top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


Home Area Lavoro Conulenze diritto del lavoro RESPONSABILITA' DEL SUBAPPALTATORE PER LA SICUREZZA DEI LAVORATORI
Offerta Cedolini Colf 2016

Dall'1 al 10 dicembre 2016 ai primi 50 che utilizzeranno il servizio "elaborazioni Cedolini colf light", verrá applicata la tariffa agevolata.

12 Cedolini paga da gennaio a dicembre 2016

certificazione compensi

invio mav trimestrali compilati secondo le ore retribuite inclusa cassa colf

calendario da compilare

tutto inviato via mail

compenso richiesto € 90,00 + CNPA  4% + IVA 22% =  € 100,00

E'' sufficiente inviare una mail a info@gruppoantonacci.it scrivendo "ADERISCO AL SERVIZIO PAGHE COLF LIGHT"  ed indicando il vostro nome ed il vostro cognome.


 



RESPONSABILITA' DEL SUBAPPALTATORE PER LA SICUREZZA DEI LAVORATORI PDF Stampa E-mail
Area Lavoro - Conulenze diritto del lavoro
Sabato 14 Novembre 2009 09:12
Con la sentenza penale n. 42447 del 5 novembre 2009, la Corte di Cassazione ha stabilito che in caso di incidenti sui cantieri di lavoro, il subappaltatore resta responsabile anche se sul luogo era presente sia il rappresentante della sicurezza nominato dal committente che l'appaltatore.
Secondo il contenuto di tale sentenza, il datore di lavoro è sempre responsabile della sicurezza dei propri lavoratori, di conseguenza deve verificare che vengano adottate e  rispettate tutte le norme di prevenzione degli infortuni sul lavoro (art. 96 c.1 D.lgs n. 81/2008). Questo perché il datore di lavoro è il primo soggetto onerato dell'obbligo di prevenzione e sicurezza alla quale si aggiunge anche quella del committente.
Un subappaltatore in pratica si era rivolto alla Corte di Cassazione a seguito della condanna a rispondere di un infortunio avvenuto ad un suo dipendente caduto da un ponteggio non realizzato secondo la normativa di sicurezza e prevenzione. Il subappaltatore ergeva a sua difesa che il committente aveva preposto un responsabile della sicurezza e quindi doveva essere lo stesso committente a rispondere della condanna.
La sentenza che invece condanna il subappaltatore invece ribadisce il concetto che il datore di lavoro deve essere garante dell'incolumità dei suoi dipendenti, deve quindi essere in grado di analizzare i rischi e cercare di prevenirli e non può delegare ad altrui persona le responsabilità degli infortuni che riguardano i suoi dipendenti.
Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.