top
logo

Accesso utenti




Home Area Lavoro Conulenze diritto del lavoro COLLABORATORI A PROGETTO ED UNA TANTUM A TITOLO DI INDENNITA' DI DISOCCUPAZIONE
Offerta Cedolini Colf 2016

Dall'1 al 10 dicembre 2016 ai primi 50 che utilizzeranno il servizio "elaborazioni Cedolini colf light", verrá applicata la tariffa agevolata.

12 Cedolini paga da gennaio a dicembre 2016

certificazione compensi

invio mav trimestrali compilati secondo le ore retribuite inclusa cassa colf

calendario da compilare

tutto inviato via mail

compenso richiesto € 90,00 + CNPA  4% + IVA 22% =  € 100,00

E'' sufficiente inviare una mail a info@gruppoantonacci.it scrivendo "ADERISCO AL SERVIZIO PAGHE COLF LIGHT"  ed indicando il vostro nome ed il vostro cognome.


 



COLLABORATORI A PROGETTO ED UNA TANTUM A TITOLO DI INDENNITA' DI DISOCCUPAZIONE PDF Stampa E-mail
Area Lavoro - Conulenze diritto del lavoro
Giovedì 18 Marzo 2010 07:52
Con la Circolare 36 del 9 marzo scorso, l'Inps è ritornata sulla tematica "Una tantum" spettante ai collaboratori coordinati e continuativi  rimasti senza lavoro. L'Una Tantum costituisce una sorta di indennità a favore del collaboratore che ha concluso il suo rapporto di lavoro ed è in vigore dal  2009 (art. 19 c.2 Dl. 185/2008 convertito in legge 2/2009). Nella finanziaria 2010 tale indennità non solo è stata confermata, ma anche rivisitata in aumento.
Riprendendo il contenuto della circolare 36/2010 dell'Inps  bisogna sottolineare come al suo interno si specifica che il percettore dell'indennità è soltanto:
- il collaboratore coordinato e continuativo in senso stretto (definito tali dall'art. 61 c. 1 D.lgs 276/2003)  che versa il 26,72% dei contributi alla gestione separata,  che si trova nello stato di disoccupazione da almeno 2 mesi,   il quale nel corso dell'anno precedente ha conseguito redditi da lavoro compresi tra gli € 5.000,00 e gli € 20.000,00.
Il calcolo dei 2 mesi verrà accertato dall'Inps sulla base delle comunicazioni obbligatorie inviate all'ufficio provinciale del lavoro, mentre le somme erogate verranno determinate sulla base degli emens/uniemens presentati dal committente.
Per il 2010 l'importo dell'Una Tantum è pari al 30% del reddito da lavoro percepito dal collaboratore nell'anno precedente fino al raggiungimento del limite massimo di € 4.000,00. Di conseguenza se la domanda viene presentata nel 2010 bisognerà prendere in considerazione o la parte C - sezione 2 del CUD 2010 relativo ai redditi 2009 oppure il reddito indicato nel quadro RC del modello Unico/2010 se disponibile.
La domanda per ottenere l'indennità deve essere presentata entro i 30 giorni successivi ai 2 mesi di mancato lavoro. I modelli da compilare sono identificati con i codici CocoPro2010 - Cod SR92.
Commenti (480)
  • Gino  - UNA TANTUM
    Vorrei porre il seguente quesito:
    Ho concluso un cocopro il 31.12.2010, ho trasmesso l'istanza mod.SR92 il 31/01/2011 in data 01.03.2011 sottoscriverò un contratto con decorrenza 01.04.2011 ho diritto all'indennità?
  • Il Consulente  - Una Tantum per disoccupazione
    Salve Gino,
    le confermo che anche se assunto il 1° Aprile 2011 percepirà dall'Inps l'indennità per la disoccupazione
  • Gino  - RICONOSCIMENTO DEI CONTRIBUTI MANCANTI
    Grazie per la preziosa conferma, ne approfitto per chiedere quali sono i mezzi a disposizione del collaboratore a cui non figurano i contributi ex gestione separata relativamente agli anni 2008 e 2009, nonostante il rapporto di collaborazione abbia avuto il carattere continuativo dal giugno 2008 al dicembre 2010, nonostante sia in possesso di tutti i cedolini e i relativi cud. Perchè proprio in data odierna l'INPS mi ha negato la possilità di integrare la posizione contributiva, rifiutando l'apposita modulistica GLA/C e GLA/R ricevuta dal committente al fine di dimostrare la correttezza dei versamenti effettuati dallo stesso. Grazie
  • Il Consulente  - Mancato riconoscimento contributi
    Salve Gino,
    purtroppo in questi casi il riconoscimento può essere effettuato solo se l'operazione che ha fatto lei, viene eseguita dall'azienda.
    L'azienda dovrà presentare la documentazione per farle riconoscere i contributi.
    Comunque l'Inps avrebbe dovuto prendere i suoi documenti (accomapgnati naturalmente da cud e cedolini paga) anche se solo a titolo informativo.
    Nel caso in cui l'azienda non voglia procedere a tale operazione dovrà rivolgersi ad un consulente o un avvocato.
  • maurizio  - monocommittenza
    Ho letto nella circolare Inps che tra i requisiti vi deve essere la monocommittenza riferita all'ultimo contratto di lavoro. Ma se uno ha avuto 1 contratto da 2000€ ed uno da 14.000€ ha diritto all'indennità? Grazie
  • Il Consulente
    Salve Maurizio,
    la monocommitenza sta nel fatto che lei deve percepire un unico stipendio da un solo datore di lavoro.
  • paola  - progetto regionale DIRITTI A SCUOLA
    Salve,ho lavorato per sei mesi da dicembre 2009 a maggio 2010 e da dicembre 2010 a giugno 2011 con un contratto co.co.pro. sottoscritto con la stessa scuola. L'8 agosto saranno 2 mesi di disoccupazione e presenterò la domanda di indennità di disoccupazione una tantum,purtroppo il cud per l'anno 2010 non me l'hanno consegnato ma ho copia dei rispettivi contratti. Nella domanda va bene se allego quelli? E i tempi di erogazione del contributo quali sono nel caso di accoglienza della mia domanda? Grazie :D
  • Il Consulente  - Disoccupazione
    Salve Paola,
    è difficile che senza CUD le possano riconoscere la disoccupazione. Faccia richiesta alla scuola visto che comunque è un suo diritto.
    Per i tempi di erogazione dipende dalle tempistiche di lavorazione delle pratiche delle varie sedi INPS
  • luigi  - Indenntità disoccupazione Co Co Co
    Salve,
    mia moglie ha percepito a maggio di quest'anno l'indennità di disoccupazione una tantum prevista per i contratti co.co.co.
    Su questa indennità si dovrà pagare l'IRPEF? Se sì, andrà fatto l'anno prossimo? L'INPS mi invierà modello CUD? E' un reddito per cui se supera il tetto previsto non potrà essere fiscalmente a carico?
    Grazie.
  • Consulente  - Indennità UNA TANTUM
    Salve Luigi
    il prossimo anno riceverà il CUD dell'INPS e se tale importo, sommato a quello del CUD relativo alla collaborazione, supererà i circa 2600 euro previsti per la determinazione del carico del coniuge, sua moglie dovrà fare il modello Unico oppure il 730 congiunto con il suo.
  • serena  - termini per la domanda
    Salve,anche nel caso dell'una tantum si deve procedere quanto prima dopo i due mesi dalla fine del contratto, per non perdere alcuni giorni di indennità come nel caso della disoccupazione ordinaria?O non fa alcuna differenza chiedere l'indennità il 1 giorno dopo i due mesi, così come il 15esimo?grazie
  • Consulente  - UNA TANTUM collaboratori
    Salve Serena,
    la domanda per ottenere l'indennità UNA TANTUM prevista per i collaboratori deve essere presentata entro i 30 giorni successivi ai 2 mesi dalla perdita del lavoro
  • giuseppe  - una tantum
    Salve Giuseppe,
    Come fare ad inviare la domanda on line in mancanza della procedura,sul sito dell'inps, l'invio telematico solo della disoccupazione ordinaria.
    Grazie per la risposta
  • Consulente  - Invio telematico
    Salve Giuseppe,
    se la procedura INPS ancora non permette l'invio della domanda telematica di disoccupazione UNA TANTUM, dovrà recarsi presso gli sportelli INPS.
  • paola  - contratto a progetto
    Salve, volevo porre questo quesito:
    ho un amico che ha un contratto a progetto, cheidevo in caso di fallimento dell'azienda ed il datore di lavoro non ha pagato i contributi all'inps questi si perdono o si recuperano come con un contatto a tempo indeterminato???
    Grazie
  • Consulente  - Recupero versamento contributi INPS
    Salve Paola,
    i contributi Inps sono recuperabili. Tuttavia è necessario portare alla sede Inps di competenza i cedolini paga ed i cud ricevuti per il calcolo ed il successivo riconoscimento delle varie somme contributive non versate.
    Il mancato pagamento dei contributi da parte del datore di lavoro comporta l'appropriazione indebita di somme prelevate al dipendente e non versate all'Istituto di Previdenza.
  • valentina  - una tantum 2009
    salve, ho presentato l'una tantum relativa al 2009 un mese fa, ma non è stata accolta perchè: non è stata ininterrottamente disoccupata dal 22-12-2009 al 01-09-2011. nel 2009 io avevo presentato la domanda ma mi era stata respinta perchè non avevo 3 mesi di contributi, i contributi però dopo sono stati messi perchè si è verificato un errore da parte del mio datore di lavoro. vorrei sapere se faccio ricorso riuscirò a percepire i soldidell'una tantum del 2009?grazie
  • Consulente  - Indennità UNA Tantum disoccupazione
    Salve Valentina,
    visto l'errore commesso dall'ex datore di lavoro, e l'impossibilità dell'INPS di appurare il versamento dei tre mesi contributivi, prima di fare un ricorso potrebbe recarsi presso la sede dell'INPS con tutta la documentazione e provare a richiedere il riconoscimento della disoccupazione respinta in precedenza per cause a lei non imputabili.
  • VALENTINA  - una tantum 2009 (2)
    io ho la documentazione cioe' la lettera che mi è stata respinta l'una tantum solo quella, poi di scritto nbon ho nulla so solo che la scuola ha sbagliato per quanto riguarda l'allineamento del modello emens.i miei colleghi a differenza mia hanno fatto nuovamnte la domanda nel dicembre del 2009 e hanno percepito l'una tantum.io non l'ho fatta perchè ero fuori sede. secondo lei ho buone possibilità di riuscire a prendere quei soldi? la ringrazio
    valentina
  • anna  - una tantum
    salve,non sapendo dove rivolgermi provo qui,vi ringrazio da subito.Il mio problema è che ho fatto la domanda per l'una tantum per il secondo anno consecutivo a settembre essendo il mio contratto terminato il 30-06-11. ora io ho presentato la doman. il 7-9 ed ho ripreso a :confused: lavorare il 12 ma quando oggi ho ritirato il contratto la data di inizio è 1.09.Oggi mi è anche arrivato l'una tantum.lo posso ritirare o lo devo restituire? anche perchè quando ho fatto la domanda non sapevo se mi richiamavano e lo scorso anno il contratto è partito dal giorno che ho effettivamente iniziato,quindi sulla domanda ho sbarrato che non stavo svolgendo nessun incarico.Grazie
  • Consulente  - Richiesta UNA TANTUM
    Salve Anna,
    non deve restituire l'Una Tantum percepita perchè si riferiva ad uno stato di disoccupazione legato al precedente contratto. Ovvero si riferisce ad una precedente collaborazione rispetto a quella da lei ora avviata
  • Anonimo
    quando riceverò i soldi della disoccupazione?come faccio a sapere se la mia domanda è stata accettata oppure no?
  • Il Consulente  - Disoccupazione
    Salve Anonimo,
    visto che disoccupato, può fare un salto all'Inps e chiedere
  • Anonimo
    fino a qui ci sarei arrivata da sola...se ho chiesto a voi è perchè volevo evitare la coda dell'inps..grazie lo stesso
  • Consulente  - Disoccupazione
    Purtroppo noi non siamo impiegati dell'INPS che conosciamo il volume delle pratiche da lavorare. Se vuole evitare le code, dia l'incarico a qualcuno che si vada ad informare per suo conto
  • Giuseppe  - Monocommittenza
    Salve,
    avrei bisogno di una consulenza: lavoro presso una nota azienda dal 2007 con contratti cocopro a rinnovo annuale; per policy aziendale mi è stato comunicato con anticipo che il rapporto cesserà con la fine dell'anno corrente. Nella scorsa settimana ho trovato un impiego alternativo presso un'altra azienda, da svolgere in tandem fino a fine contratto, e sempre con contratto a progetto (a rinnovo mensile). Oggi sono entrato a conoscenza della possibilità di percepire un'indennità che da ciò che mi è sembrato di capire contrasta con il secondo lavoro. Non avendo ancora compiuto 7 giorni lavorativi e soprattutto non avendo percepito una mensilità, cessando il secondo rapporto di lavoro con effetto immediato potrei sperare di percepire tale indennizzo? diversamente come dovrei muovermi?

    p.s. premettendo che i restanti requisiti richiesti sono in mio possesso.

    Mi scuso in anticipo per la lunga premessa, ma spero d'aver spiegato al meglio la mia situazione.

    Grazie

    Giuseppe
  • Consulente  - Doppio Contratto
    Salve Giuseppe,
    il fatto che lei possa percepire l'UNA TANTUM dipende dalla seconda società. Ovvero dipende se la società ha già comunicato la sua assunzione come co.co.pro. In questo caso non essendo trascorsi i giorni richiesti non potrà chiedere l'indennità.
  • Anonimo
    Salve sono Mauro volevo sapere se quando si parla di almeno 2 mesi di assenza di contratto per poter percepire l'indennità unatantum cocopro si andranno a considerare almeno 60 giorni di assenza di contratto. Attendo risposta grazie
  • Consulente  - tempo di disoccupazione che deve intercorrere tra
    Salve Mauro
    i 60 giorni indicano i giorni che devono trascorrere tra la comunicazione di cessazione fatta dalla 1° società e la comunicazione di assunzione eseguita dalla 2° società.
    Praticamente rappresentano un requisito importante per ottenere l'indennità di disoccupazione UNA TANTUM
  • Anonimo
    salve sono sandra ho letto con interesse l'ultima risposta....io ho finito il rapporto di lavoro in monocommittenza il 30/6/2011 mi hanno riassunta il 31/8/2011 ho presentato domanda come previsto entro i 30 giorni ancora però non ho avuto esito. Mi è sorto quindi un dubbio rientro nei 2 mesi di assenza di contratto. grazie mille
  • Consulente  - Requisito UNA TANTUM 60 giorni
    Salve Sandra,
    teoricamente 31 giorni di luglio + 30 giorni di agosto vanno oltre i 60 giorni richiesti per ottenere la disoccupazione. Tuttavia per avere la certezza bisognerebbe conoscere le date di comunicazione di cessazione del I rapporto di lavoro e quella relativa all'assunzione successiva.
  • Anonimo
    buona sera a tutti sono marco da foggia vorrei sapere se per percepire l'indennità unatantum, dopo i 2 mesi di assenza di contratto prestabiliti specificatamente al 64giorno (senza contratto) posso essere riassunto dal precedente datore di lavoro. grazie infinite.
  • Consulente  - Assunzione stesso datore di lavoro
    Salve Marco,
    nel suo caso la disoccupazione agevola soltanto lei, non il suo datore di lavoro, che può riassumerlo trascorsi i 60 giorni previsti per ottenenere l'indennità di disoccupazione per tutti coloro che hanno sottoscritto contratti a progetto.
  • Maia
    Buonasera di nuovo,
    Volevo chiederle che data deve avere la dichiarazione immediata di disponibilita' se ai centri impiego possono accedere solo le persone che non hanno lavorato da molto tempo, cioe' sopra i 6 mesi o altre categorie speciali...Per ottenere l' idennita' una tantum serve la DID ma il tutto va presentato entro i tre mesi al massimo...E poi anche l' ex datore di lavoro deve essere d'accordo o deve fare qualcosa perche' io possa ottenere questa idennita' o lui non centra piu' niente?i contributi gli ha versati, ma questa viene pagata dall' inps , no?
    La ringrazio anticipatamente, mi scuso se non mi sono spiegata
  • Il Consulente  - Domanda Una Tantum
    Entro 30 giorni deve inviare la pratica all'Inps, e la pratica deve essere avviata una volta che ci si è iscritti all'ufficio del lavoro. Il datore del lavoro deve consegnarle il CUD.
  • Nadia  - 2 posizioni INPS e legittimità della una tantum
    Salve,
    vorrei sapere se ho diritto a richiede l'una tantum perchè possiedo due posizioni inps: una da collaboratore a progetto e l'altra da libero professionista. La posizione inps da collaboratore a progetto l'ho aperta appositamente per un incarico a progetto della durata biennale nov 2009-ott 2011, per la regione friuli, che sta per terminare. Durante questo periodo per la libera professione ho emesso una fattura con partita iva.
    Grazie per l'aiuto
  • Il Consulente  - Indennità Una Tantum
    Salve Nadia,
    puoi sempre provare a fare la domanda, anche perchè la fattura è stata emessa durante il periodo di collaborazione e non dopo.
  • simone  - anno di riferimento
    buon giorno,
    io ho terminato un contratto a progetto di un anno in data 23 ottobre 2011. Se ho capito bene per richiedere l'indennità, devo attendere 2 mesi e poi, se sono rimasto disoccupato, avrò 30 giorni per fare richiesta. In questo modo farò domanda nel gennaio 2012. So già che per ora l'inps non sa se prorogheranno l'indennità, ma in tal caso, l'anno di riferimento per il calcolo sarà il 2011, in quanto la richiesta avverrà nel 2012, oppure il 2010 in quanto la cessazione è avvenuta nel 2011?
    grazie mille
  • Il Consulente  - Riferimento contratto
    Salve Simone,
    l'anno di riferimento è nel suo caso il 2010 perchè il periodo per calcolare "l'anno precedente" non è legato alla data di presentazione della domanda, ma alla data di fine contratto, ovvero il 2011.
  • simone  - anno di riferimento 2
    ok ma così non ha senso,
    cioè io ho lavorato da 0ttobre 2010 a ottobre 2011. Se il fiferimento è il 2010 io perdo tutto, in quanto per il 2010 non avrei abbastanza reddito (solo 2 mesi), e i 10 mesi del 2011? dovrei attendere di trovare un contratto, poi perderlo e stare altri due mesi senza contratto? che indennità è. Non riesco a capire così è una presa in giro
  • simone
    e poi l'indennità viene riconosciuta solo se una persona ha lavorato per lo stesso datore, quindi se io ora trovo una occupazione per i 2 mesi rimanenti del 2011, mi giocherei la possibilità di fare richiesta l'anno prossimo, il 2012
  • simone
    in definitiva, per avere accesso all'indennità, secondo quello che mi sta dicendo, dovrei restare disoccupato questi due mesi, poi trovare un lavoro nel 2012, perderlo, restare disoccupato altri due mesi e poi fare domanda? quindi se io dovessi rimanere disoccupato e non trovare nulla da qui a 8 mesi, per esempio, non potrei accedere all'indennità? non capisco e scusi se insisto ma è importante.... la ringrazio per l'attenzione
  • Il Consulente  - UNA TANTUM
    Presenti domanda appena trascorsi i 60 giorni di disoccupazione. Poi sarà l'istituto previdenziale a stabilire se le spetta o meno la disoccupazione
  • simone
    bè ma per me la differenza è enorme.... se faccio domanda a fine dicembre, non ho diritto all'indennità quindi è inutile, se faccio domanda nel 2012 e viene considerato il 2011, la prendo totalmente (4000 euro)... cmq ho capito che è una questione difficile, andrò a chiedere direttamente all'inps... sperando che qualcuno sappia cosa riaspondermi. grazie mille
  • Il Consulente  - Una Tantum collaboratori
    Sto dicendo soltanto che trascorsi i 60 giorni deve presentare la richiesta della disoccupazione senza aspettare il 2012, perchè presentare la domanda a gennaio 2012 non le risolverà nulla
  • Anonimo
    mi scusi ha detto anche lei che si hanno 30 giorni trascorsi i due mesi... ora finiremo per forza nel 2012 a meno che non vada all'inps a natale. Il testo della normativa parla di anno precedente alla domanda... quindi non capisco di quale anno si tratta e non è vero che non mi cambia niente, calcolando il 2010 non prenderei niente, calcolando il 2011 prenderei 4000 euro. Tra l'altro le indennità di disoccupazione, sono sempre calcolate sulle ultime retribuzioni, quindi non capisco che senso abbia richiedere il reddito di un anno prima in questo caso
  • Il Consulente  - Data di riferimento
    La domanda UNA TANTUM, anche se presentata nel 2012 prenderà in considerazione per il calcolo "dell'anno precedente" la data di licenziamento o fine contratto.
  • Anonimo
    ho chiesto ieri al patronato del sindacato in c.so di porta vittoria a milano, e mi hanno detto che, nel caso venga confermata la presenza dell'indennità anche nel 2012, l'anno di riferimento, nel mio caso, sarà il 2011 e non il 2010 come dice lei..... misteri dell'inps :)cmq mi pare anche la cosa più ovvia, che senso avrebbe calcolare una indennità su un anno prima e non sull'ultimo anno lavorato
  • Consulente  - Riferimento UNA TANTUM
    Salve anonimo,
    la pregherei di farci sapere la procedura che seguirà per ottenere l'indennità UNA TANTUM al fine di agevolare tutti gli altri lettori che si troveranno ad affrontare la medesima situazione.
    La ringrazio personalmente per il suo apporto.
  • luigi  - detrazioni su indennità UNA TANTUM.
    Salve,
    volevo sapere se sono previste detrazioni per il reddito derivante dall'indennità UNA TANTUM per i Co.Co.Co es:

    una persona che ha ricevuto 3600 Euro ( senza altri redditi) deve pagare l'IRPEF del 23% senza detrazioni?
    Se si, l'indennità UNA TANTUM che tipo di reddito è, in quale sezione rigo/colonna deve essere indicato nel modello 730?

    Grazie.
  • Consulente  - Una Tantum
    Salve Luigi,
    generalmente l'Inps invia un CUD per le somme erogate.
  • Maurizio  - requisito 1 mese di accredito contributivo
    Salve,
    nel 2010 ho lavorato per sei mesi con contratto a progetto percependo una somma di € 6000 lordi circa.
    Quest'anno (2011) purtroppo, ad oggi, non ho avuto la fortuna di lavorare.
    Ieri, mi è stato proposto un contratto a progetto dal 28 novembre 2011 al 28 dicembre 2011 per un compenso di € 1000 euro lordi.

    1° domanda: nel caso accettassi tale contratto, con conseguente fine lavoro il 28 dicembre, ipotizzando che successivamente a tale data rimarrei senza un contratto per più di 2 mesi, potrò richiedere nel marzo 2012 l'UNA TANTUM anno 2011?

    2° domamda: per la maturazione del requisito contributivo di 1 mese nell'anno di riferimento (nel mio caso anno 2011), bisogna percepire un reddito minimo che consenta l'accredito del contributo? In altri termini il mio eventuale compenso di € 1000,00 lordi basterebbe per la maturazione di 1 mese di contributo richiesto dall'INPS come requisito?

    Grazie.
  • Maurizio
    Gentile Consulente,
    se avesse la possibilità di rispondere ai miei quesiti Le sarei molto grato atteso che in questi giorni dovrei stipulare l'envetuale contratto di collaborazione.

    Grazie
  • Il Consulente  - Una Tantum
    Salve Maurizio,
    l'indennità c'è solo in presenza di contratti monocommittenti ovvero riconducibili ad un solo datore di lavoro.
  • Maurizio
    Gentile Consulente,
    credo che sia assodato che l'eventuale contratto di lavoro da instaurrasi sia in regime di monocommittenza, visto che, come già ho specificato, al momento non sto lavorando.
    Se può aiutarmi, Le chiedo di darmi qualche indicazione in ordine ai due quesiti posti in data 15.11.2011.

    Grazie
  • Maurizio
    Credo che i quesiti posti siano troppo complessi per questo forum, visto che dopo 10 giorni ancora non si intravede ombra di qualche minima delucidazione in merito... è stata data solo una "risposta" perlopiù senza alcun nesso logico connesso ai dubbi che avevo sollevato.
    va be'grazie comunque... ci avevo provato...
    saluti
  • Franco  - A sostegno del Consulente
    Sono un Italiano che lavora in Svezia e non certo per scelta. Quanto mi piacerebbe lavorare in Italia al sole piuttosto che vivere qui al freddo senza nessun tipo di assistenza. Comunque per motivi di lavoro leggo questo sito tutti i giorni. Questa mattina ho letto la lamentela assurda del sig. Maurizio e volevo spezzare una lancia a favore del consulente.
    Caro Consulente non si faccia scoraggiare da stolti frustrati che non comprendono quanto sia prezioso il suo lavoro per tutti noi che chiediamo aiuto :lol: . Non tutti si rendono conto di cosa significhi lavorare gratuitamente per la comunità :lol: . Tutti si preoccupano solo di ricevere risposta alla propria domanda, ma nessuno le viene in soccorso. Mi fa specie poi che la lamentela arrivi da un disoccupato che potrebbe andare all'INPS e chiedere spiegazioni e magari aiutarla a risolvere questo dilemma, già affrontato con il sig. Simone, a cui ha chiesto espressamente collaborazione.
    Mi perdoni caro Consulente se ho risposto a...
  • Consulente  - Risposta al post di Franco e scuse indirette a Mau
    Salve Franco,
    la ringrazio per il suo intervento, è sempre un piacere avere riscontri positivi, ma non trovo giusto l'attacco diretto al sig. Maurizio che, come tutti gli utenti ha cercato a postare una domanda alla quale non è stata data una seconda risposta. Anzi chiederei al sig. Maurizio di mettere le sue future conoscenze in materia, a disposizione di tutti gli utenti per colmare vuoti presenti sul sito.
    L'Italia non è come descritto da lei. Si ricordi che a generosità ed umanità non ci batte nessuno!


  • Cecilia  - Una tantum nell'anno o nella vita?
    Buongiorno, l'indennità di disoccupazione una tantum si può ricevere una sola volta nella vita o una sola volta all'anno? Io l'ho ricevuta lo scorso anno e vorrei sapere se quest'anno posso chiederla nuovamente o no. In attesa di una risposta, ringrazio e saluto cordialmente.
  • Consulente  - Una tantum in presenza di requisiti
    Salve Cecilia,
    si può ottenere la disoccupazione "Una Tantum" tutte le volte che si è in possesso dei requisiti previsti dalla normativa vigente.
  • Anonimo
  • Maurizio
    Gentile Consulente,
    credo che sia assodato che l'eventuale contratto di lavoro da instarurasi sia in regime di monocommittenza, visto che, come già ho specificato, al momento non sto lavorando.
    Se può aiutarmi, Le chiedo di darmi qualche indicazione in ordine ai due quesiti posti in data 15.11.2011.

    Grazie.
  • emilio tara  - una tantum e termini di presentazione
    Buon giorno,
    in possesso di tutti i requisiti necessari ho presentato la richiesta di una tantum quando ancora non erano decorsi i 60 giorni dal licenziamento e la sede locale INPS ha rigettato la richiesta. Il comportamento dell'INPS è corretto? c'è margine per presentare una opposizione?
    Grazie per la disponibilità che Vorrete accordarmi
  • Il Consulente  - Rigetto UNA TANTUM
    Salve Sig. Tara,
    ci sono dei termini per predisporre il ricorso, ma bisogna capire quale sia stata la causa giustificativa del rigetto.
  • emilio tara  - rigetto una tantum
    la motivazione addotta è quella che alla data di presentazione della domanda non erano trascorsi i 60 giorni dal licenziamento (ma solo 54)e che quindi non era rispettata una condizione essenziale. La mia tesi è che esista un termine ordinatorio ENTRO il quale presentare la domanda e che, nel merito e nella sostanza (monocommittenza, dato reddituale, accredito contributivo nell'anno di riferimento e in quello precedente e assenza di contratto nei due mesi successivi al licenziamento), i requisiti sussistono per il riconoscimento dell'una tantum. Grazie ancora
  • Consulente  - Rigetto Una Tantum
    Salve Sig. Tara,
    purtroppo la domanda andava presentata entro 30 giorni successivi ai 60 giorni di disoccupazione. In questo modo non ha rispettato un requisito essenziale, ovvero quello dello stato di disoccupazione per 60 e non purtroppo per 54 giorni.
  • emilio tara  - rigetto una tantum
    La risposta non è quella che avrei preferito ma grazie della disponibilità javascript:JOSC_emoticon(":D")
  • Consulente  - Rigetto Una Tantum
    Salve sig. Tara,
    avrei preferito darle la risposta che si aspettava. Ma le avrei solo confuso le idee!
    Mi dispiace
  • maurizio
    Salve, il quesito è il seguente: se il contratto co.co.pro. scade il 31/12/2011 senza rinnovo per l'anno successivo, è possibile presentare comunque la domanda per l'indennità Una tantum a marzo 2012?

    Grazie, m.
  • Consulente  - Domanda Una Tantum disoccupazione
    Salve sig. Maurizio,
    se rispetta i requisiti indicati nell'articolo dovrà presentare la domanda dopo il 29 febbraio 2011 ed entro il 30 marzo 2011. Ovvero la domanda andrà presentata dopo il 60° di disoccupazione ed entro il 90° giorno dalla data di licenziamento.
  • letizia frau  - una tantum
    Buongiorno
    sto svolgendo un contratto a progetto da luglio 2010 a giugno 2012, sempre con lo stesso committente. A settembre 2012 potrei chiedere il contributo una tantum?
    l'unico dubbio è il reddito percepisco un lordo di 1750 al mese (il netto è 1299) se sforo la soglia del reddito, non dovrei ricevere il contributo?
  • Consulente  - UNA TANTUM
    Salve Letizia,
    per avere la certezza di ricevere la disoccupazione bisognerà vedere se l'indennità Una Tantum sarà riconfermata alle stesse condizioni di questo anno anche per il prossimo anno.
    Certo è che se non rispetta i requisiti attuali (€ 4.000,00 di reddito lordo in una anno) la disoccupazione non le verrà riconosciuta.
  • Aiuto per favore  - Una tantum respinta
    Collaboratori a progetto: l'indennità per chi ha perso il lavoro

    Il 28 giugno il mio contratto a progetto è arrivato a termine per questo motivo mi ritrovo senza lavoro per 60 giorni.
    Il 1° settembre, lo stesso datore di lavoro mi riassume a tempo indeterminato.

    Nel corso del mese ho saputo di questa UNATANTUM per chi ha perso il lavoro.
    Mi sono recato presso la sede della CGIL per fare la mia domanda poiché rispondevo a tutti i requisiti. :evil: :evil:

    La domanda è stato spedita il 28 settembre via telematica alla sede INPS di Milano Fiori (la domanda cartacea è arrivata il 19/10/11) che mi ha negato l'indennità per il motivo che avevo ripreso una attività al momento della richiesta.
    Recandomi alla sede INPS della mia zona per avere qualche spiegazione, l'impiegato non capiva perché mi era stata negata in quanto controllando nel mio profilo rispondevo a tutti i requisiti.
    Chiamando il suo collega a MilanoFiori (dove la domanda è stata trattata), mi disse che la risposta negati...
  • Aiuto per favore  - seconda parte
    va era stata pure confermata dalla sede principale di Roma perché risultavo occupata al momento della domanda ( "il mio caso fa giurisprudenza" come mi ha detto l'impiegato INPS di Niguarda)

    Io e i miei colleghi abbiamo fatto la domanda allo stesso momento tramite la CGIL ed alcuni hanno percepito l'indennità dell'INPS, io no !
    Mi è stato detto dallo stesso impiegato dell'Inps che dipendeva di chi trattava la domanda e a secondo di come veniva interpretato poteva essere o no accettata.

    Per quanto mi riguarda ho possibilità di fare ricorso al Consiglio provinciale INPS.
    In questo caso come mi devo muovere? Cosa potrei fare?

    Aiutatemi!
    Grazie
    Cordiali Saluti
  • Consulente  - Ricorso INPS
    Salve Anonimo.
    Non ho capito una cosa. Lei ufficialmente ha ricevuto la comunicazione il 28 settembre o il 19 ottobre 2011?
    Se l'ha ricevuta tramite pec su indirizzo pec, a settembre non può opporre ricorso perchè scaduti i termini. Se invece ha ricevuto la comunicazione ad ottobre potrebbe presentare ricorso, oppenendo alla sua risposta negativa, quella positiva ricevuta dai suoi colleghi che invece l'hanno ottenuta pur in presenza delle medesime condizioni.
    Purtroppo nessuno crede che si possa avere una risposta diversa a seconda dell'mpiegato che lavora la pratica. Purtroppo però è così e lei ne è un esempio.
  • cristiano
    dal momento che ho commesso l'errore di presentare anticipatamente la domanda per una tantum per i cocopro, ovviamente respinta, posso richiederla dopo aver atteso i 60 gg dalla fine contratto? oppure come devo fare per averla? grazie
  • Il Consulente  - Ripresentazione domanda Una Tantum
    Salve Cristiano,
    se ha ricevuto risposta prima della scadenza dei termini previsti per la presentazione può provare a ripresentare la domanda.
    Consideri tuttavia, che, così come risposto per gli altri, ogni ufficio si comporta in modo diverso. Di conseguenza potrebbero rigettare la sua domanda perchè presentata già in precedenza per lo stesso periodo.
  • Anonima  - Diritto una tantum?
    Buongiorno,
    in 2011 ho avuto un contratto a progetto da gennaio al 23 dicembre, solo che non hanno avuto piu' bisogno di me e abbiamo finito il lavoro il 17 novembre. Sono passati quasi 2 mesi di non lavoro ma solo oggi ho firmato la Dichiarazione di disponibilita' che attesta lo stato di disoccupazione al centro per l'Impiego.Mi saprebbe dire gentilmente adesso quando posso fare la domanda all inps?solo fra 3 mesi?vuol dire che ho perso 2 mesi solo per non aver firmato la Did?la ringrazio in anticipo per la gentilezza.
  • Consulente
    Bella domanda la sua. In realtà i 60 giorni dovrebbero partire dalla data di fine rapporto.
  • Anonima-Diritto una tantum?
    Buongiorno, la ringrazio comunque per la risposta.Anche all'inps mi hanno detto al telefono che devono essere 60 giorni dalla fine del rapporto, poi le faro' sapere com'e' andata in prattica nel mio caso.
    Come anno di riferimento prendono l'anno precedente alla fine del rapporto come diceva anche lei, confesso che non ho capito ancora le dinamiche , ma io per fortuna anche nel 2010 ho lavorato a progetto con la stessa azienda, non solo tutto il 2011.Ma se cosi non fosse stato?Chiedono il cud del 2010, io pero' ho gia' anche l'altro visto che abbiamo chiuso il rapporto in anticipo.Praticamente questa una tantum se uno ha i requisiti necessari la prende solo per non aver lavorato qualche mese
    dalla fine del rapporto precedente, giusto?
    La ringrazio in anticipo.
  • Consulente  - Diritto Una Tantum
    L'una tantum è una specie di indennità di disoccupazione.
    Comunque ci faccia sapere poi gli sviluppi visto che c'è molta confusione sulla documentazione da presentare quando la domanda viene fatta l'anno successivo alla data di licenziamento.
    La ringrazio in anticipo con la speranza che anche lei possa aiutare gli altri visitatori a capire come gestire la domanda.
    Fino ad oggi nessuno a patecipato al mio invito. Spero lo faccio lei.
    Grazie
  • ERMI  - una tantum non corrisposto
    salve sono un ex lavoratore co.co.co
    il 30.09.2010 è terminato il mio contratto lavorativo
    è di conseguenza l'azienda mi ha mandato la lettera di licenziamento.
    presentata il 15.11.2010 la "domanda di una Tantum" presso la sede dell'INPS
    mi è stata rigettata con relativa comunicazione cartacea recapitatami
    il gg 02.12.2010 con la seguente motivazione " la domanda non puo' essere accolta perche' non risulta un mese di contribuzione nell' anno di fine lavoro".
    Nella stessa lettera arrivata il 02.12.2010 ,mi veniva comunicato che contro tale provvedimento potevo presentare ricorso.


    presentato il ricorso presso la sede INPS il gg. 11.02.2011
    avvalendomi del fatto "che l'omissione contributiva incombente sul datore di lavoro,non pregiudica il mio diritto al conseguimento dei trattamenti previdenziali previsti per legge".

    Ad oggi non ho avuto più risposte dall'inps.

    e devo precisare che nella comunicazione di "reiezione alla domanda di un...
  • ERMI  - una tantum non corrisposto -pt 2
    e devo precisare che nella comunicazione di "reiezione alla domanda di una tantum del 02.12.2010"
    mi veniva inoltre comunicato :
    1-di ricorrere entro 90 gg dalla data di ricezione
    2-se il comitato amministratore inps nn avra' deciso il ricorso entro 90 gg dalla data di presentazione
    posso proporre azione giudiziaria entro un anno dalla scadenza dei predetti 90 gg dandone notifica alla sede inps.
    3-trascorso tale termine di un anno, io no potro' agire ulteriormente per ottenere la prestazione economica.


    Vengo al punto dopo questa "breve" introduzione :
    ad oggi il "datore" di lavoro non ha versato i contributi "minimi" relativi all'anno 2009 ed all' anno 2010
    ed ora da marzo 2011 la sua azienda è in "Amministrazione Straordinaria"

    premetto che non sono il solo in questa "Situazione" ma siamo almeno un 50 ex collaboratori.

    ci siamo rivolti a vari avvocati e patronati per informazioni sul da farsi ma
    abbiamo ...
  • ERMI  - una tantum non corrisposto -pt 3

    ci siamo rivolti a vari avvocati e patronati per informazioni sul da farsi ma
    abbiamo trovato solo persone che pensano alla loro "esosa " parcella ed "ignoranti" sull' argomento trattato
    (dicono che un precedente del genere non esiste)
    (e qualcuno addirittura ci ha sconsigliato di fare causa perchè non c'e sicurezza nella vittoria della "causa stessa" e poi dovremmo pagare anche le spese di giustizia e l'inps

    potrebbe decidere di rivalersi su di noi)


    le domande che vi pongo sono queste :
    1-il termine in cui posso procedere contro l'inps è il mese di Aprile ?
    2-che voi Sappiate esiste un altro caso del genere in Italia ?
    3-Conviene mettermi nelle mani di un avvocato data la sua "esosa" Parcella in confronto al contributo che dovrei ricevere dall'Inps ?

    la ringrazio in anticipo per la gentilezza.
  • Il consulente  - Una Tantum INPS
    Salve ERMI,
    il tempo per il ricorso è di 90 giorni. Come da lei sottolineato le prestazioni a sostegno del reddito spettano ai dipendenti/collaboratori anche in caso di mancato versamento dei contributi da parte del datore di lavoro il quale potrà essere condannato anche per appropriazione indebita per la parte dei contributi trattenuti al dipendente e non versati agli istituti preposti.
    Se fossi nel suo caso andrei dalla persona che ha firmato il rigetto per capire se nel frattempo la sua domanda è stata accolta. L'unica nota negativa relativa al rigetto poteva infatti essere il mancato rispetto dei 60 giorni iniziali da rispettare che dalle date indicate (30 settembre 15 novembre) sembra non lo sia stata. Se poi vede che le cose non si muovono deve presentare entro 90 giorni dalla data di rigetto il ricorso.
  • ERMI  - GRAZIE
    Mille grazie per la V.s. Consulenza :roll:
  • Anonima
    Buongiorno,
    come promesso inizialmente, le scrivo per dirle che ieri facendo la domanda per l'una tantum il cud che mi hanno chiesto e' del 2010,avendo finito il rapporto di lavoro il 17 nov 2011.Sull discorso della DID invece che ho firmato solo 1 mese e mezzo dopo il fine rapporto, non mi ha saputo dire nulla, tranne che indicare la data. Tuttavia diceva che entro 1 mese dovrei richiamare l'inps se non dovessi ricevere un esito sia esso negativo.
    Purtroppo regna il chaos anche li,c'e poca professionalita' e sull'argomento c'e' tanta confusione.
    Insomma, volevo chiederle a questo punto, visto che sono passati i 60 giorni e la richiesta l'ho gia' fatta, se dovessero assumermi la prossima settimana, perderei questa idennita' perche' non ancora passati 90 giorni o non conta piu'?
    La ringrazio in anticipo, la tero' aggiornata sul'esito della prattica.
  • Consulente  - Termini di disoccupazione passati
    Salve Anonima,
    i termini per la disoccupazione sono passati. L'assunzione non dovrebbe incidere sull'assunzione.
  • laura  - disoccupazione una tantum
    Buongiorno, io ho avuto un contratto a progetto con inizio 29/11/2010 e con termine 28/11/2013.Al 31/12/2011 il progetto per cui lavoravamo si è concluso in questo caso anticipatamente.Posso richiedere la disoccupazione una tantum avendo avuto il licenziamento?Se si, il mese contributivo dell'anno in corso è in questo caso il mese di dicembre che verrà versato a gennaio?...sono un pò confusa....
  • Consulente  - Requisiti
    Salve Laura,
    ha controllato l'esistenza dei requisiti?
  • laura  - disoccupazione una tantum
    Salve consulente, i requisiti ci sono tutti l'inuco dubbio è quello del versamento contributivo dell'anno in corso....vale il versamento del mese di dicembre 2011 che verrà effettuato a gennaio 2012? :) :roll:
  • Consulente  - Mese di dicembre
    Salve Laura,
    i contributi vanno per competenza, di conseguenza i contributi versati il 16 gennaio 2012 fanni riferimento a dicembre 2011
  • laura  - mese di dicembre
    Oh, allora a questo punto avrei dovuto lavorare a gennaio 2012 per l'una tantum? ......
    :oops:
    Grazie mille anticipatamente per il tempo dedicatomi!
    Buon lavoro!
  • Consulente  - Requisiti
    Cosa c'enra gennaio se lavora dal 2010?
  • laura  - mese di dicembre
    :oops:
    non riesco ad esprimere quello che voglio dire!!!! :roll:
    il dubbio è: avendo lavorato da novembre 2010 a dicembre 2011 per un unico committente, rientro nei parametri riguardanti il versamento contributivo richiesto (facendo la domanda per la disoccupazione una tantum a marzo)?
    Spero di riuscire a farmi capire :oops:
  • Consulente  - Requisiti
    Salve Laura,
    per quanto riguarda i versamenti contributivi è a posto. Verifichi gli altri requisiti.
  • laura  - disoccupazione una tantum
    :P
    Grazie mille, lei è una persona molto disponibile e cordiale!
    Le farò sapere, credo che tutti gli altri requisiti siano a posto,devo aspettare solo che passino questi 2 mesi senza contratto.
    La domanda va comunque fatta trascorsi i 2 mesi dal licenziamento, giusto?
  • Consulente  - Rispetto dei 60 giorni
    Mi raccomando non presenti prima dei 60 giorni la domanda perchè se non rispetta tale termine le danno parere negativo.
    Inoltre mi farebbe molto piacere se poi ci informasse sull'esito della sua pratica. Questo è un settore dove c'è poca chiarezza ed ogni informazione che voi stessi date è un'informazione in più che date agli altri utenti in difficoltà.
  • fausta  - istanza una tantum
    Salve, in data 31/12/2011 è cessato il rapporto di collaborazione a progetto che mi legava, quale "monomandatario", all'Ente di appartenenza da oltre un anno. Ritengo di possedere i requisiti per poter richiedere l'erogazione dell'una tantum in oggetto. Se non ho capito male, per la presentazione dell'istanza dovrei attendere l'1/3/2012 (e non superare il 31/3/2012). Ma mi chiedo:1) devo fare riferimento ai redditi percepiti nell'anno 2011? e, se sì, pur in assenza di un CUD, computare i redditi dalle "buste-paga"?
    2) quale modulo INPS occorre utilizzare, posto che il mod. SR92, presente sul sito, concerne gli anni 2010 e 2011? devo attendere la pubblicazione del modulo 2012, o è possibile "adattare" la modulistica disponibile? 3)la dichiarazione di disponibilità all'impiego va formalizzata innanzi all'Ufficio di Collocamento (ovvero, al corrispondente Ufficio comunque denominato?).
    Ringrazio anticipatamente per l'attenzione concessa per la competenza sopra g...
  • Consulente  - Richiesta Una Tantum,
    Salve Fausta,
    vedrà che a giorni uscirà la modulistica aggiornata e prima del 30 marzo avrà a disposizione anche il CUD 2011 visto che il CUD dovrà essere inviato entro il 29 febbraio 2012.
    Dopo il 29 febbraio 2012 vada a farsi certificare lo stato di disoccupazione dall'ufficio di collocamento, poi proceda con i lcontrollo della modulistica sul sito dell'INPS.
  • Alessandro  - una tantum 2012
    Ciao,
    il mio quesito riguarda questo punto nel modulo inps
    "b) abbiano conseguito l'anno precedente un reddito lordo NELLA GESTIONE SEPARATA non superiore a 20.000 euro e non inferiore a 5.000", quindi non si devono considerare altri redditi?(abitazione principale o coll.occasionali).Infatti quando sono andato all'inps mi hanno detto di allegare copia dell'ultimo contratto e non del cud,che però riporta il netto da percepire per 9 mesi(nel 2011 ho avuti 2 contratti con lo stesso comm.)
    Il fatto è che l'ultimo CUD la sezione C supera di poco i 20000,00, ma l'ultimo contratto(durata 9 mesi) no.
    Provo ad aspettare il cud 2012 o aspetto il 1° marzo e faccio come hanno detto all'inps?
    Tra l'altro come fanno il calcolo dal netto?
    Hanno accesso alle informazioni necessarie per controllo requisiti e calcolo?
    secondo me non lo sanno neanche gli addetti allo sportello..
    grazie
    Alessandro
  • Consulente  - Richiesta UNA Tantum 2 contratti
    Salve Alessandro,
    come scritto più volte, anche se diversi utenti in principio, non hanno creduto alle mie parole, ogni sede INPS si comporta in modo diverso.
    Secondo il mio punto di vista nel suo caso l'UNA TANTUM non le spetterà perchè tramite gli le denunce UNIEMENS presentate dai datori di lavoro, i dipendenti dell'Inps di accorgeranno che lei ha oltrepassato gli € 20.000,00. Ma tentar non nuoce.
  • Davide  - co.co.pro. consecutivi.
    Salve, la mia domanda è molto semplice ma non trovo risposte a riguardo. Il primo marzo mi scade un co.co.pro. di 12 mesi che mi permetterebbe, dopo due mesi di disoccupazione, di richiedere l'indennizzo. Fin qui tutto bene.
    Mi hanno però proposto di restare un mese in più proponendomi un nuovo co.co.pro. da un solo mese (fino al primo di aprile); dunque, avere due co co pro consecutivi (stesso committente) può in qualche modo far venir meno la possibilità di richiedere l'indennizzo a giugno (o anche solo cambiare qualcosa)?

    Grazie!
    Davide
  • Consulente  - Contratto Co.Co.Pro.
    Salve Davide,
    ma non è possibile che il suo co.co.pro venga prorogato di un mese invece di chiudere un contratto e farne un ultro di un mese? Generalmente si opera in questo modo. Comunque anche se i contratti fossero 2 il discorso non cambia. L'importante è la monocommittenza.
  • Davide  - Oggetto proroga.
    Grazie per la risposta,
    sto discutendo per sostituire il nuovo contratto da un mese propostomi con una semplice proroga del precedente contratto.
    Appurato che in entrambi i casi non dovrebbero esserci problemi per la richiesta di indennità,
    approfitto della sua disponibilità per chiederle un ultimo chiarimento: se il contratto sarà prorogato l'oggetto dovrà essere il medesimo del contratto precedente con una giustificazione della proroga se invece il contratto fosse un contratto nuovo da solo un mese l'oggetto dovrebbe essere completamente diverso, è corretto?

    Grazie ancora per gli utilissimi consigli,
    Davide.
  • Consulente  - Corretta interpretazione
    Salve Davide,
    la sua interpretazione è corretta. La proroga viene giustificato da un prolungamento del progetto precedente. Un nuovo contratto prevede un nuovo progetto
  • francesco  - richiesta una tantum!
    salve
    sono stato assunto con un contratto di collaborazione nel periodo che va dal 01/06/2010 al 31/08/2010, a tale scadenza mi hanno riconfermato sempre con lo stesso contratto di collaborazione a partire dal 01/09/2010 con scadenza ogni tre mesi, fino ad arrivare al fine rapporto di lavoro che risale a data 31/08/2011.
    Non essendo a conoscenza della disoccupazione una tantum ho fatto richiesta a quella con requisiti ridotti dato che negli anni precedenti al 2010 ho lavorato con contributi e versando le giornate..con risultato negativo.
    Mi sono rivolto dai sindacati facendomi fare la una tantum.Ora vi chiedo, dato che sono stato lasciato a casa il 31/08/2011 ed io la domanda l'ho presentata il 16/02/2012, mi verrà accettata??!!..ho letto che devo presentarla dopo i 60gg dal licenziamento ma per sicurezza voglio sapere se riesco ad ottenere qualcosa!dato che non ho diritto ne a quella ordinaria ne a quella a requisiti ridotti spero che almeno non si attaccano a questo ritardo di pre...
  • Consulente  - Presentazione domanda
    Salve Francesco,
    sono molto pessimista. Mi auguro possa ottenere l'Una tantum.
  • Raffaela  - Una Tantum 2012
    Salve, mi chiamo Raffaela e ho un contratto a progetto dal 13 maggio 2010 al 29 febbraio 2012. Nel 2010 ho 3 mensilità contributive accreditate mentre nel 2011 5 mensilità accreditate. Nel 2012 ho percepito circa 800 euro di stipendio e non so se ho un mese di contribuzione accreditato. Siccome con il contratto a progetto sono davvero una miseria i contributi versati ho paura di non riuscire a fare qiesto mese nonostantye lavori dal 2010. Devo far riferimento agli anni 2010 e 2011 per i contributi o è assolutamente necessario il mese di contributi nel 2012. Non so se sono stata chiara, ma aspetto delle cortesi risposte. GRAZIE MILLE!!!!!
  • Consulente  - Contributi 2012
    Salve Raffaela,
    la domanda dovrebbe essere presentata dopo l'avvenuta fine del rapporto di lavoro avvenuto nel 2012. Tragga lei la conclusione!
  • Raffaela
    Lo so che devo aspettare il 1 maggio per fare la domanda, ma volevo sapere come faccio con un contratto a progetto su 900 euro lordi guadagnati in 2 mesi a versare un contributo mensile??? :shock:
  • Consulente  - Contributo mensile
    Salve Raffaela,
    a quale contributo si riferisce?
  • RAFFAELA
    IL CONTRIBUTO MENSILE NELL'ANNO IN CUI E' ACCADUTO L'EVENTO FINE LAVORO, QUINDI NELL 2012. Non riesco a capire se è quello che ti viene accreditato con lo stipendio o quello che si calcola in base ai guadagni del 2012 :confused:
    Perchè se è quello che mi versa l'azienda ogni 10 del mese, ci sta. Ma se è quello che ti viene accreditato dall'inps ogni tot di euro, non c'è perchè ho guadagnato solo 900 euro in 2 mesi.
  • Consulente  - Contributo
    Mi scusi ma continuo a non capire.
    Parla di contributo una tantum? Se parla di quello ci sono dei conteggi particolari e deve aspettare la lettera dell'INPS.
  • anonima  - una tantum 2012
    Salve, a me è scaduto il contratto di collaborazione il 31/12/2011, dovrei avere tutti i requisiti richiesti ma il mio dubbio è: nel modulo io devo chiedere l'indennità di disoccupazione per l'anno 2011 facendo riferimento ai redditi 2010 o per l'anno 2012 facendo riferimento ai redditi 2011?
  • Consulente  - Bella domanda
    Salve anonima,
    lei ha fatto una bella domanda alla quale nel corso del tempo, pur invitando i vari utenti del sito a dare una risposta successiva, non è mai stata data una risposta definitiva.
    Purtroppo anche a lei devo dare una risposta piuttosto vaga. Molto dipende dalla sede dove presenterà la domanda. Io le consiglierei di chiedere all'INPS dove presenterà la domanda. A mio parere dovrà far riferimento ai redditi 2010 considerando la fine del contratto nel 2011, ma non è sempre così.
    Naturalmente chiedo anche a lei di aggiornarci sugli sviluppi della situazione.
  • daniela  - risoluzione anticipata contratto a progetto
    L'azienda mi ha notificato la risoluzione del contratto scadente il 31-12-2012 anticipandola al 29/2/2012
    Correggetemi se sbaglio:
    1- devo iscrivermi alle liste di mobilità presentando la lettera di risoluzione anticipata del contratto
    2- devo firmare la dichiarazione di disponibilità al lavoro
    3 - devo farmi dare il CUD del 2011 entro il 3/5/2012
    4 - non prima del 3/5/2012 ma entro il 31/5/2012 se non ho contratti in essere devo presentare la domanda di indemmità una tantum tramite CAF oppure all'INPS
    Grazie mille. Daniela
  • Consulente  - Richiesta Una Tantum
    SAlve Daniela,
    i punti sono corretti, anche se credo che le daranno dei cud provvisori visto che la modulistica dei CUD 2012 esce a dicembre 2012.
  • Angela  - Info su Una Tantum
    Salve, sono stata assunta con contratto di collaborazione a progetto per sei mesi, dal 29 Nov 2010 al 29 Maggio 2011; da allora disoccupata. Ho diritto all' indennità una tantum? Il reddito netto era di euro 1200 a fronte di un lordo di 1572.Grazie
  • Consulente  - Richiesta Una tantum
    Si è iscritta alle liste di disoccupazione?
  • raffaela
    Allora per avere l'una tantum parasubordinati occorrono 3 contributi mensili nell'anno precedente la domanda e 1 nell'anno in corso. Di quale contributo si parla?
  • Consulente  - Contributi per avere l'Una Tantum
    Per avere l'UNA TANTUM
    l'azienda per cui lavora le deve versare i contributi INPS. Il versamento obbligatorio viene fatto a prescindere.
  • antonella  - sono idonea x la richiesta una tantum
    salve,volevo sapere se riusciro' a percepire una tantum nelle mie condizioni,ho nel 2011 ho lavorato con contratto co.co.pro per 3 mesi percependo la somma di euro 5000 questo fino a settembre poi ho lavorato come contratto part-ime per 7 settimane ancora dal 12 novembre al 20 dicembre ,ora attualmnente disoccupata posso chidere una tantum,ne ho diritto??? e cosa ammonta la cifra??
    grazie
  • antonella  - ufficio di collocamento
    dimenticavo di chiedere bisogna essere iscritti all'ufficio di collocamento perche' l'inps accetti la domanda una tantum??

    grazie
  • Consulente  - Una tantum
    Salve Antonella,
    come per tutti gli altri, la risposta è un punto interrogativo.
    Vada ad iscriversi all'ufficio provinciale del lavoro e presenti la domanda. POi sarà l'Inps a decidere. I requisiti ci sono ma nessuno le da la certezza di ottenere lo sperato contributo.
    Lo si evince anche dai precedenti post.
  • Simone  - Nell attesa posso avere collaborazioni?
    Buongiorno, innanzi tutto i miei complimenti per il servizio reso...averlo trovato prima...

    Il mio quesito è il seguente:

    Ho tutti i presupposti per poter fare la domanda per l' UNA TANTUM, monocommittenza sia nel 2011 che nel 2012 (il mio contratto è terminato il 29-02-2012), reddito anno precedente non superiore a 20.000 euro e non inferiore a 5.000 euro.

    A quanto ho capito fino a quando non presenterò la domando, tra 60 giorni, devo rimanere disoccupato...
    Posso avere delle collaborazioni emettendo ritenuta d'acconto? C'è un limite massimo di importo?
    Avevo letto fino a euro 4.800 per lavoro autonomo per poter mantenere lo stato di disoccupazione.

    Inoltre, mi son iscritto al centro per l'impiego, in data 05-03-2012 e mi hanno rilasciato un foglio in cui è attestato il mio "stato occupazzionale" di disoccupato dopo aver dichiarato l'immediata disponibilità al lavoro (DID), ma non ho fatto il colloquio individuale per la sottoscrizione del "Patto di servizio" è...
  • Il Consulente  - Patto di servizio
    Salve Simone,
    in linea di massima, il colloquio individuale non credo lo abbia fatto qualcuno.
    Però possiamo chiedere agli altri utenti. L'importante è aver dichiarato l'immediata disponibilità al lavoro.
    Le collaborazioni occasionali possono essere fatte fino al limite di € 5.000,00 annui per evitare l'iscrizione alla gestione separata INPS.
  • massimo  - una tantum co.co.pro.
    salve, ho lavorato per lo stesso committente anno 2010 e 2011 ho diritto all'indennita' una tantum per i due anni o solo per uno ?

    grazie

  • Consulente  - Indennità Una Tantum
    Salve Massimo,
    l'indennità UNA TANTUM è una per tutti e due gli anni.
  • massimo  - una tantum
    una mia collega mi ha detto che all'inps ( ha le stesse mie caratteristiche ) le hanno liquidato sia il 2010 che il 2011 , le sembra possibile ?
    la ringrazio per la risposta
    Massimo
  • Simone  - Patto di servizio
    Quindi, se ho ben capito facendo ritenuta d'acconto e non raggiungendo i 5000 (4800 per mantenere lo stato di disoccupato) si fa sì che alla gestione separata non venga notificato e quindi essenzialmente è come se risultassi senza contratto.
    Ovviamente vale senza alcun contratto registrato, ma utilizzando la ritenuta d'acconto.

    Ok grazie mille !
  • Consulente  - Ritenuta D'acconto
    Giusto Simone.
    Solo ritenuta d'acconto senza versamento di contributi INPS.
  • Carmelo  - consulenza?
    sono un pensionato,
    Ho vissuto per molti anni in Africa, sono stato contattato da una società Italiana, per aiutarli tramite le conoscenze che mantengo in questo Continente, a inserirsi nel settore commerciale ( Partecipazione ad una gara d'appalto) ciò è possibile.
    Questa società a conclusione delle transizioni, mi riconoscerebbe un compenso.
    Ora vorrei capire come poter procedere, visto che:
    - sono pensionato
    - non ho una partita IVA
    - e i compensi non sarebbero continuativi,

    Prego cortesemente un consiglio, che possa aiutarmi a risolvere.
    Grazie
    saluti
  • Consulente  - Contratto a progetto
    Salve Carmelo,
    non so per quanto dovrà collaborare con questa società e che tipo di retribuzione andrà a percepire. Probabilmente le faranno un contratto a progetto con aliquota INPS ridotta che potrà essere utile anche ai fini pensionistici perchè in futuro potrà richiedere il riconoscimento di tali versamenti sull'importo della pensione che già prende.
  • Giada  - Una tantum 2011 o 2012?
    Buongiorno,
    ho finito un contratto in monocommittenza il 30/11/2011. Chiedo l'una tantum per il 2011 con tutti i requisiti visto che me l'avevano già data l'anno precedente con un contratto scaduto il 30/11/2010 e rinnovato poi il 16/03/2011 appunto fino al 30/11/2011. Mi viene respinta dall'inps di Aosta perchè i contributi per il 2012 non sono stati stanziati! Ma ai miei colleghi a Casale, a Torino e ad Asti viene erogatacome una tantum 2011! Faccio ricorso tramite patronato o torno all'inps? Prometto che le farò sapere come andrà a finire!Grazie Giada
  • Antonella  - una tantum 2012 per l'anno 2011
    Ciao Giada,
    mi trovo più o meno nella tua stessa situazione: l'Inps di Erba (CO), seppure ha accettato la mia domanda, non mi ha liquidato l'indennità perché, a detta dell'impiegata, non sono stati stanziati i fondi. Ho chiesto spiegazioni più dettagliate (tra l'altro, sul sito ufficiale dell'Inps e ovunque non ho trovato conferma a quanto dettomi a voce) ma naturalmente non mi hanno saputo dire nulla di particolare. Vorrei evitare, se possibile, il ricorso perché un ente "colossale" come l'Inps non perderà di certo contro una "povera sconosciuta" però è anche vero che lamentarsi va bene, fare i fatti va meglio :D
    Ringrazio tutti per il prezioso apporto, le "dritte" e gli insegnamenti tratti da ogni singola esperienza!!
    Antonella
  • Consulente  - Esperienza UNA TANTUM Erba
    Salve Antonella,
    ma nel caso arrivassero fondi, la tua richiesta verrrebbe liquidata?
    Grazie per la risposta
    Simona
  • Antonella  - esperienza UNA TANTUM Erba (CO)
    Ciao Simona,
    ti direi di sì, nel senso che, sia dal controllo da me effettuato, sia da quanto verificato dall'impiegata, avrei i requisiti richiesti (reddito, mensilità lavorate, stato disoccupazionale etc...). Il commento dell'operatrice è stato: " Caspita, i requisiti ci sono, peccato che lo Stato non abbia ancora stanziato i fondi". La mia richiesta è recente (28/2/12)quindi sto aspettando che passi almeno un mese per tornare alla "carica". Nel frattempo, andrò nella sede del Patronato Acli (di cui sono tesserata)per capire se tramite loro posso ottenere maggiori spiegazioni o, ancora meglio, un aiuto concreto. Mi rammarico di non aver inoltrato istanza tramite Patronato ma, ingenuamente, pensavo si trattasse di una procedure "lineare" e semplice, a quanto pare non è proprio così (o dovrebbe esserlo ma non lo è :shock: )... Vi terrò in ogni caso aggiornati sulla mia situazione, sperando di essere di aiuto anche per altre persone!!
    Buona serata
    Antonella
  • Consulente  - Consiglio ricorso o ritorno per Una Tantum
    Salve Giada,
    se ha avuto la risposta ora provi ad andare prima all'INPS e poi se non riesce a venirne fuori magari prima della scadenza dei termini, proponga il ricorso. Sottolinei che le altre sedi INPS hanno erogato il contributo e quindi quanto da loro sostenuto non risponde a realtà. Se poi avesse una copia di un foglio di uno dei suoi colleghi, oscurando magari il nominativo, sarebbe il massimo.
    Ci faccia comunque sapere perchè la vostra esperienza può aiutare tanti di voi.
    Io provo a darvi una mano rispondendovi, ma voi cogliete l'opportunità di darvi una mano riportando le vostre esperienze
    Grazie Giada per il tuo contributo.
  • Giuseppe
    Salve se nel 2012 ho solo tredici giorni di contribuzione mi spetta lo stesso?
  • Consulente  - Tentar non nuoce
    Salve Giuseppe,
    purtroppo non le posso rispondere in modo affermativo ne in senso positivo ne in negativo. Se ha letto i post precedenti avrà capito che l'erogazione del contributo è a discrezione. Al suo posto ci proverei. Tentar non nuoce.
  • irene  - una tantum contratti co-co-co
    ho lavorato l'anno scorso dal 09/12/2010 al 08/06/2011 con il progetto diritti a scuola, anche quest'anno ho lo stesso contratto dal 12/12/2011 al 09/06/2012. ho diritto quest'anno all'indennità una tantum dell'inps?
  • Consulente  - PRESENZA DEI REQUISITI.
    Salve Irene,
    come sottolineato da Giada, che ringrazio vivamente per il suo apporto, i fondi per l'UNA TANTUM sono stati stanziati anche per il 2012.
    Per verificare se anche tu puoi fare domanda per ottenerla verifica la presenza dei requisiti. E' sufficente leggerti l'articolo.
  • Giada  - Una tantum
    Buongiorno,
    vi aggiorno sugli ultimi sviluppi: mi sono recata all'Acli di Aosta per una consulenza. Loro hanno chiesto alla sede centrale di Roma secondo la quale i fondi per il 2012 sono stati stanziati. Abbiamo quindi chiesto un riesame della domanda all'Inps di Aosta. Prossimamente vi farò sapere com'è andata. Grazie a tutti per i consigli!
    Giada
  • Antonella  - Una tantum ERBA (CO)
    Ciao Giada,
    grazie per il prezioso aggiornamento!!! Come già scritto giorni fa (vedi post 12-13/3/12), mi trovo più o meno nella tua stessa situazione e lunedì mi recherò (anch'io) presso l'Acli per richiedere aiuto tramite Patronato. Spero che ci siano notizie positive...in fondo siamo anche noi "contribuenti" in regola ed è giusto ricevere,tanto o poco che sia, quanto ci spetta.
    Buon fine settimana :)
    Antonella
  • Chiara  - una tantum
    Ciao
    premesso che sono completamente ignorante sul tema disoccupazione e relativi requisiti vorrei fare alcune domande.Nel 2011 ho lavorato come dipendente di un ristorante dal 1 luglio al 3 settembre e poi con contratto di associazione in partecipazione presso un negozio di abbigliamento che si è concluso il 9 febbraio 2012.Ho diritto a qualcosa?
  • Consulente  - Contratto di associazione in partecipazione
    Salve Chiara,
    per poter usufruire dell'UNA TANTUM devi aver stipulato dei contratti a progetto.
    Prova a leggere l'articolo e verifica la presenza dei requisiti nei tuoi contratti
  • Giada  - Una tantum
    Buonasera a tutti,
    buone notizie in arrivo! All'Inps di Aosta è arrivata la comunicazione ufficiale che i soldi per il 2012 sono stati stanziati! Ho visto anche il mio pagamento in arrivo sui servizi on-line dell'inps.
    Antonella torna alla carica!
    Grazie ancora a tutti
    Giada
  • Anonimo
    Ciao Giada,
    che piacevole notizia! Purtroppo io non ho buone nuove: neanche il Patronato, per ora, mi è stato d'aiuto. Nei prossimi giorni tornerò alla carica presso la sede Inps di Erba e a questo punto farò un pò di "rumore"...ma sinceramente sono demoralizzata perché non so più che pesci pigliare!!
    Un caro saluto
    Antonella
  • Antonella  - Una tantum Erba
    Ho inviato il messaggio senza dettagli 8)
  • Consulente  - Ringraziamenti ai collaboratoriSTANZIATI I FONDI P
    Salve ragazze,
    vi ringrazio infinitamente per la collaborazione che avete e che spero continuerete a dare a questo post.
    Dr.ssa Simona Antonacci
  • Consulente  - Stanziamenti anche a Roma
    Salve Ragazzi,
    posso informarvi che ieri è arrivata ad un mio cliente la comunicazione che la sua domanda è stata accettata e a breve riceverà l'UNA TANTUM
  • Salvatore De Simone  - Informazione
    Attualmente sono un operaio part/time a 24 ore sett.
    il 25 luglio 2011 è iniziata contemporaneamente un rapporto di collaborazione esterna con il Comune di Cerreto Sannita(Bn) è purtroppo è terminata il 1 marzo di quest'anno.
    Non ho raggiunto i requisiti delle 52 settimane utile per andare in disoccupazione.
    Attualmente sto in conflitto con questa società(dove lavoro) perché non è stato regolare negli stipendi dove percepisco di meno di quando è scritto in busta paga e sono caduto in depressione e attualmente sono in malattia.
    Mi Chiedo perché non ho diritto ad usufruire la disoccupazione se ho lavorato e pagato regolarmente i contributi con la tassazione separata?
    Come mai la malattia non mi garantisce le settimane utile?
    Come posso uscire da quest'inferno?
    se non riesco a guarire qual'è la soluzione?
    Se mi dimetto non ho diritto a niente.
    mi trovate una soluzione?
    Il Contatto con questa società è iniziato il 9 febbraio 2011 e me lo hanno modificato il 24 novembre 2011 senza il mio...
  • Salvatore De Simone  - una tantum
    ho lavorato con il contratto a progetto e ho percepito circa più di 5350€ lordi nel 2011, per periodo che vanno da luglio a dicembre e circa 1700 € nel 2012 terminando il 1 marzo del 2012 quando posso fare la domanda dei requisiti una tantum?...
    Salve
  • Consulente  - Mancato pagamento Una Tantum
    Salve Salvatore,
    l'Una Tantum da quanto mi sembra capire, credo non l'abbiano erogata poichè nel 2011 ha avuto due diversi contratti con 2 committenti diversi.
    A parte questo poi la malattia solo da quest'anno viene riconosciuta per i contratti a progetto e per un certo periodo limitato di tempo.
    Dimettendosi non ha purtroppo diritto a nulla. Solo il licenziamento da lavoro a tempo determinato o indeterminato da luogo al contributo per la disoccupazione sempre se ha raggiunto i requisiti previsti dalla normativa.
    Provi ad informarsi sui nuovi rerquisiti della malattia estesa dal 2012 anche sui contratti a progetto.
  • Salvatore De Simone  - Ringraziamenti
    Vi Sono grado della esaustiva risposta che mi avete dato.
    Come capisco essendo stato assunto da due "datori di lavoro" non mi spetta nessuna una tantum.
    Ora la mia posizione e diversa sono un operaio a tempo indeterminato part/time 24 H.
    Attualmente fino a gennaio del 2012 ho solo circa 40 sett. contributi e dal 16 marzo ad oggi sto in malattia.
    Non ho nessuna intenzione di regalare alla azienda circa il 50% del mio stipendio che non prendo da febbraio 2012 con già dato la mia "Tassa del Lavoro" pagata a gennaio di circa 350€ che il datore si è preso dalla mia busta paga. Credo che mi dimetterò per giusta causa chiedendo a vari organi competenti interventi in base alle leggi vigenti.
    sono stato assunto con la legge 68/99
    Grazie per quello che fate per tutti.
    De Simone Salvatore.
  • Consulente  - Scelte azzardate
    Salve Salvatore,
    non faccia scelte azzardate, soprattutto in questo periodo.
    Può spiegarmi bene cosa sia questo 50%? Non riesco a comprendere cosa sia.
    Il lavoro oggi come oggi bisogna tenerselo stretto anche se giustamente bisogna far rispettare i propri diritti.
    Mi faccia capire cosa sia questo 50%.
  • Nicola  - Ne ho diritto??
    Salve, vista la fumosità delle info reperite sul sito INPS chiedo a gentilmente un consiglio: nell'anno 2011 ho avuto un contratto da un mese (settembe) con una società e un altro da ottobre a febraio 2012 con un altra, entrabi come cocopro. nell'anno solare 2010 ho lavorato come lavoratore dipendente per conto di una terza società con regolare assunzione a tempo determinato come impiegato 4° livello. Ho i requisiti di monocommittenza richiesti e i contributi versati presso la gestione sepaata dell'inps?? posso fare la domanda di disoccupazione una tantum?
    Anticipatamente ringrazio!
  • Pietro  - requisito una tantum co.co.pro
    Salve. mi chiamo Pietro. Da anni sono piccolo colono per 78 giorni l'anno e co.co. pro. nell'ottobre 2011 il co.co.pro termina con 10 mensilità mentre anche per il 2012 la piccola colonia continua. ho fatto domanda di indennità una tantum ma è stata respinta perchè non ho avuto alla scadenza solo una commessa di lavoro. nella gestione separata non ho altre commesse. mi chiedevo se esisteva incompatibilità con l'agricoltura. grazie
  • Consulente  - Una Tantum solo per Co. Co. Pro.
    Salve Pietro,
    purtroppo l'Una Tantum viene erogata solo in presenza di un solo rapproto di lavoro e la piccola colonia viene considerata come una forma di lavoro diversa, anche se piccola.
  • KATIA  - Domanda Una Tantum co.co.pro
    Salve, ho presentato la domanda all'Inps per mio marito che non volevano accettare perchè non erano ancora scaduti i 2 mesi di non occupazione poi alla fine me l'hanno fatta presentare. ha lavorato tutto il 2011 come co.co.pro e sino al 31.03.2012, dopodichè stop la ditta ha lasciato 9 persone a casa. Che dice verso fine Maggio riusciremo a ricevere l'una tantum? .... perchè ci sono mille cavilli e sinceramente ho ancora dei dubbi ... grazie
  • Consulente  - Domanda presentata in anticipo
    SAlve Katia,
    sa che uno dei presupposti del rigetto della domanda potrebbe essere proprio la presentazione in anticipo della domanda.
    Io mi auguro e spero per lei che non sia così. In bocca al lupo.
  • luigi.restelli  - CO.CO.PRO. automaticità delle prestazioni art. 211
    Buon giorno, sono un lavoratore CO.CO.PRO. in regime di monocommittenza negli ultimi anni,il cui ultimo contratto è cessato il 31/12/2011 e attualmente non occupato, in possesso dei requisiti necessari per ottenere "l'una tantum" la cui domanda è stata presentata il 02/03/2012.
    Il datore di lavoro ha regolarmente versato i contributi per tutto il 2011 omettendo però quelli relativi al 2010.
    Il funzionario INPS interrogato in merito afferma che la domanda sarà respinta poiché a tale categoria di collaboratori non trova applicazione il principio dell’automaticità delle prestazioni previdenziali dell’art. 2116 c.c. (applicabile solo ai lavoratori subordinati) secondo cui le stesse sono dovute al prestatore di lavoro, anche quando il datore di lavoro non ha versato regolarmente i contributi dovuti alle istituzioni di previdenza ed assistenza.
    Tale impostazione sembrava destinata a mutare con l’approvazione e la trasformazione in legge del disegno/proposta di legge n. 2100 recant...
  • luigi.restelli  - CO.CO.PRO. automaticità delle prestazioni art. 211
    recante “Misure straordinarie per il sostegno del reddito e per la tutela di determinate categorie di lavoratori” che prevede al comma 2 dell'art.1 l’estensione dell’art. 2116 c.c. ai collaboratori coordinati e continuativi iscritti “in via esclusiva” alla Gestione Separata Inps, che operano in regime di monocommittenza , ossia con un unico rapporto di collaborazione per cui il committente è il responsabile dell’obbligazione contributiva.
    Ora vedo che nella sua risposta data al Post di "ERMI" il 15/01/2012 si afferma che "le prestazioni a sostegno del reddito spettano ai dipendenti/collaboratori anche in caso di mancato versamento dei contributi da parte del datore di lavoro".
    Gradirei quindi conoscere i riferimenti normativi a sostegno di tale affermazione per poter presentare ricorso contro la reiezione della domanda di cui sopra.
    Grazie infinite.
  • Consulente  - Domanda respinta o meno
    Salve Luigi,
    mi scusi ma ha già ricevuto la risposta oppure è in attesa di riceverla?
  • luigi.restelli
    Salve,
    ufficialmente non ho ancora ricevuto alcuna risposta, ma come già detto, un funzionario INPS, in via ufficiosa mi ha comunicato il sicuro diniego, in quanto nel 2010 pur essendo state regolarmente presentate le relative comunicazioni, non sono stati effettuati dal datore di lavoro i relativi versamenti, questo unitamente al fatto che il principio di automaticità delle prestazioni di cui all'art. 2116 c.c non trova applicazione per i lavoratori iscritti alla gestione separata, considerati lavoratori autonomi.
    in buona sostanza il menzionato disegno di legge è stato poi trasformato in legge?
    Grazie ancora
  • luigi.restelli
    Mi scusi ho replicato alla sua risposta, ma non ho ricevuto alcun commento da parte sua.
    Grazie
  • Consulente  - Pagamento obbligatori dei contributi da parte del
    Salve Luigi,
    ho visto io stessa arrivare delle condanne prima amministrative e poi penali a datori di lavoro con collaboratori assunti a contratto a progetto che non hanno pagato contributi e versato la parte trattenuta ai collaboratori stessi.
  • Anonimo
    Salve e grazie per la risposta,
    ma in buona sostanza, io, questa una tantum ho diritto di riceverla da parte dell'inps indipendentemenmte dal mancato pagamento dei contributi da parte del datore di lavoro o no?!!
    Grazie in anticipo per l'eventuale risposta.
  • luigi.restelli
    Salve e grazie per la risposta,
    ma in buona sostanza, io, questa una tantum ho diritto di riceverla da parte dell'inps indipendentemente dal mancato pagamento dei contributi da parte del datore di lavoro o no?!!
    Ed inoltre gradirei risposta riguardo la trasformazione in legge del disegno/proposta di legge n. 2100 recante “Misure straordinarie per il sostegno del reddito e per la tutela di determinate categorie di lavoratori” che prevede al comma 2 dell'art.1 l’estensione dell’art. 2116 c.c. ai collaboratori coordinati e continuativi iscritti “in via esclusiva” alla Gestione Separata Inps, che operano in regime di monocommittenza , ossia con un unico rapporto di collaborazione per cui il committente è il responsabile dell’obbligazione contributiva.
    Grazie in anticipo per l'eventuale risposta.
  • Anonimo
    Concluderò il rapporto di lavoro co co pro il 12 giugno 2012....il mio reddito per 40 euro non arriva a 5000. prenderò comunque l'una tantum?
  • Consulente  - Presenza di tutti i requisiti
    Salve anonimo,
    deve essere in possesso di tutti i requisiti indicati dalla normativa.
  • cosimo  - reiezione domanda di una tantum
    Buongiorno, mia moglie ha presentato domanda per ottenere "l'una tantum" e dall'INPS mi hanno rifitato la domanda con la seguente motivazione: l'indennità per fine lavoro è riconosciuta solo nei casi di "fine lavoro", cioè per scadenza del contratto, e non nei casi di risoluzione anticipata, per qualsiasi motivo.
    In realtà mia moglie è stata licenziata senza aver firmato le dimissioni il 13/12/2011 e il contratto terminava il 31/12/2011, ora chiedo se ègiusto se uno viene licenziato prima del termine non può ricevere la disoccupazione.
    grazie
  • Consulente  - Mai firmare le dimissioni
    Salve Cosimo,
    le dimissioni annullano tutte le agevolazioni perchè vengono considerate comme una rinuncia al lavoro
  • COSIMO  - reiezione domanda di una tantum
    buongiorno, mia moglie non ha firmato nessuna dimissione, ripeto è stata licenziata prima del termine della fine del contratto.
    posso fare ricorso?
  • Il Consulente  - Ricorso su licenziamento
    Salve Cosimo,
    è la prima volta che sento parlare di rifiuto UNA TANTUM per risoluzione anticipata del rapporto di lavoro. A questo punto bisognerebbe andare ad approfondire nei particolari i requisiti previsti per l'UNA tantum presente nella circolare e nei vari riferimenti normativi.
    Provi a partire dalla definizione di collaboratore (definito tali dall'art. 61 c. 1 D.lgs 276/2003) e dalla circolare in oggetto. Forse da lì troverà specificatamente la soluzione.
  • Nicola  - Dubbio Una tantum
    Buongiorno, ho qualche giorno fa posto una domana alla vostra attenzione ma non ho ricevuto risposta, probabilmente vi è sfuggita. Al momento mi trovo in forte dubbio se inoltrare la domanda per l'UNA TANTUM oppure se non perdere tempo poiché forse non ho i requisiti.
    Ripropongo qui sotto la domanda certo che possiate rispondermi.
    "Salve, vista la fumosità delle info reperite sul sito INPS chiedo a gentilmente un consiglio: nell'anno 2011 ho avuto un contratto da un mese (settembe) con una società e un altro da ottobre a febraio 2012 con un altra, entrabi come cocopro. nell'anno solare 2010 ho lavorato come lavoratore dipendente per conto di una terza società con regolare assunzione a tempo determinato come impiegato 4° livello. Ho i requisiti di monocommittenza richiesti e i contributi versati presso la gestione separata dell'inps?? posso fare la domanda di disoccupazione una tantum?"
    Anticipatamente ringrazio!
  • Consulente  - monocommittente
    Salve Nicola,
    si parla di contratto di monocommittenza in presenza di un unico datore di lavoro. Nel suo caso mi sembra di aver capito che lei abbia lavorato per 3 diverse società e quindi per 3 diversi committenti. Tuttavia, vista la grande confusione in materia, personalmente presenterei lo stesso la domanda. Non si sa mai.
  • Lucia  - Dubbio dichiarazione una tantum
    Buongiorno, ho un dubbio a proposito dell'una tantum.
    Nel 2011 ho percepito la somma dall'inps per la domanda inoltrata dell'una tantum.
    Il mio dubbio e': " devo dichiarare questa cifra nel 730 e se si dove?"
    Ringrazio anticipatamente
  • Consulente  - Una Tantum INPS
    Salve Lucia,
    quando riceverà il modello CUD rilasciato dall'INPS fugherà ogni dubbio.
  • Giuseppe
    Anche io ho lo stesso dubbio
  • De Simone Salvatore  - Risposta
    Le Spiego.

    Io Sono stato assunto il 09 febbraio 2011 come operaio addetto alle pulizie con la legge 68/99 facendo circa 4 mesi in nero prima della regolarizzazione della mia posizione.
    Non ci sono diritti in questa azienda di 13ma, 14ma ecc...,
    La mia busta paga è mensilmente di circa 650/750 netti ma a me ne danno circa la metà.
    per fare un esempio il mio cud del 2011 è risultato di 9200 lordo € ma in realtà io ne ho preso netto 3000€.
    Ho protestato più volte ma mi dicevano che queste erano le regole o se no via.
    Nel ottobre 2011 hanno fatto poi un cambio d'azienda senza che io ne ero a conoscenza assumendomi il mese successivo con altra azienda e regolarmente si sono presi tutte le mie spettanze di chiusura di questa azienda (TFR,13ma,14ma. ecc...).
    Adesso io sto con un altra azienda sempre nello stesso luogo di lavoro.
    Credetemi ho verificato a gennaio 2012 presso INPS per un controllo se queste azienda erano regolare nei versamenti è invece ho trovato tutto la sorpresa che vi ...
  • Consulente  - Per Salvatore
    Salve Salvatore,
    anche se non compare tutto il messaggio ho avuto modo di leggerlo nella mail che mi arriva con il post.
    Non ho parole per esprimerle la mia solidarietà.

  • Salvatore De Simone  - Ringraziamenti
    Grazie.
    Vorrei sapere se la mia malattia mi garantisce le rimanente sett. che mancano al raggiungimento dei requisiti richiesta dalla legge, attualmente mi risultano versate utile 42 sett. fino al 29/02/2012.
    Sto in malattia dal 16 marzo al 30 aprile già verificato dal controllo INPS.
    Grato per Tutto.
    De Simone Salvatore
  • Consulente  - Malattia
    Salve Salvatore,
    la malattia in linea di massima viene riconosciuta ai fini dei conteggi come contribuzione figurativa, poichè vengono comunque versati i contributi su tali periodi.
  • Anonimo
    Salve e grazie per la risposta,
    ma in buona sostanza, io, a questa una tantum ho diritto di riceverla da parte dell'inps o no?!!
    Grazie in anticipo per l'eventuale risposta.
  • Consulente  - Una Tantum
    Salve sig. Luigi,
    secondo me si. Però come ho risposto centinaia di volte in questo sito nulla è certo. Anche nei casi di certezza al 100% a volte non è stata riconosciuta.
  • Nicola Orlandini
    .
  • Salvatore De Siimone  - calcolo settimane contributive
    E quindi vengono considerate come settimane aggiuntive alle 42?
    praticamente 3 a marzo e 3 ad aprile?
    mancherebbero poi 4 ai 52?
    mi può calcolare fino a che periodo posso raggiungere le 52 sett.
    Vi ringrazio anticipatamente.
    con stima.
    Salvatore De Simone
  • Consulente  - Calcoli e conteggi
    Salve Salvatore,
    se vuole essere sicuro dei suoi conteggi, richieda il codice PIN all'INPS 803164. In questo modo potrà verificare la sua posizione aggironata quasi in tempo reale.
    Non mi chieda di farle conteggi perchè se legg in alcuni post potrà verificare la situazione che sto attraversando e potrà vedere dall'home page che non riesco ad aggiornare costantemente il sito pur di dare una risposta a voi tutti.
  • lucia  - una tantum inps
    La ringrazio per la risposta.
    Difatti ho ricevuto il cud dall'inps, ma la mia domanda e' se questa cifra e' da dichiarae nel 730 e in quale voce.

    Grazie per il supporto

    Lucia
  • Consulente  - Una Tantum e 730
    Salve Lucia,
    se il modello Cud ricevuto dall'INPS è compilato come un CUD normale che riporta i dati fiscali, dovrà compilare il quadro relativo ai redditi da lavoro dipendente.
  • Stefano  - Co.co.pro e occasionale
    Salve. Ho un contratto a progetto che mi scade a maggio con un committente. Inoltre in questo periodo svolgo anche una collaborazione occasionale (con contratto nel quale è specificata che verrà fatta la ritenuta d'acconto del 20%), che mi scade anche a maggio.
    Ho chiamato l'INPS per capire se "monocomittente" sia riferito al periodo di lavoro (ovvero in un periodo di tempo possa avere il contratto con un singolo committente) o al contratto (ovvero che l'ultimo contratto che scade sia fatto con un solo committente). L'operatrice si è un pò contraddetta, prima sembrava solo un contratto, poi che "il contratto che scade deve essere fatto con solo un committente...". Non avevo però specificato che il secondo contratto che ho, non è a progetto ma una prestazione occasionale. Messo che tutti gli altri requisiti li soddisfo, provo a farla la domanda dopo i 2 mesi dalla scadenza dal contratto a progetto di maggio(anche la prestazione occasionale sarà terminata entro maggio)...
  • Consulente  - Unico contratto
    Salve Stefano,
    la collaborazione occasionale non costituisce un contratto di collaborazione a progetto.
    Di conseguenza, non entra nel calcolo del duplice committente. L'INPS infatti non riceve nemmeno la segnalazione della collaborazione occasionale.
  • maria  - co.co.co. e poi pro
    Gentile consulente,CON LA PRESENTE VORREI SAPERE SE POSSO CHIEDERE LA
    RESTITUZIONE
    DEI
    CONTRIBUTI INDEBITAMENTI VERSATI NELLA GESTIONE SEPARATA dal datore di lavoro, però solo per la parte di mia spettanza sottratti dalla busta paga ¸IN QUANTO
    CON
    PRONUNICA DEL giudice del lavoro MI È STATA
    RICONOSCIUTA LA SUSSISTENZA TRA ME E IL DATORE DI LAVORO DI UN
    RAPPORTO
    DI
    LAVORO SUBORDINATO A TEMPO INDETERMINATO ESClUDENDO CHE SI TRATTASSE
    DI
    UN
    CO.CO.CO E POI PRO DAL 01 APRILE 2003 AL 31 12 2007 CON REINTEGRA
    NEL
    POSTO DI LAVORO AVVENUTA FIN DAL 16 DICEMBRE 2011 CON PASSAGGIO ALLA
    GESTIONE ORDINARIA,il rimborso devo chiederlo al datore di lavoro dopo che quest'ultimo ha presentato la domanda all'inps per la ripetizione dei contributi indebitamente versati?
  • maria
    Gentile consulente,CON LA PRESENTE VORREI SAPERE SE POSSO CHIEDERE LA
    RESTITUZIONE
    DEI
    CONTRIBUTI INDEBITAMENTI VERSATI NELLA GESTIONE SEPARATA dal datore di lavoro, però solo per la parte di mia spettanza sottratti dalla busta paga ¸IN QUANTO
    CON
    PRONUNICA DEL giudice del lavoro MI È STATA
    RICONOSCIUTA LA SUSSISTENZA TRA ME E IL DATORE DI LAVORO DI UN
    RAPPORTO
    DI
    LAVORO SUBORDINATO A TEMPO INDETERMINATO ESClUDENDO CHE SI TRATTASSE
    DI
    UN
    CO.CO.CO E POI PRO DAL 01 APRILE 2003 AL 31 12 2007 CON REINTEGRA
    NEL
    POSTO DI LAVORO AVVENUTA FIN DAL 16 DICEMBRE 2011 CON PASSAGGIO ALLA
    GESTIONE ORDINARIA,il rimborso devo chiederlo al datore di lavoro dopo che quest'ultimo ha presentato la domanda
  • maria
    dimenticavo non ho accettatto un nuovo contratto dal quale potesse sorgere una nuova posizione lavorativa
  • Consulente  - Contributi della gestione separata alla gestione o
    Salve sig.ra Maria,
    in realtà bisognerebbe vedere la sentenza, ma nella generalità dei casi, il datore di lavoro viene condannato a integrare i contributi versati in modo tale da integrare la quota mancante dei contributi da lavoro dipendente a tempo indeterminato
  • cinzia
    Salve
    avrei bisogno di un chiarimento
    il mio contratto co co pro è scaduto il 31.01 2012
    e ho presentato domanda di disoccupazione una tantum dopo 30gg come richiesto dalla norma.
    Pochi gironi fa ho ricevuto risposta dall'INPS in cui mi respingeva la domanda in quanto il periodo di fine lavoro nn era contemplato da norme. Da qui la mia domanda se per presentare domanda deve essere versato contributo per alemno un mese nell'anno di riferimento di presentazione della domanda, e cioè nel 2012,perchè poi mi viene respinta perchè ho lavorato solo 1 mese nel 2012? e se così fosse perchè mi viene esclusa anche per il periodo antecedente e cioè e per il 2011? la ringrazio anticipatamente per la risposta
  • Consulente  - UNA TANTUM 2012
    Salve Cinzia,
    sottolineando che siamo in un periodo di altissima confusione in tutti i settori e che soprattutto in questo non c'è mai stata chiarezza, dalla risposta presumo che quando è stata respinta ancora non era uscita la nuova circolare dell'INPS che prorogava il contributo UNA TANTUM anche per il 2012. Provi a sentire se è questa la motivazione.
    Se è questa faccia ricorso.
  • A_Maia  - tempi
    Salve, volevo sapere se ci sono dei termini di legge entro i quali l'inps deve valutare le istanze di indennità una tantum. Ho presentato domanda a metà gennaio dunque 4 mesi fa ma ancora nulla...sono andata c/o l'inps ma a quanto pare la mia domanda non è stata ancora esaminata. I tempi vi sembrano normali? Grazie
  • Consulente  - Tempi di risposta dell'INPS
    Salve Maria,
    ogni sede ha tempistiche diverse. Deve solo aspettare.
  • Gino  - MONTANTE CONTRIBUTIVO GESTIONE SEPARATA
    Salve, mi chiedo e Le chiedo come posso recuperare il montante contributivo accumulato in quasi dieci anni di lavoro a progetto oggi che ho un contratto a tempo indeterminato. So già che non è possibile richiedere il rimborso, quindi sarebbe interessante capire come posso godermi questo gruzzoletto, versato nella gestione separata dai diversi committenti.
  • Gino  - MONTANTE CONTRIBUTIVO GESTIONE SEPARATA
    Salve, mi chiedo e Le chiedo come posso recuperare il montante contributivo accumulato in quasi dieci anni di lavoro a progetto oggi che ho un contratto a tempo indeterminato. So già che non è possibile richiedere il rimborso, quindi sarebbe interessante capire come posso godermi questo gruzzoletto, versato nella gestione separata dai diversi committenti.
  • Consulente  - Montante contributivo INPS
    Salve Gino,
    quando compirà 70 anni potrà chiedere la totalizzazione della sua pensione.
  • mat  - UNA TANTUM 2012
    Buongiorno Consulente.
    Ho un contratto cocopro iniziato il 16/01/2012 e in scadenza il 31/05/2012.Ho tutti i requisiti necessari(monocomm,reddito etc..) a chiedere l'indennità,l'unico dubbio è quando presentare la richiesta dato che ho letto su un sito che
    :"se l'evento fine lavoro se è verificato seccessivamente al 30 Maggio,le domande devono essere presentate entro 30 gg dalla data dell'evento" (fonte www.diritto.net)
    La ringrazio anticipatamente.
    Cordiali saluti


  • Consulente  - Domanda UNA Tantum da Presentare all'INPS
    Salve mat
    La domanda per ottenere l'indennità deve essere presentata entro i 30 giorni successivi ai 2 mesi di mancato lavoro.
    Alla fine del contratto di lavoro invece, entro 30 giorni, deve endarsi ad iscrivere alle liste di disoccupazione presso i centri d'impiego e rilasciare la sua disponibilità immediata a lavorare.
  • luigi  - unatatum
    buongiorno
    ho presentato domanda identita di disoccupazione
    per contratto a progetto il 6 marzo ritengo di avere tutte le carte in regola ma quando ti fanno
    sapere qualcosa grazie
  • Consulente  - Risposta dell'INPS
    Salve Luigi,
    i tempi dell'INPS variano da ufficio ad ufficio.
    Nn saprei risponderle. A volte le risposte arrivano anche dopo 6 mesi o 1 anno.
  • claudio  - una tantum
    salve sono claudio ho presentato domanda x unatantum con tutti i requisiti nello specifico 66 giorni di assenza contratto,mi e' stata rigettata ,mi hanno scritto che al momento di presentazione della domanda dovevo mantenere lo stato di disoccupazione.ma non cera scritto da nessuna parte, ora inps ha mandato un messaggio di chiarimento il 19062012 piu'di un mese dopo della mia presentazione 14032012,riassunto con contr il 13032012.ma 1°non era scritto da nessuna parte nei requisiti, pensa che vincero' il ricorso? la prego mi risponda, grazie x la sua consulenza.
  • claudio  - una tantum
    salve sono claudio ho presentato domanda x unatantum con tutti i requisiti nello specifico 66 giorni di assenza contratto,mi e' stata rigettata ,mi hanno scritto che al momento di presentazione della domanda dovevo mantenere lo stato di disoccupazione.ma non cera scritto da nessuna parte, ora inps ha mandato un messaggio di chiarimento il 19062012 piu'di un mese dopo della mia presentazione 14032012,riassunto con contr il 13032012.ma 1°non era scritto da nessuna parte nei requisiti, pensa che vincero' il ricorso? la prego mi risponda, grazie x la sua consulenza.
  • claudio  - una tantum
    salve sono claudio ho presentato domanda x unatantum con tutti i requisiti nello specifico 66 giorni di assenza contratto,mi e' stata rigettata ,mi hanno scritto che al momento di presentazione della domanda dovevo mantenere lo stato di disoccupazione.ma non cera scritto da nessuna parte, ora inps ha mandato un messaggio di chiarimento il 19062012 piu'di un mese dopo della mia presentazione 14032012,riassunto con contr il 13032012.ma 1°non era scritto da nessuna parte nei requisiti, pensa che vincero' il ricorso?
  • mirco  - informazioni
    Salve volevo un informazione io l'anno scorso ho percepito una tantum di 4000 euro perche' ero collaboratore a progetto e quindi ritrovato disoccupato, possiedo una rendita di un magazzino e all'anno dichiaro circa 7000 euro sulla dichiarazione dei redditi per il resto nulla, la ia domanda e'ma i 4000 euro (ho ricevuto il cud inps) li devo dichiarare nella dichiarazione dei redditi, se e' si e non lo faccio a cosa vado incontro?a una multa e che multa quantificabile, se ci dovesse essere
  • mirco  - informazioni
    Salve volevo un informazione io l'anno scorso ho percepito una tantum di 4000 euro perche' ero collaboratore a progetto e quindi ritrovato disoccupato, possiedo una rendita di un magazzino e all'anno dichiaro circa 7000 euro sulla dichiarazione dei redditi per il resto nulla, la ia domanda e'ma i 4000 euro (ho ricevuto il cud inps) li devo dichiarare nella dichiarazione dei redditi, se e' si e non lo faccio a cosa vado incontro?a una multa e che multa quantificabile, se ci dovesse essere
  • Consulente  - Cud INPS nella Dichiarazione dei Redditi
    SAlve Mirco
    se non mette l'importo percepito nella dichiarazione va incontro ad un accertamento che le costerà, oltre al pagamento delle imposte, le sanzioni più gli interessi.
  • mirco
    Grazie per la pronta risposta, quindi i 4000 euro ricevuti dall'inps li devo inserir obbligatoriamente, siccome nel cud ho ritenute irpef 0, e siccome un amico mio mi ha detto di no e dopo due anni lui non ha avuto nessuna multa. Comunque se gli dovesse arrivare una multa sui 4000 euro di una tantum che non ha dichiarato , imposta + sanzioni +, interessi supergiu' a quanto gli ammonterebbe.grazie
  • Consulente  - SANZIONE MULTA INTERESSI
    Salve Mirco,
    le sanzioni vanno da un minimo di E. 250,00 ad E. 5.000,00. Le sanzioni e gli interessi dipendono dall'enentuale imposta evasa.
  • nunzio  - una tantum cocopro
    salve io ho terminato il contratto cocopro il 29 febbraio 2012 e ho lavorato tutto il 2011 sempre con lo stesso committente.il mio cud 2012 relativo al 2011 e 7460 euro.ho presentato domanda il 4 maggio ma ancora i soldi non mi arrivano come mai?come metodo di pagamento ho inserito nella domanda presentata tramite patronato la mia paypal prepagata con iban personale.ovviamente al momento della richiesta risultavo disoccupato adesso sono occupato da un una settimana.attendo risposta grazie
  • nunzio  - una tantum cocopro
    mi spiego meglio cioe il mio contratto e terminato per fine lavoro il 29/02/2012.
  • Consulente  - Pagamento UNA TANTUM
    Salve Nunzio,
    a volte l'INPS paga anche dopo 6 mesi. Inoltre l'INPS non ha ancora accettato la sua richiesta e per accettarla ha a disposizione 60 giorni dalla data di presentazione della domanda!
  • nunzio
    salve ho guardato la mia pratica tramite il sito inps.itservizio per il cittadino, e midice che la mia pratica presentata il 4 maggio e stata acquisita il 17 maggio esito completato.cosa vuol dire
  • Consulente  - Acquisizione pratica il 17 maggio
    Salve Nunzio ciò significa che hanno iniziato a lavorare la sua pratica il 17 maggio. Quindi nessun dipendente INPS ha ancora espresso un giudizio in merito.
  • nunzio
    la mia domanda e questa dal 17 maggio giorno dell'acquisizione della mia pratica.quanto puo passare di giorni per arrivare sti benedetti soldi?posso recarmi all'inps e velocizzare la prassi?
  • GINO  - ISCRIZIONE GESTIONE SEPARATA
    Salve Consulente,
    vorrei sapere se occorre cancellarsi dalla gestione separata visto che oggi ho un contratto a tempo indeterminato, mentre in passato ho lavorato con cocopro accumulando un montante contributivo da utilizzare ai fini pensionistici quando avrò i requisiti per andare in pensione. Grazie
  • Consulente  - Passaggio da Co.Co.Pro a Contratto Indeterminato
    Salve Gino,
    non c'è bisogno di cancellarsi dalla gestione separata se ha lavorato come dipendente co.co.pro.
  • Anna  - indennità una tantum
    salve, ho ricevuto dall'INPS una lettera nella quale mi comunicano la ricongiunzione dei servizi prestati e contestualmente che l'importo relativo alla indennità una tantum sarà versato nella cassa CTPS. Vorrei sapere se posso chiedere di avere questo importo o se è d'obbligo che passi nelle casse dell'inpdap.
    Cordiali saluti
  • Consulente  - Rincongiunzione dei versamenti
    Salve Anna,
    ma a quale indennità una tantum si riferisce? In genere non è possibile richiedere l'importo della ricongiunzione contributiva, ma non riesco a capire cosa sia questa una tantum nella ricongiunzione
  • anna  - indennità una tantum
    Vorrei avere un chiarimeto: quando si è concluso il mio contratto co co co non ho presentato nessuna domanda per avere l'indennità una tantum, non lo sapevo, ho chiesto all'inps se potevo presentare domanda di disoccupazione ma mi hanno risposto di no. Il mio contratto si è risolto nell'aprile del 2006 e adesso ho un contratto a tempo indeterminato. Posso ancora richiedere l'indennità una tantum?
    Grazie
  • Consulente  - Domanda UNA TANTUM
    Salve Anna,
    l'indennità una tantum va chiesta dopo 60 giorni dalla data di cessazione del rapporto di lavoro ed entro i 30 giorni successivi.
    Credo lei sia molto fuori termine. Comunque i requisiti descritti nell'articolo mi sembrano abbastanza chiari!
  • nadjne73  - info una Tantum
    salve vorrei informazionidato che il discorso è molto complicato!
    ho terminato il mio contratto di lavoro co.co.co il 2 maggio u.s.anche se mi percepiscono ancora 2 mensilità come buonuscita. Ho tutti i requisiti per percepire la disocupazione una tantum e che devono trascorrere necessariamente 60 giorni dal 2 maggio per presentare la domanda. Ma l'iscrizione all'ufficio di collocamento entro quanto la devo fare? devono Trascorrere dal 61 giorno di licenziamneto o anche prima ? devo presentare il cud 2012? ma sono stata assunta solo pochi mesi nel 2012, me lo devo far inviare? e soprattutto devo far firmare al datore di lavoro il modello di mobilità o un altro modello?
    grazie
  • nunzio  - finalmente
    con grande felicita vi comunico che ieri mi hanno mandato i soldi dell'una tantum,2440 euro
  • Consulente  - Resoconto Situazione di Nunzio che ha percepito l'
    Salve Nunzio,
    potrebbe fare un resoconto del percorso della sua domanda per tutti gli utenti del sito?
    Sarebbe molto utile agli altri.
    La ringrazio in anticipo.
    Dr.ssa Simona Antonacci
  • marianne  - domanda per disoccupazione,tantum
    salve e chiedo scuza se disturbo pero ho bisogno da un grande aiuto,ho lavorato
    dal 06/08/2009-15/01/2010 come badante con gestione separata poi
    dal 08/02/2010-31/07/2010-operaio ditta
    metalmeccanica
    poi dal 06/09/2010-28/10/2011 operaio nella stessa ditta con la stessa agenzia poi dal 28/11/2011-14/12/2011 con un altra agenzia,poi sono rimasta acasa perche non ho trovato lavoro piu
    dal dicembre sono andata all inps e loro mi hanno mandato al patronato-ho fatto sempre la domanda per prendere qualcosa disocc ordinaria,con requesti ridotti,un tantum e loro sempre mi hanno detto che non ho diritto.Pero non capisco dal numero verde mi dicono sempre di si e da udine di no,non e la stessa legge per tutti?aiutatemi per cortesia cosa posso farre ancora,e mio diritto,loro mi prendono in giro perche vedono che sona straniera?o qualle puo essere il motivo?posso prendere qualcosa o no?pero io credo che il numero verde non sbaglia?dove posso andare?cosa posso farre che dobiamo vivere...
  • Consulente  - Diritto UNA TANTUM NO
    Salve Marianne,
    che tipo di domanda a formulato ai due sportelli INPS?
    In realtà lei ha svolto due diverse attività ai fini previdenziali: gestione separata e gestione ordinaria.
    Per verificare se ha diritto o meno bisognerebbe fare dei conteggi specifici. Ma si ricordi se ha formulato la stessa somanda ai due istituti di previdenza.
  • Marco P  - giorni di indennizzo
    Gentile e disponibile consulente, mi trovo davanti a 2 cud riferiti al 2011 su contratti determinati e un cud per una tantum co.co.pro rif.2011. In questo caso visto che il cud dell'una tantum non presenta giorni di indennizzo? li devo calcolare io? ovvero imputare il vuoto contributivo del periodo tra i due cud da lavoratore dipendente determinato?
    esempio: primo cud: 7/1/2011-15/6/2011 secondo cud: 1/9/2011-31/12/2011. giorni di indennizzo co.co.pro 15giugno+31luglio+31agosto ??? Vi ringrazio anticipatamente, buon lavoro, Marco.
  • Consulente  - Cud Una Tantum
    Salve Marco,
    mi scusi per il ritardo e non so se la risposta sia ancora utile.
    Deve inserire il CUD Una Tantum senza alcun giorno. I giorni servono solo ad inserire le detrazione per lavoro subrdinato o parasubordinato e il cud per UNA TANTUM non ha detrazioni per lavoro dipendente.
  • Marco P
    "solo" detrazioni...mi portano 400 euro di irpef in più :( grazie per la risposta
  • MARIANNE
    salve,sono marriane e vi ringrazio per la risposta,prima sono andata al inps e loro mi hanno mandato al patronato,ho fatto tutte le domande all stesso patronato,si prima ho avuto la gestione separata e poi sono andata con l'agenzia adecco -lavoro temporeano e poi con l'agenzia obiettivo lavoro per 2 settimane.il patronato a guardato il mio foglio con i periodi di lavoro e ha detto che ho diritto alla disocc ordinaria,poi con la risposta negativa sono andata di nuovo da lui e mi ha fatto altra domanda ordinaria,e poi con i recuisti ridotti,e poi mi ha detto che non posso prendere niente.C'e qualcosa da farre oppure sono scaduti i tempi?GRAZIE MILLE
  • Consulente  - Disoccupazione non spettante
    Salve Marianne,
    essendo due gestioni previdenziali diverse, come anticipato nella precedente risposta, probabilmente non le è spettato nulla perchè non ha raggiunto i requisiti ridotti in nessuno delle due gestioni.
    Le due gestioni, la gestione ordinaria e la gestione separata camminano su due canali diversi.
  • marianne
    salve,non capisco niente, 6 mesi gestione separata come badante,6 mesi operaio metalmeccanico con l'agenzia adecco e poi la stessa agenzia 14 mesi e poi 2 settimene con obiettivo lavoro,non capisco perche non posso prendere niente ,nemmeno una tantum,non credo che non c'era niente da prendere specialmente come ho lavorato anche nel' 2009 5 mesi come badante ,bon non importa ho sentito che se sei stranieri ti fregano,una collega nella stessa situazione a preso un tantum,come mai???ho fatto domanda in novembre,dicembre,febbraio e sempre niente.Grazie cumunque,so sicuro che avevo diritto come gli altri,grazie di tutto
  • marianne
    salve, come c'era finito il spazio,vorrei dirre che dal inps l'ultima volta dopo tante domande mi hanno detto che potevo prendere una tantum pero il termeno era entro 31 marzo,allora chiedo perche non mi hanno detto prima???????????dove sono i miei contributi e perche ho pagato se loro non mi danno niente,e non mi diconno cosa posso prendere????sono stuffa, tutti rubano se non sai cosa devi farre,pero li auguro da essere anche loro nella mia situazione con un bambino senza soldi,il Dio mai non dorme e vede tutto
    GRAZIE DI TUTTO
  • Consulente  - Sfogo personale
    Salve Marianne,
    questo sito come vede è aperto a tutti, italiano e stranieri,e cerco di rispondere a tutti indistintamente, di qualunque religione razza o paese di provenienza.
    Non trovo giusto che lei si sfoghi con me quando non sono ne l'INPS ne patronato e ne tantomeno o visionato la sua documentazione.
    Mi dispiace veramente tanto della mancanza di rispetto nei miei confronti ma se la penso così la pregherei di non tornare su questo sito perchè se c'è una persona discriminatrice e razzista, questa è proprio lei.
  • Anonimo  - Contratto a Progetto annuale
    Salve,come da 4 anni lavorando con contatto Co.Co.Pro. nella segreteria di una scuola,vengo assunta il primo ottobre e licenziata il 30 giugno..da quello che mi è sembrato di capire non ho diritto a nulla per questi 3 mesi? E' vero? grazie.
  • Consulente  - Contratto a progetto
    Salve Anonimo,
    per verificare se può ottenere l'UNA TANTUM può verificare solo se non supera i requisiti per i 6 mesi del 2012.
  • Nadjne73  - Laurea
    Perche non mi avete risposto?grazie
  • Consulente  - Mancata risposta
    La risposta non è stata data per problemi personali. Se avessi fatto attenzione al sito, avresti visto che è stato aggiornato fino al 15 maggio. Poi di colpo l'aggiornamento è stato interrotto. Se avessi letto bene i post, avresti trovato anche la motivazione.
    La spiegazione l'ho fornita esclusivamente perchè sono una persona trasparente e professionale. Ma nessuno personalmente mi obbligava a farlo.
  • Luisa  - calcolo del reddito per una tantum
    Salve,
    scusi l'ulteriore richiesta, ma rispetto alla possibilità di richiedere l'una tantum per l'anno 2012, ho un ulteriore dubbio.
    Se non erro, è stato confermato anche per quest'anno il limite di 20 000 euro di reddito per poter accedere alla prestazione.
    Io ho già goduto dell'una tantum per l'anno 2011, arrivando a percepire 4000 euro, per cui ho presentato regolare denuncia con modello unico, unitamente alla denuncia dei redditi relativi al CUD da lavoro a progetto.
    Ora, la somma di entrambi i CUD mi porterebbe a sforare, seppur di poco, il tetto dei 20 000 euro.
    La mia domanda è: nel calcolo del reddito per l'una tantum vanno solo conteggiati i redditi da lavoro o anche quelli da prestazioni a sostegno del reddito?
    grazie ancora per la disponibilità e arrivederci.
  • Consulente  - Conteggi dei redditi derivanti da prestazioni di s
    Salve Luisa,
    i redditi descritti, producendo contributi che vanno a finire nella gestione separata non solo le determinano la fuori uscita dal tetto dei 20.000 euro, ma anche il requisito della monocommittenza.
    Certo tentar non nuoce. Però lo trovo piuttosto arduo.
  • IRENE NOBILONI  - UNA TANTUM + PRESTAZIONE LAVORO OCCASIONALE
    Buongiorno,
    avrei una domanda alla quale l'help desk inps mi risponde in maniera contrastante (sigh!) quindi provo con voi...:-)
    Il mio co.co.pro è scaduto il 30 giugno. Dal 30 agosto chiederò l'una tantum per la disoccupazione. Se in questi due mesi luglio/agosto dovessi trovare qualche lavoretto ed emettere ricevuta di prestazione occasionale, questa annulla automaticamente la possibilità dell'una tantum?
    Grazie mille per la risposta
  • Consulente  - Lavori con ritenuta d'acconto non annullano la ric
    Salve Irene,
    secondo il mio parere i lavori con importi inferiori ad € 5.000,00 che non richiedono il versamento dei contributi alla gestione separata non incidono sulla richiesta dell'indennità UNA TANTUM.
  • romina  - cocopro
    nn capisco quando va fatta la domanda di cococopro unantum.se entro un mese dalla scadenza del contratto o dopo 2 mesi..aiuatemi x favore
  • Andrea  - una tantum
    la domanda va presentata DOPO 2 mesi dalla scadenza del contratto ed ENTRO i trenta giorni dai 2 mesi trascorsi(quindi da 2 mesi fino ai 3)
    in compenso io sto impazzendo per trovare la modulistica online senza dover presentare il cartaceo...
  • Antonella  - Disoccupazione una tantum
    Buonasera,
    volevo chiedervi un'informazione.
    Ho lavorato dal 01.04.2011 al 31.03.2012 con contratto a progetto con la stessa società, lo stipendio era di circa e 1000 al mese, quindi dovrei rientrare nei canoni per la domanda di disoccupazione.
    Detto ciò ho presentato la domanda il 04.06.2012 e l'inps mi ha risposto il 21.06.2012 respingendo la mia richiesta scrivendo:
    "in relazione alla sua domanda di indennita di fine lavoro presentata il 04.06.2012 per il periodo dal 01.04.2011 al 08.08.2011, si comunica che non può essere accolta per il seguente motivo: NON RISULTANO 3 MESI DI CONTRIBUZIONE NELL'ANNO PRECEDENTE LA FINE LAVORO".
    Adesso secondo voi posso fare ricorso? e perchè mi calcolano come periodo solo fino ad agosto mentre ho lavorato fino a marzo 2012?
    Ringraziando in anticipo...cordiali saluti
  • Consulente  - Mancato riconoscimento UNA TANTUM
    Salve Antonella,
    prima di opporre ricorso vada all'INPS con le sue lettere d'assunzione e con le sue buste paga. Potrebbero esserci errori sulle dichiarazioni inviate dall'azienda.
  • Roberto  - "Fine lavoro"
    Buongiorno,
    oggi sono stato presso l'INPS di riferimento dove 30 giorni fa ho presentato la domanda per avere contributo una tantum. Mi è stato comunicato a voce (mi arriverà lettera a casa) che la mia domanda è stata respinta poichè la risoluzione del contratto che avevo pattuito con il mio datore di lavoro non è valida. Il mio contratto che doveva scadere a fine agosto si è concluso con tre mesi di anticipo perchè gli obiettivi sono stati raggiunti prima, così c'è scritto nella risoluzione del contratto. In realtà era perchè non mi pagavano ma questa è un'altra storia....
    Entro quando dovrò fare ricorso? ci sono i presupposti per fare ricorso? tra i requisiti per presentare domanda si parla di un generico "fine lavoro"...
    grazie
  • Consulente  - Tempi di ricorso
    Salve Roberto,
    i tempi di ricorso ultimamente sono variati. In precedenza erano 60 giorni, ora credo siano stati ridotti a 30. Comunque è tutto specificato nella lettera che riceverà. Anche perchè senza quella non potrà intentare nessun ricorso.
  • vania  - una tantum co co co pro
    Salve,
    gentilemente vorrei chiedere un informazione:
    una mia amica ha lavorato da giugno 2008 a dicembre 2011 con un contratto a progetto che veniva prorogato ogni sei mesi a metà 2010 è passata da part time a tempo pieno. Ha fatto domanda x l'una tantum rispettando i 2 mesi ma ancora non ha ricevuto notizie. Ci sono dei motivi per i quali potrebbero negargliela?

    La ringrazio.

  • Consulente  - Comunicazione della risposta dell domanda UNA TANT
    Salve Vania,
    la tempistica di risposta dipende dalle sedi INPS, in ogni caso la sede deve comunicare la decisione per posta, qualunque essa sia. Non può quindi che aspettare la risposta.
  • Rosario73  - info
    L'azienda dove ho lavorato come co.co.pro. fino al 30/06/2012 non ha versato tutti i contributi sia nel 2011 che nel 2012 quindi mi ritrovo (riepilogo contributi sito Inps) con 2 mesi utili (cioè?!?) nel 2011 e 0 nel 2012; nel CUD 2012 invece i contributi risultano tutti versati e per il 2012 l'azienda mi ha detto che è tutto a posto!! la domanda è: riuscirò ad avere comunque l'una tantum (la domanda la devo fare il 03/09/2012) allegando Cud2012 e le buste paga 2012? Grazie :?:
  • Rosario73  - info seconda parte
    Posso allegare anche il CUD2011 sempre della stessa azienda (10/2011 -> 12/2011)? l'iscrizione al centro per l'impiego l'ho fatta a luglio mentre per quanto riguarda il mod. DID (quello della disponibilità al lavoro), non ricordo di averlo firmato, nel caso veniva rilasciata una ricevuta anche per questo modello? Io sapevo che la disponibilità viene data (mod. SR92) al momento della richiesta all'Inps. Grazie
  • Consulente  - UNA TANTUM
    Salve Rosario73,
    non credo che l'INPS le riconosca l'UNA TANTUM in assenza di contributi versati a meno che non ci sia un'anomalia nel versamento fatto dall'azienda.
    Tuttavia tentar non nuoce.
  • manuela  - accredito su paypal
    salve,io chiedevo un informazione.al momento della compilazione della domanda di disoccupazione ho dato l iban di mio marito per l accredito e solo adesso mi hanno detto che non va bene in quanto il conto deve esser intestato a me.io nn ho conti correnti in quanto mi trovo molto bene con la mia paypal.va bene se do l iban della mia paypal per l accredito?grazie mille
  • Rosario73  - re: info
    "consulente": Salve Rosario73,
    non credo che l'INPS le riconosca l'UNA TANTUM in assenza di contributi versati a meno che non ci sia un'anomalia nel versamento fatto dall'azienda.
    Tuttavia tentar non nuoce.

    Le chiedo quindi: nel caso la domanda mi venga respinta posso rivalermi, in vie legali, nei confronti dell'azienda? grazie. PS posso allegare alla domanda le denunce fatte all'Inps e all'Ispettorato del lavoro?
  • Rosario73  - RE:RE: info
    "consulente": Salve Rosario73,
    non credo che l'INPS le riconosca l'UNA TANTUM in assenza di contributi versati a meno che non ci sia un'anomalia nel versamento fatto dall'azienda.
    Tuttavia tentar non nuoce.

    Lei però in data 15/01/2012 al signor Ermi ha così risposto: Salve ERMI. Come da lei sottolineato le prestazioni a sostegno del reddito spettano ai dipendenti/collaboratori anche in caso di mancato versamento dei contributi da parte del datore di lavoro il quale potrà essere condannato anche per appropriazione indebita per la parte dei contributi trattenuti al dipendente e non versati agli istituti preposti. :!: :?: :!:
    PS ripeto: nel caso la domanda mi venga respinta posso rivalermi, in vie legali, nei confronti dell'azienda? grazie. dimenticavo: posso allegare alla domanda le denunce fatte all'Inps e all'Ispettorato del lavoro?
  • Rosario
    Dato che devo presentare la domanda di Una Tantum co.co.pro. vorrei porre il seguente quesito: l'azienda nel 2011 mi ha versato contributi per 2 mesi "utili", per i restanti mesi ha effettuato una rateizzazione all'Inps: tale situazione potrebbe inficiare la mia richiesta o avendo l'azienda rateizzato è tutto in regola?? Grazie (glia altri requisiti sono soddisfatti)
  • Mario  - si??
    "Dato che devo presentare la domanda di Una Tantum co.co.pro. vorrei porre il seguente quesito: l'azienda nel 2011 mi ha versato contributi per 2 mesi "utili", per i restanti mesi ha effettuato una rateizzazione all'Inps: tale situazione potrebbe inficiare la mia richiesta o avendo l'azienda rateizzato è tutto in regola?? Grazie (glia altri requisiti sono soddisfatti)"

    rosario io penso di si, ma aspettiamo cosa risponde il consulente :)....in bocca al lupo!!
  • Consulente  - Rateizzazione contributi INPS
    Salve Rosario o Mario,
    fino ad ora non si sono avute situazioni di mancata accettazione per tali casi, anche perchè nel momento in cui l'azienda rateizza i contributi, l'INPS rilascia il docuemento di regolarità contributiva che non avrebbe alcun senso se verrebbe rifiutata la sua domanda.
  • Rosario73  - una tantum
    in poche parole, ho buone possibilità che l'Inps accetti la domanda? grazie
  • Consulente  - Una Tantum in presenza di regolarizzazione INPS
    Salve Rosario73,
    secondo il dovrebbero accogliere la sua domanda, tuttavia nen le do la sicurezza al 100% perchè qui ogni sede INPS decide in modo diverso.
  • gino  - monocommittenza
    salve,
    se io ho lavorato come co.co.pro in un'azienda e ho avuto una ritenuta d'acconto e un lavoro "a chiamata" presso altre aziende nello stesso anno, ho diritto alla disoccupazione unatantum?
    Grazie
  • Consulente  - CoCopro e lavoro a chiamata
    Salve Gina,
    bisognerebbe capire come le sono state pagate le ore a chiamata. Le collaborazioni occasionali inferiori ad€ 5.000,00 non incidono sulla richiesta una TANTUM
  • Barbara  - Anno di riferimento UNA TANTUM
    Buongiorno,

    volevo brevemente spiegare prima la mia situazione: avevo un contratto a progetto fino al 31.12.2011; dal 16.12.2011 fino al 21.05.2012 sono stata in maternità. Sono stata in materintà fine a tale data in quanto ho usufruito della flessibilità e perchè i quattro mesi decorrono dalla data di nascita della bambina (infatti mia figlia è nata il 21.01.2012). Il giorno dopo il rientro a lavoro mi hanno comunicato che la commessa era finita in quanto la società che gestivamo aveva disdetto il contratto. In data 04.06.2012 mi viene comunicato a mezzo raccomandata la cessazione del contratto di collaborazione in quanto la commessa cui era legato il progetto è venuto a mancare e che il rapporto cesserà a far data dal 31.12.2011. Dopo aver presentato la domanda all'INPS per l'UNA TANTUM mi hanno detto verbalmente che la domanda sarà rigettata in quanto manca un mese di contribuzione nell'anno di presentazione della domanda. Pertanto chiedo se l'anno di riferimento da prendere i...
  • Barbara  - .....Continuo messaggio ....Anno di riferimento UN
    .....Continuo del precedente messaggio.....

    in cosiderazione è quello della presentazione della domanda o quello di cessazione del contratto. Gradirei altresì ricevere altre considerazioni sulla vicenda del licenziamento.

    Grazie anticipatamente.

    Barbara
  • Consulente  - Spettanza UNA TANTUM e licenziamento
    Salve Barbara,
    all'INPS interessano i mesi di versamento dei contributi. Se non sono stati raggiunti i mesi di versamento necessari per ottenere la l'UNA TANTUM si vedrà respingere la domanda.
    Per quanto riguarda il licenziamento, in genere la maternità trasla la scadenza del contratto. Tuttavia bisognerebbe leggere il contratto di lavoro sottoscritto.
  • Pasquale  - Una tantum
    Salve io ho avuto un contratto a progetto che mi veniva rinnovato di anno in anno dal 2009 a luglio 2012 quando la mia ditta mi ha licenziato perche non c'era piu lavoro,poi nel 2012 ho avuto un contratto a tempo determinato di due mesi il quale e' scaduto dieci giorni dopo il licenziamento del cococo...ora ho controllato i requisiti della una tantum e con il co co co ci rientro in tutto,ma l'unico dubbio e' quel contratto a tempo determinato potrebbe farmi decadere la disoccupazione o no?io la domanda la inoltro dopo due mesi dalla scadenza dell'ultimo rapporto di lavoro cioè quello a tempo determinato faccio bene o la mando dopo due mesi dalla scadenza del cococo?spero mi rispondiate saluti
  • Consulente  - Contratto determinato ed UNA TANTUM
    Salve Pasquale,
    svolgendo due differenti attività, secondo il mio punto di vista, il contributo Una Tantum non le spetta. Tuttavia tentar non nuoce. La domanda deve essere presentata non prima dei 60 giorni dalla scadenza del contratto e non oltre i 90 giorni dalla stessa scadenza.
  • Gino  - Liquidazione Una Tantum
    Salve vi seguo sempre con attenzione, per questo ancora mi rivolgo a voi per capire esattamente come viene determinato l’importo per la liquidazione dell’U.T. Come voi scrivete nel 2010 bisognerà prendere in considerazione la parte C - sezione 2 del CUD 2010 relativo ai redditi 2009 e calcolare il 30%, quindi compensi corrisposti al collaboratore. Es.: per compensi pari a 5.000,00 (cifra riportata nella parte C – sez. 2 CUD 2010) Una Tantum da liquidare al collaboratore da parte dell’INPS euro 1.500,00. E’ corretto o bisogna togliere altro?
    Grazie.
  • Consulente  - Importo UNA TANTUM
    Salve Gino,
    il calcolo dell'UNA TANTUM riportato nell'articolo si riferiva al 2010. Immagino sia rimasto lo stesso, tuttavia all'INPS cambiano tantissime cose ed onestamente potrebbe essere cambiata. Questo lo puoi chiedere al momento della presentazione dela domanda.
  • Gino  - Importo UNA TAN
    In realtà io ho già avuto liquidato l’indennità U.T. ma non ho mai ricevuto una lettera con il provvedimento di liquidazione e di calcolo, per mi sono ritrovato il bonifico e la somma senza sapere le modalità di determinazione della stessa. Ma è normale che l’INPS mi invii denaro senza uno straccio di lettera?????
  • Consulente  - Ricevimento del bonifico senza UNA TANTUM
    Salve Gino,
    in realtà è possibile, ci sono anche altri casi in ciò è accaduto e ai quali non è proseguita nessuna lettera.
  • fabio
    Salve,
    volevo capire se l'indennità una tantum viene erogata per ogni anno? In pratica vengono erogati i 4.000 € per ogni anno?
    Grazie
  • fabio
    Salve,
    volevo capire se l'indennità una tantum viene erogata per ogni anno? In pratica vengono erogati i 4.000 € per ogni anno?
    Grazie
  • fabio  - domanda.
    Ma i 4.000 € sono per ogni anno?
  • raffa  - perdita diritto?
    buongiorno,
    ho un co.co.pro conclusosi il 31/07/2012.
    presenterò domanda il 01/10/2012.
    la mia domanda é: nel caso in cui si trovi lavoro, entro quando deve iniziare il contratto per non perdere l'indennità.
    ovvero: se io faccio domanda il 01/10/2012 e vengo assunta il 15/10/2012 o il 01/11/2012 ho comunque diritto all'indennità?

    grazie

    r
  • Consulente  - Indennità UNA TANTUM
    Salve Raffa,
    l'indennità UNA TANTUM è relativa al contratto precedente scaduto a luglio.
    La normativa dice che devono trascorrere i 60 + 30 giorni. quindi può lavorare dal 90 giorno in poi.
  • raffa  - gentilissimo
    grazie,
    la stessa domanda ha gettato il panico nell'operatore del call center INPS..
  • Anonimo
    salve sono maria
    la mia domanda di disoccupazione una tantum è stata respinta perchè non risulta un mese di contribuzione nell'anno di fine lavoro cioè 2012.
    Vero da parte dell'aziienda non ci sono contributi perchè gennaio febbraio e fino al 6 marzo ero in maternità (pagata dall'inps), poi ho chiesto il congendo parentale fino a scadenza del mio contratto 23 marzo ho fatto passare due mesi e dopo ho presentato domanda di disoccupazione ora se faccio ricorso mi spetta qualcosa la maternità conta qualcosa in tutto questo???
  • Anonimo
    salve sono maria
    la mia domanda di disoccupazione una tantum è stata respinta perchè non risulta un mese di contribuzione nell'anno di fine lavoro cioè 2012.
    Vero da parte dell'aziienda non ci sono contributi perchè gennaio febbraio e fino al 6 marzo ero in maternità (pagata dall'inps), poi ho chiesto il congendo parentale fino a scadenza del mio contratto 23 marzo ho fatto passare due mesi e dopo ho presentato domanda di disoccupazione ora se faccio ricorso mi spetta qualcosa la maternità conta qualcosa in tutto questo???
    tra quanto posso avere una risposta??
  • paolo  - risposta maria
    Salve,
    vedi che per il mese di contribuzione mancanti ci sono i contributi figurativi relativi alla maternità.
    saluti.
  • Consulente  - Contributi figurativi su contratto a progetto
    Salve Paolo,
    sul contratto a progetto non ci sono i contributi figurativi, ma la sospensione del cntratto. L'indennità di maternità va chiesta all'INPS che non costituisce lo stesso sostituo d'imposta richiesto come requisito per il rilascio dell'UNA TANTUM.
  • Consulente  - Indennità maternità fuori Una Tantum
    Salve Maria,
    l'indennità di maternità non è considerata ai fini dell'UNA TANTUM, almeno per quanto ne sappia e per quanto mi è capitato. Non credo che la sua richiesta possa essere accettata, tuttavia tentar non nuoce
  • Anonimo
    grazie per le risposte
  • Anonimo
    grazie per le risposte
  • Rosario73  - una tantum
    ad inizio settembre ho formulato una domanda all'inps circa i contributi necessari per ottenere l'una tantum: questo è il testo della domanda e della risposta avuta:

    Testo della richiesta:
    Dato che devo presentare la domanda di una tantum co.co.pro. vorrei porre il seguente quesito: l'azienda nel 2011 mi ha versato contributi per 2 mesi "utili", per i restanti ha effettuato una rateizzazione al'inps: tale situazione potrebbe inficiare la mia richiesta o avendo l'azienda rateizzato è tutto in regola?? grazie
    ________________________________________
    Risposta della sede di competenza:
    La domanda di indennità una tantum non può essere accolta fino a quando non saranno effettivamente accreditati almeno i 3 mesi di contributi nel 2011
    -------------------------------------------------------------

    consulente secondo lei come andrà a finire? nell'ipotesi negativa come mi consiglia di comportarmi nei confronti dell'azienda?

    grazie
  • Consulente  - INdennità UNA TANTUM
    Salve Rosario73,
    nel presentare domande di richiesta indennità UNA TANTUM, nell'ultimo mese ci sono state date risposte da sedi INPS in cui l'indennità è stata rilasciata, considerando la rateizzazione come procedura di regolarità. Altre invece hanno dato la sua stessa risposta. In quest'ultimo caso tuttavia, è stata presentata dal contribuente una sorta di autotutela ai fini del pagamento dell'Indennità UNA TANTUM poichè l'INPS considera in regola e rilascia il DURC a tutte le società che richiedono la regolarizzazione dei contributi e procedono al pagamento della prima rata. Ancora non si conosce l'esito dell'autotutela, ma se si riconosce la regolarità contributiva all'impresa, allora dovrebbe essere riconosciuta anche l'UNA Tantum al lavoratore.
  • Rosario73  - una tantum....no!!
    consulente purtroppo la mia sede Inps (Salerno) è tra quelle, nel mio caso, che non considera la rateizzazione come procedura di regolarità!! a questo punto come inoltro il ricorso?? può dirmi più precisamente come fare questa "autotutela"?? Grazie
  • Rosario73  - help!!
    questo messaggio è rivolto a coloro che hanno ottenuto l'Una Tantum avendo l'azienda dove lavoravano rateizzato il versamento dei contributi (io per il 2011 ho 2 mesi utili e il resto rateizzato); potreste inviarmi, che ne so, il motivo dell'accoglimento della domanda? (sede Inps, n° protocollo e data). GRAZIE.
  • Maria  - UNA TANTUM
    Salve,
    vorrei chiedere se ho diritto all'indennità di disoccupazione una tantum.
    Questi sono i periodi di lavoro e le tipologie di contratti del lavoro svolto presso differenti scuole:

    -da 22/10/11 a 30/06/12 contr. a tempo determ.
    -da 28/09/11 a 04/06/12 co. co. co.
    -da 20/02/12 a 30/05/12 co. co. co.
    -da 18/06/12 a 27/06/12 contr. a tempo determ.

    Rientro nel requisito della monocommitenza?
    Grazie
    Maria
  • Maria  -  UNA TANTUM
    Salve,
    vorrei chiedere se ho diritto all'indennità di disoccupazione una tantum.
    Questi sono i periodi di lavoro e le tipologie di contratti del lavoro svolto presso differenti scuole:

    -da 22/10/11 a 30/06/12 contr. a tempo determ.
    -da 28/09/11 a 04/06/12 co. co. co.
    -da 20/02/12 a 30/05/12 co. co. co.
    -da 18/06/12 a 27/06/12 contr. a tempo determ.

    Rientro nel requisito della monocommitenza?
    Grazie
    Maria
  • Rosario73  - una tantum....no!!
    consulente purtroppo la mia sede Inps (Salerno) è tra quelle, nel mio caso, che non considera la rateizzazione come procedura di regolarità!! a questo punto come inoltro il ricorso?? può dirmi più precisamente come fare questa "autotutela"?? Grazie
  • Consulente  - Ricorso Una Tantum per mancato riconoscimento cont
    Salve Rosario73,
    impostare un ricorso non è semplice, bisogna verificare il contenuto degli articoli del rigetto della domanda e smontare la teoria opponendo correttamente gli articoli di legge.
    Così a tanto per dire non è possibile fare nulla.
  • Rosario73  - autotutela
    consulente nello specifico chiedevo in cosa consiste l'autotutela. grazie
  • Rosario73  - autotutela!!
    consulente, nello specifico, mi può spiegare in cosa consiste l'autotutela?? grazie
  • Rosario73  - help!!
    questo messaggio è rivolto a coloro che hanno ottenuto (a differenza mia!!) l'Una Tantum avendo l'azienda dove lavoravano rateizzato il versamento dei contributi (io per il 2011 ho 2 mesi utili e il resto rateizzato); potreste inviarmi, che ne so, il motivo dell'accoglimento della domanda? (sede Inps, n° protocollo e data). GRAZIE.
  • Consulenti  - Contratti co.co.pro
    Salve Maria,
    i contrati a tempo determinato non devono essere considerati nel calcolo.
    Nella considerazione dei requisiti devono essere considerati solo i co.co.pro.
  • gio'  - una tantum e lo stage
    Salve,
    il mio ultimo contratto a progetto si è concluso il 30 settembre 2012, passati i due mesi di inoccupazione, i primi di dicembre potrò fare la mia richiesta all'Inps per l'Unatantum.
    Mi hanno proposto uno stage a partire da metà ottobre con un rimborso spese mensile di 500 euro.
    Se io accettassi perderei la mia indennità di disoccupazione?
    Grazie
  • Rosario73  - HELP ME!!
    questo messaggio è rivolto a coloro che hanno ottenuto (a differenza mia!!) l'Una Tantum avendo l'azienda dove lavoravano rateizzato il versamento dei contributi (io per il 2011 ho 2 mesi utili e il resto rateizzato); potreste inviarmi, che ne so, il motivo dell'accoglimento della domanda? (sede Inps, n° protocollo e data). GRAZIE.
  • Antonio  - Quando?
    Salve,
    Ho fatto domanda di disoccupazione una tantum il 2 ottobre 2012,volevo sapere quando verrà data l'accettazione della mia domanda( se verrà inviata sulla mia posta elettronica INPS ) e quando più o meno verrá erogata l'indennitá.
    La ringrazio anticipatamente.


  • Consulente  - Domanda da rispondere con un punto interrogativo
    SAlve Antonio
    In genere possono trascorrere dai 60 ai 180 giorni prima di ricevere la risposta.
  • Donatella  - Caos
    :roll:
    Buonasera,ho lavorato con contratto a progetto dal 15 settembre 2011 a marzo 2012,poi subito rinnovato fino al 15 settembre 2012 con la stessa azienda.Terminato il lavoro mi sono iscritta come disoccupata al centro dell'impiego e sto attendendo lo scadere dei 60 giorni ( 15 novembre ) per richiedere una tantum.Mi hanno detto all'inps che mi spetta e sono tranquilla.Adesso sorge il problema,io avrei trovato un lavoro,che mi assumerebbe penso sempre a progetto part time...se vengo assunta,( dopo che ho fatto la richiesta di una tantum )rischio di perderla???? Grazie
  • Consulente  - Tempistica da rispettare
    SAlve Donatella,
    la tempistica è importante da rispettare. La mancanza del rispetto dei 60 giorni produce la perdita di uno dei requisiti.
  • Donatella
    Certamente rispettero' i tempi per fare la richiesta...ma se appena fatta la richiesta dovessi essere messa a contratto da un'altra ditta perdo l'una Tantum???
  • Consulente  - Risposta affermativa
    Si
  • michele  - requisito da rispettare
    Salve, ho presentato tramite CAF la domanda per l'una tantum cococo.
    Rispetto il vincolo del reddito per quanto riguarda il compenso netto ma se conteggio la somma delle buste paga considerando anche i rimborsi spesa (viaggi e alloggio) non rispetto più questo vincolo.
    Pensate che verrà respinta la domanda?

    Ad oggi sono passati tre mesi da quando ho presentato la domanda e al Caf l'INPS ha ancora risposto; sapete in media quanto tempo sta impiegando l'INPS a rispondere? o devo aspettare i 180 gg? (precedente risposta all'analoga domanda)

    Grazie
  • Anonimo
    vi aggiorno: ieri mi è arrivato il bonifico dall'inps

    ora volevo chiedervi, anche se non so se è la sezione adatta, un'informazione sulla dichiarazione dei redditi 2012.Considerando che non avrei spese da detrarre, devo necessariamente presentarla?
    E che modello deovrei utilizzare: 730 o unico?
    Ricapitolando:
    - ho lavorato i primi mesi del 2012 a cococo per un'azienda
    - scaduto il contratto, sono rimasto disoccupato per qualche mese (poi ho ricevuto l'una tantum dall'inps)
    - sto lavorando gli ultimi mesi del 2012 per un'altra azienda

    Grazie
  • Consulente  - Modello 730 o Unico
    Salve Anonimo,
    se a luglio lavorerà avrà òla possibilità di fare il 730. In caso contrario dovrà fare il modello unico.
  • Consulente  - Viaggi ed alloggio
    Salve Michele,
    per verificare il requisito contributivo, deve considerare l'imponibile contributivo.
    In genere le voce da lei menzionate costituiscono solo voci assoggettate all'IRPEF. Veda se nel cedolino l'imponibile assoggettato ad inps coincide con la somma delle voci riportate nel corpo stesso del cedolino stesso.
    Per la risposta in genere si ha nei 180 giorni.
  • antonio  - una tantum non accolta
    salve mi è stata rigettata la domanda di disoccupazione una tantum perchè al momento della fine del lavoro non avevo il requisito della monocommittenza,io ho lavorato per tre anni e mezzo con contratto a progetto sempre con la stessa azienda solo verso la fine del contratto sono stato assunto a tempo determinato per due mesi il quale scadeva dieci giorni dopo la fine del contratto a progetto...Infatti prima di fare la domanda chiesi al sindacato e al contact center inps e mi dissero che potevo farla perchè avevo tutti i requisiti visto che ho lavorato sempre con la solita azienda con contratto a progetto...Volevo chiedere ma la monocommittenza si riferisce solo ai contratti a progetto?e se era possibile fare ricorso ovviamente sempre tramite sindacato
  • Consulente  - l'UNA TANTUM SI RIVOLGE AI CONTRATTI A PROGETTO
    Salve Antonio,
    l'UNA TANTUM si ha solo per contratti a progetto. Ma lei alla fine è stato assunto a tempo determinato e quindi l'UNA TANTUM non le spettava.
  • sandy  - Perdita una tantum cocopro se firmo nuovo contratt
    Gent.mi,
    ringraziandovi per l'ottimo servizio reso ai poveri lavoratori in balia di una normativa oscura, vi espongo quanto segue:

    ho lavorato in monocommittenza dal 7/02/2011 al 5/08/2012 con contratto a progetto; ho ottenuto una proroga del contratto dal 6/08/2012 al 31/08/2012.
    Il primo giorno utile per inoltrare all'INPS la richiesta d'indennità è il 31 ottobre?
    Inoltre, posso accettare un nuovo contratto a progetto sempre per lo stesso datore e posso firmarlo il 30 ottobre senza perdere l'indennità? Il datore mi ha informata che la durata del nuovo progetto dovrebbe andare dal 2 novembre al 31 dicembre 2012. All'INPS interessa solo la data effettiva in cui io riprenderei a lavorare, in questo caso il 2 novembre? Posso dunque firmare domani un nuovo contratto che mi vedrebbe effettivamente operativa dopo 62 giorni di disoccupazione o la firma avrebbe un valore?
    grazie mille!
  • Anonimo
    non notificare
  • MANUELA  - COCOPRO poi PARTITA IVA
    Buon dì, il mio contratto COCOPRO scade al 31-12-2012, dopodichè indicativamente da metà gennaio ho intenzione di aprire PARTITA IVA, spetta anche a me l'UNA TANTUM ?
    Grazie mille,
    Manuela
  • Consulente  - Partita iva ed una tantum
    Salve Manuela,
    per avere l'UNA TANTUM deve rispettare i tempi tecnici di disoccupazione. Poi potrà aprire partita iva.
  • MANUELA  - non notificare
    non notificare, grazie
  • cristina  - cocopro più determinato
    Buon giorno,

    Ho lavorato con un contratto determinato dal 10/06/2010 fine a 30/05/2012,e nello stesso arco di tempo ho avuto anche un contratto a progetto.Ho fatto la domanda per la disoccupazione ordinaria ,e stata accolta ma il signore che mi ha fatto la pratica mi ha consigliato di fare la domanda anche per la disoccupazione una tantum.La mie domande:e vero che si possono prendere 2 tipi di disoccupazione nello stesso periodo?La monocommittenza si riferisce al solo contratto a progetto o a tutti i tipi di lavoro?
  • Consulente  - Una Tantum
    Salve Cristina,
    se vuole può provare a fare la domanda per l'UNA Tantum, ma tanto non gliela darebbero perchè ha avuto il contratto a tempo determinato.
  • Francesca  - Una tantum cocopro 2012
    Buongiorno, ho lavorato in monocommittenza con contratto cocopro dal giugno 2010 al giugno 2011. Sempre con medesimo committente ho lavorato con nuovo contratto cocopro dal giugno 2011 a novembre 2012 ( il secondo contratto e ' stato prorogato 2 volte). Ho contattato l' Inps che mi conferma di possedere i requisiti per presentare domanda di indennita' una tantum. Ho scaricato il modulo 2012, e vedo che devo barrare l'anno per cui chiedo indennizzo. Il mio quesito e' questo: posso chiedere indennita' per il reddito percepito in gestione separata sia nel 2010 che nel 2011? Oppre l'indennita' 2012 si puo' chiederla solo limitatamente al reddito 2011 ?
    Grazie per un chiarimento e per il meraviglioso servizio che offrite.

    Francesca
  • Consulente  - Indennità 2012 limitatamente al 2011
    Salve Francesca,
    l'indennità deve essere richiesta in riferimento al 2011. Tanto l'importo non cambia.
  • b  - s
    s
  • Anonimo
    Grazie per la risposta! Vi faro' sapere come andra' a finire! Francesca
  • anita  - scadenza contratto a progetto
    Buon giorno,
    avrei 2 domande: 1) ho avuto 2 contratti a progetti con la stessa committente il primo da gennaio 2011 al 30 novembre 2011, il secondo oda gennaio 2012 al 14 dicembre 2012. Quando farò domanda di una tantum, mi verranno considerato solo l'anno precedente al fine rapporto, quindi il 2011? oppure si terrà conto di entrambi gli anni?

    2)essendo il mio contratto scaduto regolarmente il 14 dicembre 2012, immagino che non ho bisogno di una dichiarazione da parte della committente che dichiara che il mio rapporto è terminato. Posso solo presentare le copie dei due contratti con relativi CUD e buste paghe?

    grazie in anticipo per le risposte
    saluti e buon anno a tutti.
  • Rob  - Indennità disoccupazione una tantum negata
    Buon pomeriggio,

    vi illustro la mia situazione: a marzo dell'anno scorso sono stato licenziato per fine lavoro, avevo un contratto a progetto. A fine marzo ho lavorato 2 giorni e mezzo , lavoro occasionale tramite agenzia. Sia un dipendente della Cgil che un dipendente del centro per l'impiego della mia città mi avevano assicurato che non avrei perso la disoccupazione , perchè per decadere devono esserci almeno 5 giorni consecutivi e che comunque la disoccupazione si riferiva a un "episodio" di lavoro a sè stante e che avrei potuto lavorare senza problemi.
    A maggio, passati 2 mesi dalla fine del contratto a progetto, ho fatto domanda di disoccupazione una tantum presso la acli.
    Ora , dopo 8 mesi di attesa , mi è arrivata la lettera dell'inps, e con sommo stupore la richiesta mi viene rifiutata perchè non risultavo senza contratto di lavoro da almeno 2 mesi! Ma stiamo scherzando? Per 2 giorni e mezzo di lavoro in 2 mesi?
    Vorrei avere la vostra opinione in merito, prima di ...
  • Consulente  - Indennità disoccupazione diversa da indennità UNA
    Salve Rib
    le due indennità sonototalmente diverse e mentre il discorso dei due giorni vale per la prima, lo stesso discorso non ha valore per l'indennità UNA TANTUM.
    Tuttavia proverei comunque a fare ricorso perchè non perde nulla e non è detto che...
  • jem79  - Proroga co.co.pro e riforma Fornero
    Buongiorno, lo scorso anno ho firmato un nuovo contratto a progetto con una società di ingegneria (periodo di validità 01.01.2012-31.12.2012). Ad oggi mi è stata proposta una proroga dello stesso contratto per un ulteriore anno con l'indicazione di un nuovo compenso annuo lordo di poco superiore.
    La riforma fornero, che dovrebbe essere retroattiva dal 18.07.2012, indica che il compenso non deve essere inferiore ai minimi stabiliti dai CCNL del settore. il riferimento al CCNL deve essere inserito nella proposta di proroga o in generele nel contratto?
    In oltre, ormai da 3 anni, non vengono mai detratte mensilmente le ritenute addizionali regionali/comunali ma viene fatto un conguaglio in un'unica soluzione a termine contratto con il risultato di una misera ultima busta buga. E' corretto ciò? Come posso fare per evitarlo visto che tutti gli anni glie lo faccio presente?
  • Consulente  - Riforma fornero e proroga contratto a progetto
    Salve Jem79
    in caso di proroga del contratto, il CCNL di riferimento può essere indicato anche nella proroga stessa.
    Per evitare che l'ultima busta paga sia una miseria, nel momento della consegna del foglio delle detrazioni, si faccia applicare una trattenuta irpef da lavoro dipendente pari al 27%. In questo modo in fase di conguaglio avendo avuto più trattenute nel corso dell'intero contratto subirà un conguaglio delle imposte a debito più basso o adddirittura a credito.
  • Andrea  - disoccupazione da contratto a progetto
    Buongiorno, io ho lavorato per 10 anni a contratto a progetto nello stesso ufficio come geometra. Il mio contratto scadeva a gennaio 2013, ma per motivi personali ho dovuto chiuderlo a dicembre 2012 facendo una lettera " di licenziamento". Ora vorrei sapere, ma ho comunque diritto alla disocuppazione e all'iscrizione all'ufficio di collocamento????
    Vorrei avere qualche vostra opinione e consiglio in merito.
    Grazie saluti Andrea
  • Rob  - x andrea
    Scusate se mi intrometto, ma avendo esperienza diretta volevo dare il mio contributo: purtroppo c'è il requisito di licenziamento per fine lavoro, quando fai la domanda per l'una tantum devi allegare la lettera dove deve essere specificato che sei stato licenziato per quel motivo. Tu non sei stato licenziato, hai dato le dimissioni, è ben diverso. I consulenti mi correggano se sbaglio.
    Saluti
  • Consulente  - Dimissioni o Licenziamento?
    Salve Andrea,
    se ha presentato una lettera di dimissioni, pur rispettando i requisiti richiesti, l'UNA TANTUM non le spetta. Diverso è il discorso se è stato licenziato.
  • andrea  - disoccupazione da contratto a progetto
    dovevo finire a fine gennaio 2013 e poi era concluso, invece per motivi personali go concluso in comune accordo facendo una lettera in cui spiegavo le motivazione al daotre di lavore il perchè finivo un mese prima dalla scadenza del contratto
  • Consulente  - Tipo di comunicazione fatta all'ufficio prov. del
    Salve Andrea,
    in ogni caso deve essere fatta una comunicazione all'ufficio provinciale del lavoro da parte del datore di lavoro. Dovrebbe capire con quale modalità è stata effettuata.
  • Rob  - x andrea
    Scusate se mi intrometto, ma avendo esperienza diretta volevo dare il mio contributo: purtroppo c'è il requisito di licenziamento per fine lavoro, quando fai la domanda per l'una tantum devi allegare la lettera dove deve essere specificato che sei stato licenziato per quel motivo. Tu non sei stato licenziato, hai dato le dimissioni, è ben diverso. I consulenti mi correggano se sbaglio.
    Saluti
  • Consulente  - Risposta esatta
    Salve Rob,
    la sua risposta è corretta. Era quello che cercavo di spiegare. Grazie
  • Dino  - Disoccupazione una tantum 2012
    Ciao vorrei sapere come inviare il modulo della disoccupazione una tantum 2012 perchè dal sito inps non si capisce una ***** e sembra che lo fanno per non darti ciò che ti spetta....io vado su invio moduli on-line ma non c'è nessuna voce correlata alla disoccupazione una tantum. Grazie
  • Consulente  - Domanda disoccupazione Una Tantum
    Salve Dino
    ma hai richiesto il codice PIN dal sito dell'INPS? Solo con quello potrai inviare il modulo della disoccupazione.
  • Carlo  - Una tantum co co pro 2013
    Buonasera,
    volevo porvi tre domande.
    Posseggo i requisiti per ottenere l'una tantum nel 2013.
    La domanda va presentata a partire da 60 giorni effettivi dalla cessazione del rapporto di lavoro o dall'iscrizione ai centri per l'impiego?
    Cosa succede se dopo aver presentato domanda (facciamo il 61simo giorno) si trova un altro impiego (fosse anche solo 2 giorni dopo averla presentata per esempio)?
    Il quesito viene spontaneo poichè sul modulo dell'Inps c'è scritto che ci si impegna a comunicargli qualunque variazione della situazione lavorativa!!!
    Quando si presenta domanda, bisogna avere con se il CUD 2013?
    Grazie tante
  • Consulente  - Requisiti una tantum
    Salve Carlo,
    trascorsi i 60 giorni d disoccupazione dovrà presentarsi all'ufficio di collocamento e poi all'inps per fare la richiesta dell'una tantum.
    Nel momento in cui presenta la domanda di indennità deve indicare il reddito prodotto nel 2012, se non ha il cud deve avere comunque un cedolino riassuntivo da dove prendere il dato.
  • angela
    Salve, vorrei porle il mio quesito, ringranziandola anticipatamente. Ho lavorato per la ASL di Milano con un contratto co co pro da luglio 2012 al 31/12/2012 (l’ultimo stipendio mi è stato accreditato lo scorso mese) Non ho ancora presentato domanda per ottenere l’indennità una tantum non essendo ancora trascorsi i 2 mesi di “assenza di contratto” (premettendo che i restanti requisiti richiesti sono in mio possesso..credo!!) I primi di marzo dovrei iniziare un periodo di prova in un altro posto, con la possibilità (dopo 45 giorni) di essere assunta a tempo determinato. In questo caso, se facessi istanza i primi di marzo, avrei ancora diritto all’indennità? La dichiarazione immediata di disponibilità, nonché l’iscrizione alle liste di disoccupazione, posso già iniziare a farle? Ultima cosa, oltre alla domanda di indennità, il cud e la dichiarazione immediata di disponibilità al lavoro devo presentare qualcos’altro?
    Mi scuso per essermi dilungata, grazie mille! Buon lavoro!!
    :lol:
  • Consulente  - Presentazione domanda passati 2 mesi di disoccupaz
    Salve Angela
    trascorsi 2 mesi dalla disoccupazione può presentare subito richiesta di indennità.
  • Anonimo
    salve, nel mio caso sono passati più di 30 giorni. cosa posso fare? la cessazione del rapporto di lavoro risale a giugno 2012 e firmerò il prossimo contratto solo tra qualche settimana.
  • Consulente  - Cessazione di lavoro al 31 giugno 2012
    Salve Angela,
    mi scusi ma se ha lavorato fino a dicembre 2012, cosa non capisco perchè nel secondo post nomina giugno.
    Se lei presenta i requisiti del co.co.pro., ovvero ha lavorato per lo stesso datore di lavoro per un anno (anche se c'è stata una proroga se il contatto precedente scadeva a giugno) puù fare la domanda di indennità una tantum.
    Se invece ha lavorato solo 6 mesi non ha il requisito e la domanda non può essere fatta
  • Stefania  - Quando riceverò i soldi della disoccupazione Una T
    Salve,
    sono Stefania e ho cessato di lavorare il 31 dicembre 2012. Ho fatto domanda oggi per la disoccupazione Una Tantum. Vorrei sapere quando e per quanti mesi riceverò la retribuzione!
    Grazie anticipatamente
  • Nanna  - Redditi da considerare x domanda disocuppaziine
    Buonasera,
    Sono una collaboratrice a progetto a cui e scaduto il contratto il 30-11-2012.pertanto come stabilito dalla legislazione ho presentato domanda di disoccupazione,facendo riferimento avviamento ai redditi prodotti anno 2011,così composti circa 4600 euro redditi derivanti da collaborazione e 5000 e rotti redditi da maternità.Ad oggi non ho avuto ancora comunicazione sul rigetto della domanda e quindi mi chiedevo se e giusto considerare come redditi di riferimento entrambi o per avere una tantum si considerano solo i 4600, in tal caso non avrei i requisiti.
    Spero in un suo chiarimento e la ringrazio anticipatamente per l'attenzione
  • Consulente  - Maternità e contratto a progetto
    Salve Nanna,
    la maternità viene comunque considerata nel contratto a progetto.
    Se quindi la domanda dovesse essere rigettata, a mio parere non dovrebbe essere per quello
  • Nanna
    Buonasera,
    La ringrazio per i suoi chiarimenti,quindi sotto il profilo del reddito non dovrei avere problemi rientrando nel range previsto.la terrò aggiornato sul prosieguo.

  • francesca colloridi  - indennita' disoccupaz una tantum
    ho lavorato nel 2012 per 2 committenti differenti ma con contratti di breve scadenza. A nov e dicembre 2012 ho collaborato con un unico istituto di ricerche statistiche come intervistatrice telefonica e la collaborazione si è rinnovata a gennaio 2013. Da febbraio 2013
    non lavoro. Ho diritto a ichiedere l'indennita'?
  • Consulente  - Una Tantum non spettante senza monocommittenza
    Salve Francesca
    mancando il dritto di monocommittenza nel 2012 l'UNA TANTUM non può essere richiesta a meno che nell'ultimo contratto non abbia raggiunto gli € 5.000,00
  • davide  - integrare cud
    Salve ho fatto la richiesta personalmente all'ufficio inps. Ho consegnato il foglio di iscrizione alle liste di disoccupazione, la copia del contratto, e il modulo di richiesta. Ma non ho consegnato il cud o buste paga. Posso tornate all'ufficio inps per allegare anche il cud o devo aspettare che mi chiamino loro per portarlo? O non é necessario?
  • Consulente  - integrazione dei documenti
    Salve Davide. Strano che l' INPS abbia preso i suoi documenti allo sportello. In genere si procede con la domanda telematica.
    In ogni caso per non avere dubbi porterei il cud all INPS per evitare il rigetto della pratica
  • lorena  - richiesta info
    Salve vorrei chiedervi...nel 2011 ho avuto una retribuzione imponibile annua di 4950 euro.l'inps prende questo dato come reddito imponibile oppure a questa cifra devo sommare i contributi versatemi dalla ditta per raggiungere il tetto massimo lordo di 5000 euro?grazie
  • Consulente  - Redditi da prendere in considerazione
    Salve Lorena,
    il reddito da considerare è quello indicato nella prima pagina del CUD.
  • davide  - integrare cud
    Ero andato alla cigl dove mi sono iscritto per fare anche la causa per questo contratto e dicendo che dovevo fare anche la disoccupaz una tantum cocopro mi hanno detto che potevo portare io il modulo e i documenti direttamente all'inps che era anche meglio. E cosi ho fatto. Mi hanno detto al patronato della cigl che loro non potevano fare l'invio telematico per questa unabtantum ma solo le altre... Quindi posso portare anche io il cud senza che mi chiamino loro?
  • Consulente  - Domanda Una Tantum presentata a mano
    Salve Davide,
    non so risponderLe perchè non mi è mai capitata una cosa del genere.
    Addirittura mi è capitato il caso opposto dove l'INPS ha rifiutato la presentazione delle domande presentate a mano.
  • Lidia  - una tantum
    ho i requisiti per richiedere una tantum visto che l'ultimo progetto è finito il 31/12/2012
    debbo essere iscritta all'ufficio dell'impiego o basta che firmo la dichiarazione DID all'inps ?

    Ho partorito in febbraio posso richiedere anche la maternità?
    grazie Lidia
  • Consulente  - Una Tantum e indennità di maternità
    Salve Lidia
    per l'Una Tantum,doveva essere iscritta alle liste di disoccupazione. Lo ha fatto?
    Può richiedere la maternità.
  • ile  - una tantum
    salve,volevo avere maggiori informazioni sull' una tantum.. io ho lavorato dal 8/01/12 fino al 31/12/12 e inoltre dal 13/02/2013 con un altro contratto,ma sempre presso la stessa azienda,le volevo chiedere se il reddito annuo,ke deve essere superiore a euro 5000, si deve calcolare sul reddito della busta paga lordo oppure netto?consideri ke ancora nn ho ricevuto il cud 2012.grazie.
  • Consulente  - Una Tantum 2013
    Salve Ile,
    intanto non si sa se viene prorogata l'UNA TANTUM per il 2013, ma a parte questo deve prendere il dato che è iscritto sulla prima pagina del CUD.
  • davide  - .
    Ok
  • davide  - ok
    .
  • motek_ia  - Ricorso
    Salve,
    ho presentato la domanda per la disoccupazione una tantum il 26/02/2013, a seguido della scadenza del mio assegno di ricerca.
    In data 11/03/2013 ho ricevuto la comunicazione dell'INPS_ "Si comunica che la Sua domanda non può essere accolta per il seguente motivo: non risulta iscritto alla gestione separata come collaboratore". Premesso che lo scoso anno a parità di condizioni ho ricevuto la disoccupazione in tre settimane.
    Vorrei un consiglio su come comportarmi, mi consiglia di fare? Provo a presentare il ricorso oppure è solo una perdita di tempo?
    Sono certa che deve esserci un errore perchè dal 2003 risulto iscirtta alla gfe 2003 sono iscritta alla gestione separta.
    grazie molte

    chiara
  • Consulente  - Richiedere Informazione INPS
    Salve Motek_ia
    come prima cosa le consiglierei di richiedere informazioni all'INPS circa l'ipotesi del rifiuto. Probabilmente ci sarà un problema sulla gestione separata.
    Poi magari una volta chiarito il problema potrà presentare il ricorso con la corretta motivazione.
  • illy  - una tantum
    buongiorno le scrivo perhce' ho prensentato la richiesta di una tantum per il 2011 a novembre 2012 ,ora sono in contatto con i signori dell'inps e mi dicono che hanno lasciato la pratica in sospeso perhce' mancherebbe un mese di versamento dei miei contributi del 2012. per il 2010 e 2011 ci sono tutti, potrei , qualora l'inps chiuda la pratica in maniera negativa fare ricorso? inps potrebbe anticiparmi una tantum e poi rivalersi al mio ex datore di lavoro? si tratterebbe solo di un mese. grazie per la collaborazione.
  • Consulente  - UNA TANTUM RISPOSTA PER PUNTI
    Salve illy
    1. Potrà fare ricorso, ma le consiglierei di chiedere informazioni al suo ex datore di lavoro circa il pagamento dei contributi.
    2. Potrà fare ricorso.
    3. No l'INPS non anticipa nulla.
  • Anonimo
    Buongiorno, ho lavorato con contratto a progetto dal settembre 2011 a dicembre 2012, ho presentato la domanda mod.SR92 il 7/3(2013 ma in data 18/3 ho firmato un contratto di apprendistato.Volevo sapere se mi spetta comunque la "una tamtum", devo bloccare la mia richiesta, o come dovrei procedere.
    Ringrazio
    Claudia
  • Consulente  - Domanda presentata
    Salve Anonimo,
    faccia fare il percorso alla sua domanda. Ci penserà poi l'INPS a decidere.
  • luigi  - domanda presentata
    Buongiorno, ho avuto una collaborazione a progetto con agenzia di pubblicità dal primo gennaio 2012 al 31 dicembre 2012, contratto non rinnovato e reddito totale lordo di 22.550€.
    Vado all'INPS, mi dicono molte cose diverse, ci sono tornato almeno tre volte ,alla fine mi dicono:"lei non deve essere obbligatoriamente iscritto alle liste di collocamento e non ce bisogno di domanda on-line la può presentare qui dopo due mesi dalla scadenza cotrattuale,ci basta la compilazione del modello di domanda e basta.
    Fatto il 4 Marzo, mi richiamano dopo la metà di Marzo per chiedermi contratto di lavoro e CUD, ..portati...
    Alla mia domanda se potevo avere diritto all'una tantum anche se il reddito lordo era superiore ai 20000€ mi rispondono:" non è detto, dipende dai calcoli che si fanno.."
    Ecco, io non ho proprio capito che tipo di calcoli, nel senso che dalle circolari che leggo io dovrei essere fuori da questo diritto ma l'INPS comunque ha insistito perchè comunque presentassi la ...
  • Consulente  - Difficile conoscere i pensieri delle persone che i
    Salve Luigi,
    probabilmente la persona con cui ha parlato le ha detto che dipende dai conteggi perchè magari non tutto il reddito (€ 22.500) è assoggettato a contribuzione INPS.
    In questo caso se effettuati i controlli, la somma assoggettata ad inps risulta inferiore ai 20.000 euro allora la disoccupazione le spetterà.
    Comunque l'impiegata dell'INPS ha fatto bene a farle presentare domanda.
  • Grazia  - Ricorso una tantum
    Buongiorno. Vorrei avere se possibile un consiglio sulla possibilità di inoltrare un ricorso per la domanda una tantum.
    Il mio contratto di lavoro era terminato il 30 novembre 2012 e nell'anno 2012 ho percepito 6 mensilità. I primi di dicembre sempre del 2012 ho effettuato una supplenza di 3 giorni presso un liceo con accredito di 80 euro per questa prestazione. Dopo che sono trascorsi i tempi previsti per la presentazione della domanda , mi sono recata all'INPS per la presentazione della stessaa. Qui alla persona che ha ritirato il modulo ho chiesto se dovevo indicare come data di fine lavoro il 30 novembre (data di termine del mio contratto) o il 3 dicembre e quindi considerare anche gli 80 euro della supplenza. L'incaricato mi ha fatto scrivere 30 novembre perche ha detto che per 3 giorni non cera problema. Oggi mi è arrivata la risposta dell'INPS che rifiuta la mia domanda per "presenza di lavoro dipendente oltre il 30 novembre". Visto che cmq rientro nei parametri per ...
  • Consulente  - Proporre il ricorso sottolineando il periodo lavor
    Salve Grazia,
    tenti il ricorso indicando che ha lavorato per un periodo inferiore a 5 giorni lavorativi.
  • Raffaele  - Sono trascorsi più di 90 giorni
    Salve, nel mio caso il fine lavoro si è verificato il 2 luglio 2012. Non ho più avuto contratti. Ora è troppo tardi per fare domanda?
  • Consulente  - Domanda Una Tantum Fuori termine
    Salve Raffaele
    purtroppo le devo rispondere affermativamente.
    E' trascorso troppo tempo.
  • angela  - pagamento una tantum
    Avendo partorito a febbraio 2013 mi è stato accreditato l'assegno per maternità dall'inps come disoccupata(dal 31/12/2012 per fine progetto dopo cinque anni di monocommittenza

    Ho inviato domanda all'inps per indennizzo una tantum co.co.pro a marzo 2013 tramite caf cgil ad oggi non ho avuto nessuno accredito,forse si aspetta la fine del periodo di maternità che è fine maggio ?
    grazie
  • Consulente  - Una Tantum diversa da Indennità di maternità
    Salve Angela, probabilmente è questione di tempo.
  • Daniele  - Quesiti Una Tantum
    Gentile Consulente,
    ho dei quesiti da porle a cui spero possa cortesemente rispondermi.
    Ho collaborato presso un ente di formazione con un contratto a progetto dal 09/03/2012 al 30/04/2013 (fine lavoro).
    Ho saputo che i requisiti e la modalità di presentazione della domanda una tantum sono cambiati.
    Se ho capito bene i requisiti sono:
    - Monocommittenza
    - Reddito lordo percepito tra 5 mila e 20 mila euro
    - 2 mesi senza lavoro l’anno precedente (nel mio caso dal 01/01/2012 al 08/03/2012)
    Ci sono altri requisiti?
    Per quanto riguarda la modalità di presentazione della domanda, ho dei dubbi:
    - Devo aspettare sempre i due mesi di assenza di lavoro per presentare domanda ed entro 30 giorni dal soddisfacimento dei requisiti (cioè posso presentare domanda dal 01/07/2013 al 30/07/2013); oppure come ho letto in internet posso presentare domanda entro il 31/12/2013 (quindi in teoria anche adesso)? È ancora necessaria la did (dichiarazione di immediata disponibilità) fatta al centro per l’im...
  • Consulenza  - Requisiti da rispettare
    SDAlve Daniele,
    deve andarsi a scrivere al collocomanto per dare l'immediata disponibilità al lavoro oppure presentarla all'INPS. Aspettare 60 giorni per poi presentare la domanda.
  • Daniele  - Quesiti Una Tantum 2
    È ancora necessaria la did (dichiarazione di immediata disponibilità) fatta al centro per l’impiego? Bisogna compilare il modello sr92, oppure non è più necessario? Ci sono altri modelli da dover compilare? Se dovessi trovare lavoro posso sempre presentare la domanda o devo essere senza lavoro?
    La ringrazio infinitamente per l’attenzione e per la disponibilità (purtroppo ho contattato telefonicamente l’inps e mi sono recato presso l’inps stessa, ma ho ricevuto risposte contrastanti)
    Cordiali Saluti
    Daniele
  • Consulente  - Presentazione degli altri modelli
    Salve Daniele
    deve presentare anche il modello SR92
  • Daniele  -  Quesiti Una Tantum
    Gentile Consulente,
    la ringrazio per l'informazione.
    Fortunatamente sono risucito a contattare una delle responsabili dell'inps di Padova. Sostanzialmente mi ha detto che dal 01/01/2013 con la riforma Fornero non è più necessario rispettasre il requisito dei 60 giorni dalla fine del lavoro per presentare domanda, poichè lo stato di disoccupazione deve far riferimento all'anno precedente (nel mio caso 2012). L'importante è che ci siano stati almeno 60 giorni di disoccupazione l'anno precedente. La domanda di indennità va presentata nell'anno di riferimento e cioè entro il 31/12/2013 (indipendentemente dal fatto che una persona stia lavorando oppure no). Bisogna utilizzare ancora il modello SR92 in quanto non è ancora pronto il nuovo modello.
    Grazie ancora per la disponibilità, un cordiale saluto
    Daniele
  • Consulente  - Grazie Daniele per la collaborazione
    Daniele ti ringrazio infinitamente per le informazioni relative all'ufficio di Padova.
    Sottolineo però di chiamare sempre gli uffici perchè purtroppo non tutti sono informati di tale norma.

    Ti ringrazio di nuovo Daniele del tuo apporto
  • Daniele  - collaborazione
    E' stato un vero piacere. Grazie a voi per questo utile servizio di consulenza ai cittadini.
    Buona serata, un cordiale saluto.
    Daniele
  • Paolo  - una tantum
    nel 2012 ho percepito reddito dipendente per 293 giorni di lavoro e l'una tantum dall'inps per € 3100.
    Come faccio a calcolare le detrazioni per lavoro dipendente?
  • Consulente  - Detrazioni per reddito dipendente
    Salve Paolo
    le detrazioni spettanti per redditi da dipendenti dovrebbero essere indicate nei relativi cud.
  • Francesco  - Una tantum
    Salve ho stampato il cud dell'inps per una disoccupazione una tantum. Il problema è che le ritenute IRPEF non sono state effettuate dall'istituto. Infatti nel cud sono riportate solo le detrazioni di lavoro dipendente che coincidono nel l'importo all'imposta lorda e non capisco perché. Come devo comportarmi anche in fase di 730? Grazie per la disponibilità
  • Consulente  - Cud disoccupazione
    Salve Francesco se ha solo il cud della disoccupazione non è necessario presentare il 730.
    Se invece neha un altro dovrà presentare il 730 ed il fatto che non ci siano ritenute IRPEF significa che le sono state applicate le detrazioni
  • Franco  - Una Tantum o Mini Aspi 2012?
    Salve,

    Ho avuto un contratto cocopro rinnovato per 3 anni consecutivi e scaduto il 31/12/2012.

    Ho chiesto al CAF assistenza per avere una qualche forma di disoccupazione e loro mi hanno fatto (credo erroneamente) una domanda per miniaspi 2012, che è stata respinta per mancanza di almeno 78 gg di contribuzione. Ora mi chiedevo se posso fare comunque domanda per l'Una Tantum Cocopro oltre i termini (sulla circolare INPS c'è scritto che i termini sono di carattere ordinatorio e non perentorio...). Eventualmnete posso rivalermi sul CAF?


    grazie infinite

    Franco
  • Consulente  - Tentar non nuoce
    Salve Franco provare a presentare la domanda, anche se non credo possibile che venga accettata, non fa mai male. Al massimo avrà dedicato una giornata all'INPS a fare documenti.
    Può rivalersi sul CAF? Dipende da cosa ha in mano.
  • Manu  - unico 2013
    Buona sera, ho fatto la simulazione Dell' unico 2013 i redditi che possiedo sono: Un cud co.co.pro di € 3600 un altro di 2858 ed in fine il cud della disoccupazione una tantum, la mia domanda è: risulta normale che devo pagare € 2.400 di tasse? Premetto che in tutti e tre i cud non ci sono trattenute.
    Grazie mille
  • Manu
    Non ho specificato, il cud una tantum è di € 4000
  • Consulente  - Calcolo imposte
    COnsiderando che al primo scaglione di reddito si applica l'aliquoata del 23%, desumo che nel modello UNICO non siano stati indicati i giorni di detrazione lavoro presenti nei 2 cud lavorativi. Ecco perchè l'importo è così alto.
  • paolo  - Una tantum rifiutata
    Salve,

    nel 2011 ho lavorato presso un azienda con regolare contratto co co pro, tutti i mesi tranne agosto, e il contratto e' terminato nel mese di febbraio 2012. Avendo tutti i requisiti (monocommittenza,periodi di tempo), ho presentato domanda per una tantum nel giugno 2012. La domanda e' stata rigetta nel luglio 2012 con la motivazione NON RISULTANO 3 MESI DI CONTRIBUZIONE NELL'ANNO PRECEDENTE LA FINE LAVORO. Effettivamente sono venuto a conoscenza che nel 2011 la ditta non ha versato i contributi, ma chiedendo spiegazioni anche a call center inps, mi hanno detto che anche se la ditta non ha versato i contributi, ma il rapporto di lavoro e' documentato (buste paga, cud, ecc.) potevo fare ricorso, perche' era l'inps a doversi rivalere sulla ditta con il recupero crediti, e quindi avevo diritto all'una tantum. Ho fatto personalmente il ricorso per via telematica, con regolare ricevuta, allegando tutta la documentazione, il 23 luglio 2012, ma e' passato quasi un anno e' non ho a...
  • Consulente  - Richiedere Informazioni presso l'INPS del suo rico
    Salve Paolo,
    come prima cosa richieda l'esito del ricorso.
    Probabilmente nemmeno è stato preso in considerazione!
  • paolo  - ok gia'' fatto
    Grazie, per la velocissima e solerte risposta al quesito,
    mi sono gia' recato presso l'ufficio inps competente per la mia provincia, ma mi sono state date risposte evasive, sicuramente perche' nn e' stato preso in considerazione, mi hanno detto vagamente che in in caso di non risposta, si considera ricorso rigettato
    :( ...e ke comunque avrebbero fatto un sollecito e di ripassare i primi di luglio, io
    credo che non diano peso al ricorso, quindi vorrei passare ad un azione giudiziaria, ma gli alti costi di un legale mi bloccano, forse dovrei rivolgermi ad un associazione consumatori....non so come procere...cosa mi consigliate?
  • Consulente  - Associazione Consumatori
    Salve Paolo,
    sicuramente all'associazione dei consumatori!
  • lara  - disoccupazione cocopro
    Salve, il mio dubbio è questo. Contratto a progetto iniziato nel 2008 e prorogato per due volte fino alla definitiva scadenza del 31.12.2012. La domanda di indennità una tantum prende come riferimento il cud 2013 (per l'anno 2012) o il cud 2012 (per l'anno 2011)? Ciò perchè sul cud 2012 riporta un compenso percepito non rispondente a quello reale e che non mi permette di chiedere tale indennità (ossia più basso di € 5.000,00). Grazie
  • Consulente  - Cud 2012 più basso
    Salve Lara
    bisognerebbe capire se il CUD 2012 è più basso per un errore o per lavoro non regolarmente denunciato. Nel primo caso puoi richiedere che il cud venga sistemato. Nel II caso non puoi fare nulla.
  • Gaudenzio  - ricorso reiezione domanda di indennità cocopro
    salve!!
    mi trovo in una situazione strana grazie all'inps di vercelli.
    ho avuto un contratto cocopro dal gennaio 2011 e scadeva a gennaio 2013, ho presentato la domanda nei tempi stabiliti ma mi contestano il fatto di non avere 2 mesi di iscrizione al centro per l'impiego come da circolare 2013 .
    premetto che :
    a marzo , decorsi i 2 mesi per fare la domanda mi sono presentato all'ufficio inps e ho fatto analizzare la pratica dal preposto.
    tale individuo mi diceva che era tutto ok ma che mi mancava parte del contributo che serviva per il 2013.mi confermava che se l'avessi fatto versare da parte del mio ex datore di lavoro avrei avuto i requisiti per ottenere 4000,00 euro di contributo.inoltre mi ha detto che dovevo aprire un conto o un libretto a me intestato altrimenti non avrebbero potuto pagare.qui inizia il mio calvario:
    mi sono fatto prestare i soldi per fare il versamento dei contributi mancanti, ho smobilitato commercialista e responsabili personale del mio ex datore di ...
  • Consulente  - Reiezione della domanda
    Salve Gaudenzio,
    ma ogni volta che è andato a parlare con l'INPS, è andato solo? Non le hanno mai rilasciato nulla di cartaceo, un foglietto?
    L'nica cosa a favore porebbe essere il fatto che il datore abbia versato con ravvedimento, ma per motivare ciò deve avere qualcosa su cui basare la richiesta dell'INPS.
  • pierlu  - contributo una tantum cocopro
    ho lavorato 6 mesi nel 2012,fino al 31 luglio, trascorsi due mesi ho fatto richiesta del contributo,che mi è stato accordato a novembre 2012. Nel 2013 ho di nuovo lavorato 6 mesi con un committente diverso,sempre come cocopro, ed ho finito il contratto il 31 agosto. Secondo la riforma Fornero, per avere diritto di nuovo all'indennizzo una-tantum, occorrono vari requisiti, tra cui la disoccupazione per 2 mesi ininterrotti nell'anno precedente (2012, quindi). Ma io per quell'evento, ho già percepito il contributo.....Ora mi spetterebbe il contributo per il 2013? Spero di essere stato chiaro...:-)
  • Consulente  - Una tantum no
    Salve Pierlu
    se ho capito bene nel suo caso l'UNA Tantum non le spetterebbe per diversità del datore di lavoro.
  • pierlu  - uhm...
    Grazie per la risposta.
    Beh....ho avuto un committente unico nel 2012 (per 8 mesi), ed uno differente (ma sempre uno solo) nel 2013, per 6 mesi. :roll:
  • eva  - mens. contributiva 2012 e contributi legati a para
    Buongiorno,
    vorrei capire, prima di fare ricorso (per una tantum cocopro richiesta nel 2013 e rigettata dall'Inps per mancanza delle 3 mensilità contributive necessarie), se il calcolo delle 3 mensilità contributive deve basarsi sulla somma dei contributi versati nel 2012(tenendo presente la mensilità contributiva fissata per un dato anno,nel mio caso il 2012) oppure sulla somma degli imponibili delle mie 9 buste paga mensili del 2012, imponibili su cui si calcolano i contributi. Se si dovessero sommare i soli contributi, a quanti euro corrisponde la mensilità contributiva del 2012? Ho trovato infatti che tale soglia dovrebbe essere di 354,75 euro per il 2013, ma non ho trovato il versamento minimo mensile per il 2012. Facendo alcuni conti, sommando i contributi dei 9 mesi lavorati nel 2012, c'è il rischio che sia "sotto" solo di qualche euro (i contributi versati sono 1005,12 euro). Mi chiedo se l'Inps mi possa riconoscere in aggiunta anche altri 100 euro circa di contribut...
  • eva  - Continua da sopra
    Mi chiedo se l'Inps mi possa riconoscere in aggiunta per il 2012 anche altri 100 euro circa di contributi, legati ad un supplemento orario-parametro qualità (conferito per ogni ora di lavoro del 2012, ma pagato nel 2013, quando non avevo più alcun rapporto di lavoro in essere).
    Grazie,
    cordiali saluti.
  • Consulente  - Prima di fare ricorso vada a parlare con i funzion
    Salve EVA
    come avrà letto nei post precedenti, ogni sede interpreta la normativa in modo diverso.
    Quello che le consiglio di fare è andare a parlare con i funzionari della sua sede INPS per capire bene la motivazione del rigetto e cosa può fare in realtà.
    Anche perchè non si può dare una risposta su conteggi non visti.
  • eva  - Inps tiene ben stretto il suo sapere
    Seguirò il Suo suggerimento, dopo inutili tentativi di capire qualcosa anche tramite InpsRisponde: nemmeno loro (!) sanno qual è il contributo mensile minimo perchè venga ritenuta coperta una mensilità contributiva per l'anno 2012... è pazzesco: che ci siano alcune info che l'Inps ha convenienza a non diffondere troppo ?...
    La ringrazio comunque.
  • gabriella  - indennità una tantum per l'anno 2012
    vorrei sapere se per l'anno 2012 la consegna della domanda entro i 30 gg ai 2 mesi successivi la cessazione del contratto a progetto è Perentoria oppure discrezionale! un funzionario dell'Inps mi ha detto che la domanda per il 2012 la si può presentare quando si vuole, perchè la scadenza non è perentoria! è vero?
  • armando  - blocco procedura
    Salve,
    ho fatto richiesta on line per indennità,dopo più un mese dall'invio della stessa da parte di inps alla sede di competenza faccio avvio pratica di richiesta informazioni via telefono dopo 20 giorni ritelefono e mi dicono che la sede di competenza ha risposto con "pratica giacente in attesa di procedure informatiche" frase che loro non capiscono e mi fanno una nuova richiesta di informazioni protocollata.
    Il giorno dopo mi telefonano dalla sede di residenza e mi dicono che la mia e altre 5-6 pratiche sono ferme pechè Roma non ha ancora detto come procedere per espletarle.
    A VOI RISULTA TUTTO CIO'
    Siete a conoscenza di indennità corrisposte dopo la modifica Fornero?
    Grazie
  • Consulente  - Blocco Pratiche UNA TANTUM
    Salve Armando,
    non mi risulta questa procedura
  • armando  - Blocco pratiche una tantum
    Quindi a lei risulta che siano state pagate delle una tantum dopo la modifica Fornero cioè quest'anno, posso andare a parlare con il funzionario Inps e informare anche lui?
  • Consulente  - Pagamento Una Tantum
    Salve Armando,
    mi risulta che siano state pagate. Se poi sono state presentate prima o dopo la "modifica" Fornero non saprei.
  • Marco  - Chiarimenti su "stato di disoccupazione"
    Salve, ho lavorato da gennaio 2013 a luglio 2013 con contratto a progetto. Ora sono fermo e vorrei predispormi ad avere i requisiti giusti per poter richiedere nel 2014 l'indennità una tantum per il 2013. Per ottenere lo stato di disoccupazione richiesto (2 mesi ininterrotti, quindi sarebbero i restanti novembre e dicembre 2013) cosa devo fare? E' sufficiente consegnare entro ottobre al centro per l'impiego una dichiarazione di disponibilità immediata?
    Grazie.
  • Consulente  - Stato di disoccupazione entro 60 giorni fine rappo
    Salve Marco
    entro 60 giorni dalla fine del rapporto di lavoro doveva fare la dichiarazione di disponibilità al lavoro presso il centro dell'impiego.
    Se ha finito a luglio, i 60 giorni sono scaduti.
  • Marco  - Chiarimenti su "stato di disoccupazione"
    Mi sembra un limite assurdo, non è riportato nei moduli DID, e non se ne parla nelle circolari INPS riguardanti l'una tantum 2013: come se ne può essere a conoscienza?!? Non mi fraintenda, non voglio dubitare della sua preparazione ovviamente, ma crede che possa provare comunque a consegnare il modulo? Proprio due giorni fa sono stato al centro per l'impiego e non sapendo altro ho semplicemente chiesto il C2 storico dove è riportato il mio effettivo stato attuale di disoccupazione, non capisco perché non poterne usufruire se la disoccupazione c'è.
  • consulente  - Tentare sempre
    Come sempre suggerito bisogna sempre provare.
  • Giada  - indennità cocopro 2013
    Buongiorno, ho avuto un contratto in monocommitenza dal 12/03/2012 al 30/11/2012 con lordo inferiore ai 20000 euro e un nuovo contratto con lo stesso committente da 02/04/2013 al 30/11/2013. Chiedo l'indennità cocopro 2013 e mi viene respinta per mancanza dei due mesi di disoccupazione consecutiva nel 2012. Chiedo riesame allegando contratti e foglio del centro per l'impiego ma l'inps dice che ho contributi versati per 12 mesi nel 2012 quindi non mi spetta niente. La circolare inps 27/2013 indica in 15370 euro il minimale di stipendio per avere l'intero anno coperto da contributi nella gestione separata, quidi pur avendo lavorato meno, sarei fuori dalla disoccupazione. Ma il limite di reddito non è 20000 euro? Secondo voi hanno interpretato male e mi conviene fare ricorso? Grazie per l'attenzione, Giada
  • Anonimo  - una tantum co co pro rigettata
    Salve, nel 2012 presentai domanda e mi è stata accettata e presi l'una tantum. Quest'anno
    ho presentato domanda 2013 all'inps del mio comune e mi è stata respinta con la seguente risposta:

    non ha un periodo di assenza di contratto di lavoro ininterrotto di almeno due mesi nell'anno precedente 2012.

    poi hanno aggiunto scritto a penna:

    NON PRECEDENTEMENTE INDENNIZZATA CON UNA TANTUM 2012


    Posso fare ricorso?
    grazie
  • domenico  - Una tantum dottorato
    Salve, nel 2011, a termine del mio dottorato ho fatto richiesta del sostegno al reddito una tantum così come anche suggerito dal sito dei dottorandi (*******www.dottorato.it/adi/notizie/307-tutela-del-reddito-per-i-coco co-chiarimenti). Domanda che è stata accolta dall`INPs che mi ha erogato i soldi.
    A seguito del chiarimento INPS del 2012 che esclude i dottorandi dai beneficiari, l`INPS mi chiede indietro i soldi.

    Devo restituirli o posso fare ricorso? Grazie

    P.S.
    Ho fatto una ricerca tra i miei ex colleghi in varie regioni di Italia e sembra che solo la sede INPS a cui io faccio riferimento abbia avviato ad oggi questa richiesta di rimborso.
  • Rosario
    Ciao Domenico, anche mi trovo nella stessa tua situazione.
    Dopo aver fatto domanda di una tantum presso l'INPS di Catanzaro, nei modi e nei termini di legge, mi è stato riconosciuto lo status ed è stata accreditata la somma di 4.000 euro sul conto corrente. A distanza di circa 2 anni si fa viva l'INPS richiedendo la somma indietro. Io sto facendo ricorso anche perchè le circolari dell'Inps che escludono i dottorati sono uscite a posteriori rispetto alla data di richiesta. La normativa vigente ha tratto in inganno me, l'impiegato INPS, l'ADi etc quindi un bel gruppo si persone. Ma che colpe ho io? Vorrei sapere come ti stai muovendo o se hai delle notizie più aggiornate in merito. Cordialità Rosario.
  • Domenico
    Ciao Rosario, anche io feci domanda all`INPS di Catanzaro. Sembra che questa sia la sola sede in Italia ad aver avviato questa procedura di recupero. Al momento anche io ho fatto ricorso e sono in attesa dell`esito che però tarda ad arrivare. Forse sono anche loro ancora confusi (Dir. Provinciale/Regionale e Nazionale)? Inoltre giusto ieri mi hanno "accordato la rateizzazione dell`importo". Unica nota stonata è che io non ho mai fatto richiesta di rateizzazione poichè sono ancora in attesa dell`esito del ricorso. A questo punto devo fare ricorso anche sulla rateizzazione???
    La mia mail è xilosio@yahoo.it se vuoi possiamo sentirci per, eventualmente, concordare future azioni congiunte.
    Se nel 2012 l`INPS ha ritenuto di dover fare chiarezza esplicitando che per quell`anno dottorati e assegni..etc erano esclusi, per me significa che qualche cosa poco chiara c`era. Inoltre, dal mio punto di vista noi abbiamo inoltrato una regolare richiesta. Se l`INPS riteneva non avessimo d...
  • Lorella  - Richiesta
    Ciao Rosario
    mi trovo nella stessa situazione insieme ad altre colleghe dell'unical. Abbiamo contattato un referente nazionale della CGIL e stiamo cercando di rintracciare quante più persone si sono visti recapitare dall'INPS la richiesta di restituzione dell'Indennità ad una tantum. Potresti fornirmi un tuo contatto? Grazie
  • consulente  - Ricorso ipotizzabile esclusivamente sulla base del
    salve Domenico, fin dall'entrata in vigore del diritto da parte dei collaboratori a progetto di ottenere l'Una Tantum In presenza di particolare conndizioni, i dottorati sono stati sempre esclusi dalla normativa. La prestazione infatti è limitata ai collaboratori coordinati e continuativi di cui all''art. 61 comma 1 del D.Lgs 276/2003. Da tale normativa vengono esclusi tutti coloro che hanno stipulato contratti diversi da quelli a progetto come assegnatari di assegni di ricerca, partecipanti a dottorandi con borse di studio ed altri che vengono invece previsti dall'art. 61 comma 2 del D.Lgs 276/2003
  • Lorella
    Ciao Domenico
    mi trovo nella stessa situazione insieme ad altre colleghe dell'unical. Abbiamo contattato un referente nazionale della CGIL e stiamo cercando di rintracciare quante più persone si sono visti recapitare dall'INPS la richiesta di restituzione dell'Indennità ad una tantum. Potresti fornirmi un tuo contatto? Grazie
  • Consulente  - Spero che possiate tutti insieme risolvere il prob
    Salve ragazzi ed in particolare Lorella, ti ringrazio per aver utilizzato questo sito per raggruppare persone e costituire un'unica "grande voce".
    Potresti poi aggiornarci sulla situazione?
    In bocca al lupo
    Simona Antonacci
  • Paolo  - Una tantum co.co.pro.
    Salve, nel 2012 presentai domanda e mi è stata accettata e presi l'una tantum. Quest'anno
    ho presentato domanda 2013 all'inps del mio comune e mi è stata respinta con la seguente risposta:

    non ha un periodo di assenza di contratto di lavoro ininterrotto di almeno due mesi nell'anno precedente 2012.

    poi hanno aggiunto scritto a penna: :!:

    NON PRECEDENTEMENTE INDENNIZZATA CON UNA TANTUM 2012

    Faccio presente che ho tutti i requisiti richiesti e confermati dal numero verde dell'inps.
    Posso fare ricorso? :?: :?:
    grazie
  • Consulente  - Indennizzo Una Tantum 2012
    Salve Paolo
    ha controllato che il suo datore di lavoro abbia versato tutti i contributi INPS?
  • giada  - Probabile soluzione per Paolo
    Ciao Paolo,
    anch'io ho preso l'una tantum 2012 e dopo aver letto quello che l'inps ti ha scrittosui mesi non indennizzati con una tantum 2012 sono arrivata a una soluzione. Avendo noi già preso una tantum che copre l'anno 2012 dobbiamo aspettare di avere una mensilità versata nel 2014 per chiedere quella del 2013. Adesso si deve presentare la richiesta per l'anno precedente! Il messaggio inps 16961 specifica che i due mesi di disoccupazione non devono essere coperti da nessun indennizzo. La mia una tantum copre dal 1/1/2012 al 30/11/2012 (ho il pin quindi posso controllare le 'prestazioni' sul sito inps) ed ecco che non ho i due mesi! Spero di esservi stata utile e di avere interpretato correttamente!
  • Consulente  - Risposta di Giada coerente come seconda possibilit
    Salve Paolo,
    se ha tutti i contributi versati come suggerito da Giada, quanto suggerito da Giada è correttissimo.
    Grazie Giada per il suo aiuto.
  • consulente  - Messaggio INPS 16961
    Ciao Paolo confermo quanto scritto correttamente da Giada.
    Grazie Giada per l'informazione
  • Anna  - una tantum co. co. pro.
    Salve,
    ho lavorato per la stessa società con due contratti a progetto.
    Il primo a decorrere dal 01-02-2012 con scadenza il 31-12-2012 e il secondo con inizio 02-01-2013 e scadenza il 31-12-13. non mi è chiaro il discorso dei due mesi di disoccupazione nell'anno precedente ( quale sarebbe l'anno precedente e quello di riferimento?).Gentilmente puo' dirmi se considerate le date che ho fornito soddisferei il suddetto requisito riguardo i due mesi di disoccupazione?grazie
  • Consulente  - Riferimenti ai due mesi mancanti nel contratto a p
    Salve Anna,
    Paolo e Giada parlavano della mancanza dei due mesi di versamenti perchè avevano già preso l'UNA TANTUM nel 2012 e non raggiungevano poi solo con il 2013 i 12 mesi necessari all'ottenimento di un'altra UNA TANTUM.
  • Massimo  - Unatantum in sospeso
    Salve,
    volevo sapere come potrei comportarmi per riuscire a prendere l'una tantum 2013.
    Il mio datore di lavoro ha chiesto e ottenuto la rateizzazione (di 24 mesi) per il versamento dei contributi di 6 co.co.pro (tra cui io) riguardanti il periodo maggio-dicembre 2013.
    A fronte di questa rateizzazione all'inps mi è stato detto che non mi verrà accettata la domanda perchè i contributi non risultano effettivam versati.
    Inoltre per quanto riguarda le mensilità contributive del 2014, il mio datore di lavoro vorrebbe procedere allo stesso modo..con una ulteriore rateizzazione..
    Può farla avendone già una in corso?
    E possibile che io non possa percepire la mia disoccupazione per colpa di questa rateizzazione infinita contributi?
    Ho qualche modo per tutelarmi?
  • Consulente  - Risposta affermativa
    Salve Massimo,
    se non ha accumulato 52 settimane di versamento in 2 anni, la risposta è affermativa per tutte le domande che mi ha fatto.
  • paolo
    In caso di contratti progetto stipulato con un ente pubblico è possibile cessato il rapporto ottenere l'indennità di disoccupazione
  • Consulente  - Indennità Una Tantum su Co.co.Pro con Ammin. Pubb
    Salve Paolo,
    se le hanno versato i contributi INPS e rispetta i requisiti previsti dalla normativi, può chiedere l'Una Tantum compilando il modulo "cocopro 2014 cod. Sr 140"
  • deborah  - rinnovo contratto co.co.pro
    Buonasera,
    sono stata assunta con un contratto co.co.pro nel lontano gennaio 2011 e il mio contratto prevedeva una scadenza al 31/12/2011 senza possibilità tacita di rinnovo. Vorrei capire cosa sia successo dato che continuo a lavorare per questa persona e ricevo sia le buste paga che i regolari CUD SENZA CHE IO ABBIA FIRMATO NESSUN CONTRATTO.
    Grazie mille
  • Consulente  - Proroga contratto
    Salve Deborah,
    Non posso dirle cosa sia successo al suo contratto. Posso ipotizzare che chi elabora i cedolini o non si ê accorto della scadenza e il suo contratto è stato prorogato di fatto oppure le hanno prorogato il contratto senza inviarle alcuna lettera di proroga. Anche se c'é un'irregolarità formale dovrebbe essere contenta di lavorare.
  • carmen  - reiezione una tantum copro
    Salve, l'inps mi ha rigettato la richiesta una tantum copro in quanto sostiene che ho superato il reddito. Nel calcolarlo l'inps ha sommato al mio cud con il reddito da lavoro al cud rilasciato dall'inps relativo all'una tantum percepita nell'anno di riferinento redditi. La domanda è se l 'una tantum concorre a formare reddito per la richiesta di una nuova l'anno successivo. C' è normativa di riferimento?
    Grazie
    Carmen
  • Consulente  - Inp sconsidera i redditi percepiti nell'anno
    secondo il mio parere i conteggi potrebbero essere corretti se l'Una Tantum che sta richiedendo è a cavallo tra 2 anni
  • Alessandro  - Una tantum
    Buongiorno,
    Vorrei porre un quesito. Ho tutti i requisiti per poter richiedere il sussidio una tantum, tranne forse uno, relativo alla monocommittenza. Ho avuto due rapporti di lavoro cocopro di cui di uno ho percepito 900 euro lordi annui. Queste 900 euro lorde annue mi fanno decadere dal requisito della monocommittenza? Grazie per farmi sapere.
  • Consulente  - Una Tantum solo per Monocommittenti
    Salve Alessandro
    La monocommittenza è un requisito fondamentale per ottenere l'Una Tantum
  • Ilaria  - una tantum -
    Buongiorno vorrei un'informazione. Ho lavorato per 8 anni con un contratto a progetto per lo stesso committente. Da questo mese (settembre) non mi è stato rinnovato e non ho l'iscrizione al CPI. Posso comunque fare richiesta all'INPS dell'Una tantum. Grazie per la disponiblità e attendo una vostra
  • Antonella  - Non capisco...
    Innanzitutto grazie per il vostro lavoro!
    Ho una domanda: la richiesta di indennità che faccio ora nel 2014, si riferisce quindi ai contratti avuti nel 2013? Ve lo chiedo perché mi fa inserire (nella procedura) le date di inizio/fine contratti del 2013.
    E poi un'altra domanda: nel caso in cui avessi avuto (sempre nel 2013) due interruzioni di 2 mesi, come si fa la richiesta?
    E poi un'altra ancora: l'anno prossimo (2015) posso fare richiesta di indennità (relativa alla disoccupazione attuale del 2014)anche se, poniamo il caso, non lavorerà più a cocopro?
    Grazie molte!
  • Consulente  - Indennità una tantum
    Salve Antonella
    mi scuso il ritardo nel rispondere, ma ci sono dei problemi nel sito.
    Per quanto riguarda la prima domanda, la disoccupazione riguarda il 2013.
    Per la seconda domanda questo tipo prevede monocommittenza, quindi se i datori di lavoro sono 2 non si può chiedere la disoccupazione se non si raggiungono i requisiti almeno con un contratto.
    Nel 2015 non si sa nemmeno se verrà riconfermata questo tipo di disoccupazione
  • Leonardo  - 2 mesi di contributi nell'anno precedente ma...
    Salve,
    nel 2013 ho lavorato per 3 mesi e mezzo dal 15 settembre al 31 dicembre 2013 e nel montante della gestione separata vi sono 2 mesi di contribuzione riferite al periodo lavorato cioè nelle note delle 2 buste paga vengono retribuiti tutti e 3 mesi e mezzo). Posso chiedere l'una tamtum nel 2014? Cmq ho lavorato 3 mesi e mezzo... Grazie
  • Consulente  - Soddisfazione dei requisiti previsti dall'INPS
    Salve Leonardo,
    se ha lavorato per tutto il tempo con un datore di lavoro e rispetta tutti i requisiti della normativa avrebbe potuto fare richiesta dell'una tantum, ma ormai è fuori tempo.
  • Leonardo  - una-tantum 2014
    La ringrazio per la risposta, ma io ne 2014 ho lavorato fino a Marzo e poi a Giugno e Luglio. Sempre in monocommittenza. Perchè non posso presentare domanda? in realtà fino al 31 ottobre lo potrei fare... La ringrazio in anticipo per la risposta :D
  • Consulente  - Mi ha parlato del 2013
    Salve Leonardo,
    non avevo capito che avesse lavorato nel 2014.
    Dal modo in cui aveva posto la domanda avevo capito che il lavoro era stato effettuato nel 2013, ecco perchè le avevo risposto che erano scaduti i termini.
    Considerando che ad agosto non ha lavorato e da settembre si iniziano a contare i 60 giorni, ha tempo fino al 31 ottobre per fare domanda
  • Tonio  - Tempistica pagamento indennità cocopro
    Buonasera.
    Ho fatto richiesta di indennità una tantum per cocopro all'incirca 20 giorni fa.

    Entro quando l'inps è tenuta a rispondere e soprattutto a erogare il pagamento?

    Cordialmente
    Tonio
  • Consulente  - Erogazione Indennità INPS
    Salve Tonino,
    prima deve ricevere la lettera di riconoscimento dell'indennità e poi avverrà la liquidazione dell'indennità.
    In genere il periodo varia da istituto ad istituto e da città a città.
  • chiara  - prestazione occasionale
    Buongiorno.
    Ho fatto richiesta di indennità di disoccupazione avendo i requisiti necessari e dovrò cominciare a percepire il pagamento dal prossimo novembre. Volevo sapere: se dovessi lavorare usufruendo della prestazione occasionale (fino a 5000 euro) perderei l'indennità di disoccupazione?
    grazie mille
    chiara
  • Consulente  - Una tantum riferito ad un periodo diverso
    Salve Chiara,
    nel suo caso l'indennità di disoccupazione nel suo caso è un'indennità UNA TANTUM riferita ad un rapporto di lavoro del 2013.
    Facendo delle prestazioni occasionali non perde nulla.
  • CLAUDIA  - QUESITO
    Buonasera, avrei bisogno di un Suo consiglio in merito ad un quesito che mi è stato fatto..

    dove lavoro io c'è un co.co.pro che richiede la cosiddetta una tantum, lui lavora da noi dal 2011 ogni anno con contratto co.co.pro che va da settembre a giugno.

    nel 2012 lui richiede la una tantum che gli viene riconosciuta (relativamente ai mesi di disoccupazione del 2011), il problema scatta nel 2013, quando lui richiede nuovamente come l'anno precedente la una tantum (solo che la normativa è cambiata) per coprire i mesi di disoccupazione che vanno appunto dal 15/06/2012 al 15/09/2012, l' inps gli eroga una somma circa 770.00€ * 3 mesi solo che dopo un certo periodo l'inps stesso gli scrive che causa un errore lui deve restituire tale somma percepita in quanto non gli spettava perchè l'una tantum percepita nel 2012 (relativa al 2011) copriva anche i mesi di disoccupazione del 2012 e quindi non avrebbe dovuto percepire nulla.

    In effetti ho letto che.. "...La nuova indennità per colla...
  • Consulente  - Proporre il ricorso
    Salve Claudia,
    diciao che ogni sede INPS funziona come vuole, perchè la normativa poi non è così chiara fino in fondo.
    In teoria dovrebbe restituirli perchè l'INPS in questo caso ha applicato alla lettera la normativa, tuttavia, considerata la cifra, veda quanto può costare un ricorso.
    Se non è molto costoso, ci provi.
  • dario  - disoccupazione
    Salve,
    Sono ritornato in italia dopo 6 mesi di lavoro in africa (congo) il mio contratto è scaduto.
    Vorrei sapere se mi spetta un qualsiasi tipo di disoccupazione o pensione. grazie anticipatamente
  • Consulente  - Disoccupazione
    Salve Dario
    come prima cosa si dovrebbe conoscere la residenza della sede e se le sono stati versati i contributi.
    Poi bisognerebbe sapere se in un anno ha lavorato solo 6 mesi.
    In questi casi per vedere i conributi accumulati negli ultimi 12 mesi o 24 mesi è necessario recarsi all'INPS e verificare con loro la situazione.
  • tania
    Salve! Io ho terminato il contratto di lavoro il 31 luglio 2014 e i primi di settembre 2014 ho inviato l'istanza per richiedere l'indennitá di dissoccupazione. Ieri mi é arrivata una lettera dall'INPS, rifiutando la mia istanza. Ho tutti i requisiti per poterla richiedere. Cosa mi consiglia di fare? grazie.
  • Consulente  - Motivo del rifiuto
    Salve Tania,
    Potrebbe specificare il motivo del rifiuto da parte dell'INPS?
  • mari  - indennità una tantum
    Buonasera,
    Volevo porre un quesito: ho un contratto di collaborazione a progetto da maggio del 2013, scaduto il 31/12/13, rinnovato il 07/01/14 e che scadrà il 31/12/14 sempre con la stessa azienda. Il mio reddito dell'anno 2013 supera i 5 mila euro e quello del 2014 si aggirerà su i 12 mila euro. Se a scadenza contratto, questo non mi viene rinnovato, potrò chiedere l'indennità una tantum? Se sì, quale anno prende a riferimento (il 2013 o il 2014) e quanto sarà l'ammontare dell'indennità?
    e se a scadenza contratto mi proponessero un altro rinnovo e non accettassi il nuovo contratto, avrei comunque diritto all'indennità? Entro quando dovrei presentare la domanda? La ringrazio anticipatamente!!
  • Consulente  - Bisognerà verificare se verrà prorogata lindennità
    Prima di risponderle bisognerà vedere se verrà prorogata l'UNA TANTUM e se si, quale saranno i nuovi paramentri
  • Carlo  - ASPI su carta PayPal?
    Salve, vorrei sapere se è possibile accreditare l'ASPI sul IBAN personale di una carta PayPal.

    Grazie anticipatamente

    Saluti

    Carlo
  • Consulente  - Per il momento non previsto accredito su Paypal
    Salve Carlo,
    Questa procedura ancora non é stata prevista
  • Carlo  - Mi riferiro alla prepagata payPal
    Buonasera e grazie per la risposta. Ma io non dicevo un conto PayPal, ma la prepagata PayPal che ha un IBAN personale e può effettuare e ricevere bonifici

    Saluti

    Carlo
  • Consulente  - Avevo capito
    Avevo capito!
    Poi se è cambiato qualcosa all'INPS si rechi lì e chieda
  • valerio  - indenntità coontratto a progetto 2014
    Salve, ho richiesto all'inps l'indennità per contratto a progetto il 18 marzo 2015. Premetto che ho i 3 mesi contributivi del 2014, la monocommittenza e il mese contributivo del 2015. Mi hanno fatto redigere la domanda con la vecchia normativa. Ora ad aprile 2015 sottoscriverò un contratto di consulenza art.2222 c.c per un importo di 1500 lorde. Rischio di perdere l'indennità? grazie
  • Pietro  - domanda
    Buongiorno,
    a me non è stato rinnovato un contratto co.co.pro. , l'ultimo giorno di lavoro è stato il 31/03/2014; Passati due mesi quindi a giugno 2014 ho presentato domanda on line ( perchè cartacea non era più possibile farla). Il problema era che la domanda on line si poteva fare solo se il periodo di disoccupazione era relativo all'anno precedente (2013). Allora l'ho presentata cartacea ma mi è stata rigettata perchè appunto mi chiedevano un periodo di disoccupazione nell'anno precedente. Allora ho aspettato il nuovo anno per presentarla. E il 18/02/2015 ho presentato la domanda per la disoccupazione relativa all'anno 2014. Qualche giorno fa mi hanno riposto che la domanda è stat rigettata perchè non ho rispettato i tempi. La mia domanda è come posso fare ricorso dato che quando l'ho presentata ero nei tempi ma mi hanno detto che nel 2013 io lavoravo e quando poi l'ho rifatta per l'anno corretto erano decaduti i tempi?
    Grazie
  • Consulente  - Periodo precedente
    Mi scusi ma non ho capito cosa si intende nel periodo precedente.
    Ha verificato la presenza di tutti i requisiti?
    Ovvero aveva lavorato nel 2013?
  • Anonimo
    Buongiorno, lo scorso anno 2014 ho percepito l'indennità unatantum per i mesi di disoccupazione nel 2012. La mia domanda è stata inviata a dicembre 2013 e il contributo è stato erogato a partire da maggio 2014. Ho dovuto scaricare il cud dell'inps da aggiungere a quello dell'agenzia x cui ho lavorato, ma all'agenzia dell'entrate non risulta da inserire nel 730. Eventualmente cosa potrebbe succedere se contrariamente avrei dovuto aggiungerlo alla dichiarazione dei redditi 2014? L'inps o l'agenzia delle entrate potrebbero chiedermi di integrare o restituire? Grazie mille MM
  • mauro
    salve. sono stato licenziato da un lavoro a tempo determinato di 25 ore settimanali che mi fruttava 800 euro. Mantengo (lo avevo anche prima)un contratto a progetto di 9 ore a settimana, che mi frutta 300 euro, con il quale ovviamente non vivo. ho diritto a chiedere l'assegno di disoccupazione?.grazie Mauro
  • mauro
    Salve. Mi chiamo Mauro. sono stato licenziato da un lavoro a tempo indeterminato di 25 ore a settimana che mi rendeva 800 euro. Mantengo (lo avevo già prima) un impiego a progetto di 9 ore a settimana che rende 300 euro, col quale non riescoa vivere. Posso fare richiesta di assegno di disoccupazione?
    Grazie Mauro
  • Consulente  - Consulente
    Salve Mauro,
    essendo il lavoro a progetto di basso importo mensile (300 euro) e quindi annuale, presenti la domanda NASPI. Dovrebbe prenderla. Ma rispetti tutti i requisiti di legge.
  • Fede  - Una tantum a progetto indebita
    Il mio ultimo mese lavorativo presso il mio ex datore di lavoro risale al novembre 2012: avevo un contratto a progetto che arrivato alla sua naturale scadenza non e' stato piu' rinnovato perché la Srl in questione e' entrata subito dopo in liquidazione volontaria.

    Ho fatto richiesta all’INPS dell’Una Tantum per i contratti a progetto che mi e' stata regolarmente pagata.

    Nel novembre 2013, e' stata emessa una Sentenza dal Tribunale in cui viene riconosciuta la trasformazione del mio contratto di lavoro da “a progetto” a “tempo indeterminato” sin dall’inizio del rapporto di lavoro e al pagamento del TFR maturato.

    Nel frattempo sono andato all’INPS e alla luce di questa trasformazione del contratto da a progetto a tempo indeterminato ho chiesto se avessi diritto alla disoccupazione ordinaria.

    Mi e' stato risposto che visto che avevo gia' percepito l’Una Tantum potevo fare domanda per la disoccupazione ordinaria ma che mi sarebbe stata pagata solamente la differenza fra quello gia' ...
  • Consulente
    Deve sentire un avvocato che le controlli la situazione
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.