top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


Home Area Lavoro Conulenze diritto del lavoro RIPOSI GIORNALIERI PER ALLATTAMENTO AL PADRE LAVORATORE
Offerta Cedolini Colf 2016

Dall'1 al 10 dicembre 2016 ai primi 50 che utilizzeranno il servizio "elaborazioni Cedolini colf light", verrá applicata la tariffa agevolata.

12 Cedolini paga da gennaio a dicembre 2016

certificazione compensi

invio mav trimestrali compilati secondo le ore retribuite inclusa cassa colf

calendario da compilare

tutto inviato via mail

compenso richiesto € 90,00 + CNPA  4% + IVA 22% =  € 100,00

E'' sufficiente inviare una mail a info@gruppoantonacci.it scrivendo "ADERISCO AL SERVIZIO PAGHE COLF LIGHT"  ed indicando il vostro nome ed il vostro cognome.


 



RIPOSI GIORNALIERI PER ALLATTAMENTO AL PADRE LAVORATORE PDF Stampa E-mail
Area Lavoro - Conulenze diritto del lavoro
Martedì 17 Novembre 2009 15:52

Il Ministero del Lavoro, con la circolare n° 19605 del 16 novembre 2009, ha ripreso il concetto dei riposi giornalieri per allattamento concessi al padre lavoratore con la quale si afferma che tali permessi  spettano anche nel caso in cui la madre non sia lavoratrice dipendente. Prima della discussa decisione del Consiglio di Stato del 9 Settembre 08 l’Inps definiva "madre lavoratrice non dipendente"  la madre lavoratrice autonoma avente diritto ad un trattamento economico di maternità a carico dell'Istituto o di altro ente previdenziale e non anche nel caso di  madre casalinga. Escludendo quindi tra le madri non lavoratrici le casalinghe, veniva ad essere negato anche il diritto del padre di usufruire dei permessi giornalieri per allattamento, ad eccezione dei casi di morte o grave infermità della madre.  L'orientamento dell'INPS, comunicato con la circolare 112/2009 andava poi a definire i casi in cui il padre avrebbe potuto fruire dei pernessi giornalieri definendo i casi di oggettiva impossibilità della madre casalinga a dedicarsi al neonato quali reparazione e partecipazioni a concorsi a stage etc. etc.
Con la pubblicazione della circolare 19605 il Ministero del lavoro ha voluto invece sottolineare che il padre ha diritto di fruire dei permessi in oggetto se la madre è "lavoratrice casalinga" senza l'obbligo di presentare all'inps la documentazione in merito  ai fatti che impediscano la madre di di occuparsi del bambino. Anzi  tal proposito la richiesta dell'INPS di produrre tale documentazione in presenza di madri casalinghe potrebbe  facilmente portare a casi di incostituzionalità ai sensi dell'art. 3 della Costituzione per evidenti disparità dei trattamenti dei soggetti destinatari della norma (in questo caso delle lavoratrici madri) 

Commenti (2)
  • Anonimo  - allattamentp
    Buongiorno sono un vigile del fuoco, il mio comando non riconosce la mia domanda di allattamento visto che mia moglie e' casalinga, che documenti posso presentare per usufruire del mio permesso di 2 ore per l' allattamento? Grazie
  • Consulente  - permessi di allattamento al padre con comiuge casa
    Salve Anonimo
    può prendere in considerazione la decisione della sesta sezione del Consiglio di Stato. infatti, con tale decisione n. 4293 del 9 settembre 2008, si è riconosciuto di recente al padre lavoratore con moglie casalinga il diritto a godere dei riposi giornalieri
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.