top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


Home Area Contenzioso-Tributario Problematiche specifiche del contendere ESENZIONE CANONE RAI PER SOGGETTI CON PIU' DI 75 ANNI: PRECISAZIONE DELL'AGENZIA DELLE ENTRATE
ESENZIONE CANONE RAI PER SOGGETTI CON PIU' DI 75 ANNI: PRECISAZIONE DELL'AGENZIA DELLE ENTRATE PDF Stampa E-mail
Area Contenzioso-Tributario - Problematiche specifiche del contendere
Giovedì 23 Settembre 2010 10:04

Con la Circolare 46/E dello scorso 20 Settembre 2010 l'Agenzia delle Entrate si è soffermata sul contenuto dell'art. 1 comma 132 Legge 244/2007 (cosiddetta Finanziaria 2008) inerente l'Esonero del pagamento del Canone Rai per i  soggetti che alla scadenza del canone suddetto abbiano compiuto 75 anni d'età. 
Oltre al compimento del 75° anno di età è necessario che l'intestatario del Canone verifichi l'esistenza di altri elementi che gli permettano di non pagare il canone Rai o addirittura di chiederne il rimborso se pagato.
Naturalmente oltre ad aver compiuto 75 anni, ci devono essere ulteriori requisiti:
- presenza dell'apparecchio televisivo deve essere ubicato nel luogo di residenza dell'intestatario del canone;
- vivere esclusivamente con il coniuge;
- presenza di un reddito familiare (intestatario e coniuge) annuo non superiore ad € 6.713,98. 
In merito alla presenza dell'ultimo requisito, posto dal legislatore per favorire le classi ad elevato disagio economico, si deve tener conto non soltanto del reddito imponibile riportato nella dichiarazione dei redditi o nel modello CUD per coloro che non sono obbligati alla presentazione della dichiarazione, ma anche:
- dei redditi soggetti ad imposta sostitutiva o ritenuta d'acconto o a titolo definitivo (esempio titoli mobiliari quali BOT, CCT ecc.);
- redditi provenienti da fonte estera non tassati in Italia;
- retribuzioni ricevute da organismi internazionali non soggetti a tassazione comprese quelle pagate dalla Santa Sede o suoi organi decentrati.
Sempre in merito ai redditi da considerare nel rispetto degli € 6.713,98 invece sono da escludere i redditi percepiti a titolo di invalidità civile, redditi derivante da prima casa e pertinenze, redditi derivanti da tassazione separata, compreso il TFR e sue anticipazioni.
Per poter fruire dell'esenzione è necessario comunicare all'Agenzia delle Entrate la presenza di tutti i requisiti sopra menzionati  compilando il modulo (allegato 1 pubblicato dall'agenzia delle entrate)  della dichiarazione sostitutiva consegnandolo o presso gli Uffici dell'agenzia oppure  inviandolo  tramite raccomandata entro il 30 aprile del 1° anno in cui si vuol  accedere alla fruizione dell'esenzione all'Agenzia delle Entrate Ufficio Torino 1 S.A.T. Sportello Abbonamenti TV - 10121 Torino.
L'esenzione presentata una sola volta sarà valida per tutti gli anni successivi purché si rispettino sempre i requisiti previsti. Se durante gli anni verrà perso uno dei requisiti, bisognerà proceder al pagamento del canone e ripresentare la domanda al momento della ripresentazione delle condizioni iniziali. 
Per coloro che dal 2008, pur in presenza dei requisiti menzionati, abbiano continuato a pagare il canone Rai è possibile presentare una richiesta di rimborso allegando alla stessa  il modello della dichiarazione sostitutiva (allegato 2sub) e copia dei pagamenti eseguiti.
Naturalmente l'agenzia delle Entrate si riserva la possibilità di operare controlli e per i soggetti che abbiano fornito dichiarazioni false e mendaci vi sarà una sanzione amministrativa oscillante tra gli € 500,00 e gli € 2.000,00. 

E' possibile scaricare la modulistica menzionata dall'area download



 

Commenti (14)
  • annarita  - rimborso rai 75 anni
    Volevo un chiarimento mia madre 82 anni è deceduta all'improvviso in questi gironi e nelle sue carte ho visto che pagava la Rai nonostante poteva esere esente.
    Io ho le sue riceveute posso chiedere alla Rai il rimborso?
    Cordialmente saluto. :roll:
  • Il Consulente  - Esenzione Canone Rai
    Salve Annarita,
    benchè sua madre fosse esente non credo abbia richiesto l'esenzione dal pagamento del canone rai. Di conseguenza il rimborso non può essere richiesto.
  • Consulente  - Rimborso
    Salve Sig. Annarita
    studiando le nuove modalità di esenzioni ho trovato il modulo di richiesta del rimborso.
    Può sempre provare a mandarlo all'agenzia delle entrate.
    Ne trova copia nella sezione modulistica.
  • Annarita guerra  - Esenzione Rai
    :twisted: La ringrazio per la sua gentile nota, manderò il tutto all'agenzia delle entrate, le farò sapere il percorso.
    Le auguro una buona giornata.
    Annarita
  • pino  - cannone di navarone
    :cry: grazie al cannone sono molto sodisfato grazie di esistere canone.......ladri xxxxxx andate a lavorare...........aguzzini della povera gente
    :shock: :lol:
  • nicola  - equitalia
    nel 2007 mi sono spostato dalla provincia di modena alla provincia di taranto dove ho risieduto nella casa di mio suocero in attesa di finire la ristrutturazione della mia casa per tutto il 2008,ora ho ricevuto un sollecito di pagamento dalla equitalia che dice che devo pagare euro 171,46 per non aver pagato il canone 2008 vi sembra giusto che io paghi
  • Consulente  - Canone RAI
    Salve Nicola,
    ha provato ha chiamare direttamente la sede Rai di Torino?
    Una cosa simile è successa anche ad alcuni miei clienti e dimostrando il trasferimento presso altra sede, la Rai ha concesso lo sgravio del canone per quell'anno.
  • Noemi  - canone rai
    buongiorno sono Noemi volevo chiedere,se mio padre appena 75enne può chiedere l'esonero canone rai e chiedere rimborso,se si a chi deve fare domanda?
    la ringrazio
  • Consulente  - Elementi per chiedere esenzione canone RAI
    Salve Noemi, il requisito dell'età non è sufficente per richiedere l'esenzione ed il rimborso. Deve verificare anche il livello di reddito annuo di suo padre.
  • Sandro  - canone
    Mia madre 86enne supera di poco il reddito mensile ma paga un affitto sulla casa dove abita che diminuisce il reddito a disposizione della metà.Questo è un caso che potrebbe non pagare il canone viste le difficoltà. Grazie Sandro.
  • Anonimo  - canone
    Per favore rispondetemi!!!!
  • Consulente  - Canone Rai
    Salve Sandro,
    il canone d'affitto non ha alcuna importasnza.
    Bisogna tener conto esclusivamente o del CUD oppure del modello UNICO.
  • melissa
    Buongiorno, mia nonna ha 78anni tra poco e la sua pensione mensile (compresa la reversibilità di mio nonno) è di 820 euro. Non ha altre entrate ed altri beni. Ha diritto all'esenzione? Grazie. :?:
  • Consulente  - Pagamento canone RAI
    Salve Melissa
    se 820 euro x 13 mesi fa meno di 7.000 euro avrà diritto all'esenzione.
    Almeno se non hatempo di leggere dovrà fare la moltiplicazione.
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.