top
logo

Accesso utenti




Home Area Fiscale e Amministrativa Dichiarativi ed Adempimenti telematici 31 MARZO 2010 TERMINE ULTIMO PER L'INVIO DELLA COMUNICAZIONE RICEZIONE TELEMATICA MOD. 730-4
Offerta Cedolini Colf 2016

Dall'1 al 10 dicembre 2016 ai primi 50 che utilizzeranno il servizio "elaborazioni Cedolini colf light", verrá applicata la tariffa agevolata.

12 Cedolini paga da gennaio a dicembre 2016

certificazione compensi

invio mav trimestrali compilati secondo le ore retribuite inclusa cassa colf

calendario da compilare

tutto inviato via mail

compenso richiesto € 90,00 + CNPA  4% + IVA 22% =  € 100,00

E'' sufficiente inviare una mail a info@gruppoantonacci.it scrivendo "ADERISCO AL SERVIZIO PAGHE COLF LIGHT"  ed indicando il vostro nome ed il vostro cognome.


 



31 MARZO 2010 TERMINE ULTIMO PER L'INVIO DELLA COMUNICAZIONE RICEZIONE TELEMATICA MOD. 730-4 PDF Stampa E-mail
Area Fiscale e Amministrativa - Dichiarativi ed Adempimenti telematici
Mercoledì 17 Marzo 2010 01:30
L'Agenzia delle Entrate, con provvedimento n° 11728 del 3 febbraio 2010 ha approvato il modello per la Comunicazione per la ricezione telematica dei deti relativi ai  730/4.
A partire dal 2010 infatti è esteso a tutte le province e tutti i sostituti d'imposta, ad esclusione di alcuni denominati "grandi" quali INPS, Dipartimento del Tesoro, INPDAP, IPOST, Ferrovie dello Stato Spa, Poste Italiane Spa,(che già ricevono tali modelli telematicamente) l'obbligo di inviare entro il 31 Marzo 2010 in via telematica,   tutti i dati necessari per poter ricevere direttamente dall'Agenzia delle Entrate (e non come in precedenza dai diversi Centri CAF che spedivano i modelli via posta) il modello 730/4 necessario al conguaglio delle imposte nelle busta paga ai propri dipendenti. 
La comunicazione:
- può essere inoltrata all'Agenzia delle Entrate o dal sostituto d'imposta, o dai centri CAF oppure dai professionisti abilitati debitamente delegati.  
- deve essere inviata da tutti coloro che non hanno inviato una precedente comunicazione o da coloro che devono modificare dei dati rispetto al modello inviato in precedenza esempio numero di cellulare e posta elettronica che, in precedenza non costituiva un dato obbligatorio.
- non deve essere inoltrata dai sostituti d'imposta che nel 2009 hanno già ricevuto in via telematica i modelli 730/4 inviati dall'Agenzia delle Entrate.
Cliccando sulle voci sottostanti potrete accedere all'area download dove si potranno scaricare sia il modello che le relative istruzioni di compilazione.
MODELLO DI COMUNICAZIONE PER LA RICEZIONE IN VIA TELEMATICA DEI DATI 730/4
ISTRUZIONI  COMUNICAZIONE  TELEMATICA  PER LA RICEZIONE DEL MODELLO 730/4


Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.