top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


Home Area Lavoro Elaborazione paghe RIMANDATO AL 31 DICEMBRE 2010 L'OBBLIGO DELLA VALUTAZIONE STRESS
Offerta Cedolini Colf 2016

Dall'1 al 10 dicembre 2016 ai primi 50 che utilizzeranno il servizio "elaborazioni Cedolini colf light", verrá applicata la tariffa agevolata.

12 Cedolini paga da gennaio a dicembre 2016

certificazione compensi

invio mav trimestrali compilati secondo le ore retribuite inclusa cassa colf

calendario da compilare

tutto inviato via mail

compenso richiesto € 90,00 + CNPA  4% + IVA 22% =  € 100,00

E'' sufficiente inviare una mail a info@gruppoantonacci.it scrivendo "ADERISCO AL SERVIZIO PAGHE COLF LIGHT"  ed indicando il vostro nome ed il vostro cognome.


 



RIMANDATO AL 31 DICEMBRE 2010 L'OBBLIGO DELLA VALUTAZIONE STRESS PDF Stampa E-mail
Area Lavoro - Elaborazione paghe
Lunedì 09 Agosto 2010 08:00

 

Lo scorso 1°  agosto doveva entrare in vigore il nuovo obbligo previsto dall'art.81 co.1 d.l. 81/2008 legato alla  valutazione dei rischi  stress da lavoro correlato. Il D.L. 78/2010 invece, sulla base anche dell'ultima guida interregionale, ha opportunamente prorogato il termine della valutazione suddetta al prossimo 31 dicembre 2010. 
La nuova normativa, riprende e approfondisce un articolo del vecchio decreto legislativo 626/1994 ampliandolo e prevedendo tutti quei rischi connessi allo stress da lavoro correlato.
Il problema principale è che l'imprenditore che deve far fronte a questo ulteriore obbligo, non sa ancora  ne cosa deve compilare, ne tanto meno quale sono gli obblighi da rispettare e gli obblighi a cui adempiere. Per il momento si sa solo che deve dare una valutazione allo stress provocato dalle attrezzature, di aver definito ed individuato le misure di prevenzione dello stress correlato, di aver preso in considerazione le problematiche derivanti dal lavoro prestato da lavoratrici in gravidanza, da differenza di religione ecc. ecc. 
Una Guida utile per capire la problematica dello stress lavoro correlato è la Guida operativa "Coordinamento tecnico interregionale della prevenzione nei luoghi di lavoro”, messo a punto da una serie di Regioni tra cui il Lazio, l'Abruzzo, la Liguria, l'Emilia Romagna, il Veneto, le Marche, la Toscana, la Lombardia

 

Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.