, ma le regole del job act hanno cambiato molte cose e bisognerebbe andare a verificare se la normativa prevede questa soluzione.
  • vincenzo  - info società
    salve sono vincenzo sono socio con mio padre da oltre 10 anni in una ditta di costruzioni snc, adesso vorrei fare uscire fuori mio padre per questioni di età ,cosa mi consigliate??? una srl con qualche nome a socio o una ditta individuale ??? grazie in anticipo.
  • Consulente  - Apertura società o ditta individuale dipende dal f
    Salve Vincenzo
    la scelta del tipo di società dipende molto da quanto lavoro c'è, perchè se il lavoro è molto aumentano i rischi e conviene aprire una srl.
    Se invece il lavoro c'è ma è nella media, si può aprire anche una ditta individuale perchè limita sia le spese di gestione che di commercialista
  • Dario  - Chiusura ditta individuale per apertura società co
    Salve, esercito la libera professione di grafico pubblicitario con partita iva freelance dal 2010 e nel 2013 ho aperto ditta con regolare iscrizione alla
    Camera di Commercio. Nel 2015 ho incontrato un valido collaboratore con il quale vorremmo aprire insieme nel 2016 una società al 50% solo che lui è nuovo del mestiere e non ha clienti suoi da portare se non quelli che faremo ex novo insieme. Considerato i miei ultimi fatturati da 23000 a 50000 € e il mio bagaglio clienti, qual è la formula migliore che mi consigliate per gestire questa "discrepanza" di apporto fatturato? Volendo aprire alla pari, il socio deve versarmi una quota "di pareggio" o cosa? E come si calcola?
    Grazie dell'aiuto che vorrete darmi.
  • Consulente  - Apertura alla pari o differenziazione nelle quote?
    Salve Dario,
    dovrebbe andare a quantificare il valore del suo apporto clienti e definire così il valore che l'altro professionista dovrebbe darle per poter azzerare la differenza iniziale. Oppure trovada date sempre un valore a questo gruppo potenziale di clienti e poi una volta avuti i 3 valori applicate il coefficente di riparto. In questo modo individuate il valore delle quote che spetterebbero ad entrambi all'interno ad esempio di una srl
  • Anonimo
    Grazie della pronta risposta.
    Quindi mi par di capire che dovremmo o prendere quote differenti (non alla pari) per es. 70/30 oppure lui dovrebbe versarmi una quota.
    Ma come si calcola? Sul fatturato dei 5 anni di partita iva?
    Sull'ultimo anno e basta? Puoi farmi un es. di quota pareggio su un fatturato medio di 50000?
  • Consulente  - Valutazione del pacchetto clienti
    La valutazione del pacchetto clienti non è facile.
    E' necessario considerare se sono clienti abituali, se sono clienti che portano altri clienti, oppure se sono clienti che hanno avuto utilizzato solo una volta i suoi servizi.
    Quest'ultima categoria va esclusa.
    Poi si dovrebbe fare una valutazione del volume d'affari prodotto da questi clienti negli ultimi 5 anni.
    Il calcolo è abbastanza complicato però se la persona con cui vuole fare la società le paga metà del pacchetto clienti a quel punto potete aprire una società alla pari.
    Io in genere consiglio di valutare il pacchetto clienti e di considerarlo nell'apporto del socio variando le quote societarie non totalmente della media ottenuta, ma di un valore più basso perchè quel pacchetto clienti resterà nella società per sempre ma sarà lei a mantenere i rapporti con tali persone
  • Dario
    Gentilissimo, ancora grazie.

    Le chiedo un'ultima cosa.
    Che vuol dire esattamente pagare metà del pacchetto Clienti? Potrebbe portare un esempio pratico? Che so, immaginiamo per assurdo di semplificare i conti come se si trattasse di un solo Cliente, stabile e non occasionale che ogni anno fa fatturare più o meno 25.000€ che si traducono in un guadagno di 15.000 (escluse tasse, inps, etc.)
    Il socio in corsa dovrebbe pagare 7.500 come cifra di pareggio?!? Nell'anno di fondazione della società?

    Il secondo caso invece non l'ho proprio capito. "Non nella media ottenuta ma di un valore più basso". Intendeva percentuali societarie? Tipo 55/45..?

    Per tagliare la testa al toro, può avere senso (fiscalmente parlando) avere ognuno una p.iva e in più una società in comune nella quale essere soci alla pari? O avrebbe costi di gestione inutili?

    Grazie!






  • Consulente  - Calcolo "avviamento"
    Salve Dario
    il calcolo è un pò più complesso perchè è necessario calcolare il reddito prospettico medio che potrebbe derivare dal pacchetto clienti.
    Si deve fare una valutazione abbastanza complessa che tiene conto anche delle probabilità di fatturare prestazioni di lavoro allo stesso cliente nel futuro.
  • Giorgio  - società tra artigiani
    Salve, sono un artigiano edile iscritto come ditta individuale. La collaborazione tra artigiani nell'edilizia non è prevista, quindi quando mi capitano lavori che non posso fare da solo (per esempio un tetto), se chiamo in aiuto un altro artigiano, rischio multe salate. Un mio collega mi ha detto che che c'è la possibilità di creare una società mantenendo aperte le proprie partita iva. Ognuno continuerà a pagarsi i propri contributi inps e inail da lavoratore autonomo, ma possiamo prendere i lavori come società con altra partita iva ed essere in regola. Tutto questo è vero?
  • Consulente  - Costituire una srl artigiana
    Salve Giorgio
    costituiendo una srl artigiana o una società di persone come la snc ognuno dei soci paga il prorpio contributo inps.
    Tuttavia a che scopo deve fare la collaborazione? Stipulndo un contratto di subappalto può farsi aiutare da altri.
  • Anonimo
    Grazie per la risposta. L'ASL della mia città mi ha detto che anche con un contratto di subappalto non saremo in regola. Le spiego perchè:
    io impresa individuale prendo l'appalto per la ristrutturazione di un tetto, posso subappaltare, con regolare contratto, parte del lavoro ad altre imprese individuali se queste sono in grado di fare i lavori subappaltati da soli (es. subappaltare le grondaie ad un lattoniere, le converse ad un idraulico), non possono aiutare me nel lavoro manuale, perchè in quel caso io diventerei il loro datore di lavoro, ( e le imprese individuali non lo hanno) e non saremo in regola.
  • Consulente  - La risposta è abbastanza contorta
    Salve Giorgio
    secondo me non è proprio così, in ogni caso può costituire una srl o una snc.
    Nel momento in cui si fanno società con estranei a mio avviso sarebbe più opportuno fare una srl che limita le responsabilità al capitale sociale.
    Ognuno dei soci poi paga i suoi contributi
  • Rossella
    Salve sono una parrucchiera ho una società (snc)il mio socio poco tempo fa si è assentato dal lavoro x diverse giornate per svolgere dei corsi dove lui veniva retribuito e ha fatto fatturazione a nome del negozio volevo sapere come mi devo comportare io per le sue assenze? grazie in anticipo
  • Consulente  - Attività del socio
    Salve Rossella
    potrebbe tener conto della fatturazione effettuata al momento del calcolo delle imposte.
    Su tale fattura infatti dovrebbe pagare le imposte lui e non entrambe, a meno che non ci sia un accordo tra voi.
  • rosa  - societa' piu' appropriata
    buongiorno
    abbiamo in progetto di aprire un truckfood alimentare itinerante e crediamo molto in questo progetto.si pensava ad una ditta individuale con i requisiti (rec) del titolare ma se poi i furgoncini diventassero piu' di 1 (si pensava a 3 furgoncini per diverse tipologie alimentari)quale societa' sarebbe meglio aprire? e i requisiti dovrebbero averli tutti e 3 gli addetti di ogni punto vendita?
    grazie in anticipo
  • Consulente  - Necessità di requisiti
    Per le ditte individuali bisogna iscriversi Rec, dimostrando o la frequenza di un corso riconosciuto dalla Regione, o provare di aver esercitato per 2 anni, negli ultimi 5 anni, una attività simile, in qualità di titolare, socio, dipendente qualificato o collaboratore. In alternativa, basta il diploma di scuola alberghiera o titoli di studio attinenti. Se si vuol aprire una società di persone, per ogni furgoncino serve un preposto con le stesse caratteristiche.
    Una soluzione potrebbe essere quella di aprire una ditta individuale e assumere almeno per 2 anni i "futuri soci".
  • Elena  - impresa familiare
    buongiorno
    io e mia sorella abbiamo in progetto di aprire un negozio in franchising di detersivi alla spina.. che società ci consiglia di fare? noi avremo pensato ad una impresa familiare.. è meno dispendiosa... ma ci coprirà dagli eventuali rischi che potrebbero arrivare? grazie! 8) 8) 8)
  • Consulente  - Scelta tipologia impresa
    Salve Elena,
    la scelta del tipo societario dipende anche dai rischi che si corrono con questa attività, dall'entità dell'investimento, dalla fiducia tra le persone.
    Questo è da valutare con l'insieme delle persone che partecipano al progetto
  • mauro  - aprire una sas parrucchiere
    salve dovrei aprire una parrucchiere e fare una sas
    io accomandante 70%
    x accomandatario 30%
    le mie domande sono:
    1)il notaio chi lo paga e in che percentuali?
    2)gli incassi mensili si dividono per le percentuali indicate sopra ok... ma le spese imps e aòltre sue spese ? dell' x (accomandatario)? lui ha uno stipendio?ferie? malattia?come vengono gestite?
    3)se poi si chiede un prestito intestato alla società chi lo paga ? cioè accomandatario riesce a guadagnarci qualcosa ?

    grazie cordiali saluti
  • Consulente  - Si alla tredicesima per 10 mesi
    Salve Mauro,
    la tredicesima gliela mettono nel cedolino paga che riceverà. E' pari a 10 mesi
  • Salvatore Camilleri  - vino
    salve Salvatore,
    Vorrei aprire una societa' di commercializzazione di vini cosa conviene a livello di costi ?
  • Consulente  - Tipologia di vendita
    Come desidera vendere il vino. La sua domanda é troppo generica
  • sandro  - informazioni
    Salve, volevo chiederle delle informazioni in merito ad attività di lavanderia.
    Il proprietario attuale vuole darla in gestione a riscatto, e qui vengo al dunque.
    La prenderei con un fisso mensile per 4/ 5 anni e dopo il pagamento dell'ultima rata l'attività diventa mia, ovviamente il tutto con scrittura privata e/o atto notarile.
    All'interno dell'attività vi sono due dipendenti che al momento voglio tenere in quanto conoscono già il mestiere e sono part time.
    Vorrei strutturare l'attività con il sottoscritto al 51% - mia sorella al 49% ( quest'ultima lavoratrice dipendente full time presso altra ditta , quale scelta tra SRL- SNC-SAS- potrei optare, e a quali spese vado incontro a livello tributi - fiscali , onorario notaio - contributi per me e mia sorella.
    Quest'ultima può nonostante sia dipendente da altra ditta, frequentare l'attività e in alternativa aiutarmi nella stessa.
    Grazie in anticipo
  • Consulente  - dipende sempre dal volume di affari dell'attività
    Salve Sandro
    come scritto in precedenza molto dipende dal volume di affari che avrà la società.
    Più il volue è alto più conviene una srl perchè limita i "danni" solo al patrimonio della società. Viceversa con società di persone il rischio per il socio lavoratore è elevato poichè può rimetterci anche il suo patrimonio, se lo ha.
  • Graziella Agostini
    vorrei conoscere la differenza tra società lucrative e snc come spese di società e gestione della stessa avrò un socio al2%


    grazi

    Graziella
  • Consulente
    la snc fa parte delle società lucrative.
  • luigi  - chiedo info
    vorrei sapere se posso aprire una societa' per paninoteca ambulante, io e la mia compagna ( che ha già un lavoro a tempo indeterminato da oltre 10 anni) senza incidere sul suo lavoro e reddito; e su che tipo di società dovremmo indirizzarci?
    In attesa di risposta, saluti Luigi
  • Consulente  - Ogni lavoro va retribuito
    Salve Luigi, se la sua compagna lavora già, qualunque tipo di attività incide sul sul reddito.
  • Fabio  - Quale società scegliere?
    Salve io ed un mio amico vogliamo aprire una società per gestire un attività commerciale.
    Io già lavoro (lavoro dipendente), mentre il mio amico non lavora.

    Avevo pensato ad una SAS, io come socio accomandante(quindi non lavorerò all'interno ma verserò solo la quota), mentre il mio amico che si troverà a gestire la società sarà accomandatario.

    1) domanda, i contributi pensionistici li verserà solo il socio accomandatario?

    2) Gli utili della società verranno tassati in modo diverso?

    Esempio abbiamo 2 quote al 50% abbiamo fatto un utile di 10.000 euro, tale utile deve essere diviso a metà, ai fini fiscali come verranno pagate le tasse?



  • Consulente
    Salve Fabio
    la SAS potrebbe eseere un'ipotesi.
    In pratica lei come socio accomandante mette il capitale, non lavora e ha rischio limitato. Il suo socio invece lavora paga i contributi e risponde illimitatamente per i debiti della società. A mio avviso Lei dovrebbe solo mettere i soldi e non influire sulle scelte della ditta.
    Supposto che che venga diviso al 50% un utile di 10.000 viene diviso in 2 ovvero 5.000 euro ciascuno che confluisce nelle dichiarazioni di ognuno di voi e viene tassato secondo la vostra aliquota irpef
  • lauro  - Mantenere Sas o ditta individuale
    Salve , in una Sas che da lunga data esercita,è venuto a mancare purtroppo il socio accomandante al 10%,dato che a usufruito degli sgravi fiscali per il dipendente del 2015 ,può essere conveniente inserirlo (il dipendente) come socio accomandante
    (dato che mi hanno detto possibile)dal punto di vista fiscale ,ho trasformarla automaticamente in ditta individuale dato la non più pluralità dei soci.
    Grazie per la risposta.
  • Consulente
    Mi può scrivere chi verrebbe inserito com esocio accomandante? un ex dipendente?
  • andri  - imu agevolata negozio
    Buongiorno.
    I miei genitori sono compropietari di un negozio.
    Entrambi vi svolgono attivita' lavorativa, ma solo
    mia madre e' intestataria dell'attivita'.
    Possono entrambi usufruire dell'imu agevolata?
    Grazie.
    P.S.:mio padre tiene la contabilita'.
  • Consulente
    Ipotizzo di si, ma bisognerebbe conoscere la reale situazione. C'è un contratto di locazione? un comodato d'uso?
  • elena  - aprire un attivita commerciale
    ciao io e mia amica vogliamo aprire un negozio dove faremo Bagel . :lol: crepes,pizete brioche vorrei sapere che tipo di societa dovremo aprire ??e poi mi domando come e meglio aprire su nostro nome o e meglio aprire sul nome di mi madre che e casalinga e essere asunte???cosi sono troppe persone?non riesco a capire un puo come e meglio visto che quando hai un attivita a nome tuo non hai niente ne ferie de assegni famigliari,gravidanza.grazie mille
  • Consulente
    Dipende molto dal budget iniziale e dal volume di affari.
    Aprire a nome di sua mamma e poi pagare degli stipendi significa avere dei costi del personale piuttosto alti.
  • Manuela Venieri  - Cambiare l'intestazione da socita' snc a personabl
    Buonasera io e la Mia socia siamo proprietarie del negozio in cui svolgiamo l'attivita' di parrucchiere.la Nostra e' un SNC e vorremmo prendere fuori il negozio dalla societa' e intestarlo a noi persone fisiche.Ci e' stato detto Che per risparmiare dovremmo--disfare la societa 'e costituirne poi una nuova con un nuovo socio oltre a noi .perche' ci dicono Che tale prassi e'semplice per una ditta individuale ma non per noi in quanto societa'....grazie infinite dell'attenzione
  • Consulente
    Prticamente per cambiare il nome della snc è necessario modificare l'atto costitutivo che ha il costo simile allapertura di una nuova società
  • Mauro Capecci  - Ditta individuale di servizi
    Salve,
    volevo cortesemente sapere se è possibile costituire un'impresa individuale e rientrare nella Gestione INPS Artigiani e Commercianti (con riduzione del 35%) offrendo servizi linguistici (corsi e lezioni di lingue, traduzioni, etc). Grazie.
  • Consulente
    Salve Mauro
    a mio avviso nono è possibile.
  • gianluca  - collaboratrice
    Salve ho una ditta individuale commerciale. vorrei farmi aiutare dalla mia comepagna convivente. Lei puo essere la mia collaboratrice familiare? se no, che tipo di inquadramento può avere per contenere al massimo le spese? siccome è anche un'attività di produzione, mi converrebbe passare ad artigiano? Grazie in anticipo per la risposta
  • Consulente
    In qualitá di compagna deve assumerla in base al ccnl di riferimento del suo settore.
    Potrebbe usufruire degli sgravi contributivi triennali
  • ortis luigino  - costituzione società
    Buongiorno
    è possibile costituire una srl i cui soci sono una srl e una snc?
    nella snc la responsabilità dei soci è SEMPRE solidale e illimitata o un socio può essere escluso da responsabilità?
    grazie scusate per il disturbo
    luigino ortis
  • Consulente
    Si può fare, la snc risponderà limitatamente per la sua quota nella srl, e i suoi soci risponderanno illimitatamente degli obblighi della società
  • Yisell mayasen  - Informazioni
    Buongiorno
    Cortesemente vorrei sapere,per aprire una agenzia di lavoro,quale società mi conviene costituire?
    Vi ringrazio.
    Cordiali saluti
  • Consulente
    Una società a responsabilità limitata.
  • Scrambler  - Socio accomandatario
    Salve, la società in questione è una SAS, l'operaio licenziato a denunciato la società perchè nei 12 anni da lui lavorati dice che non gli è stato retribuito tutto quello che gli dovevano stipendio decurtato, ferie, straordinario e assegni familiari. L'unica cosa è che il socio accomandatario, quindi no l'amministratore delegato della società, è la moglie. Cosa succede? Cosa rischia la moglie? Grazie.
  • Consulente  - Responsabilità illimitata del socio accomandatario
    SAlve Scrambler,
    il socio accomandatario è responsasabile solidalmente ed illimitatamente con la società per i debiti contratti.
    Di conseguenza se la causa con l'operaio fosse tale da generare un debito non copribile dalla società, la parte restante verrebbe coperta da sua moglie
  • Giuliana  - titolare

    Buongiorno, io ho una ditta individuale di cui l'immobile l'ho acquistato a partita iva , lavoro con mio marito ma lui non risulta nella ditta , vorrei capire come poter fare per cambiare questa situazione visto che da tre anni il lavoro e' andato a peggiorare .

  • Consulente
    praticamente se vuole estromettere il bene dalla ditta dovrebbe intestarselo come privato e pagare le imposte sulla plusvalenza che si realizzerà come differenza tra il valore dell'immobile e il residuo non ammortizzato a bilancio.
  • Luciano Schirru  - snc da trasferire in impresa individuale
    vorrei cortesemente sapere come trasferire una snc alla nostra ditta individuale .quali sono i costi ed i vantaggi
  • Consulente
    Mi scusi ma non ho capito la domanda. Dovete acuisire una snc di altre persone?
  • enrico  - soluzione più economica
    buongiorno,mi chiamo enrico e lavoro presso l'attività di famiglia.Vorrei chiedere un consiglio su come potrei risolvere la situazione in cui mi trovo. la ditta dove lavoro è una snc formata da due soci ( due fratelli a 50 e 50 ) un fratello ha 3 figli l'altro 2 attualmente dipendenti nella ditta. ora i due soci percepiscono la pensione che viene letteralmente divorata dalle tasse. la mia domanda è che soluzioni c possono essere per "escludere" i due soci e far entrare i figli e cugini ? senza che sia una tragedia economica? i due fratelli soci poi possono aiutare nel lavoro pur nn essendo più soci? Se non è possibile quale formula ci potrebbe essere?? grazie mille e mi scuso se non sono stato chiaro
  • Anonimo
    Dovrebbero cedere le quote della snc ai figli, ma loro non potrebbero lavorare.
  • enrico
    purtroppo, una piccolo aiuto lavorativo lo fanno ancora,altre formule non ce ne sono?
  • elijahloanirm  - Applicare per un prestito
    Applicare per un prestito veloce e conveniente per pagare le bollette e per iniziare una nuova finanziare i vostri progetti a un tasso di interesse più conveniente del 2%. Non contattarci oggi tramite: elijahloanfirm@outlook.com con importo del prestito necessario in quanto la nostra offerta minima di prestito è 1.000,00 a qualsiasi scelta di importo del prestito. Sono certificato, registrato e creditore legit. È possibile in contatto con me oggi, se siete interessati a ottenere questo prestito,
  • Anonimo
    Buon giorno avrei in mente di aprire un negozio di parrucchiere uomo però senza lavorarci all interno perché ho un altro lavoro di un altro settore cosa mi consiglia di fare?
  • Consulente
    Salve potrebbe aprire una srl dove fa lavorare i dipendenti
  • Matteo landi
    Articolo molto interesante,
  • massimo  - CON PARTITA IVA MA SENZA UN ATTESTATO DI PARUCCHIR
    SE FOSSE POSSIBILE CON UN POSSESORE DI ATTESTATO E NECESARIO COSTITUIRE UNA SOCIETA?
  • Consulente
    Dovresti trovare qualcuno che "ti fa" da toutor per il tempo di prendere l'attestato.
  • GIUSEPPE
    Buonasera, mi hanno suggerito di trasformare la mia farmacia da impresa individuale a srl con conferimento di azienda. Si potrebbe pensare a una srl semplificata? a che difficoltà potrei andare incontro? costi?
    Grazie
  • Consulente
    Quanti anni ha? Se supera i 35 dovrebbe aprire una srl a capitale ridotto.
    Alla fine il funzionamento è lo stesso di una srl normale,
  • dario  - cessione ditta individuale
    salve,

    sono titolare di una ditta individuale di termoidraulica in attivita' da 7 anni.

    per motivi famigliari mi trovo a dover cambiare continente e volevo cercare di vendere la ditta completa di furgone, attrezzatura e pacchetto clienti.

    considerando che di beni materiali arrivero' a circa 15-18 mila euro secondo lei a quanto potrei venderla al completo?

    i fatturati annui di media sono 30.000 euro

    grazie per l'attenzione
  • Consulente
    Non è possibile definire un valore per l'azienda sulla base delle sue informazioni
  • dario
    grazie per la risposta,


    quali informazioni dovrei ottenere per fare una stima?

    grazie

    dario
  • Consulente
    Serve verificare tutta la sua posizione patrimoniale economica e contabile, oltre naturalmente alla verifica dei potenziali clienti, il luogo ecc. ecc.
    Il suo commercialista può comunque fare una stima di massima
  • rossano  - sociaetà sas con moglie
    Buongiorno, vorrei chiudere la mia ditta individuale per costituire una sas con mia moglie dove lei sarà solo socia di capitali al 45% quindi accomandante. Io sarò amministratore accomandatario retrubuito mensilmente.
    Chiedo se mia moglie non partecipa all'attività lavorativa in quanto casalinga non andrà iscritta all'inps, o c'è presunzione in quando rapporto di parentela?
  • Consulente
    Se sua moglie rimane socio accomandante che "mette" solo il capitale non sarà assoggettata ad iscrizione INPS
  • Erika  - da ditta individuale a sas
    Salve, mio padre è il titolare di un bar e ha costituito una ditta individuale. Con l'avvicinarsi della sua pensione, io e mia sorella avevamo pensato di costituire una sas, o in alternativa una gestione familiare. Mi saprebbe dire quali vantaggi comporta l'uno o l'altro caso? Inoltre siamo entrambe under 30, potremmo usufruire di qualche agevolazione?
  • Consulente
    Forse è meglio una gestione famigliare
  • luana  - società di fatto
    Buonasera, il mio quesito è il seguente:
    una società di fatto costituita da due fratelli che ha per oggetto la vendita di prodotti ortofrutticoli, può avere due punti vendita ambulanti nello stesso comune in due piazze differenti? grazie.
  • Erika  - agevolazioni
    Grazie per la risposta. Vorrei sapere inoltre se per avviare la gestione familiare ci sono agevolazioni fiscali per under 30
  • Consulente
    Come gestione familiare no.
  • Tania Di Vita  - Consiglio
    Salve,vorrei un consiglio da qualcuno più esperto. Il mio ragazzo vorrebbe aprire una società solo con me,di cui io sarei il maggior azionista. Qualcuno mi può dire quali sono i pro e i contro?
    Grazie :?:
  • Consulente
    Non è possibile rispondere a questo post.
    Posso dirti solo che per aprire una srl il suo ragazzo necessita di un altro socio.
  • Damiano  - OFFICINA MECCATRONICA
    Salve a breve io e il mio futuro socio vorremmo aprire una autofficina meccanica (MECCATRONICO) e volevo capire se meglio una societa',srl o ditta individuale per pagare meno tasse?
    Inoltre visto che uno dei 2 non ha la qualifica sarebbe meglio che lavorasse come operaio per 3 anni per cosi poi assorbire tale qualifica?
    Eventualmente se uno dei 2 lavorasse come operaio come si potrebbe garantire la societa'? Dal notaio con carta scritta e firmata?
    La ringrazio in anticipo per la risposta.
  • Anonimo
    A mio avviso quando si è in due conviene sempre una srl. Anche se c'è un ottimo rapporto di amicizia
  • Zenith Loan Limited  - OFFERTA DI PRESTITO
    Sei stato alla ricerca di opzioni per l'acquisto di una nuova casa,
    la costruzione, prestiti immobiliari, rifinanziamento, consolidamento
    debito, lo scopo personale o aziendale del finanziamento?
    Benvenuti nel futuro! Finanziamento facile con noi.
    Perché aspettare che il denaro necessario con urgenza?
    abbiamo il denaro a prestito voi. Il nostro servizio di prestito finanziario è garantita al 100%.
    Contattateci come offriamo il nostro tasso di servizi finanziari tasso basso e conveniente di interesse del 2% tasso tasso basso e conveniente di interesse del 2%
    Iscriviti adesso e unirsi a migliaia di clienti soddisfatti.
    E-mail: zenithloanlimited@gmail.com
  • Khalifa Steve
    Sei un uomo d'affari o una donna? Avete bisogno di fondi per iniziare la propria attività? Avete bisogno di un prestito per saldare il debito o pagare le bollette o avviare un buon affare? Avete bisogno di fondi per finanziare il progetto? Offriamo servizi di prestito garantito di qualsiasi numero e in qualsiasi parte del mondo per (persone fisiche, aziende, immobili e persone giuridiche) al nostro eccellente tasso di interesse del 2%. Per l'applicazione e ulteriori informazioni inviare le risposte al seguente indirizzo di posta elettronica: (khalifafinancialcompanies@outlook.com o khalifafinancialcompanies@gmail.com)

    Grazie,
    KHALIFA STEVE.
  • armel  - prestito
    Ciao, veri e propri esseri umani sono quelli là fuori che può venire in loro soccorso quando soffrono simili. Questa signora mi ha dato un finanziamento di € 50.000 senza tutto complicare il mio posto ai documenti richiesti dalle banche domande di prestito. Se siete in difficoltà finanziarie, grazie a lei oggi il mercato locale super-jai, è stato il mio salvatore e io davvero non so cosa fare così ho deciso di testimoniare in suo favore oggi può contattarla per e-mail e seguire le linee guida e sarete soddisfatti in 48h .I può confermare e da quel momento è successo che avete bisogno di un prestito si prega di contattare il suo bene. Così si che sono nel bisogno, come me, è possibile scrivere a lui e spiegare la situazione potrebbe aiutare la sua e-mail: angelavadez8@gmail.com
  • Elina Donald  - garanzia di prestito offerta si applica
    Ciao, io sono Elina Donald. Io sono un creditore privato che danno fuori prestito a privati e aziendali. Sei stato abbassato da tante banche? Avete bisogno di finanziamenti per stabilire la tua azienda? Avete bisogno di finanziamenti per l'espansione di voi business? Oppure avete bisogno di un prestito personale? Il mio prestito varia da personale al prestito d'affari. Il mio tasso di interesse è molto conveniente e il nostro processo di prestito è molto veloce e le persone interessate devono contattare via e-mail: lamigoloans8@gmail.com
  • armel  - prestito
    Ciao, veri e propri esseri umani sono quelli là fuori che può venire in loro soccorso quando soffrono simili. Questa signora mi ha dato un finanziamento di € 50.000 senza tutto complicare il mio posto ai documenti richiesti dalle banche domande di prestito. Se siete in difficoltà finanziarie, grazie a lei oggi il mercato locale super-jai, è stato il mio salvatore e io davvero non so cosa fare così ho deciso di testimoniare in suo favore oggi può contattarla per e-mail e seguire le linee guida e sarete soddisfatti in 48h .I può confermare e da quel momento è successo che avete bisogno di un prestito si prega di contattare il suo bene. Così si che sono nel bisogno, come me, è possibile scrivere a lui e spiegare la situazione potrebbe aiutare la sua e-mail: angelavadez8@gmail.com
  • Asia Pacific  - Offerta di prestito
    Hai bisogno di un prestito?
    Contattaci ora:
    E-mail: Asiapacificinvserv@126.com
    Email alternativo: Asiapacificinvestmentservices@yahoo.com
    Pagina Web: *******www.Asiapacificinvserv.com
    Facebook Pagina: https://www.facebook.com/Asia-Pacific-Investment-1901465670129835/?ref =aymt_homepage_panel

    Ti mettiamo i tuoi sogni.
    Saluti,
    Asia Pacific Servizi di investimento.
  • Signora Felicia  - Prestito a un tasso di interesse molto basso

    Offriamo servizi di prestiti personali in tutto il mondo. Ci sforziamo di fornire un servizio di alta qualità e un'elevata soddisfazione del cliente, mentre i servizi finanziari possibili. Siamo orgogliosi del nostro impegno nei confronti dei nostri clienti; Possiamo fornire prestiti personali, prestiti auto, prestiti per affari / investimenti, prestiti a breve termine. Potete contattarci per un prestito a prezzi accessibili adesso al tasso di interesse del 3%. Contattaci ora via E-mail:
    mrsfelicia_church99@yahoo.com

    Signora Felicia
  • victoriaemma  - offerta di prestito
    prestito! prestito!! prestito!!!
    Stai cercando una società di prestiti privata stimata e accreditata che dà prestiti all'occasione di vita. Forniamo tutti i tipi di prestiti in modo molto veloce e veloce, prestito personale, prestito auto, prestito di casa, prestito studentesco, prestito di affari, prestito di investimento, consolidamento del debito e altro ancora. Sei stato rifiutato dalle banche e da altre istituzioni finanziarie? Avete bisogno di un prestito di consolidamento o di un mutuo? Non cercate più perché siamo qui per rendere tutti i tuoi problemi finanziari una cosa del passato. Prestiamo fondi a privati e imprese che necessitano di assistenza finanziaria al tasso del 2%. Nessun numero di previdenza sociale richiesto e nessun controllo di credito richiesto, garantito al 100%. Voglio usare questo mezzo per informarti che rendiamo assistenza affidabile e beneficiaria e saremo lieti di offrirti un prestito.
    Quindi inviateci una mail a: (victoriaemmanuelloan@gmail.com) ...
  • Sig. Mark Jesse  - Offerta di prestito
    Avete bisogno di un prestito per qualsiasi scopo ?, Offriamo prestiti ai migliori tassi di interesse a prezzi accessibili Se sì non esitate a contattarci attraverso
    Email: Markjesseloanfirm1@yahoo.com
    Pagina Web: *******markjesseloanfirm.wixsite.com/markjesseloanfirm

    Aspettiamo le tue mail.

    Saluti
    Sig. Mark Jesse
  • Alex Jack
    Ciao Sei alla ricerca di un prestito di affari, prestiti personali, mutui, prestiti auto, prestiti agli studenti, prestiti di consolidamento del debito, prestiti non garantiti, il capitale di rischio, ecc ... Oppure avete stato rifiutato un prestito dalla banca o istituto finanziario per un o più motivi? Qui potrete ottenere soluzione a questo problema fino a quando si sono trovati ammissibili per il prestito e degno di fiducia. Offriamo prestiti da un minimo di $ 5.000 a $ 10.000.000,00 di un massimo, offriamo prestiti a imprese e privati a un tasso basso e conveniente di interesse del 2%. Quindi, se siete interessati ad un prestito facile e veloce. Contattaci oggi: E-MAIL 1: alexjack0813@gmail.com
  • pastor  - APPLICARE PER UN BREVETTO DA PAGARE LE VOSTRE FATT
    APPLICARE PER UN BREVETTO DA PAGARE LE VOSTRE FATTURE 2017 ..

    Hai bisogno di un prestito per pagare le tue bollette al tasso d'interesse del 3%. Forniamo massimo 95.000.000,00 USD a un minimo di 5.000 dollari. Se sei interessato contattaci all'indirizzo EMAIL: pastorjeweloanfirm1@gmail.com

    Nome e cognome...
    Nazione....
    Ammontare del prestito....
    Durata di ...
    Numero di telefono...
    Stato.....
    Reddito mensile....

    Grazie
    Pastore Jewel
    E-MAIL: pastorjeweloanfirm1@gmail.com
  • mauro  - MERCATINO DELL'USATO
    Buongiorno,
    vorrei aprire un mercatino dell'usato, precisando che sarò io a gestirlo ,ho una casa di proprietà , che tipo di società mi consiglia ? S.r.l. a socio unico semplificata ?.
    La ringrazio.
    Cordiali saluti.
    Mauro.
  • John Whitr  - loan
    Finanziamento prestito limitato per piccole e grandi quantità di prestiti al 2%.

    Ciao apri un prestito per finanziare il tuo business, offriamo tutti i tipi di prestiti, prestiti privati,
      Prestito commerciale e personale con tassi di interesse molto bassi fino al 2% in un periodo di rimborso da un anno a 30 anni ovunque nel mondo. Offriamo prestiti che vanno da 1000 a qualsiasi importo richiesta, contattateci oggi, financelimited011 @ gmail..com
    financelimited011@gmail.com.
    John White
  • martinez  - prestito
    Per la vostra attenzione per favore!
    Ho trovato una struttura di finanziamento che mi ha aiutato a ottenere un credito di $ 8000 dopo essere stato scambiato diverse recupero. Attraverso questa struttura ho potuto impostare le preoccupazioni che ho avuto e ho detto molti colleghi che sono anche soddisfatto. È per questo che voglio condividere questo messaggio per coloro che sono nel bisogno in grado di far contattato. E piace anche condividere che altri possano trarre beneficio. grazie
    Per maggiori informazioni:
    E-mail: soliridadprestamos2@gmail.com
  • Martinez  - prestito
    Per la vostra attenzione per favore!
    Ho trovato una struttura di finanziamento che mi ha aiutato a ottenere un credito di $ 8000 dopo essere stato scambiato diverse recupero. Attraverso questa struttura ho potuto impostare le preoccupazioni che ho avuto e ho detto molti colleghi che sono anche soddisfatto. È per questo che voglio condividere questo messaggio per coloro che sono nel bisogno in grado di far contattato. E piace anche condividere che altri possano trarre beneficio. grazie
    Per maggiori informazioni:
    E-mail: soliridadprestamos2@gmail.com
  • Vital  - OTTENETE UN PRESTITO RAPIDO (assistance.financiair
    Email: assistance.financiaire55@gmail.com

    Avete debiti, fatture non pagate, voi avete bisogno di comperarvi un'automobile, la vostra casa, o necessità di denaro per finanziare un progetto, noi siamo un gruppo di esperti finanziari in grado di farvi un prestito all'importo di cui avete bisogno e con condizioni che vi faciliteranno la vita. Se avete necessità di un prestito volete contattarlo per ulteriori informazioni.
    Facciamo prestiti che vanno di 1 mese a 30 anni e noi prestiamo di 2000€ a 10.000.000€, Il nostro tasso d’interesse è pari al 2% l’anno , ecco i domini nei quali possiamo aiutarli:
    * Finanziere
    * Prestito immobiliare
    * Prestito all'investimento
    * Prestito automobile
    * Debito di consolidamento
    * Riacquisto di credito
    * Prestito personale
    * Siete schedati
    Email: assistance.financiaire55@gmail.com
  • Arnoid Weman  - bisogno di aiuto per la tua attività
    Sono un prestatore privato di prestito. Sono un esperto nel prestito e nel finanziamento delle imprese. Offro tutti i tipi di prestito. Lavoro sotto una solida autorità del governo e il trasferimento è garantito. Ho prestito a persone e aziende. Visita (arnoidweman@gmail.com) per ottenere ulteriori dettagli.
  • Leonello Gestroemi  - Trasformazione Ditta
    Buongiorno,
    sono titolare di una ditta di trasporto nerci conto terzi con licenze a me intestate. Attualmente esercito l'attività in impresa familiare con i miei due figli.
    Per problemi fiscali vorrei trasformare l' Azienda in srl. Se trasformo la ditta in una società srl unipersonale, le licenze possono essere intestate alla srl in modo automatico? Se invece trasformo la ditta in srl che fine fanno le licenze e come le intesto alla Societa?.
    Grazie
  • cheril martins  - loan lender
    Saluti al grande pubblico,
    La signora Cheril Martins, specializzata in servizi finanziari e di prestito per oltre 200 anni, fa pubblicità al grande pubblico sul programma di offerta di prestiti di cui hai bisogno, sei un imprenditore che cerca di espandere la tua attività? Sei un agricoltore, hai un cattivo credito o rifiuti un prestito da una banca, hai bisogno di capitale circolante, non guardare ancora perché le compagnie di prestito di cheril martin sono qui per ottenere i tuoi sogni finanziari. in espatriati nella tua carriera finanziaria, mentre facciamo prestiti di qualsiasi tipo in qualsiasi parte del mondo con il tasso di interesse dell'1,5% più attraente, non puoi evitare il nostro contatto oggi e dare il tuo status finanziario per invertire il contatto via e-mail all'indirizzo
    (Cheril.martinsloanfirm@gmail.com), (Ikpihaomoisaacfinancecompany@gmail.com)
    CONTATTACI OGGI COME ERANO LA FORMA DEL CAMBIAMENTO
  • sherrue  - ciao
    Avete bisogno di un prestito urgente avviare un business, o avete bisogno di un prestito di rifinanziamento, avete bisogno di un prestito per il rimborso del debito? Hai bisogno di un prestito per un auto o acquistare una casa? Se è così, la paura non di più, che non offriamo tutti i tipi di prestito a tasso di interesse favorevole nessun controllo del credito! Contattateci via E-mail.
    E-mail: (brent.timmons@Ymail. com)
    Daniel
    Il signor Brent Timmons
  • Chiara
    Buona sera,
    Sono una ragazza di 24 anni e vorrei aprire un negozio di ottica in società con un altra persona. Vorrei capire quale tipo di società mi conviene?
  • Anderson Morris  - offer
    Hai bisogno di un prestito per aiutarti a pagare le bollette o hai bisogno di soldi per comprare una casa? contattaci oggi via e-mail andmoris38@gmail.com dato che concediamo un prestito a società e induviduali, diamo anche un prestito a lungo e breve termine contattaci per maggiori informazioni
    GRAZIE...
  • Anonimo
    Buongiorno io e la mia amica vorremmo aprire un negozio in società ,dobbiamo x forza andare da un notaio ? Abbiamo visto che costano cosa possiamo fare ? Razie
  • finance internships  - SCEGLIERE TRA DITTA INDIVIDUALE, SRL, SNC, SAS, S
    Hey there, You have done a great job. I will certainly digg it and individually ******* to my friends. I'm confident they will be benefited from this web site.|

    *******www.dclog.jp/en/8549689/572039497
  • elda vera
    Questa è la mia testimonianza del buon lavoro di un uomo che mi ha aiutato. Mi chiamo ELDA VERA e sono residente in Spagna. La mia vita è tornata! Dopo 8 anni di matrimonio mio marito mi ha lasciato e mi ha lasciato con i nostri tre figli. Sentivo che la mia vita stava per finire e svanire. Grazie a un mago chiamato DR Chamberc che ho incontrato online. In un giorno fedele, mentre navigavo su Internet, stavo cercando un buon pugile ortografico che potesse risolvere i miei problemi. Ho trovato una serie di testimonianze su questo mago speciale. Alcune persone hanno testimoniato che ha riportato un ex amante, alcuni hanno testimoniato di aver ripristinato l'utero, alcuni che hanno testimoniato di poter ottenere un incantesimo per fermare il divorzio e così via. C'è stata una testimonianza speciale che ho visto, una donna chiamata Grace, a testimoniare come la dottoressa Chamberc ha ritirato il suo ex amante in meno di 48 ore e alla fine della testimonianza ha rilasciato l'indirizzo em...
  • damien  - Assistenza finanziaria in 24 ore (assistance.finan
    Email : assistance.financiaire55@gmail.com

    OTTENETE UN PRESTITO RAPIDO IN 24 ORE
    Sono uno associare in molte banche e possiedo molti capitali nelle sue banche. Avevate bisogno di prestiti di denaro tra privati per fare faccia alle difficoltà finanziaria infine per uscire dal vicolo cieco che causano le banche, noi siamo un gruppo di esperti finanziari in grado di farvi un prestito all'importo di cui avete bisogno e con condizioni che vi faciliteranno la vita. Se avete necessità di un prestito volete contattarlo per ulteriori informazioni.
    Facciamo prestiti che vanno di 1 mese a 30 anni e noi prestiamo di 2000€ a 10.000.000€, Il nostro tasso d’interesse è pari al 2% l’anno , ecco i domini nei quali possiamo aiutarli:
    * Finanziere
    * Prestito immobiliare
    * Prestito all'investimento
    * Prestito automobile
    * Debito di consolidamento
    * Riacquisto di credito
    * Prestito personale
    * Siete schedati
    Email : assistance.financiaire55@gmail.com
  • damien  - Assistenza finanziaria in 24 ore (assistance.finan
    Assistenza finanziaria in 24 ore (assistance.financiaire55@gmail.com) Facile in 24 ore





    Email : assistance.financiaire55@gmail.com

    Prestito di finanziamento molto serio in 24 ore
    Sono uno associare in molte banche e possiedo molti capitali nelle sue banche. Avevate bisogno di prestiti di denaro tra privati per fare faccia alle difficoltà finanziaria infine per uscire dal vicolo cieco che causano le banche, noi siamo un gruppo di esperti finanziari in grado di farvi un prestito all'importo di cui avete bisogno e con condizioni che vi faciliteranno la vita. Se avete necessità di un prestito volete contattarlo per ulteriori informazioni.
    Facciamo prestiti che vanno di 1 mese a 30 anni e noi prestiamo di 2000€ a 10.000.000€, Il nostro tasso d’interesse è pari al 2% l’anno , ecco i domini nei quali possiamo aiutarli:
    * Finanziere
    * Prestito immobiliare
    * Prestito all'investimento
    * Prestito automobile
    * Debito di consolidamento
    * Riacquisto di credito
    * Prestito personale
    ...
  • JiNA  - Ciao
    Hai bisogno di un prestito di emergenza per avviare un'impresa o hai bisogno di un prestito per il rifinanziamento. Hai bisogno di un prestito per pagare il tuo debito? Hai bisogno di un prestito per comprare un'auto o una casa? Se non ti preoccupi, offriamo tutti i tipi di prestito a una tariffa conveniente senza controllare il credito! contattaci oggi per email.

    Email: brent.timmons@ Ymail.com

    Grazie.
    Mr. Brent Timmons
  • Mr.Favour World Best Loan Offe
    Ciao...

    Gentile richiedente, sono Mr.Favour Melody World Migliore offerta di prestiti Company LTD .. Siamo una società di prestiti internazionali. Un'opportunità finanziaria a portata di mano Forniamo prestiti aziendali e personali ecc. Purché riguardino l'assistenza finanziaria. Siamo certificati, affidabili, affidabili, efficienti, veloci e dinamici. E un finanziere cooperativo per il settore immobiliare e qualsiasi tipo di finanziamento aziendale si applica oggi e riceverai un prestito da noi ..

    Candidati ora per il tuo tasso di interesse molto basso del 2% del prestito!

    * Offriamo un prestito in EURO E DOLLARO
    * Prendere in prestito tra 5000USD a 90.000.000,00 USD
    * Scegli tra 1 a 30 anni per rimborsare.
    * Termini e condizioni di prestito flessibili.
    * E 'un mondo di felicità con noi riportare quella gioia del tuo, richiedendo un prestito con noi oggi ...

    Tutti questi piani e altro ancora, contattaci ora via e-mail per maggiori informazioni .. ( favourworldbest990@outloo...
  • Sergio  - SRL UNIPERSONALE
    voglio aprire una SRL unipersonale...ed acquistare un'auto come società e quindi intestarla alla Società....l'auto può essere soggetta a fermo amministrativo?
  • Davide  - Aiuto per chiudere partita iva
    Buongiorno. Vorrei sapere come posso fare per chiudere partita Iva intestata a me anche negozio di detersivo.sensa danneggiare mia figlia che non sa a chi intestato come posso fare grazie
  • varone  - offerta di prestito
    Errore nei caratteri. Commento vuoto.
  • Else Herstad  - SCEGLIERE TRA DITTA INDIVIDUALE, SRL, SNC, SAS, S
    Yes! Finally something about keyword1.|

    https://www.porncuze.com/tags/dad-and-daughter/
  • Lynsey Pitka  - SCEGLIERE TRA DITTA INDIVIDUALE, SRL, SNC, SAS, S
    Please let me know if you're looking for a writer for your blog. You have some really great articles and I feel I would be a good asset. If you ever want to take some of the load off, I'd love to write some articles for your blog in exchange for a link back to mine. Please shoot me an e-mail if interested. Thanks!|

    https://www.porncuze.com/tags/defloration/
  • carla  - prestito
    Incredibile, ma il vero Dio è sempre grande. Dopo diversi respingimenti della mia richiesta da parte della banca, ho ricevuto un prestito grazie a questa signora molto onesta, la signora CHAPEL Chantal Léone Elisabeth Marie. Per ulteriori informazioni, si prega di contattarla via e-mail all'indirizzo: chapellechantalleonemari@gmail.com. offre prestiti da 3.000 € a 3.000.000 € a chiunque sia in grado di ripagarlo con interessi a un tasso basso del 2% non dubitare di questo messaggio. È una realtà perfetta. Diffondi la parola ai tuoi cari che sono nel bisogno.
    Dio ti benedica.
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.