top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


Home Area Lavoro Elaborazione paghe PRIMO VERSAMENTO OBBLIGATORIO DEI CONTRIBUTI CASSA COLF A PARTIRE DAL III TRIMESTRE 2010
PRIMO VERSAMENTO OBBLIGATORIO DEI CONTRIBUTI CASSA COLF A PARTIRE DAL III TRIMESTRE 2010 PDF Stampa E-mail
Area Lavoro - Elaborazione paghe
Lunedì 20 Settembre 2010 01:13

Si avvicina il pagamento dei contributi delle colf e/o badanti del  III trimestre 2010 relativo al periodo 1° Luglio - 30 Settembre 2010 e per la prima volta, si sente parlare della cassa malattia per le colf. 
A partire dal 1° luglio 2010 è infatti operativa la nuova CAS.SA COLF (Cassa Sanitaria Colf o più comunemente cassa malattia colf/badante) che aumenterà i servizi previdenziali, assistenziali assicurativi offerti alla colf dietro il pagamento di un contributo aggiuntivo assistenziale pari a € 0,03,  di cui € 0,02 a carico del datore di lavoro ed € 0,01 a carico del lavoratore.

Dopo circa 3 anni dalla contrattazione del C.C.N.L. "Lavoratori Domestici" avvenuta nel 2007, diviene operativo il contenuto dell'art. 47 Cassa malattia Colf " ..... La Cassa Malattia Colf eroga le prestazioni per il rimborso del trattamento economico di malattia. ...... Le Parti si impegnano a definire in apposito regolamento, entro il 30 aprile 2007, tempi e modalità delle prestazioni."

A partire dal 1° luglio 2010 quindi tutti i lavoratori assunti con il contratto "Lavoratori Domestici" dovranno essere iscritti alla Cassa per ottenere le seguenti prestazioni: 
A- un’indennità giornaliera in caso di ricovero senza intervento chirurgico, per malattia, infortunio o per parto; 
B- un’indennità giornaliera in caso di ricovero con intervento chirurgico, per malattia, infortunio o parto; 
C- un’indennità giornaliera in caso di convalescenza;  
D- il rimborso parziale delle spese sostenute per i tickets sanitari;

L'indennità giornaliera per i casi appartenenti al punto A è prevista dal II° giorno di ricovero per un massimo di 20 giorni e per un importo giornaliero di € 20,00 tranne nel caso di ricovero day-hospital;
L'indennità giornaliera per i casi appartenenti al punto B è prevista per i ricoveri con durata inferiore o superiore ai 3 giorni di ricovero per i quali si prevede un ulteriore periodo di convalescenza. In questo caso l'indennità della retribuzione giornaliera sempre pari ad € 20,00 verrà erogata sia per il periodo di ricovero che per il periodo di convalescenza (punto C) per i giorni previsti dalla certificazione medica. 
Il rimbo rso d elle spese inerenti i ticket sanitari indicati al punto D viene previsto per un importo massimo di € 300,00 purché nel corso dei 4 trimestri precedenti al verificarsi dell'evento siano stati effettuati versamenti alla cassa per almeno € 25,00, o se nei successivi 4 trimestri all'iscrizione i contributi  siano stati versati con continuità. Se l'evento si verifica nel corso del I trimestre di pagamento del contributo, l'evento non sarà riconosciuto.

L'iscrizione alla CAS.SA COLF prevede anche vantaggi per il datore di lavoro che si concretizzano in un’assicurazione per la responsabilità civile del datore di lavoro nei confronti del prestatore di lavoro che avrà validità a partire dal II° trimestre successivo all'iscrizione purché siano versati almeno € 25,00 nei 4 trimestri precedenti all'evento o nei 4 trimestri successivi all'iscrizione purché il contributo venga versato con regolarità e continuità.

Il primo versamento quindi avverrà a partire dal III trimestre 2010 e la modalità sarà sempre quella prevista per il pagamento dei contributi INPS con la sola differenza che per questa tipologia di contributi dovrà essere indicato il codice F2.

 

 

 

 

Commenti (77)
  • orchimenti  - caso di intervento chirugico
    Salve, per una colf-badante regolarmente assunta e versato i contributi dal 2001, è stata sottoposta all'asportazione della milza il 1° ottobre 2010 con 7 gg di ricovero e successivi 2 mesi di convalescenza.
    Si chiede:
    1- bisogna corrisponderle la paga giornaliera intera come se avesse lavorato?
    2- Ha diritto al rimborso pari a 20eu/giorno? Chi deve farne domanda (datore o lavoratore)?
    3- Ha diritto al rimborso delle spese mediche e di diagnostica occorse per la verifica dell'andamento della convalescenza?

    grazie e cordiali saluti.
  • Il Consulente  - Intervento chirurgico colf
    Salve sig. Orchimenti,
    nel caso descritto, ma in ogni caso per la malattia che si verifica nei rapporti di lavoro con anzianità superiore a 2 anni, la colf-badante ha diritto ad una paga per i primi 15 giorni di malattia (che dovrà corrispondere lei, senza vitto e alloggio convenzionale in quanto degente presso una struttura ospedaliera) di cui i primi 3 retribuiti al 50%.
    Per quanto riguarda il resto, la colf-badante non ha nessun diritto all'indennità di malattia retribuita dall'inps oppure al rimborso delle spese diagnostiche. L'unica eccezione verrebbe a verificarsi solo se ad ottobre sono stati versati per la colf contributi alla Cassa.Colf (cassa malattia) per un importo superiore ad € 25,00. In questo caso si dovrà scaricare dal sito della cassacolf la modulistica da compilare e spedire alla cassa colf stessa.
  • andrea
    salve,
    la tariffa di 0,03 centesimi per la cassa Colf deve essere moltiplicata per le ore di lavoro svolte?

    grazie
  • Il Consulente  - Cassa Colf
    Salve Andrea,
    il calcolo della cassa colf è uguale a quello dei contributi inps. Quindi i 0,03 centesimi di euro (0,02 a carico del datore di lavoro e 0,01 a carico del lavoratore) vanno moltiplicati per le ore di lavoro prestato dalla colf.
    Attenzione alla compilazione del bollettino INPS nel quale andrà indicato il codice F2.
  • febe
    Salve. Mia suocera ha una badante convivente assunta con contratto da giugno 2009 per la quale versiamo regolarmente i contributi all'INPS. Abbiamo l'obbligo di iscriverci anche a Cassa Colf?
    Grazie
  • Consulente  - Cassa Colf
    Salve Febe,
    l'iscrizione alla cassa colf è obbligatoria per chiunque. Nel suo caso doveva partire già dal mese di luglio 2010.
  • febe
    Grazie. Quindi devo sanare con il prossimo versamento? Oppure comincio da adesso e basta?
  • diego  - cassa colf
    salve, io non ho mai fatto il versamento alla cassa colf, adesso posso sanare i versamenti? come?
    grazie
  • Il Consulente  - Contributi Cassa Colf
    Salve sig. Diego
    i conributi alla cassa colf pregressi possono essere sanati con semplici bollettini postali.
  • Carla
    Salve, io ho una colf che fa pochissime ore al mese e non raggiungerà sicuramente i 25 euro annui necessari per avere un rimborso dall'assistenza di cassa colf. Devo pagare lo stesso il contributo di 0.03 euro all'ora di cui 0.01 a carico lavoratrice??
  • Il Consulente  - Minimo Cassa Colf
    Salve Carla,
    il raggiungimento degli € 25,00 non è annuale. Quando si raggiungerà l'importo, la colf e lei potrete usufruire dei servizi offerti dalla cassa colf. La cassa colf è un contributo obbligatorio al pari del contributo Inps
  • ELISA  - pagamento cassa colf con mav
    gentile consulente,
    a seguito dell'introduzione del pagamento mediante mav dei contributi inps, come è possibile ora pagare la parte relativa alla cassa colf? Ho ricevuto i bollettini mav riportante solo l'ammontare relativo ai contributi inps del primo trimestre.
    grazie infinite, elisa
  • Il Consulente  - Pagamento contributi Colf
    Se non sono corretti i contributi riportati, può eseguire il pagamento online sul sito dell'inps oppure alle tabaccherie "RETI AMICHE"
  • Giorgio  - Pagamento contributi Colf
    Anch'io, come Elisa, Ho ricevuto i bollettini mav riportante solo l'ammontare relativo ai contributi inps del primo trimestre. E sul sito dell'INPS è possibile pagare solo questo ammontare e non è previsto il codice F2. Sullo stesso sito nella sezione "Lavoratori domestici: MALATTIA" c'è scritto: e il lavoratore domestico si assenta dal lavoro per malattia, l'Inps non paga alcuna indennità.
    Se, come dite, questo contributo all'INPS è obbligatorio fin dal luglio scorso, perchè non ce n'è alcuna menzione sul sito dell'INPS e nella nuova proceduta telematica questo pagamento non è previsto?
  • Il Consulente  - Cassa Colf
    Salve sig. Giorgio,
    l'INPS prevede nella sua procedura telematica, l'inserimento del contributo cassa colf.

    E' stata pubblicata sul sito della cassa colf una delibera per il recupero dei contributi non versati nel I trimestre 2011 di cui una stralcio è stato inserito negli articoli presenti su questo sito.
  • ELISA  - CASSA COLF CON MAV
    Gent. le Consulente e Gent. Sig. Giorgio, volevo avvertire che ho provato a rigenerare il mav inserendo il cosice f2 ed il relativo importo direttamente sul sito dell'inps! Così ho inserito il nuovo codice mav nel mio homebanking e a quanto pare è andato tutto a buon fine!
  • Il Consulente  - Conferma pagamento Cassa Colf
    Salve Elisa,
    la ringrazio di aver confermato quanto detto
  • Giorgio  - Pagamento Cassa Colf
    Ringrazio Elisa e il consulente e prendo atto. Rimango comunque sconcertato dal fatto che sul sito dell'INPS in tutta la sezione dedicata a COLF e badanti non vi è menzione alcuna di questa Cassa Colf. Ho letto anche tutta la recente circolare 49 ed allegato: non si parla ne' di Cassa Colf nè di codice F2.
    Anzi, come ho già detto, alla voce Malattia Colf c'è scritto: se il lavoratore domestico si assenta dal lavoro per malattia, l'Inps non paga alcuna indennità.
    Ne dedurrei che: o il sito ufficiale dell'INPS dice il falso o questa Cassa Colf è una bufala.
    Mi sembra assurdo che il sito ufficiale di un ente pubblico statale, che dovrebbe essere preposto a ricevere anche questi contributi, ignori e addirittura neghi questo fatto.
    D'altra parte, se fosse vero che questi contributi sono obbligatori fin dal luglio dell'anno scorso, sarebbe stato più logico aumentare automaticamente i contributi a tutti i datori di lavoro e lavoratori che hanno dichiarato all'INPS il rapporto e che ric...
  • Il Consulente  - Iscrizione Cassa Colf
    Sale Giorgio,
    Per quanto riguarda i contributi, non ti sembra un pò strano che, se anche l'Inps non ne parla tuttavia lascia lo spazio per inserire il codice nella rielaborazione del MAV?
    Per la regolarizzazione, pstresti leggere il regolamento sul sito. Comunque sempre sul questo sito, ieri (18 aprile 2011) è stato pubblicato un articolo proprio sul recupero dei contributi del I trimestre 2011
  • Giorgio  - L'INPS ignora la cassa Colf?
    Certo che mi sembra strano, anzi tutta questa storia mi sembra piena di contraddizioni.
    In un mondo virtuale in cui ricevo quotidianamente messaggi (phishing) da parte di chi dice di essere la mia banca o Poste Italiane, sono costretto a fare il San Tommaso e verifico sempre sui siti ufficiali prima di prenderli in considerazione.
    Pertanto, quando sul sito ufficiale dell'INPS troverò istruzioni su come utilizzare questa Cassa, e non solo uno spazio senza spiegazioni per inserire un codice, agirò di conseguenza.
    E così consiglio di fare a tutti i miei conoscenti.
    Purtoppo l'esperienza mi induce a non considerare, per prudenza, regolamenti su siti non ufficiali.
    Grazie comunque per avermi dato ascolto. Spero di trovare al più presto notizie su questa Cassa, che ritengo una doverosa conquista del mondo del lavoro, su siti ufficiali del governo e dell'INPS.
    Cordiali saluti.
  • Il Consulente  - Cassa Colf
    Salve Sig. Giorgio
    fortunatamente la nostra è una Repubblica Democratica fondata sul lavoro e sulla libertà di pensiero.
    Come Consulente cerco di dare gratuitamente suggerimenti a chi ha deciso di postare un problema. Non sta a me imporre un obbligo o vietare un comportamento. Non sono un legislatore.
    spero comunque che abbia apprezzato il nostro interesse e, qualora avesse qualche informazione in più Le sarei veramente grata se decidesse di informarci per il bene della Comunità.
  • vittoria  - Contributi a carico del lavoratore domestico
    Buongiorno,

    Vorrei sapere come calcolare i contributi a carico del lavoratore domestico, ed il modo per cui non vengano contestati dallo stesso.

    Cordiali Saluti
  • Il Consulente  - Calcolo Contributi
    Salve Vittoria,
    i contributi vanno calcolati sulle ore lavorate, sulle festività, sulla malattia e sulle ferie.
    L'importo varia da 0,33 a 0,45 euro l'ora in base alla fascia retribuziva effettiva d'appartenenza. A tale importo deve aggiungere 0,01 euro l'oraper la cassa colf.
  • rossana  - ritorno in Romania
    Buongiorno,
    è voce di corridoio quella in cui si dice che quando la colf rientra definitivamente nel suo Stato ha diritto ad un recupero dei contributi versati?
    E, se fosse vero, con quale procedura?
    Grazie
  • Consulente  - Riconoscimento dei contributi
    Salve Rossana,
    deve fare la domanda nel suo paese presentando tutti i versamenti contributivi.
  • rossana  - riconoscimento dei contributi
    Nel ringraziarLa per la risposta saprebbe dirmi se (in Romania)dovrà attendere l'età pensionabile o se potrà richiedere il riconoscimento appena rientra?
    Grazie
  • Il Consulente  - Riconoscimento contributi
    Salve Rossana,
    in teoria la Romana è entrata a far parte dell'Unione Europea da poco e quindi non sò quale sia la procedura che ha attivato o dovrà attivare. Personalemte andrei a sentire presso lì.
  • Anonimo
    salve sono nicoleta la mia domand e.per 6 ore giornaliere e 52 setimani al anno noi come badante siamo ricunosute tempo pieno o partaim per la pensione 52 setimani segnifica un anno normale di lavoro.grazie,
  • Consulente  - Calcolo pensionistico
    Salve Nicoleta
    i calcoli per la pensione li fa direttamente l'INPS. 52 settimane corrispondono ad 1 anno di lavoro per tutti i contratti compreso quello relativo al lavoro domestico.
    L'importo della pensione però dipende dall'importo contributivo versato e dalla retribuzione media conseguita nei vari anni
  • Anonimo
    SALVE SONNO MICHELA MIA DOMANDA E .ASIGURAZIONA OBLIGATORIA A LA CASSA GOLF O PO FARE IL MIO COMERCIALISTA CHE MI FA LE BUSTE PAGA?
  • Consulente  - Cassa Colf - iscrizione
    Salve Michela,
    l'iscrizione alla cassa colf può farla sia tramite il commercialista che da sola. L'importante è che vengano pagati i contributi alla cassa colf.
  • Anonimo
    salve dicono che i contributi inps non si perdono io sonno rumena ho gea 9 ani di contributi versati per caso che io lavorero altri 10 in itali potro chedere la pensione al stato italiano per anii lavorati qui?
  • Consulente  - Retribuzione pensionistica
    Salve Anonimo,
    i contributi Inps non vanno persi, tuttavia prima che ottenga la pensione dovranno passare più di 20 anni.
    Può recarsi alla sede Inps di appartenenza e le sapranno dire quando richiedere la pensione e quanto percepirà approssimativamente.
  • vincenzo  - convalescenza badante
    Vi sarei molto grato se poteste rispondere al seguente quesito. All'incirca da una settimana la badante di mia madre è ricoverata per una grave forma di malattia autoimmune e si prevede una convalescenza abbastanza lunga. Non ero a conoscenza della Cassa colf anche perchè non sufficientemente informato dall'INPS che, come organo di riferimento, avrebbe dovuto informare le persone interessate.
    Pongo la domanda: ai fini della liquidazione dei giorni di convalescenza della colf è possibile far rientrare tale caso in una sanatoria, pagando la quota relativa al trimestre in corso e gli arretrati dovuti per il trimestre precedente?
  • Il Consulente  - Iscrizione Cassa Colf
    Salve Vincenzo,
    purtroppo questi sono casi particolari.
    Potrebbe provare a fare il versaemnto entro oggi dell'equivalente di 834 ore per il trimestre luglio agosto e settembre in modo da raggiungere il contributo minimo per richiedere l'assisitenza cassa colf.
    Ma purtroppo non le garantisco la possibilità di accesso fin da ora all'assistenza. Questo potrà saperlo solo chiamando la Cassa Colf.
    Le consiglio comunque di effettuare comunque il pagamento per il III trimestre 2011 perchè la cassa risulta già in vigore da luglio 2010
  • nandy
    ciao come fare per sapere che il mio datore di lavoro mi ha iscrita alla cassa colf ?

    grazie
  • Consulente  - Iscrizione CASSA COLF
    Salve nandy,
    per sapere se il suo datore di lavoro ha fatto l'iscrizione alla cassa colf, può chiamare la cassa colf, qualora il suo datore di lavoro non le abbia rilasciato un attestato di iscrizione. Consideri anche che l'iscrizione alla Cassa può essere presunta dal versamento dei contributi che vengono indicati sul c/c postale.
  • Anonimo
    e vero che dopo un intervento chirurgico l`inps mi paga solo 15 giorni di covalescenza? ma se mi prendo altri giorni di covalescenza ,questi giorni mi sarano pagati dal datore di lavoro?
    voglio precizare che lavoro come badante da quasi tre anni con il contratto e contributi pagati regolarmente.
  • Consulente  - Indennità di malattia
    Salve Anonimo,
    l'INPS non paga nessun tipo di indennità di malattia. E' il datore di lavoro che paga 15 giorni di indennità per malattia, di cui i primi 3 giorni al 50% della retribuzione.
    Se poi è scritta alla Cassa Colf ed ha versato 25 euro di contributi allora qualcosa rimborsa anche la cassa colf.
  • mariella pighi
    Ciao, la mia amica ha fatto 4 gioni di ospedale per un infortunio fuori dal lavoro. Ora deve fare purtroppo 2 mesi di convalescenza.E'badante regolarmente assunta dal 9 maggio 2011.Chiedo gentilmente :Ha diritto al pagamento del ricovero ospedaliero e pagamento della convalescenza ? Grazie.
  • Consulente  - Infortunio
    Salve Mariella,
    l'infortunio fuori dal lavoro non può seguire la procedura dell'infortunio vero e proprio. Può rientrare nei casi di "malattia" per i quali spettano 8 - 10 o 15 giorni di malattia retribuita dal datore di lavoro (giorni che variano in funzione dell'anzianità), di cui i primi 3 al 50% della retribuzione giornaliera.
  • Angela antonioli  - Modalità iscrizione
    In considerazione che i dati della colf sono già presenti negli archivi INPS , tant'è che i mav risultano precompilati, basta aggiungere il codice F2 e l'importo per contributo cassa colf all'importo dei contributi INPS per considerare iscritto il soggetto lavoratore e il datore di lavoro?

    Inoltre, nel sito si trova un elenco delle prestazioni ma non l'importo relativo spettante a titolo di rimborso.
    :?:
  • Consulente  - Cassa Colf
    Salve Angela,
    l'iscrizione si concretizza con il raggiungimento dell'importo minimo richiesto dalla Cassa Colf. Può quindi procedere con il pagamento dei contributi inserendo il codice F2 e poi procedere alla richiesta dell'iscrizione della collaboratrice domestica.
  • danila  - adeguamento cassa colf
    Vorrei saper come fare per mettermi in pari con i pagamenti della cassa colf inquanto ho fatto degli errori coiè alcune volte l'ho pagata e altre invece ho pagato direttamente il bollettino inviatomi dall'Inps che non comprende la cassa colf. Non capisco inoltre come mai non sia compresa in tali bollettini visto che è obbligatoria


  • cristian  - Cassa Colf - limite di 25 euro per accesso alle pr
    Buonasera,
    nella risposta del 30 marzo a Carla,
    leggo che i 25 euro non sono annui, ma totali.
    Tuttavia nel sito della cassa, all'art.7 paragrafo 4 - Diritto alle prestazioni, si legge:
    purchè l’importo complessivo dei contributi di assistenza contrattuale versati in questi quattro trimestri a nome del dipendente (anche da parte di datori di lavoro differenti) non risulti inferiore ad € 25,00.
    Potreste aiutarmi a capire meglio ?
    Grazie
    Cristian
  • Consulente  - Normativa in continua evoluzione
    Salve Cristian
    il pagamento dei contributi di € 25,00 è all'anno. Se non si raggiunge tale importo non si ha diritto a nessuna assistenza.
  • Pasquale  - iscrizione cassa colf
    buongiorno,
    ho appena assunto una colf, ho fatto l'iscrizione INPS, ma come faccio per iscriverla alla cassa colf?
    grazie per l'aiuto
  • Il Consulente  - Iscrizione Cassa Colf
    Salve sig. Pasquale,
    può tranquillamente chiedere collegarsi al sito della cassa colf e richiedere l'iscrizione. www.cassacolf.it
  • PAOLO  - Art.7 Paragrafo 4
    desumo allora ,che a seguito della risposta data al Sig.Cristian chi non raggiunge la cifra di € 25 annui butta via i soldi suoi e del dipendente !!!???
  • Consulente  - Art. 7 comma 4
    Egregio sig. Paolo,
    per il momento sembrerebbe presumere bene.
  • F.Luigi  - Cas.sa colf ( F2)
    Richiesto un chiarimento all'INPS tramite il Contact Center sulla obbligatorietà del versamento contributivo alla cassa colf (F2) mi è stato assicurato che non esiste tale obbligatorietà e pertanto di utilizzare i Mav inviati per il versamento dei contributi che non contemplano tale dicitura.
  • Consulente  - Contributo Cassa Colf
    Salve Sig. Luigi,
    Se l'INPS telefonicamente (scommetto) le assicura la non obbligatorietà del contributo previsto obbligatoriamente dall'art. 47 del CCNL Lavoro domestico, perchè nella generazione dei MAV prevede l'introduzione della Cassa COLF?
  • FLuigi  - obbligatorietà contributo cas.sa colf
    Mi scusi,ma la invito cortesemente a mettersi in contatto con il contact center dell'INPS a riprova di quanto da me affermato. L'art.47 del CCNL non prevede alcuna obbligatorietà alla iscrizione dell'ente bilaterale (F2).L'iscrizione alla cas,sa colf avviene nel momento in cui si versono i contributi.Solo i datori di lavoro aderenti a FIDALDO e DOMINA , firmatari del CCNL , hanno l'obbligo del rispetto integrale del CCNL.
  • Consulente  - Contatto INPS
    Salve Sig. Luigi,
    purtroppo a me servono come per voi le normative.
    Il call center non da nessun riferimento circa la non obbligatorientà del contributo cassa colf.
    Guardi che se lei riesce ad avere qualcosa in mano di scritto io sono ben felice di darle ragione. Io non prendo soldi ne dall'INPS ne dalle associazioni varie. Tutto questo lavoro a vostro favore è svolto esclusivamente con il mio tempo libero. Perfino le pubblicità sul sito non sono le mie perchè sarebbero in conflitto d'interesse con la mia professione. Si figuri!
  • jadwiga  - cassacolf e malattia
    Sono stata operata a marzo 2011 e febbraio 2012.Dopo ogni intervento devo fare 3 mesi di chemioterapia.Anno scorso sono stata a casa senza guadagno perché ero in ospedale in totale 3 mesi (ospedale, convalescenza).Mio datore non si interessava mai delle novità e non pagava alla cassacolf-paga invece regolarmente dal 2006 contributi Imps.Adesso per non rimanere senza soldi ho preso le ferie essendo in ospedale, altri giorni recupero.Dopo 8 gg del intervento avendo dal medico 1 mese della convalescenza sono andata lavorare. Dopo chemioterapia invece stare a casa vado a lavorare.Ho letto della cassa malattia e ho chiesto mio datore di pagare contributi assistenza: ne ha pagato quarto trimestre 2011 ma già primo trimestre 2012 si e dimenticato di versarne.La mia domanda e: dato che contributi alla cassacolf sono obbligatori si può recuperare tutto pagando dal terzo trimestre 2010 e primo trimestre 2012 ? Se si, come si può pagarne? Mi scuso tanto per la lingua ma sono polacca. La ring...
  • Consulente  - Recupero contributi Cassa Colf
    Salve jadwiga,
    non si deve scusare del linguaggio. A volte anche noi scriviamo in modo incomprensibile. Il suo datore di lavoro potrebbe intregrare il pagamento nel prossimo trimestre oppure chiamare direttamente la cassa colf e chiedere a loro se c'è una modalità diversa.
  • CINZIA
    SONNO STATA ASUNTA EL 14 DI MARZO DELL 2011 MIO DATORE DE LAVORO DEVE PAGARE TUTTI I TRIMESTRE LA CASSA MALATTIA COLF?
    SOLO OGGI HO CONTROLLATO MIE CONTRIBUITTI E SOLO EN 2 CI SONO EL CODICE F2 MI PUO DIRE COSA DEVO FARE, SONO STATA RICOVERADA IL 27/08/2012, NELL OSPEDALE DI COTOLLENGO A TORINO PER UNA SETTIMANA PRONOSTICADA UNA DEUDENITE GASTRICA EROSIVA ,ADESSO SONO IN RECUPERAZIONI A CASA FINO AL 16 .MA LIU MI PUO LICENCIARE PER GIUSTA CAUSA ?
  • CINZIA  - cassa colf e malattia
    il mio dattore di lavoro solo a pagato il primo trimestre 21.06 io lavoro 54 ore settimanale cosa devo fare sono in malattia e lui no ha pagato il secundo trimestre el codice f2 grazie per farmi sapere dei mie diritti cinzia .
  • Consulente  - Cassa di previdenza
    Salve Cinzia,
    avendo versato già con codice F2 sicuramente gli arriveranno gli arretrati se non si metterà in regola da solo.
  • cinzia  - arretrati
    SONNO STATA ASUNTA EL 14 DI MARZO DELL 2011 MIO DATORE DE LAVORO DEVE PAGARE TUTTI I TRIMESTRE LA CASSA MALATTIA COLF?
    SOLO OGGI HO CONTROLLATO MIE CONTRIBUITTI E SOLO EN 2 CI SONO EL CODICE F2 MI PUO DIRE COSA DEVO FARE, SONO STATA RICOVERADA IL 27/08/2012, NELL OSPEDALE DI COTOLLENGO A TORINO PER UNA SETTIMANA PRONOSTICADA UNA DEUDENITE GASTRICA EROSIVA ,ADESSO SONO IN MALATTIA FINO AL 16 ,E MANCA F2 NELL III E IV DELL 2011 MA NO SONO ESTATI VERSATI .NE PAGATI ARRETRATI .
  • Consulente  - Pagamento cassa Cassa Colf
    Salve Cinzia,
    se non aveva raggiunto i 25 euro non le sarebbe spettato nessun servizio. In caso contrario faccia muovere il suo datore di lavoro per far pagare gli arretrati. Chiami l'Ente a cui è iscritta.
  • jessica  - informazioni
    Buongiorno,
    io verso regolarmente i contributi cassa colf tramite Mav con il codice F2, ma non ho mai fatto nessuna iscrizione della domestica...
    Devo farla?? se si come? ma i contributi che ho versato andranno persi??
    grazie mille
  • Consulente  - Contributi Cassa Colf
    Salve Jessica,
    l'scrizione alla Cassa Colf si può fare anche al raggiungimento dell'importo di € 25,00 annui che costituisce l'importo minimo per godere dei benifici della cassa colf.
  • JESSICA  - U'ALTRA INFORMAZIONE
    BUONGIORNO, MIA ZIA HA FATTO TRAMITE LA SANATORIA UN'ASSUNZIONE COLF PER LA NONNA,
    SONO ARRIVATI I MAV DALL'INPS (PER I PRIMI DUE TRIMESTRI) E NON SONO COMPRENSIVI DELAL CASSA COLF. VERSERO L'ULTIMO TRIMESTRE CON L'IMPORTO CASSA COLF MA COME POSSO FAR VERSARE ANCHE I PRECEDENTI DUE TRIMESTRI?
    GRAZIE MILLE
  • Consulente  - Contributi Cassa Colf
    Salve Jessica,
    provi a rielaborare i bollettini sul sito dell'INPS utiliando il codice fiscale di sua nonna ed il codice rapporto di lavoro.
  • jessica
    buongiorno di nuovo io... :)
    un signore che conosco deve assumenre una badante per sua mamma, la sig.ra è italiana, e avrà un raporto di lavoro convivente.
    E' obbligata a portare la residenza a casa della mamma? non credo.. cioè la sigra che farà la badante ha una residenza sua e una casa sua.. come ci si comporta in questi casi?
    grazie mille
  • Consulente  - Residenza - non residenza
    Salve Jessica
    non è obbligatorio spostare la residenza. Anzi se ha una casa sua, le consiglierei di non spostarla.
  • Luca
    Salve,
    mio zio ha una colf assunta a partire dal 2008 e per la quale ha versato regolarmente i contributi, ma non ha mai versato la cassa colf. Vorrei capire se esiste una modalità per regolarizzare tale situazione versando gli arretrati e se si debba fare una qualche comunicazione alla cassa cui si sceglie di aderire o se tale iscrizione avviene automaticamente per il solo fatto di inserire il relativo codice nel mav.
    Grazie mille per l'attenzione che mi dedicherete
  • Consulente  - Cassa colf non retroattiva
    Salve Luca
    inizi a versare dal primo trimestre possibile.
  • Pasquale  - informazioni su CUAF
    buongiorno, io e altri due amici abbiamo assunto a tempo indeterminato la stessa colf con tre contratti INPS diversi, in quanto presta la sue mansioni in tre abitazioni diverse. Ognuno di noi versa i contributi CUAF, spettanti in base alle ore lavorate. La lavoratrice al momento è in malattia. I contributi CUAF versati singolarmente dai datori di lavoro non raggiungono ancora la somma di 25€, ma se si sommano si. Ha diritto all'assistenza? In tal caso com'è la procedura per la richiesta?
    grazie per l'aiuto, e colgo l'occasione per salutarla.
  • Consulente  - Iscrizione alla cassa colf.
    Salve Pasquale,
    è la colf che deve provare a fare richiesta di iscrizione per usufruire dei benefici perchè la regola è che la colf deve raggiungere con il proprio datore € 25 annui, ma non specifica se lei li raggiunge con più datori di lavoro.
  • Franco  - Riposi settimanali badante
    Buongiorno
    Per una badante convivente con retribuzione mensile, il totale ore di riposo settimanale in effetti corrisponde a 46 ore, così distribuite???

    ore 36 (24 + 12) Art. 14 C.1 ccnl
    ore 10 ( 2 x gg. 5) Art. 14 c. 4 ccnl

    Grazie per la cortese risposta.
  • Consulente  - 36 ore di riposo
    Salve Franco
    le ore di riposo sono 24 + 12
  • Mariangela  - Versamento cassa colf integrativo
    Gentiile consulente,
    la società che fa le buste paga della badante di mia mamma, regolarmente assunta la primavera scorsa, ha mensilmente trattenuto la quota spettante alla lavoratrice relativa alla cassa colf senza informarmi della necessita di modificare il bollettino INPS trimestrale: ora che me ne sono accorta vorrei sapere se esiste la possibilità di fare un unico versamento relativo ai 3 trimestri del 2014, all'INPS o direttamente alla Cassa Colf.
    Grazie
  • Consulente  - La cassa colf non accetta versamenti in ritardo
    Salve Mariangela la cassa colf non fa ancora recupero crediti dei pagamenti non ricevuti e allo stesso tempo non permette di autoregolarsi con i contributi non versati.
  • PAOLO  - PENSIONE
    Buongiorno,vorrei sapere con che percentuale andro'in pensione essendo iscritto alla cassa colf inps.
    ringrazio a presto
  • Consulente
    La pensione colf e badanti viene pagata in base ai contributi versati
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.