top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


LE SPESE MEDICHE DEL CONIUGE NON A CARICO PDF Stampa E-mail
Area Fiscale e Amministrativa - Dichiarativi ed Adempimenti telematici
Mercoledì 14 Aprile 2010 10:53

Nel Modello 730, le spese sanitarie relative al coniuge o familiare non a carico possono essere indicate nel quadro E2 soltanto qualora venissero riconosciute  come spese relative a patologie esenti le cui detrazioni non trovano capienza nell'imposta da quest' ultimo dovuta. Per patologia esente, si intende una malattia per la quale è stata riconosciuta dagli enti preposti l'esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria.
Infatti secondo il comma 2 dell'art. 15 del TUIR, nel caso in cui non sia possibile recuperare totalmente nel proprio modello 730 le detrazioni derivanti da spese mediche  relative a patologie esenti, queste potranno essere detratte dal coniuge nel limite annuo di € 6.197,48. Tutte le altre spese o oneri sostenute dal coniuge o familiare non a carico non potranno essere detratte.
Qualora il familiare fosse un figlio, è possibile ripartire le spese tra i genitori nella stessa modalità individuata per i figli a carico, ai sensi del comma 1, lettera c, dell'art. 12 del TUIR.
E' opportuno ricordare che tutte le altre detrazioni, come ad esempio le spese mediche non collegate a patologie esenti, gli interessi sui mutui, le spese di istruzione, le spese del S.S.N. sulle assicurazioni, e in generale tutte le altre detrazioni previste dal quadro E, non possono e non devono essere riportate sul 730 del coniuge, in nessun caso!

 

 

 

Commenti (3)
  • cristina del carmine  - spese mediche familiare non a carico
    :cry: Buonasera, ho un quesito da sottoporVi: mia madre è affetta da degenerazione maculare e per curarsi sta facendo delle iniezioni negli occhi, a pagamento; ciascuna di queste iniezioni costa più di 1900 euro e ne serviranno al minimo 4. Poichè mia madre e mio padre, che formano un loro nucleo familiare, hanno come unico reddito la pensione minima sociale, mio marito che lavora ma che non li ha a carico come familiari, potrà portare in detrazione al rigo E2 del mod. 730 per l'anno prossimo (2012) le spese sostenute per le cure di mia madre? L'istitio che somministra la cura intesta le fatture direttamente al paziente...
    Grazie per l'attenzione, a presto! Cristina
  • MEDEA OSMAN ANTONIO  - informazioni
    faccio la dichiarazione del 730 congiunta con mia moglie,avendo in comproprieta' la casa coniugale e un terreno agricolo al 50%. ciascuno
    io sono pensionato inpdap,mia moglie e' pensionata inps con euro 4.080 senza ritenuta irpef.
    tutte le spese mediche e specialistiche da lei sostenute non l'ho detratte perche' non e' a mio carico.
    che osa si puo' fare.
    il mio indirizzo e-mail e' osman.medea@alice.it
    saluti e grazie
    osman medea
  • Consulente  - Deve andare ad un caf
    Deve andare ad un caf perchè non si può fare il 730 congiunto precompilato
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.