top
logo

Accesso utenti




Home Area Fiscale e Amministrativa Amministrazione, Organizzazione e Controllo IL REDDITOMETRO E LA PROVA SUGLI ACQUISTI DI IMMOBILI
IL REDDITOMETRO E LA PROVA SUGLI ACQUISTI DI IMMOBILI PDF Stampa E-mail
Area Fiscale e Amministrativa - Amministrazione, Organizzazione e Controllo
Venerdì 22 Ottobre 2010 16:04

Uno degli elementi dai quali può scattare l'accertamento sintetico basato sul  “redditometro” è quello derivante dall'acquisto di un immobile. Di contrario una delle prove che il contribuente può portare per evitare l'accertamento sintentico è quello di dimostrare di aver otttenuto un prestito da familiari per acquistare il bene in questione. Ma affinché ciò sia considerato come prova dall'Amministrazione Finanziaria è necessario che il prestito sia di poco antecedente se non addrittura contemporaneo alla data d'acquisto dell'immobile.
Partendo da tale principio, la Corte di Cassazione ha rigettato il ricorso del contribuente che per evitare l'accertamento sintetico aveva preposto il ricorso  sostenendo come prova che il pagamento dell'immobile era stato finanziato dagli introiti derivanti dalla cessione dell'azienda familiare avvenuta tuttavia dopo svariati mesi alla data d'acquisto.
La Corte di Cassazione non ha ritenuto convincente tale prova proprio per l'eccessivo tempo intercorso tra la data d'acquisto dell'immobile e la cessione dell'azienda familiare (avvenuta dopo 14 mesi).
La sentenza emessa dalla Corte di Cassazione permette di consigliare ai contribuenti in procinto di eventuali acquisti di immobili, di conservare tutta la documentazione necessaria a comprovare che l'acquisto dell'immobile sia stato eseguito sulla base dei risparmi accumulati in precedenza, prestiti ottenuti da familiari  e soprattutto si consiglia di far transitare ogni movimento di natura finanziaria riguardante la compravendita dell'immobile su conti correnti bancari e/o postali. 

 

Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.