top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


Home Tributi locali Consulenza sulla fiscalità tributaria REGIME AGEVOLATO ACQUISTO PRIMA CASA
REGIME AGEVOLATO ACQUISTO PRIMA CASA PDF Stampa E-mail
Tributi locali - Consulenza sulla fiscalità tributaria
Giovedì 25 Marzo 2010 07:25
Nel momento in cui si  acquista la “prima casa” è bene conoscere quale siano le agevolazioni fiscali  di cui si può godere. La prima distinzione che si può fare riguarda il soggetto venditore.
Se il venditore è un privato non soggetto ad iva l'agevolazione consistono in:  
- riduzione dell'imposta di registro dal 7% al 3% da applicarsi sul valore dichiarato della casa;
- applicazione in misura fissa dell'imposta ipotecaria pari ad  € 168,00 e imposta catastale pari ad € 168,00 al posto rispettivamente dell'applicazione di aliquote del  2% e dell’1%.
Se il venditore è soggetto all'applicazione IVA, è un'impresa costruttrice che vende un immobile nuovo o ristrutturato i cui lavori si concludono entro  4 anni  dall'inizio degli stessi  le agevolazioni consistono in:
- applicazione dell'aliquota IVA 4%; 
- applicazione in misura fissa dell'imposta ipotecaria pari ad  € 168,00 e imposta catastale pari ad € 168,00;
Se il venditore è un soggetto IVA ed è un'impresa non costruttrice o costruttrice  che vende un immobile nuovo o ristrutturato i cui lavori  non si concludono entro  4 anni dall'inizio degli stessi  le agevolazioni consistono in:
- applicazione dell'imposta di registro con aliquota del 3%; 
- applicazione in misura fissa dell'imposta ipotecaria pari ad  € 168,00 e imposta catastale pari ad € 168,00;
 Le agevolazioni fiscali vengono riconosciute in sede di registrazione dell'atto d'acquisto dell'immobile e non riguardano esclusivamente gli atti conclusi a titolo oneroso, ma anche atti che comportano l'acquisizione del diritto di uso ed usufrutto, diritto d'abitazione e nuda proprietà. 
E' importante sottolineare che per usufruire delle agevolazioni “ prima casa” non è necessario che l’immobile acquistato sia destinato ad abitazione propria e/o dei familiari.
REQUISITI PER ACQUISTO PRIMA CASA
Per poter usufruire delle agevolazioni fiscali è necessario che:
- la casa acquistata non appartenga alle categorie "di lusso" (principalmente A/10) definite tale nel decreto del Ministro dei lavori pubblici 2 agosto 1969.
- l’immobile deve essere ubicato nel Comune in cui l’acquirente ha stabilito o intende stabilirle la residenza entro 18 mesi dalla stipula, oppure deve essere ubicato nel Comune dove l’acquirente svolge la propria attività principale;
- colui che acquista non deve essere titolare di diritti di proprietà, uso, usufrutto  d'abitazione, nuda proprietà esclusivo o in comunione col coniuge,  nel Comune in cui è ubicato l’immobile da acquistare;
- l'acquirente non deve essere titolari di nessun diritto di proprietà, uso, usufrutto nuda proprietà, diritto di abitazione nemmeno in comunione legale, su tutto il territorio nazionale, per le quali ha già usufruito in passato delle agevolazioni per l’acquisto della prima casa.
Gli ultimi 2 punti e l'impegno a stabilire la residenza nel Comune dove si trova l'immobile  entro 18 mesi dall'acquisto, devono essere  parte integrante dell'atto d'acquisto. Nel caso in cui non venissero riportate nell'atto si dovrà sottoscrivere uno specifico atto integrativo per evitare la perdita delle agevolazioni fiscali richieste. 

Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.