top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


Home Area Lavoro Gestione della previdenza COLF BADANTI E MATERNITA'
Offerta Cedolini Colf 2016

Dall'1 al 10 dicembre 2016 ai primi 50 che utilizzeranno il servizio "elaborazioni Cedolini colf light", verrá applicata la tariffa agevolata.

12 Cedolini paga da gennaio a dicembre 2016

certificazione compensi

invio mav trimestrali compilati secondo le ore retribuite inclusa cassa colf

calendario da compilare

tutto inviato via mail

compenso richiesto € 90,00 + CNPA  4% + IVA 22% =  € 100,00

E'' sufficiente inviare una mail a info@gruppoantonacci.it scrivendo "ADERISCO AL SERVIZIO PAGHE COLF LIGHT"  ed indicando il vostro nome ed il vostro cognome.


 



COLF BADANTI E MATERNITA' PDF Stampa E-mail
Area Lavoro - Gestione della previdenza
Venerdì 05 Novembre 2010 05:25

Come tutte le categorie di lavoro anche le colf  e le badanti sono tutelate in caso maternità.
Dal punto di vista lavorativo, posso astenersi dall'obbligo di prestare la loro attività per i due mesi precedenti e i tre successivi al parto, oppure per un mese precedente al parto e per i 4 successivi richiedendo un certificato medico che attesti l'ottima salute della collaboratrice che può continuare a lavorare fino all'ottavo mese.
Per quanto riguarda invece la retribuzione, la maternità viene retribuita alla colf direttamente dall'Inps. L'istituto di Previdenza Sociale retribuisce l'indennità maternità sulla base della retribuzione media giornaliera. Tali valori sono stati fissati per il 2010 a:
- € 6,40 per le retribuzioni orarie effettive fino ad € 7,22;
- € 7,22 per le retribuzioni orarie effettive da €  7,23e fino ad € 8,81;
- € 8,81 per le retribuzioni orarie effettive maggiori di € 8,81;
Per i rapporti di lavoro con orario superiore a 24 ore settimanli la retribuzione media è pari ad € 4,65

E' importante sottolineare che non tutte le colf possono ottenere l'indennità di maternità. La possibilità dipende dalla verifica di almeno una delle condizioni elencate:
- la colf ha contributi versati per almeno 52 contributi settimanali nei 24 mesi precedenti all'inizio del periodo di astensione obbligatoria anche se versati in altri settori;
- se la colf ha contributi versati per almeno 26 contributi settimanali versati nei 12 nesi precedenti l'astensione anche se questi risultano versati in settori diversi da quello del lavoro domestico.

Commenti (772)
  • Simona  - AIUTOOOOOOOOOOOO GRANDE CONFUSIONE!!!!
    Salve ! volevo sapere se verrò inquadrata come colf nel gennaio 2011 x 24 ore la settimana .... e nei mesi successivi avrò la grande gioia di attendere un bimbo.... l'indennizzo di maternità potrò richiederlo ?
    esempio:
    inquadramento 2 gennaio 2011

    1° mese di gravidanza febbraio/ marzo ....

    astenzione obbligatoria ottobre.... ho maturato i requisiti x poterla ottenere ?
  • angela  - maternita anticipata oss
    Salve, sono incinta di 12 settimane, e sto svolgendo 2 lavori contemporaneamente uno atempo determinato como operatore socio sanitario fino al 30.08.2014 e uno come badante a tempo determinato ,ho detto al datore di lavoro del tempo determinato che sono incinta e mi ha lasciato subito acasa dicendo che devo andare dal medico ginecologo di chiedere la maternita a rischio in quanto il lavoro e pesante, sono andata dal medico e non vuole rilasciarmi il certificato dicendo che sono in perfeta salute, che devo fare non so piu dove rivolgermi..
  • petronela  - consilio
    Ciao poi andare da un ginecologa privata a pagamento.
  • caputo
    ma non ho capito : se vuoi lavorare o se vuoi fare un figliolo. deciditi
  • Il Consulente  - Maternità
    salve Simona,
    io non so se questo è il suo primo lavoro come colf, ma se così fosse, purtroppo devo comunicarLe che non avrà diritto alla maternità.
    Per tale diritto infatti è necessario aver lavorato almeno per 1 anno nel corso dei due anni precedenti l'astensione della maternità
    oppure deve aver versato all'inps almeno 6 mesi di contributi nell'ultimo anno di lavoro prima dell'astensione per la maternità anche se i contributi sono stati versati per lavori esegiti in altri settori
  • fabiana  - Indennità maternità
    Buongiorno,
    la ragazza che presta servizio a casa mia assunta per 18 ore la settimana è incinta, dovrebbe partorire a fine settembre. Da noi è assunta da ottobre 2009. Ha diritto all'indennità di maternità? lei ha chiesto all'INPS e sembra le abbiano dato risposta negativa in quanto ha un contratto di 18 ore e non 25.
    Grazie
  • Il Consulente  - Spettanza indennità maternità
    Salve Fabiana,
    è sufficente il versamento di 52 settimane contributive negli ultimi 24 mesi.
    Se è assunta regolarmente dal 2009 alla sua collaboratrice domestica spetterà l'indennità di maternità poi chè 52 settimane contributive corrispondono ad 1 anno di lavoro.
    Naturalmente la maternità non dovrà essere corrisposta da Lei, ma la sua colf dovrà presentare domanda alla sede Inps di competenza.
  • Fabiana  - Indennità maternità
    La ringrazio per la sua risposta,quindi se ho capito bene 52 settimane di contributi corrispondono ad 1 anno di lavoro e non sono necessari 24 mesi come dice la normativa, inoltre il numero di ore per le quali è assunta (nel suo caso 18 alla settimana)non sono determinanti ai fini dell'ammissibilità dell'indennità di maternità.

    Grazie ancora per il cortese aiuto.
  • Il Consulente  - indennità maternità
    Salve Fabiana,
    la normativa dice che il versamento delle 52 settimane contributive, ovvero 1 anno di lavoro non è detto che debba essere continuativo. Quello che conta è che vengano versate nel corso dei 2 anni precedenti all'astensione per maternità (i famosi 5 mesi).
    Il Numero delle ore versate invece definisce la retribuzione che l'Inps pagherà nei 5 mesi. Naturalmente più sono le ore lavorate per le quali sono stati versati i contributi e più alta sarà l'indennità.
  • fabiana
    Grazie per le risposte.
  • chiara  - badante e maternità
    salve, sono Chiara.
    Io ho regolarizzato una badante per mia nonna e credo abbia intenzione di avere un bambino. Capisco che durante la maternità paga l'inps, ma per la gestione dell'anziano come la mettiamo? Dobbiamo prendere una badante in sostituzione, assumerla e sostenere altre spese? Grazie
  • Il Consulente  - Spese badante
    Salve Chiara,
    può dirmi quale siano le spese aggiuntive dal momento che la badante, in caso di maternità, viene retribuita dall'Inps?
  • daniela  - spese badante
    Buongiorno,
    forse Chiara si riferisce alle ferie e alla 13° che continuano a maturare e si aggiungono a quelle che dovrà versare per la sostituzione.
    Saluti
  • betty
    e se dopo il parto la badante a tempo pieno 24h su 24, non potendo più stare in casa anche con il bambino e non può più badare interamente all'anziana, può essere licenziata?
  • Consulente  - Licenziamento dopo maternità
    Dopo la maternità il licenziamento può essere giustificato
  • rosa  - ferie e tredicessima
    salve sono rosa e sono colf vorrei sapere se dopo l maternità ho diritto alle ferie e tredicessima?
  • Il Consulente  - Maternità, ferie e altri ratei
    Salve Rosa,
    la maternità non blocca la maturazione dei ratei per ferie, tredicesima e TFR.
    Pertanto anche durante la maternità continuano a maturare i ratei per ferie, per tredicesima e per il TFR.
  • LUISA MARIA  - assegni familiari
    SALVE sono luisa maria e sono colf vorrei sapere se nel periodo di maternità se ha diritto agli assegni famigliari.
  • Il consulente  - Assegni di maternità
    Per gli assegni di maternità deve fare richiesta all'inps ogni qual volta si presenti la variazione del ucleo familiare e del reddito. Se già li percepisce dall'Inps per altri figli, questi non verranno sospesi anzi variando il numero dei componenti potrebbero anche aumentare.
    Gli assegni di maternità poi, qualunque sia il periodo di richiesta, vengono concessi, se spettanti, dalla data di nascita del bambino o bambina
  • roxana
    Ho scoperto di essere incinta da poco tempo!Volevo sapere se tra un mese decido di smettere di lavorare se ho il diritto alla maternita!Sono assunta da 2 anni e mezzo con un contratto a tempo indeterminato con 54 ore a settimana!La ringrazio
  • Consulente  - Il Consulente
    salve Roxana,
    ha diritto alla maternità, ma deve fare richiesta all'Inps perchè la maternità viene retribuita dall'Istituto di previdenza e non dal datore di lavoro. Consideri che la regola della maternità prevede il pagamento di 5 mesi di cui 2 antecedenti alla data del parto e 3 successivi.
  • ira  - buongiorno
    sono signora dalla ucraina sposata con citadino italiano.lavoro 1anno come badande e ora ho saputo che sto asspetando un bambino.la mia datore di lavoro vuole che mi licenziae giusto cuesta cosa e possa licenziare una lavoratrice incinta?
    grazie! Ira
  • Consulente  - Licenziamento in gravidanza
    Salve IRA,
    Lei può dimettersi se vuole ma per farlo lo deve dichiarare davanti ad un ispettore del lavoro. Se lei non vuole dimettersi il datore di lavoro non la può licenziare assolutamente, anche perchè la maternità viene pagata dall'Inps e non dal datore di lavoro.
  • dora  - maternità colf
    buon giorno la colf che presta servizio dalla mia mamma è incita .Desidero sapere se, nel periodo della gestazione 2 + 3, i contributi vengono sospesi? Visto che dobbiamo assumerne un' altra e dobbiamo versarli per chi sostituisce la colf in maternità .Grazie
  • Consulente  - Contributi durante la maternità
    Salve Dora,
    durante il periodo di maternità obbligatoria della colf, i contributi Inps non si pagano.
  • Anonimo  - Licenziamento al termine del congedo obbligatorio
    Buongiorno,
    la mia colf - attualmente in congedo obbligatorio per maternità - mi ha comunicato a voce che al termine di tale periodo non intende rientrare al lavoro, almeno per qualche mese ancora.
    Nel caso che non presentasse regolare lettera di dimissioni, posso procedere al licenziamneto al termine dei 5 mesi di congedo o devo attendere il compimento del primo anno di vita del bambino?
    Grazie, Giovanna
  • Il Consulente  - Licenziamento a fine periodo congedo maternità
    Salve Anonimo,
    terminato il periodo del congedo obbligatorio, i 5 giorni di assenza successiva non giustificata, qualora non si verifichino cause di forza maggiore, possono essere considerati giusta causa di licenziamento della collaboratrice.
  • justa  - maternita' e dissocupazione
    Salve.Ho lavorato come colf per 5 anni.Dopo aver finito la maternita'sono stata licenziata Adesso sono dissocupata con 150 euro al mese!!!Ma e' possibile che dopo 5 anni di lavoro con un contratto regolare ,un lavoro part-time,maternita'circa 400 euro al mese adesso vengo pagata con solo circa 150 euro?Grazie
  • lisa  - maternità
    Buona sera, sono una colf incinta di 7 mesi, posso presentare la domanda di maternità all'inps? oppure devo presentare la domanda al comune per ottenere l'assegno di maternità?
  • Consulente  - Indennità di maternità
    Salve Lisa,
    deve presentare la domanda per l'indennità di maternità all'INPS.
  • laura nicolini
    Buongiorno
    la mia colf, da me assunta regolarmente, entrerà tra poco nel periodo di astensione obbligatoria per maternità; Sa già di non aver diritto alla retribuzione INPS perchè sommando tutte le ore settimanali lavorate "in regola" non arriva al fatidico 25. La mia domanda è: durante i 5 mesi di astensione io dovrò continuare a versarle i contributi?
    Grazie in anticipo
  • Consulente  - Versamento contributi durante la maternità
    Salve Laura,
    durante la maternità i contributi no nvengono pagati. Però dovrà considerare il periodo dell'astensione lavorativa della collaboratrice domestica ai fini del computo dell'anzianità di servizio. Ovvero anche durante il periodo di astensione per maternità continuano a maturare le ferie, i ratei della tredicesima ed i ratei del TFR.

  • Stefania  - Comunicazione nella gravidanza
    La mia colf è incinta e non avrà diritto all'indennità perchè lavora da pochi mesi e solo 4 ore alla settimana. La mia domanda è: chi deve comunicare la gravidanza all'Inps e in quale momento? In che modo il datore di lavoro può avere conferma che l'inps ha ricevuto la comunicazione? I bollettini smeteranno di arriverare all'inizio dell'astensione riprenderanno automaticamente alla fine ?
    Grazie
  • Consulente  - Comunicazione gravidanza INPS
    Salve Stefania,
    generalmente la comunicazione la fa la colf per cercare di ottenere l'indennità di maternità. In ogni caso può fare lei la domanda richiedendo la sospensione del rapporto per maternità della collaboratrice domestica.
  • silvana  - maternità a rischio
    Salve,la mia colf è stata messa in maternità a rischio, fino alla data di astensione obbligatoria, chi paga la retribuzione e posso licenziarla? Grazie
  • Consulente  - Divieto di licenziamento della colf in gravidenza
    Salve Silvana, la colf non si può licenziare durante la maternità.
    La retribuzione, se le spetta la paga l'INPS dove la collaboratrice dovrà presentare domanda di indennità.
  • Consulente  - Astensione dal lavoro per maternità a rischio
    Salve Silvana,
    per ottenere la maternità a rischio la colf deve presentare richiesta a lei (datore di lavoro) e all'INPS. La retribuzione durante la maternità (sia per quella a rischio che per quella obbligatoria) viene pagata dall'INPS.
    Durante il periodo di astensione per maternità, la lavoratrice non può essere lienziata durante il periodo di maternità.
  • simona30  - retribuzione economica maternita a rischio
    Salve sono un ragazza rumena che lavora come badante da 2 anni.Sono incinta in 3 messi e il mio ginecologa mi vole mettere in maternita a rischio.La mia domanda :Quanto si paga la maternita a rischio in mio caso se il stipendio e di 800 euro.Grazie mille.
  • Consulente  - Maternità a rischio
    Salve Simona30,
    la retribuzione per la maternità a rischio viene pagata dall'INPS che espleta i suoi conteggi in base alla documentazione che le verrà richiesta al momento della presentazione della domanda.
  • LUIGIA
    Ho assunto regolarmente una badante, io sono il datore di lavoro, ma la badante lavora per mia mamma.
    Nel caso la badante resti incinta e durante i primi 7 mesi di gravidanza mia madre dovesse mancare, il contratto si risolve automaticamente perchè non c'è più la ragione del lavoro, oppure io che sono il datore di lavoro devo garantirle lo stipendio fino a che la bandante non entra nell'astensione obbligatoria?
  • Consulente  - Maternità e Decesso della persona accudita
    Salve Luigia,
    se nella lettera d'assunzione ha specificato la persona che doveva essere accudita o comunque si fa riferimento in qualche modo alla sola assistenza ad anziani, allora il rapporto di lavoro si intende risolto al momento del decesso. In caso contrario non potendo giustificare il collegamento tra la badante e l'accudita, dovrà conservare il posto di lavoro per il periodo della maternità obbligatoria (5 mesi maggiorati eventualmente dalla maternità a rischio) e pagare poi i successivi ratei mataturati in questo periodo relativamente alla tredicesima mensilità, ferie e TFR.
  • Anonimo
    gentile consulente,la mia colf durante il periodo di gravidanza è ricoverata in ospedale per problemi di salute legati alla maternità. E'trascorso il periodo di malattia per il quale sono obbligato alla retribuzione, ma la colf continua ad essere ammalata da non poter lavorare, ferma restando che non posso licenziarla e che quindi non viene da me retribuita, ritengo che per tale periodo di assenza non sia tenuto ad alcun versamento di contributi all'INPS.Inoltre, per questo periodo di assenza dal lavoro come viene considerato ai fini della 13^ del TFR e delle ferie?
  • Consulente  - TFR ferie tredicesima durante la malattia
    Salve anonimo
    Non deve pagare i contributi sulle giornate di malattia non retribuita, tuttavia durante questo periodo continuano a maturare i ratei ferie, 13• e TFR
  • giulia  - indennita di maternita
    salve sono assunta come colf dal 1 ottobre 2011 a tempo indeterminato,24 ore settimanali, ho appena scoperto di essere incinta, volevo sapere se mi aspetta il congedo di maternitá? se no come dovrei comportarmi?cioe prima di partorire mi dovrei licenziare??
  • Consulente  - Maternità
    Salve Giulia,
    per quanto concerne il pagamento della maternità questa spetta solo se ha lavorato in precedenza, secondo le modalità scritte nell'articolo.
    Per quanto riguarda invece il posto di lavoro, pur non ricevendo nessun compenso dal datore di lavoro, ha diritto alla conservazione del posto di lavoro per 5 mesi.
  • lee
    sono incinta di 6 settimane,lavoro dal 2007,ancora nn so se potro continuare a lavorare ccome è la prassi?
  • Consulente  - Prassi per maternità
    Salve Lee,
    deve recarsi all'INPS o meglio all'ispettorato se desidera mettersi in maternità a rischio.
  • lee
    dimenticavo lavoro 12 ore settimanali
  • olesea  - maternita a rischio
    salve!!! lavoro dal 2.02.2011 in regola, adesso sono incinta in 7 sett. ( prima ho perso 2 gravid) dove e a chi mi devo rivolgere per la maternita a rischio!!! e si si puo dare prima de 12 sett.
  • Consulente  - Lavoro maternità a rischio
    Salve Olesea,
    per la maternità a rischio delve rivolgersi all'ispettorato del lavoro di competenza (l'ufficio di competenza di dove risiede). Tuttavia se non ha maturato l'anzianità contributiva non le spetterà nessuna retribuzione o indennizzo.
  • Melissa Serra
    salve sono una ragazza di 25 anni e sono in maternità a rischio...ho lavorato sino a quasi il terzo mese di gravidanza...siccome io non sono esparta di queste cose non so veramente come comportarmi ho fatto tutte le domande per la maternità ecc.
    Io adesso vorrei sapere come comportarmi se il mensile devo percepirlo dall inps o comunque sia deve pagarlo il datore di lavoro.
    Non so come comportarmi nn sapendo quello che mi spetta o meno..la maternità comunque sia l ispetorato l ha già accettata da 2 mesi...
    L'inps da il mensile ogni mese?
    da chi devo percepire i soldi in tutti i mesi rimanenti?
    Vi ringrazio in anticipo
  • Il Consulente  - Maternità
    Salve Melissa
    la maternità in ogni caso viene retribuita dall'Inps e non dal datore di lavoro che è obbligato solo a conservarle il posto di lavoro.
    Per il pagamento della maternità è necessario però che lei abbia lavorato almeno 12 o 24 mesi in precedenza.
    L'inps liquida la maternità a volte mensilmente a volte bimestralmente a volte tutta insieme. Dipende dall'istituto.
  • melissa serra  - maternità
    io la ringrazio per l 'informazione datami in che senso dipende dall istituto?
  • Consulente  - Liquidazione maternita c/Inps
    Salve Melissa,
    quando scrivo dipende dall'istituo, intendevo dire dipenden dall'istito INPS di competenza dove i tempi burocratici di pagamento variano di sede in sede
  • LAURA HOXHA  - INFORMAZIONE
    SALVE!

    Sono Laura! Io ho lavorato l'anno scorso,dal febbraio 2011.al metà agosto 2011 come colf presso una sig.ra. Sono rimasta incinta in quel periodo,e ho perso il bambino ad agosto,per un aborto.Poi, mi sono dimessa,perche non stavo bene.Non ho fruito la dissoccupazione,perche ho dato le dimissione. Adesso sono di nuovo incinta, e vorrei sapere se mi spetta la maternità nel mio caso? Nel anno 2011,ho 26 settimane di contributti,e lavoravo sull 30 ore settimanale.Devo andare a chiedere dal INPS,o non è ilmio caso.

    Grazie mille!

    LAURA
  • Consulente  - Maternità
    Salve Laura,
    se nei due anni precedenti alla maternità hai lavorato solo per quel periodo la maternità non ti spetta. Personalmente però un salto all'Inps lo farei ugualmente.
  • sabrina  - Aiutooooooooooooo Panicoooooo
    salve vorrei sapere : io sono badante dal settembre 2011 oggi febbraio 2012 sono incinta di 4 mesi e mezzo.... la mia titolare è andata a sentire come s deve comportare e la cgil le ha detto che devo stare a casa 2 mesi prima il parto e 3 mesi dopo però non vengo pagata.... io vorrei sapere se è vero o è 1 bufala anche perchè cm tutti devo pagare casa, bollette, auto spesa e ho 1 bimba d 1 anno e 2 mesi.... sono molto amareggiata da questa notiozia aiutatemi Grazie in anticipo
  • Consulente  - La maternità la paga l'INPS
    Salve Sabrina,
    la sua datrice di lavoro non le ha detto una bugia. Lei dovrà andare all'Inps e fare domanda di maternità. L'inps le pagherà la maternità. A dicembre invece quando le verrà pagata la tredicesima dalla datrice di lavoro le verrà pagata anche per questi 5 mesi. Cosi' anche per le ferie e per la liquidazione.
  • sabrina  - grazieeeeeeeeeee
    :P
    quindi vediamo se ho capito, la mia datrice non m paga questi 5 mesi ma l'inps si
    allora pox stare tranquilla
    grazie mille
  • Consulente  - L'inps paga la maternità obbligatoria
    Salve sabrina,
    per avere maggiori informazioni può chiamare il call center dell'INPS 803164 e chiedere anche a loro.
    Vedrà che le confermeranno la stessa cosa.
  • kelga  - domanda
    la mia amica è assunta come badante a 40 ore ed è regolare dal 10 gennaio 2012. quanto deve aspettare per provare ad avere un figlio visto che ha gia 35 anni? nel senso, per aver un po di maternita retribuita. grazie per le risposte
  • Consulente  - Retribuzione maternità
    Salve Kelga,
    deve avere almeno 1 anno di contributi versati.
  • paola  - paola_INFORMAZIONE
    la mia colf è in regola dal 2008.In caso di gravidanza,per quanto tempo ha diritto alla conservazione del posto ,dopo il periodo di astensione obbligatoria?
  • Consulente  - Periodo di conservazione del posto durante la mate
    Salve Paola,
    la colf ha diritto al mantenimento del posto di lavoro per tutta la durata della maternità obbligatoria.
  • Mario Mazzarese  - INFO COLF
    Durante il periodo di gravidanza della colf,possono essere ridotte le ore di lavoro settimanali?
  • Consulente  - Riduzione orario di lavoro durante la maternità
    Salve Mario,
    durante la maternità qualunque decisione riguardante l'orario di lavoro può essere presa soltanto dall'ispettorato del lavoro.
  • Zinet  - Matrnita anticipata
    Salve lavoro come badante giorno e notte. Sono ala 14 settimana ma il lavoro che doveri fare molto pesante un uomo do 90 anni in sedia rotella. pesa una 95 kile e la molge di 84 anni che mi alsa le mani avrò dritto di andare in maternità in anticipata....... :oops:
  • Consulente  - Maternità anticipata
    Salve Zinet,
    la maternità anticipata viene definita dall'ispettorato. Faccia richiesta e vedrà che le verrà assegnata per lavori usuranti.
  • L.A.  - Risposta a Simona del 23/11/2010
    Gentilissimo Commercialista, nella sua risposta a Simona del 323/11/2010 Lei esprime parere negativo riguardo al fatto che la Colf,inquadrata il 2 gennaio 2011 ed entrata in gravidanza nel febbraio/marzo 2011, abbia maturato il diritto alla retribuzione INPS per la maternità. Ma nell' ottobre 2011,al VII mese di gravidanza, non è forse vero che la Colf (in regola da gennaio e quindi da 9 mesi) ha già versato i fatidici 26 contributi settimanali previsti come una delle condizioni per ottenere dall'INPS l'indennità? Grazie
  • alessandro  - Badante in statop interessante e alloggio
    Ho assunto da tempo una badante per mia madre che non è autosufficiente. La badante mi ha detto in questi giorni di essere in stato interessante e che verosimilmente le verrà riconosciuta l'astensione anticipata e fino al 7° mese di età del bambino in quanto svolge lavori a rischio. La signora che è stata regolarizzata a seguito della l. 102/2009 ha preso la resienza presso casa della mia mamma dover tra l'altro ha preso la residenza anche il marito a seguito del ricongiungimento familare. Ora che presumibilmente verrà "allettata" io dovrò trovare una sostituta come faccio??? posso chedere alla lavoratrice di trasferirsi altrove nel periodo di astensione??? se non ho il posto per ospitare un'altra badante in sostituzione come faccio?
    Grazie
  • Luca  - dimissioni
    buongiorno. Ho una colf che fa solo 6 ore la settimana e mi ha comunicato di essere incinta e di voler quindi abbandonare il lavoro (con contratto a tempo indeterminato).
    Le dimissioni devono essere convalidate presso Ispettorato del lavoro?
    Se invece decidessi di conservarle il posto fino a dopo la maternità, dovrei corrispondergli 13esima (e calcolare ratei di ferie e tfr) anche per questo periodo?
    Grazie
  • Consulente  - Conservazione del posto e pagamento dei ratei
    Salve Luca,
    le risposte sono entrambe affermative.
    Le dimissioni possono essere convalidate solo dall'Ispettorato del lavoro.
    Durante la maternità maturano i ratei tredicesima, ferie e TFR
  • Lince  - colf in maternità
    Buongiorno,
    la colf ha portato un certificato medico che attesta che è incinta da 2 mesi con gravidanza a rischio e le è stato prescritto un periodo di astensione di 90 giorni.
    Non so se ha espletato la pratica di astensione obbligatoria anticipata all'ispettorato del lavoro, però le ho ho detto che non può lavorare, visto che il certificato parla di minacce di aborto.
    Come devo comportarmi? Devo continuare a pagare la retribuzione e i contributi?
    Posso assumere una sostituta da subito?
    Grazie infinite
  • Consulente  - MAternità a rischio
    Salve Lince,
    in caso di certificato medico dell'ispettorato del lavoro, lei ha l'obbligo del mantenimento del posto di lavoro per la durata della gravidanza e al pagamento dei ratei delle ferie tredicesima e TFR nel periodo di spettanza.
    La colf dovrà presentare domanda all'INPS per avere la retribuzione.
    In questo periodo di astensione Lei non dovrà pagare i contributi.
  • Lince  - Grazie
    Grazie infinite
  • Kausha  - Quanto sarà pagato
    Salve,

    Vorrei solo sapere quanto e come sara pagato l'assegno maternità. Ho ricevuto una somma di 453euro sul mio conto postale. Gudagnavo 1100euro al mese. lavoro come domestica/Colf e pensavo mi paga l'inps il 80%. Forze sono Io che sono confusa :(
    Sarà creditato un tot per 5 mesi?
    Ho letto qualche parte che è un assegno solo di 1850euro..Scusate ma sono talmente confusa leggende diverse versioni..mi potete gentilmente spiegare come funzione..vi prego :(
  • Consulente  - Retribuzione dell'indennità di maternità
    Salve Kausha,
    l'indennità di maternità dovrebbe essere pari all'80% della retribuzione convenzionale percepita nel mese e dichiarata all'INPS. Bisogna quindi verificare se all'INPS venivano versati i corrispondenti contributi su € 1.100,00
  • Kausha  - Grazie e un ultimo cosa..
    Grazie mille per la sua risposta. Quindi 80% mensile del contributo versati a INPS? Cioè per il mese di 27 Gennaio-26Febbraio ho ricevuto una somma di 453euro. E poi questo mese ho ricevuto 350euro :?: Non riesco capire come fanno i calcoli..
    Se, nn chiedo troppo, vorrei solo sapere se devo calcolare 80% mensile del contributo(ma la cifra sul contributo sono di 3mesi?)
  • Consulente  - Indennità di maternità
    Salve Kausha,
    purtroppo non si può rispondere in questo modo perchè i calcoli dell'inps vengono fatti in modo talmente strano che non si capiscono se non si esaminano i conteggi. E' probabile che le cifre percepite siano degli acconti.
  • Kausha  - Grazie
    Grazie comunque, è stata gentilissima di rispondere... :D Buonagiornata
  • Benedetta  - Aiuto
    Salve ho una colf con vitto e alloggio con contratto regolare da giugno 2010,Ora e incinta di 16settimane,ma vedo che non sta bene,e per di più poco organizzata,non ha mai ancora fatto 1 visita.e analis..badando tutto il giorno a 2 bambine piccole la mia paura e' che sia pericoloso per lei e le mie figlie.mi chiedo se sia il caso che si metta in gravidanza a rischio e in quel caso chi la paga e quanto rispetto al suo attuale stipendio,e se deve rimanere a casa mia o può essere libera eventualmente di tornare nel suo paese per la gestazione,essendo sola in Italia
  • Consulente  - Maternità a rischio
    Salve Benedetta,
    le consiglio di farla visitare dal medico della ASL e poi dall'Ispettorato del lavoro che potrà in base alle condizioni di salute della baby sitter potrà verificare se potrà continuare a lavorare o meno.
    La maternità a rischio e la maternità obbligatoria viene retribuita dall'INPS. Lei ha l'obbligo di retribuire i ratei tredicesima, ferie e TFR, nonchè il divieto di licenziare la collaboratrice durante il periodo della maternità.
  • Stefania  - Comunicazioni all'Inps - Gravidanza
    La mia colf è incinta ma non avrà diritto all'indennità perchè lavora da pochi mesi, e solo 4 ore alla settimana. La mia domanda è: chi deve comunicare la gravidanza all'Inps e in quale momento? In che modo il datore di lavoro può avere conferma che l'inps ha ricevuto la comunicazione? I bollettini spediti dall'inps terranno automaticamente conto del periodo di astensione in cui non si pagano i contributi ?
    Quali adempimenti sono a carico del datore di lavoro dal momento in cui è messo a conoscenza, anche a voce, della gravidanza?
    Grazie
  • Roberto  - Licenziamento
    Salve ho una colf che viene 2 volte la settimana.
    E' incinta e ha manifestato l'intenzione di lavorare comuqnue sino a 2 mesi dal parto.
    Nel frattempo però ha detto di voler tornare in patria per un mese circa. vendo già goduto tutte le ferie a disposizione, il fatto che si assenti per 1 mese (indicativamente quindi 8 turni di lavoro) può costituire giusta causa di licenziamento? grazie
  • Consulente  - Divieto di licenziamento durante la gravidanza
    Salve Roberto,
    uno dei divieti durante la gravidanza è il licenziamento. Quello che può fare è non retribuire il periodo in cui si assenterà.
  • Roberto
    Grazie per la risposta. Credevo che il licenziamento per giusta casa fosse possibile e che l'assenza dal posto di lavoro nel periodo precedente l'astensione obbligatoria, potesse configurarsi come tale. Quindi se, ho capito bene, se la colf giustifica l'assenza dicendo: "non ci sono perchè torno in patria" mantiene il posto e devo anche pagarle i ratei di ferie e tfr?
  • Consulente  - Divieto di licenziamento durante la gravidanza
    Salve Roberto,
    purtroppo è così.
  • Anonimo
    :evil:
    comuqnue grazie x le risposte sempre precise e rapide!
  • Stefania  - Per annullamento notifica
    Grazie
  • Consulente  - Inquietante la mancanza di rispetto
    Prego Stefania,
    trovo che a volte la mancanza di rispetto per le persone che cercano di aiutarvi gratuitamente anche se non avviene tempestivamente sia inquietante. Ma cosa crede che chi gestisce il sito non lavora? Gioca tutto il giorno?
    Per fortuna non tutti gli utenti di questo sito sono così irrispettosi del lavoro altrui.
  • Paola
    Buongiorno!
    La ragazza che lavora per me è appena rimasta incinta, lei lavora da settembre 2011 presso di me (ma la conosco da una vita!) e la data presunta del parto è inizio dicembre (non ricordo bene ma credo il 9).
    Per calcolare le famose "52 settimane", dobbiamo considerare da inizio del rapporto fino al momento in cui dovrà astenersi (che sarebbe ottobre o novembre se volesse usufruire della flessibilità), giusto? In che senso nel secondo punto si parla di 26 settimane?
    Tengo molto al nostro rapporto di lavoro, è una ragazza disponibile e non vorrei che si ritrovasse senza indennità pagata dall'INPS.
    Grazie per il vostro servizio

    Paola
  • giodina  - ferieeee
    :P Buonasera!!! io sono assunta come badante a 40 ore settimanale dal 09. 01 2012 volevo chiederle , per quanto riguarda le ferie spetta al mio datore di lavoro decidere quando darmele e quanti giorni mi spettano??? grazie 10000 per le risposte cordiali saluti
  • Consulente  - Ferie e festività
    Salve giodina,
    non posso risponderle in questa sezione.
    C'è un articolo apposito che parla di questo argomento. Lo legga, se poi avrà problemi a capirlo dovrà postare lì la sua richiesta.
  • Paola Cellario  - malattia colf in gravidanza
    Buongiorno,
    la mia colf ,regolarmente assunta, è in malattia,nel secondo mese di gravidanza,per 10 giorni.Lavora da me 2 volte a settimana.
    Devo calcolare giorni di malattia solo 2 o tutti i 10 giorni come da certificato medico?
    In totale i giorni di malattia sono 15?
    Poi,se non riprende il lavoro, ha diritto solo alla conservazione del posto e maturazione ratei ferie XIII e liquidazione?
    Grazie
  • Consulente  - Retribuzione malattia
    Salve Paola,
    la malattia va retribuita secondo il calendario e secondo le giornate lavorate.
    esempio la colf lavora il lunedi ed il giovedì.
    Presenta il certificato di malattia chee va dal mercoledì al venerdì della settimana successiva.
    Nell'esempio si dovranno retribuire 3 giorni di malattia. Il primo giovedì al 50%. Il lunedì ed il giovedì seguente al 100% della retribuzione globale giornaliera.
  • paola  - giorni malattia
    buonasera,chiedo ancora una precisazione:avendo un certificato medico di malattia pari a giorni 10 e lavorando 2 giorni a settimana,quanti giorni restano di malattia alla colf da poter godere? Per il pagamento ho capito tutto
  • Consulente  - Giorni residui di malattia
    Salve Paola,
    se ne utilizza 2 ne restano altri 6.
  • giordana  - domanda:)))
    buonasera, per avere diritto alla maternità bisogna maturare 1 anno di contributi ma avendo lavorato già sei mesi , se io adesso rimanessi incinta posso lavorare fino alla fine della gravidanza in modo da sommare i 6 mesi precedenti piu sette mesi ?
  • Nicoleta  - domanda
    buonasera,sono una ragazza rumena,incinta in 24 setimane,e la mia gine mi ha detto che mi mette a gravidanzza a rischio per certe cause,io non ho chiesto niente,volevo andare fino al 8 mese al lavoro,ma se non si po!La mia domanda e:lavoro dal 11 otobre in regola,per 4 mesi ho lavorato per 24 ore allla settimana e poi fin ora per 40 ore alla settimana,adeso sono da 10 giorni a riposo,domani vado per il controlo,e se la dottoressa mi dira che mi mette in gravidanza a rischio io come saro pagata per questo periodo fino a 7 mesi che poi sarano altri 5 di obligo?grazie
  • giacomina  - maternita' a rischio
    buonasera,io ho assunto una ragazza come colf.badante per un progetto 162/98,(assistenza alla famiglia e portatore di handicap)assunta dal mese di febbraio 2012 x 80 ore mensili.contemporaneamente lei lavora come ass.domiciliare assunta da cooperativa locale da circa 9 anni.ora il mio problema è..avendo un limitato bagget del finanziamento regionale come faccio a pagare i suoi contributi e assumere un'altra persona che possa sostituirla?,prendendo ovviamente un'unica maternita' dall'inps non è meglio che lei da sola se occore si autolicenzi da me e io così ho la possibilita' di assumere altra persona?
  • roberto  - quale rispetto per l'assistita
    buonasera, ho assunto una badante inquadrata c super,credo di averla trattata molto bene e non mi dilungo. Dopo pasqua le ho dato la busta ( fatte da cna ), e le ho chiesto di venire con noi il giorno successivo, per aiutarmi a accompagnare la mamma ad una visita cardiologica in ospedale.Il giorno seguente alle 11,30 ricevo un fax con un certificato medico per una settimana. dopo una settimana ricevo un sms con scitto sono in gravidanza e altro certificato medico.io ho cercato di contattare la signora non risponde. L'unica notizia sono sms con n del certificato medico.Sembra che abbia fatto domanda di pregravidanza e si e' imparato che quando e' sparita era gia di 12 settimane.Io mi chiedo un minimo di rispetto avvertire e dare il tempo per attrezzarsi io devo fare assistenza ad una persona.comunicare al datore di lavoro le intenzioni.Ora cna mi ha detto che non si puo assolutamente piu licenziarla, ma pero'dovro pagarle tfr,ferie, 13 festivita, e tutto questo lo stato non mi per...
  • Consulente  - Impossibilità di licenziamento
    Egregio sig. Roberto,
    purtroppo la serietà non è da tutti, e purtroppo devo confermarle quanto comunicatole dal CNA. La badante in maternità non può essere licenziata. La cosa importante è che si deve far mandare il certificato di maternità a rischio. perchè in caso contrario se non ha il certificato di maternità a rischio rilasciata dall'ispettorato, lei paga solo i giorni giorni spettanti di malattia dopodichè ha l'obbligo di pagare i ratei del periodo di gravidanza obbligatoria (5 mesi).
  • Rosella  - Licenziamento e gravidanza a rischio
    Buongiorno, a giugno 2011 mia sorella ha assunto per sè una badante per 40 ore settimanali in convivenza. A causa di gravi inadempienze (scarsa igiene per l'assistita affetta da SLA, causandole gravi infezioni) e di un periodo di assenza per malattia di 50 giorni, le è stato notificato il 17 maggio il licenziamento (trascorsi i 45 giorni di conservazione obbligatoria del posto). Mia sorella è deceduta per setticemia e ictus il 20 maggio. Oggi, 4 giugno, l'ufficio di medicina legale mi ha contattata per conoscere il mio codice fiscale per istruire una pratica per maternità difficile della badante alla sedicesima settimana. Poichè il licenziamento è stato intimato per colpa grave e la datrice di lavoro è deceduta, la badante ha titolo per richiedere a me la revoca di licenziamento e la relativa indennità di gravidanza a rischio? Grazie, Rosella
  • Consulente  - Licenzimento e gravidanza a rischo
    Salve Rosella,
    il suo è un caso atipico,
    dovrebbe portare le motivazioni del licenzimento con le cause che l'hanno motivato. Tuttavia il rischio che il licenziamento possa essere revocato purtroppo esiste.
  • yuliana  - quando mi arriva la maternita
    ho fatto maternita flexibile (1 mese prima e 4 doppo)la maternita ha cominciata dal 21 marzo ,siamo a giunio e non mi arriva,sono andata al imps ,me hanno detto da aspetare.il Problema e quanto tempo debo aspetare se sono pasati piu di due messi???grazie
  • Consulente  - Attesa per indennità maternità
    Salve yuliana,
    a volte passano anche 6 mesi.
  • Silvia  - licenziamento
    salve
    ho assunto una badante a marzo 2012 con contratto indeterminato, siamo a giugno 2012 è mi ha detto che è incinta di tre mesi e che è a rischio pertanto non lavorerà più, io non posso licenziarla e devo aspettare che il bimbo abbia compiuto un anno di vita per poterlo fare. L'inps pagherà e io dovrò pagare il tfr,ferie e 13esima. Praticamente è al terzo mese di gravidanza quindi lei già sapeva di essere incinta o quanto meno aveva intenzione di farsi assumere e rimanere incinta, penso sia un comportamento scorretto soprattutto perchè lei doveva badare ad una persona anziana molto malata e non ha avuto cuore ma solo pensato a fregarmi. Son molto delusa, gli ho anche fatto ottenere il permesso di soggiorno, son molto amareggiata e non mi fiderò più! Volevo sapere dopo che il bimbo avrà compiuto un anno io potrò licenziarla con giustificato motivo? Inoltre se lei rimanesse nuovamente incinta prima che il bimbo compia un anno o anche dopo che il bimbo compia un anno io sarei costr...
  • Consulente  - Gravidanza iniziata prima del rapporto di lavoro
    Salve Silvia,
    bisognerebbe verificare bene le date dellì'assunzione con quelle della comunicazione della gravidanza. NOn so se non potrebbe essere licenziata per giusta causa.
    Per quanto riguarda la maternità, il licenziamento potrà avvenire dopo 3 mesi dal parto.
  • Monica  - diritto maternita
    Buongiorno
    Vorrei sapere dopo quanti mesi di lavoro ho diritto alla maternita?sono assunta con 4 ore giornaliere come domestica.Grazie mille!Monica
  • Consulente  - Diritto alla maternità
    Salve Monica,
    può ottenere l'indennità di maternità solo se prima dell'assenza obbligatoria ha maturato nei 24 mesi precedenti il periodo d'assenza almeno 52 settimane contributive oppure ha maturati negli ultimi 12 mesi prima dell'assenza obbligatoria almeno 26 contributi settimanali.
  • giulia  - maternità
    salve la ragazza asunta da mia zia come badante dal 2009 ha 4 mesi di gravidanza ma qua non avendo una casa dove stare vorrebbe sapere se questi 5 mesi che li aspettano di maternità li può fare al suo paese,noi siamo molto soddisfatti per il suo lavoro e capisco anche le sue ragioni dato che qua non ha la famiglia ed è pratticamente sola grazie della risposta
  • Consulente  - Spostamento durante la gravidanza
    Salve Giulia,
    la badante deve far richiesta all'ispettorato del lavoro ed ottenere l'autorizzazione.
  • andreea  - gravidanza
    salve mi chiamo Andreea,ho scoperto di essere incinta di 7 settimane lavoro come badante 25 ore settimanali,però ho dolori forti e non posso andare a lavoro,mi chiedevo se posso restare a casa(dopo aver comunicato all'inps che può trattarsi di gravidanza a rischio)in quel caso sorò tutelata da parte dell'inps?
    grazie
  • Consulente  - Indennità di maternità
    Salve Andreaa,
    sarà tutelata da parte dell'INPS solo se avrà maturato i requisiti per avere l'indennità di maternità ovvero avrà maturato almeno 52 settimane contributive nei 24 mesi precedenti l'assenza obbligatoria oppure 26 settimane nei precedenti 12 mesi l'assenza obbligatoria
  • Stefano  - Licenziamento dopo maternità
    Buongiorno, vorrei sapere se è posso licenziare la baby sitter dopo i 5 mesi di maternità o se devo aspettare il compimento del primo anno di età del bambino. Grazie
  • Consulente  - Licenziamento colf dopo maternitò
    Salve Stefano,
    può licenziare la colf solo se è terminato il tempo del periodo del mantenimento del posto di lavoro che dipende dal periodo di anzianità.
  • lino  - maternità colf
    :?: Una colf con trenta mesi di contributi nell'ultimo anno ha diritto ai cinque mesi retribuiti dall' INPS se adesso, al momento dell'astensione, non lavora? grazie
  • Consulente  - 30 mesi contributi versati prima dei 24 mesi del r
    Salve lino,
    se la colf ha versato 52 settimane contributive prima dei 24 mesi dall'astensione obbligatoria penso di si.
  • lino  - dolf maternità
    :?: la colf avrà solo trenta mesi di contributi nell'ultimo anno (ovvero “almeno 26 contributi settimanali versati negli ultimi dodici mesi” come indicato più volte nel forum) nello specifico da settembre 2011 a maggio 2012 e adesso non lavora; avrà diritto ai cinque mesi retribuiti dall' INPS se al momento dell'astensione non lavorerà? Grazie
  • Alessandra Bonzi  - Bollettino INPS
    La mia collaboratrice domestica è in maternità pagata dall'INPS; riprenderà a lavorare a metà agosto. Alle ACLI mi hanno detto che devo comunque farle le buste paga con importo corrisposto pari a Euro 0-. Devo fare anche il MAV dei contributi sempre pari a Euro O-?
    Grazie!
  • Consulente  - Prospetto paga e contributi INPS
    Salve Alessandra,
    visto che è in maternità accertata dall'INPS non serve ne il prospetto, ne tantomeno il pagamento a zero dei contributi. E' l'inps che accerta tutto.
  • roxana  - colf maternità
    Salve. Sono una colf con un contratto indeterminato da più di 4 anni ma con 12 ore a sett. e adesso sono in sesto mese di gravidanza.Ho il diritto di avere l'indennità di maternità? Se la risposta è si quando prenderò i soldi? GRAZIE
  • Consulente  - MAternità e pagamenti dall'INPS
    Salve Roxana,
    la maternità le spetta, dovrà presentare la domanda ma i tempi di pagamento dipendono dalla sede INPS di riferimento.
  • attilio
    Salve ho assunto una colf il 14/05/2012,mi ha detto di essere incinta (la data di parto presunta è prevista per il 03/01/2013, quindi alla data del parto ci sarebbero abbondantemente le 26 settimane contributive) volevo chiederla se può percepire l'indennità di maternità? e qualora (sempre che lo possa fare!)il medico gli accertasse una gravidanza a rischio con astensione imposta dalla DPL, la retribuzione gliela dovrei versare sempre io ?
    Grazie
  • Consulente  - Indennità maternità pagata dall'INPS
    Salve Attilio,
    qualunque tipo di maternità a rischio e non, viene pagata dall'INPS.
    La sig.ra deve andare ad informarsi all'istituto che in questi casi farà i corretti conteggi sulla spettanza o meno dell'indennità di maternità.
  • paolo  - Contributi e ratei anche durante la maternità anti
    Salve.
    Ho capito che devo calcolare i ratei di ferie, 13-esima e TFR per il periodo di Maternità obbligatoria (5 mesi). Ma se la maternità obbligatoria è preceduta da 5 mesi di maternità anticipata per "maternità a rischio" i ratei devo calcolarli su tutti e 10 mesi o solo sui cinque mesi obbligatori?
    E poi, sui 5 mesi di "anticipata" così come per gli altri 5 di "obbligatoria" si pagano i contributi?
    Grazie
    Paolo
  • Consulente  - Pagamento ratei su maternità a rischio e non
    Salve Paolo,
    con la maternità a rischio, i mesi di maternità obbligatoria dopo il parto diventano 3. Quindi avrebbe 8 ratei sui quali pagherà la tredicesima senza contributi.
    Quando pagherà le ferie dovrà pagare i contributi perchè sono ore retribuite.
  • lorella  - maternità a rischio
    salve, io sono assicurata da gennaio 2012,faccio 91 ore mensili adesso la mia ginecologa mi vuole mettere in gravidanza a rischio. volevo sapere se mi spetta qualcosa nel periodo della gravidanza a rischio? mi spetta la maternità?
    non so' come devo comportare.
    il bambino dovrebbe nascere a fine gennaio
  • Consulente  - Indennità di maternità
    Per avere la certezza di ricevere l'indennità di maternità è opportuno che si faccia fare i conteggi dall'INPS perchè magari pur spettandole qualcosa potrebbe risultare poi qualche problema collegato sulla sua posizione contributiva
  • andreea
    salve,faccio la badante contr.indeter.25 ore sett.adesso sono in gravidanza(rischio),quindi mi trovo a casa per motivi di salute.mi chiedevo se possono licenziarmi durante la mia gravidanza
  • Consulente  - No licenziamento durante la maternità
    Salve Andreea
    durante la maternità non può essere licenziata.
  • Anonimo
    salve
    ho una badante che e' entrata subito in maternita' a rischio...tfr ferie e tredicesima sono tutte a mio carico o pago questi importi solo per le date relative all'astensione obbligatoria?
  • Consulente  - Ratei ferie, tredicesima e TFR
    Salve Anonimo,
    non comprendo il senso della sua domanda. Comunque durante il periodo di astensione per maternità, prima a rischio, poi obbligatoria, il datore di lavoro è tenuta a pagare i ratei della tredicesima, TFR e ferie. Non è tenuto invece a pagare la retribuzione mensile.
  • Franco  - contributi colf in maternità
    salve
    la mia colf è in maternità a rischio da metà giugno (data prevista parto: metà gennaio), dunque i prossimi 3 trimestri (2° e 3° 2012, 1° 2013) l'importo dei contributi INPS dovrebbe essere pari a zero, giusto?
    Non mi è chiaro cosa si deve fare al lato pratico: devo emettere un MAV con importo pari a zero e presentarlo in banca? Oppure non faccio proprio nulla?
    I contributi però sono versati anche sulla 13sima mensilità, che rimane a carico del datore anche in caso di maternità, dunque come funziona?
    (ho provato a porre questi quesiti all'INPS ma non hanno la più vaga idea di cosa si debba fare).
  • Consulente  - Contributi su maternità
    Salve Franco,
    nei casi di maternità, può decidere
    - di non fare nulla e farlo tutto al pagamento della tredicesima,
    -di versare 1/13 dei contributi mensili che avrebbe versato per coprire la parte del rateo della tredicesima
    Per l'inps quello che conta è il versamento. Generalmente la prima opzione è la più utizilizzata.
  • irina  - idennità di maternità
    SALVE ! LAVORO COME COLF,ASSUNTA DA 1 /9/2010.ADESSO SONO INCINTA DATA PRESUNTA DEL PARTO E 14 /08/2012.VOLEVO SAPERE SE HO DIRITTO DI IDENNITA DI MATERNITA.
  • Consulente  - Indennità di maternità
    Salve Irina,
    ha diritto all'indennità di maternità e la deve richiedere direttamente all'INPS.
  • Giulia  - Termini per il pagamento delle spettanze
    Buongiorno, in caso di licenziamento, decorso il periodo di aspettativa, entro quando devono essere pagate le somme dovute? È possibile richiedere una rateizzazione?
    Cordialità,
    Giulia
  • Consulente  - Rateizzazione delle spettanze
    Salve Giulia,
    le pongo la domanda inversa. Cosa risponderebbe ad una proposta del genere fatta dal suo datore di lavoro?
  • gabriella  - licenziamento badante incinta
    Volevo chiedere se si puo' licenziare una badante in cinta quando l'anziano viene ricoverato in casa di riposo: Grazie
  • Consulente  - Licenziamento badante in gravidanza
    Salve Gabriella,
    la risposta è ASSOLUTAMENTE NO.
  • sara
    Salve, lavoro come collaboratrice domestica da sett. 2010 presso due famiglie. il totale delle ore settimanali che lavoro sono 12. vorrei sapere se ho diritto alla maternità.
    Cordiali saluti
  • Consulente  - Il diritto alla maternità per la colf
    Salve Sara
    il diritto alla maternità dipende dalla retribuzione e dai contributi dichiarati. Comunque anche se non molto alta, visto che lavora dal 2010, immagino di si.
  • Sara
    salve,
    i contributi dichiarati sono in base alle ore effettive. la retribuzione è di 140 euro presso una famiglia e di 270 euro presso l'alra, per un totale di 410 euro mensili. Ho appena scoperto di essere alla 5 settimana di gravidanza. il mio ginecologo mi ha fatto il certificato di maternità a rischio a causa di problemi. cosa devo fare? quali sono i miei diritti? spero comunque di poter rientrare a lavoro il prima possibile.
    Grazie.
    Cordiali saluti
  • Consulente  - Assegno di maternità
    Salve Sara
    sicuramente percepirà l'indennità di maternità, tuttavia non si aspetti delle grandi cifre.
    Ora quello che deve fare è richiedere visita all'ispettorato per confermare la maternità a rischio e poi presentare la richiesta dell'assegno di maternità all'INPS.
  • magda  - badante in regime di convivenza resta incinta
    Salve. La situazione è la seguente: la badante che lavora in regime di convivenza (vitto e alloggio)durante i 5 mesi di congedo maternità può alloggiare ancora nella casa dell'assistita o deve trovarsi un altro alloggio quando il datore di lavoro, dovendo sostituirla con un'altra persona, le chiede di trovarsi un'altra sistemazione? Grazie anticipatamente!
  • Consulente  - Badante in regime di convivenza in gravidanza
    Salve Magda,
    immagino che la colf abbia spostato la residenza o il domicilio presso la casa dell'assistita, quindi la badante ha i diritto di restare nell'abitazione.
  • Anonimo  - maternita'
    ho una colf in maternità, se l'inps gli paga l'80% della retribuzione compresa la tredicesima, io le devo pagare solo il 20% di tredicesima per questo periodo ?
  • Consulente  - Pagamento ratei durante la materinità
    Salve anomino,
    durante la maternità l'INPS paga l'80% dello stipendio.
    Lei deve pagare quindi il rateo Ferie, Tredicesima e TFR.
  • ionela  - maternita
    salve ,io lavoro come badante per 24 ore sittimanale ,dal 15 marzo fino a fine giugno.puoi celo 3 messi di permesso non retribuito e ricomincero il lavoro dal 8 settembre.Sono rimasta incinta e entrero in maternita a febraio un mese prima del parto.Ho il dirito di lidenita di maternita?Grazie.
  • Consulente  - Maternità
    Salve Ionela,
    Prima di andare a lavorare dovrà avvertire il datore di lavoro che deve essere al corrente della sua situazione.
    Per la maternità dipende da tutti i contributi accumulati. Per questo conviene chiedere direttamente all'INPS.
  • Sara
    Salve,
    la ringrazio in anticipo per la disponibilità. Se non sbaglio dovrei aver diritto all'80% della paga giusto? l'importante è avere diritto almeno a quella.
    Grazie mille
    Cordiali saluti
  • Mirela  - Gravidanza a rischio
    Salve,
    ho presentato all'USL il certificato di gravidanza a rischio e me lo hanno registrato.
    Il ragioniere del mio datore di lavoro mi ha detto che la pratica la devo fare io per poi portarla all'IMS.
    Per favore aiutatemi, no so dove devo andare a fare questa pratica. Sono stata dal patronato e da li sono stata mandata all'inspettorato territoriale di lavoro. Inoltre entro nella maternità obbligatoria tra 20 giorni.
    Grazie in anticipo...
    Arrivederci
  • Consulente  - Maternità a rischio
    Salve Mirela,
    credo che a questo punto debba presentare solo la domanda dell'indennità di maternità direttamente all'INPS di competenza, ovvero all'INPS che gestisce la zona dove risiede portandosi dietro tutti i fogli che ha fatto fino ad ora più il modello relativo allìindennità di maternità.
  • nicoleta  - maternita anticipata
    salve,lavoro come colf con un contratto indeterminato da gennaio 2007 con 14 ore settimanali ed da gennaio 2008 con 12 ore settimanali.il problema e che sto mallissimo con dolori alla schiena,cefalee ed vomito.ho solo 13 settimane di gravidanza.ho possibilita di prendere maternita anticipata?ed se si sarò pagata da inps?grazie
  • Consulente  - maternità a rischio
    Salve Nicoleta,
    avrò diritto alla maternità a rischio solo se lo deciderà il medico dell'ispettorato che dovrà visitarla. Se il medico riconosce la maternità a rischio, lavorando dal 2007, l'inps le riconoscerà l'indennità di maternità
  • luca  - maternità obbligatoria
    Salve, io lavoro e ho mia moglie a carico , lei fà la collaboratrice domestica e ha regolarmente i cedolini; può fare quindi la domanda di maternità obbligatoria all'INPS ? grazie mille per l'attenzione.
  • Consulente  - Domanda di indennità maternità
    Salve Luca,
    sua moglie deve presentare la domanda di indennità di maternità esclusivamente all'INPS.
  • CLARA  - l indennita materna
    ciao,sono una badante straniera ,lavoro 54 ore settimanale,ho contrato da 2 anni,vorrei sappere se io facio la domanda d indennita,per 5 mesi,posso rientrare in mio paese per partorire,l indennita l ha prendo losstesso?grazie.
  • Consulente  - Indennità di maternità e rientro nel paese di orig
    Salve Clara,
    io credo che non possa farlo, ma visto che la domanda di indennità di maternità va presentata all'INPS, può chiedere direttamente a loro.
  • Paola Pagano  - Pagamento stipendio maternità
    Salve,
    la mia colf è incinta. Mi sono informata presso un centro di assistenza fiscale circa i diritti-doveri e mi hanno detto che per i 5 mesi di maternità io dovrò corrispondere il 20% dello stipendio ad integrazione dell'80% che versa l'INPS oltre a ferie, tredicisima e TFR
    E' corretto?

    grazie
    Paola Pagano
  • Consulente  - No alla retribuzione durante il periodo di materni
    Salve sig.ra Pagano,
    la risposta è: assolutamente no.
    Durante questo periodo continueranno a maturare i ratei TFR, 13° e ferie che poi pagherà nei periodi di competenza.
  • lavyx  - ciao
    salve...i lavoro come badante 24 su 24 da un anno e 3 mesi e avrei intenzioni di rimanere incinta...!pero se per esempio io avro una gravidanza difficile e non posso lavorare quando posso entrare nella maternita?si puo anche nei primi mesi se stai male?grazie!
  • mirela
    salve!ho contratto di lavoro come colf assunta dal 1febraio 2011.voglio sapere( adesso che sono incinta in 8 settimane) se riesco a predere la maternita.che diritti o.grazie non loso se mi avette capito!
  • Consulente  - Diritti se riesce a prendere la maternità
    Salve Mirela
    lei avrà diritto comunque al mantenimento del posto per 5 mesi.
    Avrà il diritto alla maturazione dei ratei tredicesima, ferie e TFR nel corso di questi 5 mesi.
  • julia
    salve!sarò assunta dal 1 ottobre 2012 come colf per 12 ore settimanali.volevo sapere dopo quanto tempo posso avere diritto di indennità di maternità?grazie mille.
  • Consulente  - Indennità di materinità
    Se legge l'articolo, lo trova scritto.
  • Anonimo
    salve!sono Angela e ho lavorato in regola come colf con 8 ore a settimana per 5 ani poi a ottobre2011 sono stata assunta con altre 7 ore;la fine del dicembre con altre 4 ore;a febraio 2012 con 3 ore e il 29.05 2012 con altre3 ore,siccome il 7 magio sono rimasta incinta e il 25 .06 2012 sono rimasta a riposo con gravidanza a rischio vorei sapere se durante a questa gravidanza ho dirito di esere pagata?grazie
  • Consulente  - Indennità di maternità
    Salve Angela,
    avrà diritto ad essere pagata e l'INPS procederà a fare i conteggi considerando tutti i periodi lavorativi.
  • Luca
    mi è capitato di andare dall'ispettorato del lavoro e dovergli dire io che le dimissioni di una colf incinta vanno convalidate...
  • Consulente  - Dimissioni colf convalidate dal datore di lavoro
    Salve Luca,
    questa è la procedura, perchè è strano che le colf diano le dimissioni proprio durante il periodo di gravidanza quando vengono retribuite senza lavorare.
  • diana
    ciao!sto lavorando in regola come badante di 1 anno e 5 messi.adesso sono incinta in 2 messi posso prendere l indennita di maternita?e quando devo andare dall inps per fare la domanda?
  • Consulente  - Domanda di indennità maternità
    Salve Diana,
    la domanda di indennità maternità va presentata circa un mese prima di lasciare il posto di lavoro.
  • Alessandro  - Maternità e TFR
    Ho letto una risposta di un consulente dove si dice che, durante il congedo di maternità, la colf matura il TFR. A me risulta che durante detto congedo, che garantisce solo la conservazione del posto e non la retribuzione, il TFR non maturi, ma solo i ratei di ferie e 13ma; a meno che la lavoratrice non venga retribuita comunque.
    Art. 24 CCNL Lavoro domestico
    :!:
  • Consulente  - Art. 24 lavoro domestico
    ......
    Detti periodi devono essere computati nell'anzianità di servizio a tutti gli effetti, compresi tredicesima e ferie.
    Anzianità di servizio è il TFR
  • lino marzocchi  - stop mail
    non voglio più ricevere Vostre mail, grazie
    cordiali saluti
  • graziela  - maternita a rischio??????
    Salve io lavoro come badante a 25 ore settimanale dall 22 ottobre 2011 vorrei sapere se in vista di una presunta maternità ho diritto alla maternita e' in che termine.
    Tenendo presente che la maternità potrebbe essere a rischio dato che già subito un aborto a 2 messi grazie mille x una vostra risposta :)
  • Consulente  - Indennità di maternità
    Salve graziela, come scritto nell'articolo, ha diritto alla maternità se:
    - ha contributi versati per almeno 52 contributi settimanali nei 24 mesi precedenti all'inizio del periodo di astensione obbligatoria anche se versati in altri settori;
    - ha contributi versati per almeno 26 contributi settimanali versati nei 12 nesi precedenti l'astensione anche se questi risultano versati in settori diversi da quello del lavoro domestico.
  • GIORGIA  - MATERNITA'
    Buonasera,
    volevo sapere se, durante il periodo di maternità obbligatoria di una lavoratrice domestica, il contratto può o deve essere sospeso o se si deve comunicare qualcosa all'INPS (oltre alla dovuta domanda di richiesta di maternità dalla colf).
    Grazie
  • Consulente  - Sospensione maternità
    Salve Giorgia,
    se vuole può farlo, ma consideri che l'INPS considera automaticamente la sospensione per il periodo della maternità sulla base della presentazione della domanda di indennità di maternità presentata dalla colf.
  • paolo  - badante straniera
    Ho a contratto una badante indiana: part time (20 ore, 500 euro al mese + 13a, ferie, Tfr) per 6 mesi fino a un anno e full time (40 ore, 900 euro al mese + 13a, ferie, Tfr) negli ultimi 12 mesi. Precedente era a contratto con una casa di riposo che ha denunciato il lavoro (due anni, part time) ma non ha mai versato i contributi. I quesiti sono questi:
    1. Questa badante ha diritto alla ma
    ternità?
    2. Avendo 38 anni ed essendo primipara può prospettarsi una gravidanza a rischio. Come interviene l'Inps per i mesi eccedenti quelli indicati? Grazie
  • Consulente  - Maternità
    Salve Paolo,
    purtroppo la badante dovrà recarsi all'INPS per sollecitare il riconoscimento dei contributi. solo in questo modo potrebbe avere il diritto alla maternità
  • paolo  - badante straniera
    Ho letto la sua risposta e La ringrazio. ma ho una perplessità: ho letto sul suo blog che bastano 26 contributi settimanali negli ultimi 12 mesi. la badante mia dipendente ha contributi (regolarmente pagati da me) per l'intero ultimo anno (52 settimane)come full time a 40 ore e ha anche contributi (sempre pagati da me) per i sei mesi precedenti come part time a 20 ore. E' proprio necessario andare all'Inps per richiedere un problematico recupero dei contributi non versati dalla casa di riposo dei due anni ancora precedenti?
  • Consulente  - Monte ore contributive
    Salve Paolo,
    più contributi la colf ha accumulato e più alta sarà l'indennità percepita.
    Ecco dove sta la differenza.
    Sul sito si parla di "ALMENO 26" settimane.... ma logicamente più sono e meglio è.
  • mirela  - maternita obligatoria
    Salve ,sono una collaboratrice domestica che ho gia fatto all ims la richesta per la maternita obligatoria in data 18/09/20012.Come fino ad oggi non avevo ricevuto nessuna risposta e niente soldi ,sono andata da loro a chidere a che stadio e la mia domanda e quando avro i miei soldi .La risposta me a lasciato a bocca aperta .Per il fatto che non sono una dipendente ,prima devo portare il certificatto di nascita e il codice fiscale della bimba nata dopo quale inizzierano a pagarmi la maternita .Ora io fo una domanda :noi ,le collaboratrice domestiche come facciamo a vivere fino al parto e dopo ?Non abiamo losteso dirrito ,chiedo a voi per che io purtropo non capisco piu niente ?quale sono i nostri dirriti? grazie mille ! Cordiali saluti!
  • daniela  - maternita
    salve ho un contratto come collaboratrice domestica e' sono incinta ma gia' so che quando andro' in maternita' non mi verra' retribuita perche' il mio datore di lavoro ha lasciato parecchie mensilita inps indietro non pagandole. ora io mi chiedo come e' possibile che ci debba rimettere io,cosa posso fare? grazie
  • daniela  - maternita
    salve ho un contratto come collaboratrice domestica e' sono incinta ma gia' so che quando andro' in maternita' non mi verra' retribuita perche' il mio datore di lavoro ha lasciato parecchie mensilita inps indietro non pagandole. ora io mi chiedo come e' possibile che ci debba rimettere io,cosa posso fare? grazie
  • daniela  - maternita
    salve ho un contratto come collaboratrice domestica e' sono incinta ma gia' so che quando andro' in maternita' non mi verra' retribuita perche' il mio datore di lavoro ha lasciato parecchie mensilita inps indietro non pagandole. ora io mi chiedo come e' possibile che ci debba rimettere io,cosa posso fare? grazie
  • daniela  - maternita
    salve ho un contratto come collaboratrice domestica e' sono incinta ma gia' so che quando andro' in maternita' non mi verra' retribuita perche' il mio datore di lavoro ha lasciato parecchie mensilita inps indietro non pagandole. ora io mi chiedo come e' possibile che ci debba rimettere io,cosa posso fare? grazie
  • Dominika  - Maternità
    :roll: :roll: Buonasera! Sono una badante di- mio datore di lavoro- assunta dall 10.02.2010 per 25 ore /sett.(veramente ci sono 96 ore/sett) :roll: vorrei sapere due cose: 1.quando sarò incinta e andrò in maternità, e datore muore :evil: mi aspetterà idennità dal l'inps? 2.Nel mio contratto di lavoro e aggiunto rateo ferie,tfr,13-ma,e stessi ratei ho sulla busta page.Ma ho letto qua che quando si è in maternità essi ratei maturanno e devono essere pagati dal dattore.Come sarà nel mio caso? Grazie mille per la risposta! Saluti e auguri per suo lavoro!
  • Consulente  - Maternità - Indennità Inps - Morte del badato
    Salve Dominika,
    se il suo datore di lavoro dovesse morire mentre lei è in maternità, l'INPS la pagherebbe comunque. Mentre i ratei ferie tredicesima e TFR verrebbero pagati dagli eredi del defunto.
  • gaia  - due contratti: quando conviene maternità
    Buongiorno, attualmente ho due contratti di collaboratrice domestica non convivente a tempo indeterminato con due famiglie (uno di 15 ore l'altro di 16), entrambi vengono messi in sospensione nel mese di agosto. Supponendo che io rimanga incinta nei prossimi mesi ho diritto all'80% di entrambi? ma se da settembre 2013 rimanessi con un solo contratto e poi incinta, l'80% sarebbe calcolato solo sul contratto attivo in quel momento?
  • Consulente  - Calcoli maternità
    Salve Gaia,
    l'INPS fa i conteggi sulla base dei conributi versati in totale. Dipende quindi dal momento in cui lei rimarrà in stato interessante.
  • GISELLA
    BUON GIORNO.IO STO INCINTA DA QUASI 7 MESI EL 22_10_2012.IO VORREI SAPERE QUALI SONO IL REQUISITI PER PRESENTARE AL INPS.GRAZIE.
  • Consulente  - Modello maternità, certificato ginecologo
    Salve Gisella,
    deve andare all'INPS con il certificato del ginecologo che attesta quale data presunta del parto. Poi dovrà riempire il modulo per la richiesta della maternità.
  • nicoleta
    salve.da20settembre il ministero del lavoro mi hanno datto il provedimento per maternita anticipata(2 contratti di lavoro a tempo indeterminato uno dal gennaio2007 di 14 ore ed altra dal 04 gennaio2008 di 12 ore come colf).fine adesso non e arrivata nessuna lettera acasa,quando ho chiamato il nr verde inps,mi hanno detto che inps non mi paga.io cosa faccio in questa situazione,sono incinta in 4 mese.grazie
  • Consulente  - Conteggi a cura dell'INPS
    Salve Nicoleta,
    ma non si è fatta fare i conteggi dall'INPS? Poi perchè le avrebbe scritto che non la paga? Da quanto tempo lavora?
  • paolo  - ferie tredicesima tfr
    buongiorno, la mia colf è stata in maternità a rischio (7 mesi) e poi in maternità obbligatoria. Le ferie, la tredicesima e il tfr maturati che in qualità di datore di lavoro devo riconoscere, si riferiscono a tutto il periodo di assenza o solo a quello obbligatorio?
  • Consulente  - Ratei TFR, ferie e tredicesima su maternità a risc
    Salve Paolo,
    i ratei maturano sulla maternità a rischio e su quella obbligatoria.
    Non maturano sull'eventuale maternità facoltativa che potrebbe prendere la colf.
  • paolo  - ratei
    grazie per la risposta, quindi se ho capito bene, le ferie, la tredicesima e la liquidazione si pagano sia alla colf "sostituta" che a quella in maternità? se è così mi sembra una legge un po' troppo sbilanciata verso il lavoratore.
  • Consulente  - Legge sbilanciata verso il datore di lavoro
    Salve Paolo,
    in questo caso troverei la normativa sbilanciata nei confronti del datore di lavoro che si vedrà costretto a pagare due volte i ratei.
  • luciana
    salve,lavoro come colf 05/09-2011 fino adesso,facio 12 ore setimanale,i sono incita da 1 mese o il dirito della maternita obrigatoria?grazie.
  • luciana  - MATERNITA
    SALVE,LAVORO COME COLF DA 05-09/2011 FINO OGGI,FACIO 12 ORE SETIMANALE,SONO INCITA DA 1 MESE O IL DIRRITO DELLA MATERNITA OBRIGATORIA?GRAZIE.
  • Consulente  - Maternità obbligatoria
    Salve Luciana,
    la maternità obbligatoria le aspetterà, ma non si spetti una grande cifra.
  • Melissa  - post partum licenziamento
    Salve a tutti sono una colf che lavora da circa 4 anni e 6 mesi.
    In questo momento mi ritrovo che è scaduta la maternità post partum,la signora rientrando a lavoro mi ha fatto trovare la lettera di licenziamento...
    La bimba è nata il 17 luglio 2012
    il post partum e' scaduto il 20 ottobre 2012
    Andando a fare la domanda di disoccupazione il patronato mi risponde che non posso farla in quanto la bimba non ha ancora compiuto un anno di età,e mi ritrovo in difficoltà in quanto adesso io non so che devo fare e la signora insiste sul fatto che il suo commercialista le dice che: io posso essere licenziata in qualsiasi momento HELP CHE DEVO FARE?CHE DEVO DIRE? QUALI SONO I MIEI DIRITTI DI COLF MADRE?
    Come spigo alla signora che fa la finta ingenua che mi deve riprendere a lavoro?
    Ho diritto all ora di allattamento lavorando 4 ore al di'?
    Vi ringrazio in anticipo
    lascio anche la mia mail che e' serra.melissa@yahoo.it
  • Tiziana  - quando vanno retribuiti TFR e tradicesima
    Buongiorno,
    la mia colf andrà in maternità da 10 novembre prossimo.
    Se ho ben capito, io le devo la retribuzione per i primi 10gg di novembre e poi i ratei di 13^ e TFR, mentre la retribuzione e i contributi sono a carico INPS.
    Dai nostri accordi la tredicesima gliela pago rateizzata ogni mese e il TFR le viene pagato a fine di ogni anno.
    Nel periodo di maternità quando dovrò versarglieli? Va bene se faccio una busta paga culumativa o devo continuare a pagarglieli mensilmente?
    Inoltre non ho capito se i giorni di festività che cadono nel periodo di astensione sono a mio carico.
    Grazie per le risposte.
    Saluti
    Tiziana
  • Consulente  - Retribuzione in maternità
    Sono a suo carico i pagamenti tredicesima ferie e tfr.
    Generalmente andrebbero pagati nel periodo di spettanza. Lei faccia come crede sia meglio per lei e la sua colf.
  • diana
    non voglio piu ricevere le vostre mail
  • diana
    non notificare
  • roxana
    Buongiorno,lavoro come lavoratrice domestica dal 01.09.2011 facendo 10 ore settimanali(sono circa 180€ mensili, tutto a regola). Sono incita da 2 mesi, da poco purtroppo gravidanza a rischio. Vorrei chiedere se ho il diritto della retribuzione per motivo di gravidanza anticipata (100% della mia retribuzione) e nel futuro anche della maternità obbligatoria(80% della mia retribuzione? Ho letto nelle sue risposte prima che cit. "il diritto alla maternità dipende dalla retribuzione e dai contributi dichiarati". Io invece pensavo che questo diritto dipendesse solo dalla quantità dei contributi settimanali versati (52 nei ultimi 24 mesi), non dalla retribuzione proprio. Grazie per l'aiuto.
  • Consulente  - Tempo e quantità dell'importo versato
    Salve Roxana,
    nell'articolo viene indicato che il requisito per ottenere la maternità si devono avere tot. settimane versate. Ma l'importo che si riceve dipende dall'entità del versamento dei contributi.
    Più contributi settimanali saranno stati versati e maggiore sarà il contributo maternità.
  • Anonimo  - ALICE MIHAELA
    BUON GIORNO.SONO BADANTE A UN SIGNORE CON ALZHEIMER 54 ORE SETTIMANALI.IL CONTRATTO E INDETERMINATO ED E DAL 19.03.2012...FORSE SONO INCINTA HO DEI DIRITTI?OPPURE SE NON CI SONO DEVO ASPETTARE CHE FACCIO AL MARZO PROSSIMO UN ANNO DI LAVORO? QUANTO TEMPO CI VOLE DI CONTRATTO DI LAVORO PER AVERE DEI DIRITTI? VI RINGRAZIO TANTO BUONA SALUTE.
  • Consulente  - Provi a leggere l'articolo
    Salve Alice,
    provi a leggere l'articolo. Poi fate domande più specifiche.
  • eleonora
    salve. io vorrei sapere come devo fare i conti per sapere se mi spetta la maternità si fanno in base di mesi lavorati in ore ,so che devo avere 52 contributi ma in sintesi significano un tot di mesi o di ore lavorate? e questo che nn ho capito se qualcuno mi può spiegare ringrazio !!
  • Consulente  - 52 contributi = 52 settimane contributive
    Salve Eleonora,
    quando sente numinare il numero 52, ci si riferisce a 52 settimane contributive versate di seguito. Ovvero un anno di lavoro.
  • fatima
    ciao lavoro in regola dal 15/04/2012 e sono incinta di 6 mesi , la data presunta del parto e il 11/02/2013 e io smetero di lavaorae un mese prima o diritto a la maternita? grazie
  • Consulente  - Dirittto alla maternità
    Salve fatima,
    ha diritto alla maternità se nei 2 anni precedenti all'astensione obbligatoria, risultano versate 52 settimane contributive di lavoro domestico.
    Oppure se nei 12 mesi precedenti l'astensione obbligatoria ha lavorato per 26 settimane.
    Lei rientra in questo secondo caso e la sua indennità sarà piuttosto bassa.
  • fatima
    grazie mille :D
  • Milla  - gravidanza
    Salve. Lavoro come baby- sitter dal 1 marzo 2012, 25 ore alla settimana. Ora sono rimasta incinta e lo comunicato al mio datore di lavoro. Per fortuna sto bene e non mi serve maternità anticipata. Pero mi hanno chiesto il certificato di gravidanza (per le visite portato impegnativa dal medico).Ma sono solo a 10-ma settimana, e giusto. Quando sono obbligata a portare il certificato. Grazia
  • Consulente  - Certificato di gravidanza
    Salve Milla,
    probabilmente il datore di lavoro vuole vedere il certificato per verificare il suo reale stato. Ecco perchè le ha chiesto il certificato di gravidanza. Naturalmente non può licenziarla.
  • Anonimo
    Grazie mille
  • Antonella  - badante
    Salve, lavoro in nero come badante livello d e il 18 ottobre 21012 al mio quarto mese di gravidanza ha deciso di assumermi per 35 ore settimanali. So già che non ho diritto alla maternità obbligatoria e nn hanno voglia di dare qualcosa loro nonostante lavori per loro da tanto.Ieri il medico mi ha prescritto riposo assoluto cosa devo fare? Mi hanno detto di andare alla ASL con il certificato per gravidanza a rischio. Ma essendo assunta da poco verrei retribuita? cosa devo fare? grazie
  • Consulente  - Retribuzione in gravidanza
    Salve Antonella,
    essendo stata assunta da poco, non le verrà riconosciuto nulla. L'assunzione è stata fatta solo ai fini di una loro tutela nel caso si sentisse male sul luogo di lavoro.
    In caso di maternità a rischio perdererbbe lo stipendio e il suo datore di lavoro inizierebbe a pagarle i ratei tredicesima, TFR e ferie.
  • Dora  - badante
    Salve ho un bimbo di 9 mesi sono stata pagata dall inps fino che il bimbo aveva 3 mesi di vita. adesso ho mandato dimissione a mio dattore de lavore posso richiedere la disoccupazione per maternita.
  • Consulente  - Disoccupazione dopo maternità
    Salve Dora,
    se ha tutti i requisiti contributivi per richiedere la disoccupazione, la risposta è affermativa.
  • Dora
    Grazie mille
  • D.L.  - retribuzione in astensione anticipata per gravidan
    Buongiorno,
    ho letto dai post presenti che l'INPS provvede alla retribuzione delle colf nel periodo di maternità obbligatoria (5 mesi). in suddetto periodo il datore di lavoro non deve versare i contributi ma i 5 mesi contribuiscono al calcolo della tredicesima e della liquidazione.
    La domanda è: cosa accade nel periodo di astensione anticipata? Inoltre, se la colf non richiede l'astensione anticipata ma si mette in malattia, cosa accade? La colf in questione, regolarmente segnata con contratto che decorre da ottobre 2010, presta servizio presso di me 5 gg a settimana. Ho verificato che ha diritto a 15 gg di malattia l'anno. Oltrepassati queti 15 gg cosa accade? ne può fare altri? chi paga i sui gg di malattia eccedenti i 15 in questione? può essere licenziata?
    grazie mille
    D.L.
  • Consulente  - Maternità anticipata e malattia
    Salve D.L.
    se la colf si mette in maternità anticipata, tutto funziona come la maternità obbligatoria.
    Se invece si mette in malattia avrà il diritto al solo pagamento dei 15 giorni di malattia. Gli altri giorni non saranno pagati da nessuno. Il datore di lavoro invece continuerà ad accantonare anche in questo caso i ratei tredicesima, TFR e ferie.
  • Anonimo
    buon giorno ,sono assunta come golf e nata la nostra nostra bambina in anticipo a 24 setimana viva ,dopo 12 giorni e morta cosa devo fare ?
  • Consulente  - Indennità di maternità
    Salve Anonimo,
    prima di tutto condoglianze, sono veramente dispiaciuta per quanto le sia accaduto e spero che ls fede possa aiutarla a superare questo momento di difficoltà.
    Per quanto riguarda la sua domanda, le spetta comunque qualcosa relativamente alla maternità, ma le informazioni che mi ha dato sono veramente poche.
    Forse fa prima a rivolgersi all'INPS.
  • fausto
    non notificare
  • Gloria  - Gravidanza durante il periodo di preavviso di lice
    Buon giorno
    il mio datore di lavoro mi ha consegnato la lettera di licenziamento con largo anticipo rispetto al preavviso indicato dalla legge (15 giorni), infatti il mio ultimo giorno è il 31 marzo.
    Se durante tale periodo rimango incinta (è da un pò che sto provando) cosa succede? Non vengo più licenziata o comunque rimane fedele la lettera e rimango a casa.
    Grazie
    saluti Gloria
  • Consulente  - Lettera di preavviso
    Salve Gloria,
    nel caso di licenziamento con 3 mesi di preavviso, deve essere considerato valido il preavviso. La normativa infatti sottolinea che i giorni minimi entro il quale comunicare il preavviso sono 15. Non si sofferma sul periodo massimo di comunicazione
  • gloria
    Grazie
  • anna
    buon giorno,sono una colf e babisytter,lavoro 54 ore settimanali,sono assunta dal maggio 2012,ho appena saputo che sono incinta in 2 messi,vorrei sapere se ho il dirrito di maternita o mi devo licenziare,e se mi licenzio dopo come devo fare,ho sentito che mi posso mettere al carico dell mio marito,aspetto la vostra risposta,grazie
  • Elizabeth  - Assunta da 40 giorni ma già incinta
    Salve sono Elisabeth assunta come badante dal 10 novembre 2012. Ho scoperto di essere incinta da prima dell'assunzione. Come mi devo comportare? Mi possono lasciare a casa? Grazie
  • Consulente  - Assunzione dopo aver saputo di essere incinta
    Salve Elizabeth,
    il suo comportamento non è stato onesto, di conseguenza è soggetta a licenziamento.
  • Alessandro  - Maternità e ratei
    Il CCNL dice che durante le maternità maturano i ratei di ferie e 13ma, oltre all'anzianità di servizio. Non il TFR. Inoltre se l'INPS paga la maternità i ratei di 13ma maturano al 20%.
  • Consulente  - CCNL Lavoro domestico
    Salve Alessandro,
    potrebbe gentilmente informarmi dove ha letto quanto scrive? Purtroppo ho riletto tutto il contratto e non ho trovato quello che ha indicato. Mi faccia sapere così riesco a dare informazioni più vere agli utenti del sito.
  • olga
    sono assunta come colf da aprile 2012 dopo ho saputo che sono incinta.adesso sono in maternita da settembre .e volevo cedere se ho adesso dirrito di 13ma
  • Consulente  - Tredicesima durante la maternità
    Salve Olga,
    la maternità è un suo diritto.
  • Alessandro  - Maternità e ratei
    Sul TFR ci sono paeri discordanti, non è sbagliato farlo maturare, anche se il CCNL parla solo di anzianità di servizio.
    Circa la 13ma, il parere è qui: *******www.ipsoa.it/Esperto/Lavoro/come_si_calcola_la_tredicesima_in_c aso_di_maternita_obbligatoria_id955939_art.aspx
  • Consulente  - Retribuzione della tredicesima durante la maternit
    Su suggerimento di Alessandro è bene sottolineare che la tredicesima mensilità matura anche durante le assenze per malattia, infortunio sul lavoro e maternità, nei limiti del periodo di conservazione del posto e per la parte non liquidata dagli enti preposti ovvero, come sottolineato da Alessandro i ratei della gratifica natalizia, durante questi periodi maturano solo al 20%.
    Grazie Alessandro per il notevole apporto al sito.
  • Alessandro  - Maternità e ratei
    Grazie a Lei.
    Sempre a disposizione.
  • pol
    Buongiorno, la mia colf termina la maternità obbligatoria il 22/12 e mi ha comunicato che si vuole dimettere. Mi ha anche detto di avere diritto all'indennità sostitutiva del preavviso anche se non rientrerà più in servizio: è corretto? Se la signora lavorava solo un giorno la settimana per quattro ore cosa le debbo Pagare? La ringrazio in anticipo
  • Consulente  - Preavviso in caso di dimissioni
    Salve Pol
    in caso di dimissioni i giorni di preavviso si dimezzano quindi sono 8 per anzianità sotto i 2 anni e 15 giorni per anzianità superiore ai 5 anni.
  • Sergio Zappala'
    Ciao, sono Sergio..
    mia zia - non in grado badare a se stessa - ha assunto una badante rumena il 01.12.11. Tale badante è gravida da qualche mese e partorirà intorno al 29.02.13. In verità siamo tutti contenti perché è in arrivo una nuova vita! Vorremmo aiutarla. Cosa dice la legge in proposito: le spetta l'indennità di maternità?
    I contributi devono essere versati ugualmente? Puo' - anche se di nascosto - continuare a svolgere servizio (ma con l'aiuto di tutti!!)? Qualcuno dell'INPS potrebbe venire a controllare se davvero non lavora per questo periodo? Se viene contattata una sua amica in sua sostituzione.. questa la si deve mettere in regola? scusate le troppe domande ma siamo piuttosto confusi GRAZIE... Sergio
  • Consulente  - Lavoro colf fino a 1 mese prima del parto
    Salve Sergio
    la badante può richiedere l'indennità di maternità all'INPS. In questo periodo sua zia non pagherà i contributi INPS ne stipendio. Continueranno a maturare ratei ferie, tredicesima e TFR.
    Nessuno controlla la situazione ma in caso di lavoro potreste rischiare.
  • lorenza  - colf t.det e maternita'
    Buogiorno, ho una colf a tempo determinato fino al 7 gennaio 2013, ieri mi ha detto che e' incinta. Vorrei sapere se posso tranquillamente far scadere il contratto e non rinnovarlo.
    Grazie
  • Consulente  - Tropo tardi per rispondere
    Salve Lorenza credo non abbia più bisogno della risposta.
  • olga
    Buona sera,volevo chiedere con lo stipendio di 670 al mese quanto dovrei prendere alla fine dal 24.12 2011 al 7.06.2012.grazie
  • Consulente  - Conteggi giornate lavorate
    Salve Olga,
    divida l'importo dello stipendio per i giorni lavorati a dicembre e poi lo moltiplichi per i giorni dal 24 al 31 e dal 1 al 7 gennaio.
  • olga
    Grazie mille

  • anna
    buon giorno,sono una colf e baby sitter con contratto indeterminato da maggio 2012,per 54 ore settimanali,sono incinta da 3 messi,la mia datrice di lavoro mi ha detto ke mi devo licenziare io cosi posso prendere la dissocupazione per 6 messi,perche lei nn mi vuole piu tenere ha paura perche faccio tanto sforzo,ma se comme in realta io nn ho il diritto alla dissocupazione perche nn ho un anno da quando sn assunta posso chiedere la maternita a rischio?grazie
  • Consulente  - Dimissioni vietate se collf incinta
    Salve Anna,
    assolutamente non deve dimettersi e la sua datrice di lavoro non può licenziarla.
    Sei mesi prima del parto può presentare la domanda di indennità di maternità all'INPS e per 5 mesi non andrà a lavorare (2 mesi prima del parto e 3 mesi dopo). In questi 5 mesi la sua datrice di lavoro non potrà licenziarla.
  • Melva Luces  - COLF MATERNITA' A RISCHIO
    La colf assunta regolarmente è incinta ma purtroppo ha grossi problemi di salute in questo momento ricoverata in ospedale. Vorrei sapere gentilmente chi può inoltrare la domanda all'Inps al posto di lei(è in coma)? verrà risarcita lo stesso? e che tempi ha per poter inoltrare la pratica all'Inps? Non sapendo come aiutarla aspetto la sua risposta ringraziandola per il moneto.
  • Consulente  - Inoltro domanda maternità
    Salve sig.ra Melva
    la domanda dovrebbe essere presentata con delega che in momento non può fare.
    La data di presentazione è di 6 mesi prima del parto.
  • Alessandro  - Maternità e ratei
    Grazie a Lei.
    Sempre a disposizione.
  • nataliya
    buon giorno!per prendere maternita devo avere 1 annodi contributi da un posto di lavoro(ultimo)???
  • Consulente  - Possibilità di ottenere indennità maternità per la
    Salve nalaliya
    nelle ultime 4 righe dell'articolo è spiegato quando può prendere la maternità.
  • nataliya
    sono una badante da 07/09/2012,con contratto indeterminato,per 30ore settimanali,con stependio 690E,sono incinta da 4messi,posso prendere maternita?
  • ilaria  - maternità
    Buongiorno, la nostra baby-sitter/colf ha manifestato la volontà di avere un bambino il prima possibile. Attualmente è essunta regolarmente con contratto a tempo indeterminato 25 h/sett del 02/2009
    Mi chiede se può aumentare le ore di lavoro allo scopo di percepire un'indennità di maternità più elevata?
    Grazie
  • ilaria  - maternità
    Buongiorno, la nostra baby-sitter/colf ha manifestato la volontà di avere un bambino il prima possibile. Attualmente è essunta regolarmente con contratto a tempo indeterminato 25 h/sett del 02/2009
    Mi chiede se può aumentare le ore di lavoro allo scopo di percepire un'indennità di maternità più elevata?
    Grazie
  • Galya Savova  - domanda
    buongiorno io sono straniera voglio sapere una cosa dopo a finisce contratto di lavoro , posso tirare questi contributi. Si o no
  • Consulente  - Contributi INPS
    Salve Galya,
    i contributi le saranno utili nel suo paese europeo per la pensione, ma non potrà mai ritirarli
  • Anonimo
    Buongiorno,

    baby-sitter/colf che lavora per me, in regola dal 02/2009 con 25 h settimanali mi ha comunicato l'intenzione di rimanere incinta il prima possibile e mi ha chiesto di poter aumentare il n. di ore lavorative/settimanali (penso allo scopo di percepire un'indennità di maternità più elevata). Posto che mi sarebbe utile. E' possibile? c'è un periodo minimo prima della maternità obbligatoria per avere diritto all' 80% della retribuzione calcolata sul nuovo orario?

    Grazie
    Ilaria



  • Consulente  - Aiumento contributi per maternità
    Salve Ilaria,
    il calcolo dell'indennità di maternità è un pò particolae e se la sua baby sitter dovesse rimanere subito incinta, l'aumento servirebbe a ben poco.
    Le condizioni per ottenerla sono specificate nell'articolo, perchè la maternità non è collegata al rapporto di lavoro ma ai contributi versati
  • Cristina  - Licenziamento
    Salve,

    la nonna del mio ragazzo ha una badante che a novembre è andata in maternità e a giorni dovrebbe partorire. Le sono stati dati i 2 mesi + 3 se nn erro, e quindi lei a Marzo sarebbe dovuta rientrare al lavoro. Il problema è che la nonna del mio ragazzo purtroppo si è aggravata e i suoi famigliari sono stati costretti a metterla in una struttura. Ora il problema è che, sebbene sia giusto che la badante debba essere tutelata, il "rapporto di lavoro" nn sussiste più, ma i sindacati sono in disaccordo, perchè qualcuno ci ha detto che si può licenziare con un preavviso di 15 gg dal momento del suo rientro, mentre altri ci hanno detto che lei è tutelata e quindi assunta fino al compimento del primo anno di vita del bambino. vi prego aiutateci perchè non sappiamo più a chi credere. grazie
  • Cristina  - Licenziamento
    Salve,

    la nonna del mio ragazzo ha una badante che a novembre è andata in maternità e a giorni dovrebbe partorire. Le sono stati dati i 2 mesi + 3 se nn erro, e quindi lei a Marzo sarebbe dovuta rientrare al lavoro. Il problema è che la nonna del mio ragazzo purtroppo si è aggravata e i suoi famigliari sono stati costretti a metterla in una struttura. Ora il problema è che, sebbene sia giusto che la badante debba essere tutelata, il "rapporto di lavoro" nn sussiste più, ma i sindacati sono in disaccordo, perchè qualcuno ci ha detto che si può licenziare con un preavviso di 15 gg dal momento del suo rientro, mentre altri ci hanno detto che lei è tutelata e quindi assunta fino al compimento del primo anno di vita del bambino. vi prego aiutateci perchè non sappiamo più a chi credere. grazie
  • Anonimo
    quanto tempo ho per fare la domanda di maternità dopo il parto e quanto tempo ho per avvertire il mio datore di lavoro? grazie
  • Consulente  - Presentazione domanda di maternità
    Salve Anonimo, la domanda di maternità va presentata entro 6 mesi dalla data di nascita del nuovo arrivato.
  • maria antonietta
    Buongiorno,
    ho assunto la colf il 1 marzo del 2012, il 1 febbraio 2013 mi comunica che è incinta...svolge un lungo orario e si occupa della custodia di 2 bimbi di 8 e 1 anno.
    i contributi sono pagati per oltre 25 ore di lavoro.
    cosa devo fare...???
    Grazie infinite
  • maria antonietta
    Buongiorno,
    ho assunto la colf il 1 marzo del 2012, il 1 febbraio 2013 mi comunica che è incinta...svolge un lungo orario e si occupa della custodia di 2 bimbi di 8 e 1 anno.
    i contributi sono pagati per oltre 25 ore di lavoro.
    cosa devo fare...???
    Grazie infinite
  • Consulente  - Maternità lavori non usuranti
    Salve Maria Antonietta,
    non ha nolte scelte.
    La persona non dovrà fare lavori usuranti. Non può licenziarla per tutta la durata della maternità obbligatoria.
    Dovrà continuare a far maturare in questo periodo i ratei TFR FERIE E TREDICESIMA. Non pagherà contributi e retribuzione.
  • Elena
    bongiorno,sono rumena ho 45 ani e sono incinta in 16 settimani con la gravidanza a rischio,ho un contrato di lavoro determinato fino al 31 marzo,e il datore di lavoro non mi voule rinovare il contrato anzi mi voule licentiare prima,cosa poso fare' grazie
  • Consulente  - Maternità - non possibile il licenziamento
    Salve Elena
    il licenziamento durante la maternità non è possibile.
  • Anonimo  - maternità
    buongiorno, la colf andrà in maternità ed ha diritto ai contributi dell'INPS per i mesi di astensione obbligatoria.
    I ratei di TFR e tredicesima li devo calcolare sul 20% della retribuzione visto che l'80% le verrà corrisposto dall'INPS. E' corretto?
    grazie per i preziosi pareri
  • Anonimo  - maternità
    buongiorno, la colf andrà in maternità ed ha diritto ai contributi dell'INPS per i mesi di astensione obbligatoria.
    I ratei di TFR e tredicesima li devo calcolare sul 20% della retribuzione visto che l'80% le verrà corrisposto dall'INPS. E' corretto?
    grazie per i preziosi pareri
  • roxana stan  - congedo maternità
    Salve.Sono una ragazza rumena contratto domestico indeterminato che a partorito in 18/09/2012 e non sapeva che avevo solo un mese per mandare al inps il codice fiscale della bambina.Quando ho scoperto erano passate più di 3 mesi e ora l'inps non mi vuole pagare il congedo di maternità. Ho ricevuto solo l'acconto e dicono che non mi daranno più niente.Che poso fare? Andare al caf e vedere se poso prendere l'assenio di maternità? Oppure...
    Grazie.
  • Consulente  - Si rechi al patronato
    Salve Roxana,
    si rechi al patronato e cerchi di risolvere con loro
  • Anonimo  - licenziamento o dimissioni durante maternità?
    Buonasera, la colf che lavora per me è rimasta incinta dopo 6 mesi che l'ho assunta (ott 2011, tempo inde per 25 ore). Mi aveva detto, visto che le nostre esigenze non si sarebbero più incontrate (ho bisogno di qualcuno che rimane molte più ore al giorno), che avrebbe dato le dimissioni alla fine dei 5 mesi di maternità ma ora mi ha detto che devo licenziarla io così prende gli 8 mesi di disoccupazione. Dal canto mio, sapevo che fino all'anno di vita (ma dopo la Fornero anche qui siamo passati a 3 anni?) non potevo licenziarla. Inoltre, l'ultimo giorno che è stata a casa mia (dal giorno dopo entrava in maternità), si è distratta e mia figlia ha subito un brutto e grave incidente domestico...è una giusta causa di licenziamento? e comunque, come posso fare? lei basta che prende gli 8 mesi di disoccupazione così cerca un nuovo posto con calma.
    Grazie

  • Consulente  - La giusta causa giustifica il licenziamento
    Salve Anonimo,
    la giusta causa giustifica il licenziamento durante la maternità.
  • giovanna  - licenziamento in maternità per decesso datore lav
    la colf che lavorava presso mia madre è andata in maternità il 5 dicembre 2012 e mia madre è deceduta dopo 8 giorni ovvero il 13 dicembre 2012. La Colf ha partorito l'11 gennaio 2013. Il patronato della CGIL mi dice che la COLF non solo non la posso licenziare ma che devo pagargli i contributi INPS e il TFR fino al 5 maggio 2013. La Colf con il bambino continua a vivere nella abitazione che è vuota . L'Inps mi dice che dovevo chiudere il rapporto di lavoro 5 giorni dopo la morte di mia madre e che i contributi non sono dovuti. Il patronato UIL mi dice che devo mandargli una lettera di licenziamento. Che devo fare per non incorrere in una vertenza?
  • Consulente  - Circolare INPS che attesti quanto sostenuto
    Salve Giovanna,
    se riesce ad individuare le circolari che contengono quanto sottolineato dall'INPS, applichi pure la procedura dell'INPS.
  • Monica  - Presentazione richiesta maternità anticipata INPS
    Buongiorno,
    Sono incinta al sesto mese, purtroppo devo richiedere la maternità anticipata.
    Ho richiesto ed ottenuto il certificato ASL.
    Siccome ho due lavori part time(uno come impiegata dipendente e uno come colf) ho portato il foglio ai due datori di lavori.
    Per comunicare tutto all'INPS mi hanno chiesto di utilizzare il portale internet.
    Così ho fatto e sono riuscita ad inviare richiesta solo come impiegata e non come colf.
    Cosa devo fare, presentarmi personalmente? Quali altri doc dovrei portare?
    Entro quanto tempo?
    Grazie,
    Monica
  • giordano  - cosa fare?
    buongiorno. la mia compagna che ha 40 anni dopo aver perso un primo bambino e' finalmente rimasta incinta per la seconda volta. continua, come immagino molto donne alla sesta/settima settimana a sentire dolori e oltre a far pulizie e curare un bambino deve prendere tanti mezzi pubblici per arrivare a lavoro. cosa mi conviene fare tra le varie possibilita e cosa devo fare?tenendo conto che il nostro primo pensiero e' di non mandarla al lavoro fin da subito per non correre rischi.
    dicendolo al datore di lavoro lei ha diritto a non essere licenziata fino al terzo mese che nasca il figlio?in questo caso credo che appena puo' il suo datore la licenzierebbe. conviene questa possibilita oppure "farsi licenziare" e usufruire della disoccupazione ?
    tenga conto che, a quanto mi riporta, incaso fosse rimasta incinta, il suo datore di lavoro guardi i solo i loro interessi ovvero di licenziare
    avrebbe in entrambi i casi, i requisiti lavorano 25 ore settimanali dall' ottobre 2010?
  • Consulente  - Gravidanza, leggittimazione del posto
    Salve Giordano
    non so da quanto tempo la sua compagna sia stata assunta, in ogni caso durante la maternità lei non può essere licenziata. Pensi che anche le dimissioni devono essere accettate davanti all'ispettorato.
    Deve quindi presentare la domanda di maternità a rischio e poi richiedere (se ne ha maturato i requisiti) l'indennità di maternità all'INPS.
    Il licenziamento non può avvenire per tutta la durata dell'astensione obbligatoria dal rapporto di lavoro.
  • giordano  - gravidanza
    e' stata assunta da novembre 2011 con contratto di 25 ore settimanali; secondo lei basta questo per essere nei requisiti?
    qualora la ginecologa mi conferma questa maternita a rischio quanto dovrebbe prendere economicamente mensilmente e quanto dovrebbe invece prendere nella normale malattia?
    perche' mi sembra di capire che, dalla sua busta paga, in caso di malattia prenda il 50 per cento i primi 2 giorni e i giorni successivi sembra che non venga nemmeno pagata.. immagino che se il suo datore di lavoro usa questo criterio... tra essere assunti e non esserlo non cambia quasi nulla nel contratto di colf.
    chiedo a lei come fare se ci fosse qualcosa che va
    grazie di nuovo
  • maria  - quando licenziare la colf
    la colf che mi aiuta in casa è attualmente in astensione obbligatoria dopo il parto. Posso comunicarle la mia intenzione a licenziarla utilizzando il periodo di astensione come preavviso?
    Grazie
  • Consulente  - Licenziamento durante periodo di astensione obblig
    Salve Maria,
    è assolutamente vietato considerare il preavviso durante il periodo di astensione obbligatoria.
  • Consulente  - Ricnoscimento maternità
    Salve Giordano,
    se ha lavorato per un anno negli ultimi 2 anni, e mi sembra di si, ha diritto alla matrnità.
    La maternità non viene retribuita dal datore di lavoro ma dall'INPS.
    Se leggi gli articoli puoi capire qual'è la retribuzione in linea di massima che aspetta durante al periodo della materinità
  • Alessandra BOnzi
    non notificare
  • Michela  - Astensione anticipata
    Buon giorno,
    la collaboratrice domestica che ho assunto in regola da tempo adesso è incinta, avendo come mansioni la cura della casa e l'accudimento di 2 bimbi di 6 e 18 mesi mi hanno detto che deve stare a casa in anticipata in quanto lavoro a rischio, e deve fare domanda di autorizzazione per astensione anticipata da subito (notizia fresca fresca di stamattina).
    Io cosa devo fare? L'indennità verrà versata a lei direttamente dall'INPS per tutta la gravidanza più i tre mesi dopo(quindi 1 anno)? Ferie, 13^ e TFR maturano per tutta l'astensione o solo per l'obbligatoria?
  • Anonimo  - conteggi
    non riesco a trovare notizie certe su come calcolare i ratei di liquidazione, ferie e XIII per pagare la colf in maternità: Sono per interno o al 20% durante la maternità?
  • Consulente  - Datore di lavoro e ratei
    Salve Anonimo
    i ratei per la maternità sono interi al 100%.
    L'INPS anticipa solo parte della retribuzione.
  • giordano
    non ho capito una cosa.. nel caso di maternita' anticipata per una baby sitter/colf i soldi li anticipa in busta paga il datore di lavoro o deve rivolgersi a qualcuno?
    grazie di nuovo
  • Consulente  - Richiesta indennità di maternità all'INPS
    Salve Giordano,
    l'indennità di maternità non viene anticipata dal datore di lavoro ma va richiesta all'INPS.
  • daniela  - sanatoria 2012
    Salve , la colf che lavora da me da giugno 2012 e' rimasta incinta da ottobre io nel frattempo a settembre gli ho fatto la sanatoria , lei a febbraio se ne ' andata , adesso e' arrivata la convocazione della sanatoria per il 4 aprile , cosa devo fare ? Grazie
  • Consulente  - Contatto con la colf
    Salve Daniela
    contatti la colf. Immagino abbia pagato dei contributi per la regolarizzazione della stessa.
  • ELENA  - MATERNITA HA RISCHIO
    Bongiorno sono una ragazza rumena in 26/06/2011 ho iniziati a lavorare preso una familia 60 ore al mese in in 09/09/2012 ho iniziato un altro lavoro da 24 ore all mese preso unaltra familia quindi avevo due contrati di lavoro in 26/02/2013 mi hano licenziato dal contrato con 60 ore al messe tre giorni dopo ho saputo che sono incinta,la gravidanza e una a rischio come mi devo comportare adesso cosa devo fare?Grazie
  • Consulente  - Maternità a rischio anche senza contratto
    Salve Elena,
    se ha rispettato i requisiti per l'assunzione ovvero ha lavorato per più di 52 o 24 settimane...... ha diritto alla maternità a rischio anche se è stata licenziata.
  • ELENA  - Maternita s rischio
    Grazie per la sua risposta solo che adesso mie rimasto un solo contracto di lavoro di 24 ore al mese si il dottore mi mette in maternita a rischio io prendo 80% dalla ultima busta paga?grazie.
  • Consulente  - Calcolo orario della maternità
    Salve Elena
    praticamente si.
  • Anca  - Calcolo maternita AIUTO!!!!
    Bongiorno!nei ultimi due anni ho sempre lavorato in regola con due contratti di 25 +12 ore settimanali e una paga di 6,5 euro all ora,come colf tutto fare lavoro domestico.adesso sono incinta e volevo sapere a quanti mesi di maternita ho diritto e quanto mi devono pagare.se mi puo scrivere anche il calcolo che si fa?
    Grazie mille!!
  • Consulente
    Salve sig. Anca
    ha diritto a 5 mesi di maternità da richiedere all'INPS. Se è in maternità a rischio deve fare domanda all'ispettorato del lavoro
  • Anonimo
    NON NOTIFICARE
  • Anonimo
    salve vorrei sapere io avevo tuttti i requisiti per godere della maternita solo ke ricevo lettera licenziamneto per poi scoprire qlk giorno dopo di essere gia incinta di più di un mese.vado all inps e la signora ke si occuopa delle pratike mi dice ke nnostante io sia stata licenziata percepirò lo stesso l inddennità di maternità a riskio. sarà vero visto ke la sign molto esaurita nn mi faceva neanke spiegare ke oltre a qll contratto ormai kiuso io ne o un altro ancora in essere da dove percepisco regolarmente dal datore lo stipendio visto ke qst contratto nn è colf ma altro?
  • Consulente  - Indennità di maternità
    Percepirà comunque l'indennità
  • Michela  - Astensione anticipata e ratei vv. e licenziamento
    Salve vorrei sapere se i ratei ferie, TFR, tredicesima maturano durante tutta l'astensione per maternità obbligatoria + anticipata o solo nei 5 mesi dell'obbligatoria. Il licenziamento può avvenire poi terminati i tre mesi post partum dell'obbligatoria? Grazie
  • Anonimo
    grazie per la risposta!visto che ho due contratti uno con 25 ore e l altro con 12 ore come si fa?le cumulano tutte due??per i cinque mesi quanto mi spetta di maternita?
    Grazie!
  • maria
    Buongiorno!Lavoro come colf con vito e aloggio,16 dicembre ho finito maternita.Posso stare a casa fino quando bambino avra un anno,esendo in regola?Grazie!
  • Consulente  - Maternità colf
    Salve Maria
    deve rientrare al lavoro entro 6 mesi dalla data di inizio maternità obbligatoria per evitare di perdere il lavoro.
  • Paolo  - Contributi colf in maternità
    La mia colf è in dolce attesa. Dopo un primo periodo di malattia a fine 2012 (da me regolarmente retribuito per 3 gg al 50% e per i restanti 15 gg al 100%, con regolare versamento dei contributi), ha ripresentato un certificato di malattia nel 2013 dall'8 gennaio al 23 febbraio (astensione anticipata per gravi complicanze della gravidanza) per il quale, trattandosi di nuovo anno solare, ho reiterato il procedimento (3gg al 50%, 15 al 100% e contributi). Presumo che il certificato sia stato prorogato fino ad arrivare ai 2 mesi dalla data presunta del parto (metà aprile). E' corretto il mio comportamento? Atteso che non credo di dover pagare altro a titolo di retribuzione, devo versare altri contributi per i giorni ulteriori di astensione (cioè quelli eccedenti i 18 già retribuiti ) fino all'astensione obbligatoria classica (due mesi prima e tre mesi dopo la data presunta del parto)?
    Grazie
  • Consulente  - Malattia fino al periodo di astensione obbligatori
    Salve Paolo
    il suo ragionamento è corretto.
  • Anonimo  - maternità astensione obbligatoria
    Se la colf chiede di lavorare fino a 1 mese prima del parto usufurendo dei restanti 4 mesi di astrensione obbligatoria dopo la nascita del bambino, il datore di lavoro può rifiutare?
    grazie per il supporto
  • Consulente  - Astensione obbligatoria = 5 mesi
    Salve Anonimo
    l'astensione obbligatoria è pari a 5 mesi.
    Il datore di lavoro non può rifiutarsi-
  • mikela  - colf
    buon giorno,sono rumena di 25anni,lavoro come colf con contracto indeterminato, partaim,25 ore sett..lavoro di 3 anni e o 800euro al messe..sono incinta in 16 settimana e la mia dottoresa ginecologo mi a datto certificato di gravidanza a rischio per i problemi di schena,,,,volevo sapere chi mi paghera?dove devo andare con il certificato ?i detagli per bene..grazie mille
  • Consulente  - maternità a rischio d richiedere al'ispettorato de
    Salve Mikela,
    con il certificato rilasciato deve prendere appuntamento con il medico dell'Ispettorato del alvoro che le convaliderà la maternità a rischio.
    La maternità a rischio e quella obbligatoria le viene pagata dall'INPS e lei dovrà presentare la domanda entro un mese dalla nasciata del bimbo/a
  • Sabina  - babysitter e maternità
    Buonasera.
    La mia baby sitter, regolarmente assunta da quasi 2 anni a 25 ore, ora è incinta di 4 mesi. Mio figlio ha due anni ed è grande e molto "esuberante", e lei (molto appesantita e affaticata dalla gravidanza) non riesce più a gestirlo: non riesce a metterlo sul passeggino, non riesce a sollevarlo, non riesce a corrergli dietro ai giardini. Sono preoccupata per entrambi. E' possibile per queste ragioni anticipare l'astensione dal lavoro, visto che la sua mansione principale è proprio quella di badare al bambino e ora non può più farvi fronte?
    Grazie
    s
  • Consulente  - Lavoro a rischio per la maternità
    Salve Sabina,
    questo può dedicerlo l'sispettore dell'INPS.
    Faccia presentare la domanda alla baby sitter
  • Jana  - Licenziamento
    Sono colf a tempo indeterminat da 2 anni: dopo astensione obbligatoria di 5 mesi per maternita posso essere subito licenziata con preavviso di 15 giorni??
  • Consulente  - Licenziamento dopo 3 mesi dal parto
    Salve Jana
    in realtà il licenziamento può avvenire dopo 3 mesi successivi dal parto se si è goduto dei due mesi di maternità obbligatoria antecedenti il parto stesso.
  • franco  - Ferie colf in maternità
    Abbiamo assunto una colf ormai da più di 18 mesi e ci ha comunicato di essere incinta. Per sue esigenze dovrebbe andare presso i genitori e pertanto non lavorare da noi anche nel periodo precedente all'inizio del periodo di rispetto per la maternità. Abbiamo pagato 10 giorni di malattia a fronte della presentazione di relativi certificati medici. Abbiamo chiesto il certificato relativo alla maternità. Fermo restando che dobbiamo conservare il posto di lavoro cosa succede con contributi, maturazione ferie e tfr per il periodo di volontaria assenza dal lavoro che inoltre è senza retribuzione?
  • Consulente  - Comportamento del datore di lavoro durante la mate
    Salve Franco durante i 5 mesi deve dovrà far maturare i ratei tredicesima ferie e tfr.
    Non dovrà pagare i contributi.
  • maria  - sei ore settimanali
    Salve sono maria lavoro come colf con regolare contribuzione dal 2010 x solo 6 ore settimanali.Sono incinta di 5 mesi mi spetta l astensione retribuita dall inps x la maternità?conservero il mio posto di lavoroi? Grz x la cortese riposta
  • Consulente  - Diritto alla conservazione del posto di lavoro dur
    Salve Maria
    durante il periodo della maternità obbligatoria ha diritto al mantenimento del posto di lavoro.
  • maria  - grazie
    X la risposta quindi non ho diritto all assegno di maternita ma solo al mantenimento del lavoro
  • Consulente  - Assegno di indennità di maternità
    Salve Maria
    per l'indennità di maternità deve vrificare l'anzianità di servizio.
    Deve infatti aver versato almeno 54 settimane di contributi settimanali INPS nei 2 anni precedenti la maternità.
    Legga l'articolo per verificare i presupposti
  • Franco  - Ferie e tfr prima maternità
    E' chiaro per il periodo di assenza in maternità, ma cosa succede per il period, probabilmente di alcuni mesi, prima che scatti il periodo obbligatorio di maternità? Le ferie maturano anche se non lavora per sua scelta? I contributi non li pago, ma il tfr aumenta? Se non fosse in maternità il periodo di assenz acomporterebbe il licenziamento perché avviene dopo i 45 giorni di conservazione del posto per malattia.
  • Consyulente  - Maternita a rischio - malattia retribuita - Malatt
    Salve Franco,
    in caso di congedo per maternità a rischio o malattia retribuita si ha lo stesso meccanismo del congedo per la maternità, quindi maturazione dei ratei ferie, tredicesima e TFR.
    Nel caso di malattia non retribuita invece non matura nulla.
  • dario e cinthya  - corrispettivo di maternità
    salve mia moglie INCINTA ha un contratto di collaboratrice domestica di 25 ore settimanali,assunta dal settembre 2008 .considerando che prende all'ora 9,69 euro quanto andra' a prendere di maternita'??per chi supera le 24 ore dobbiamo considerare la media di 4,65 ??cioe' 465 euro al mese?sembra assurdo!?
    grazie per la risposta
  • Consulente  - Indennità di maternità
    Salve Dario
    a parte che i conteggi li fa l'INPS in ogni caso prende in considerazione sia i contributi versati che la media delle retribuzioni percepite nelle ultime 54 settimane.
  • maurizio  - maternità e convivenza
    Buongiorno, vorrei sapere se la badante da me assunta 54 ore convivente dovesse entrare in maternità, oltre a non poterla licenziare devo pure tenerla in casa, perchè io hosolo due stanze, in una dorme mia mamma, in una la badante, non ho altre camere per una seconda badante sostitutiva per il periodo di maternità della prima. Se corro questo pericolo piuttosto la licenzio prima che rimanga incinta, altrimenti la seconda badante dove la metto?
  • Consulente  - Badante in stato di gravidanza
    Salve Maurizio,
    purtroppo se la badante non ha un posto dove andare, se lei le ha dato la possibilità di prendere il domicilio o la residenza presso la sua abitazione, dovrà darle la stanza per tutto il periodo di astensione dal lavoro.
  • maurizio  - maternità e convivenza
    Buongiorno e grazie per la risposta, la precedente badante e fino ad ora unica che ho avuto, siamo andati alla polizia a dichiarare che lei era ospite nostra a titolo gratuito. Questovuol dire trasferire la residenza o il domicilio?
    al caf mi han detto che per prendere una badante convivente è obbligatorio fare questa dichiarazione alla questura.
    Certo che se la prossima dovesse restare incinta e se devo tenerla in casa, è un bel guaio, perhè non ci sarebbe il posto dove mettere la sostituta, e mia mamma non è autosufficiente e deve per forza avere un aiuto.
    Come posso fare per avere la convivenza con contratto 54 ore e nello stesso tempo non darle la residenza o il domicilio?
    Non capisco perchè al caf non me ne han parlato mai?
    Cordiali saluti e ancra graize
  • Consulente  - Badante 54 ore gionaliere
    Salve Maurizio
    chi lo dice che la badante debba obbligatoriamente risiedere presso di lei?
    54 ore giornaliere non prevedono il pagamento della notte. Tanto è vero che in teoria dovrebbe pagare l'assistenza notturna.
    La residenza o domicilio si sposta solo per favorire la badante o colf per il rilascio o rinnovo del permesso di soggiorno.
  • Consulente  - Sempre per Maurizio. La differenza dei profession
    Lei deve sapere che la gestione di tutto questo sito, oltre ad essere gratuita è opera esclusivamente mia.
    Sa cosa vuol dire?
    Se fa due più due capisce perchè alcuni professionisti sono in grado di fornire qualche informazione in più rispetto ad alcuni caf.
  • maurizio  - badante 54 ore convivente
    Se ho ben capito non sono obbligato a farle trasferire la residenza in casa, può conservare la residenza in altro luogo, ma anche se dorme con mia mamma la notte può mantenere la residenza altrove? in fondo di notte si limita a dormire non fa altro, dorme gratis a casa e mangia gratis, e posso dire che da noi si mangia bene e abbondante a gusto proprio. Con tutto quello che mangia potremmo quasi dire che la notte per il vitto e alloggio dovrebbe pagarci lei.

    grazie per il suo preziosissimo lavoro, complimenti per il suo sito, l'avessi conosciuta prima non sarei andato al caf.
  • Consulente  - Residenza in altro luogo
    Salve Maurizio
    in presenza di assistenza notturna effettuata da terze persone, magari anche da lei che è il figlio, visto che far lavorare la badante di notte, oltre le 54 ore sarebbe irregolare, può far venire meno l'obbligo di trasferimento della badante nella propria abitazione.
  • maurizio  - Lavoro oltre le 54 ore
    Pensavo che il lavoro oltre le 54 ore si potesse pagare come lavoro straordinario con una remunerazione oraria aumentata del 50 per cento?
    Per esempio, un alzata di notte, calcolo lo stipendio orario e poi l'aumento del 50%?
    Ho letto che la Fornero ha fatto un nuovo contratto nazionale, è vero che devo farmi consegnare il certificato penale da parte dell'assunto?
    Grazie mille
    Cordiali saluti
  • ilaria  - maternità a rischio - festività
    Buongiorno, la baby-sitter che lavora per me (40 h settiminali) è in maternità a rischio. Il Saf acli, che mi redige la busta paga, sostiene che devo pagare alla lavoratrice le festività, perchè così è stato deciso dai 'consulenti del lavoro'. Ma non mi fornisce nessun riferimento scritto di questa determinazione. Ma io sono obbligata a pagarla? Grazie per la sua risposta.
  • danilo  - Costi complessivi contratto badante giorno e notte
    Buongiorno
    Buongiorno, avrei bisogno di un consiglio prima di procedere ad una nuova assunzione

    Avrei bisogno di una delucidazione riguardo al contratto badanti prima di assumere una

    badante riguardo ai costi totali da sostenere:

    A) Ipotizzando di pagarla 950 euro al mese per 54 ore la settimana a questa cifra devo poi

    sommare, se ho ben capito,

    1) la quota mensile del tfr che viene dato al momento della fine del rapporto pari a una

    mensilità l'anno, cioè pari a 950 euro diviso 12, euro 79,17 al mese

    2) la quota mensile della tredicesima, che viene data una volta l'anno tutti gli anni pari a

    uno stipendio mensile, pari a 79,17 al mese

    3) la quota mensile di ferie pagate, pari anche qua a euro 79.17 al mese, dato che i giorni di ferie 26 l'anno, devo cmq pagare il lavoratore.

    4) la quota mensile di contributi inps, che nel caso delle 54 ore alla settimana fanno 1 euro l'ora per 216 ore pari a 216 euro al mese

    Quindi, il totale della quota tfr, 13 esima, ferie, e contr...
  • danilo  - Scusi non ci stava nello spazio ripeto ladomanda
    Avrei bisogno di una delucidazione riguardo al contratto badanti prima di assumere badante riguardo ai costi totali da soostenere:
    A) Ipotizzando di assumere una badante convivente sono obbligato a trasferire la residenza in casa o posso semplicemente ospitarla senza che trasferisca la residenza?
    B) Ipotizzando di pagarla 950 euro al mese per 54 ore la settimana a questa cifra devo poi sommare, se ho ben capito,
    1) la quota mensile del tfr che viene dato al momento della fine del rapporto pari a una mensilità l'anno, cioè pari a 950 euro diviso 12, euro 79,17 al mese
    2) la quota mensile della tredicesima, che viene data una volta l'anno tutti gli anni pari a uno stipendio mensile, pari a 79,17 al mese
    3) la quota mensile di ferie pagate, pari anche qua a euro 79.17 al mese
    4) la quota mensile di contributi inps, che nel caso delle 54 ore alla settimana fanno 1 euro l'ora per 216 ore pari a 216 euro al mese
    Quindi, il totale della quota tfr, 13 esima, ferie, e contributi + lo stipen...
  • Consulente  - La dua domanda richiede consulenza
    Salve Danilo,
    come ben vede la sua domanda è talmente lunga che non rientra nemmeno nei post.
    Poichè richiede dei conteggi specifici rientra nella consulenza a pagamento.
    Le posso dire solo che il TFR si ottiene dividendo la retribuzione annua (comprensiva di tredicesima mensilita) diviso 13,5.
  • Garbin onorina  - Colf incinta
    Ho una colf da 5 anni e ha avuto un bambino. Sono contenta per lei, ma per me e" un prolema perché non ho un altra camera in più' come si fa in questi caso?
    e
  • Consulente  - Colf e bambino
    Salve Garbin
    non capisco la domanda, la colf è residente da lei?
    In questo caso dovrebbe esserlo solo la madre o in ogni caso la madre dovrebbe trovare una sistemazione al figlio perchè contrattualmente parlando "non è compreso" nel contratto.
    So che in questi termini la cosa è alquanto brutta dovendo parlare di bambini ma la normativa è così.
  • nicoleta  - disoccupazione
    Buongiorno sono una colf a tempo indeterminato attualmente in congedo di maternità obbligatoria volevo sapere se dopo tale periodo posso richiedere la disoccupazione visto che mi devo licenziare e se il fatto che non ha chi guardarmi la bambina puo essere una giusta causa per le dimissioni o devono licenziarmi per poter usufruire di questa inndenita.grazie per la sua disponibilita
  • Consulente  - Dimissioni durante maternità unica causa per avere
    Salve Nicoleta
    le dimissioni durante la maternità sono l'unico caso di dimissioni che permettono di ricevere l'indennità di disoccupazione.
    In ogni caso, visto che la normativa cambia ogni giorno le consiglierei di chiedere all'INPS
  • ana-elena  - maternita-colf
    salve!lavoro come colf dall 2008,con 8 ore settimanale.dall 15 febraio sono in maternita anticipata,e vorrei sappere se mi aspetta qualche pagamento inps,visto che fin.ora non ho ricevutto niente.si come io faccio un altro lavoro part-time,inps mi ha detto che sono pagata solo per il lavoro principale.......lei cosa pensa,visto k dall 2008 i contributi inps li pago regolare???grazie per la risposta
  • Consulente  - Domanda indennità maternità
    Salve Ana-Elena
    ma ha presentato la domanda di indennità di maternità all'inps?
  • ana-elena  - maternita anticipata
    si,si.ho fatto tutto...visite legali,certificazioni mediche....e poi le domande tramite CAF.HO solo le ricevute e INPS ogni volta che chiamo mi da le risposte diverse.grazie!!!!
  • Consulente  - Vada direttamente in sede
    Salve Ana Elena
    in questi casi vada direttamente presso la sede INPS con la domanda presentata.
  • Lucia  - Astensione a cinque mesi
    Buonasera, la mia colf assunta a luglio 2012 per sei mesi in periodo di prova,poi assunta a gennaio con contratto determinato di un anno,quindi fino a dicembre, e' ora incinta di tre mesi. E siamo a giugno.,Mi ha detto che lei verrà fino ad agosto, perché oltre con la pancia non ce la farà...quindi quando starà a casa sarà di cinque mesi. Può farlo,? Chi pagherà quei due mesi prima delll'astensione obbligatoria? La ringrazio per la risposta che vorrà darmi.
  • Consulente  - Astensione obbligatoria subenttra l'inps
    Salve Lucia
    al momento dell'astensione obbligatoria della colf per 5 mesi, il pagamento della retribuzione viene fatta dall'INPS dietro presentazione della domanda della colf.
    Lei si deve limitare a far maturare i ratei ferie, TFR e tredicesima durante i 5 mesi.
  • Anonimo
    Buongiorno,grazie per avermi risposto. Si lo so dei cinque mesi, ma io mi riferivo ai due mesi precedenti ai cinque. Può lei decidere a priori che verrà fino a cinque perché dopo non c'è la farà ,sarà grossa etc etc per avere un ulteriore anticipo di maternita non ci deve essere i una diagnosi di rischio?' E mettiamo che possa, che in qualche modo riesca a farsi fare una carta anticipata,e che sfrutti così i cinque mesi obbligatori, a regola quindi dovrebbe rientrare quando il bambino ha un mese e di sicuro non ce la fa' ,anche perché non ha saputo darmi nessuna sicurezza su quando rientrerà . Se non rientra come mi regolo? Inoltre non mi ha ancora portato una carta che attesti la gravidanza. Grazie per la risposta.
  • Consulente  - Rischio accertato dal medico del lavoro
    Salve Anonimo,
    la gravidanza a rischio deve essere accertata dal medico del lavoro il cui appuntamento viene fissato all'inps.
    Non si può decidere a prescindere.
  • Lucia  - Non ho inserito i dati..!!!!!
    Buongiorno, nel messaggio precedente non ho inserito il mio nome....
  • anca
    ciao volevo sapere se ho il diritto di prendere la maternita visto che dal dicembre 2012 sono stata in disoccupazzione fino a giugno ed adesso lavoro come badante con 54 ore settimanali ed ho scoperto di essere incinta
  • Consulente  - Per ottenere l'indennità di maternità
    Deve vedere all'INPS se rispetta i requisiti contrbutivi essendoci stata la disoccupazione di mezzo
  • Sofia  - Assegno...
    Ho lavorato come commessa dal 05/2011 al 12/2012 e poi ho lavorato come colf da 06/2013 a luglio 2013 con 30 ore settimanali con contratto indeterminato.in questi giorni sono in maternità anticipata come disposto dal ginecologo..ho le seguenti domande..
    1-l'inps come mi pagherà e quando mi pagherà???tra un mese entrò in obbligatoria...al 12 agosto..grazie...
  • Sofia  - Assegno
    Volevo inoltre sapere se nel pagamento della maternità faranno fede anche i contributi da commessa..grazie..sofia
  • Consulente  - Contributi per la maternità
    Salve Sofia,
    ci sono delle regole che gli impiegati dell'INPS rispettano. In ogni caso vengono considerati per il rilascio dell'indennità di maternità.
  • Consulente  - Domande da rivolgere alla sede INPS di competenza
    Salve Sofia,
    purtroppo questo dipende dai tempi di lavorazione delle pratiche della sede INPS di competenza. PIù lavor c'è e più tempo ci vuole.
  • Mauro  - Requisiti per maternità
    Buongiorno,
    mia moglie ha attualmente un ccnl come collaboratrice domestica a tempo indeterminato (da dicembre 2012 a maggio 2013 da 18 ore settimanali, successivamente modificato a 12 ore settimanali. Nell'anno precedente era disoccupata). Abbiamo da poco scoperto che aspetta un bimbo.

    Per avere diritto alla maternità è sufficiente che ci sia questa condizione:

    - se la colf ha contributi versati per almeno 26 contributi settimanali versati nei 12 mesi precedenti l'astensione anche se questi risultano versati in settori diversi da quello del lavoro domestico.

    Se non ho capito male quindi, già ad oggi (la maternità dovrebbe comunque partire da dicembre salvo imprevisti) ha contributi sufficienti per averne diritto, anche in caso di maternità anticipata. 26 contributi settimanali corrispondono a 6 mesi

    E' corretto?

    Grazie in anticipo per la risposta
  • Consulente  - Indennità di maternità
    Salve Mauro,
    così dice la normativa, e da gennaio a giugno sono già 25 settimane.
  • maria
    salve sono golf en maternità da luglio volevo saper come viene pagato la maternità dal inps ogni mese o tutto isieme grazie
  • Consulente  - Calcolo dell'indennità di maternità
    Salve Maria, il conteggio dell'indennità di maternità è un pò strana perchè dipende da quante settimane ha lavorato, dai contributi versati e dalla retribuzione media convenzionale di cui si considera l'80%.( circ. 37/2010-punto 5) Applicando questi criteri l'INPS arriva a detrminare l'indennità stessa.
  • tatiana  -  Contributi per la maternità
    Salve a tutti :)
    Sono incinta da 23 settimane,dal 23/05/2013 sono acasa in maternità anticipata per maternità a rischio. Ho fatto visite legali,certificazioni mediche,la domanda tramite CAF. Ho solo le ricevute l'INPS.Sono andata direttamente presso la sede INPS per chiedere come va la pratica(siccome non e arrivata ancora la lettera),è la mi dicono che la mia domanda e stata rifiutata,la domanda-ma perchè? rispondono che forse mi mancano i contributi, anno mandato la lettera ,però sono passate altre 2 settimane è non ho recevuto niente.
    Però ho lavorato :dal 01/12/2011 al 31/12/2011 - sono 5 sett.di contributi.
    Dal 01/01/2012 al 30/11/2012 - sono 39sett.di contributi.
    é dal 01/01/2013 al 31/03/2013 - sono 13 sett.di contributi .
    Adesso cosa devo fare?
  • maria claudia  - aiuto
    Salve ho lavorato per una famiglia dal 2009 fino gennaio del 2013 per transferimento loro me hanno licenziata ho preso la disoccupazione per 8 meses il meses scorso la signora per motivi di saluti e rientrata a milano e mi a chiamato ofrendo il posto di lavoro ho aspettato che finiva la disoccupazione e ho accetato il posto ancora de lavoro pero adesso ottobre pero non sapevo di essere incinta il giorno 09/10 sono stata male a lavoro e me hanno portato al pronto soccorso e me hanno deto incita de 2 settimana e dotore me a merso riposo cosa devo fare mi licenciare ???? Dopo 10 giorno assunta grazie mille tku72 :lol:
  • Consulente  - Dimissioni davanti all'ispettorato
    Salve Maria Claudia,
    può dare le sue dimissioni davanti ad un ispettore del lavoro.
  • Anonimo
    SALVE SONO CRISTINA faccio la domestica con un contrato dall 2008 ottobre con 16 ore settimanalli adesso sono incinta di 10 settimane e voglio mettermi sotto l inspetoratto.aparte le 16 ore settimanalli lavoro altre 12 ore a settimana da 3 anni pero hanno deciso solo adesso di metermi in regola .lo possono fare visto che sono incinta GIA DI 10 SETTIMANE
  • Consulente  - Aumento delle ore possibili ma strano
    Salve Cristina,
    la variazione dell'orario è possibile, ma mi sembra piuttosto strano che vi sia un aumento delle ore di lavoro prima della richiesta di maternità a rischio!
  • Mary  - badante che vuole un figlio
    Buon giorno, la badante di mia mamma mi ha comunicato che stà cercando un figlio, lavora per 18 ore settimanali e l'abbiamo assunta a marzo del 2013. Se dovesse rimanere incinta percepirebbe l'assegno di maternità dall' Inps? Grazie tante per la sua gentilezza e la precisione delle sue risposte. :D
  • Consulente  - Assegno di maternità di ad iomporto ridotto
    Salve Mary la risposta si, anche se l'importo sarà piuttosto irrisorio.
  • natalia  - maternita anticipata
    salve, lavoro come badante 2424 con una signora molto pesante, ho 10 setimane di gravidanza, e non riesco piu a lavorare. La mia non e una gravidanza a rischio, pero ho chiesto alla mia datrice di lavoro di farmi un certificato che non sono piu in grado di svolgere le mansioni dovuti, e lei hadeto che non vole perche deve pagarmi la vacanza, tfr e tredicezima a me e poi anche a la persona che dovra asumere al posto mio, e ha detto che mi devo licenziare, e poi fare domanda al inps, coza devo fare? grazie...
  • Consulente  - Certificato da richiedere al medico, non al suo da
    Salve Natalia
    il certificato deve chiederlo al suo medico e poi andare a fare la visita dal medico dell'ispettorato
  • Anonimo  - salve cosa devo fare
    sono incinta di 13 settimane .da oggi mi hanno dato il certificato medico per gravidanza a rischio per 30 giorni.il mio datore di lavoro voleva sapere se mi puo fare, da 14 dicembre quando finira il certificato medico,una lettera per il consultorio dove sono seguita per dire che non riesco piu a fare i lavori pesanti che facevo fino adesso e cosi poter stare acasa io e prendersi un altra ragaza al posto mio. spero di essermi spiegata abastanza bene grazie
  • Consulente  - Deve recarsi all'ispettorato
    Salve Anonimo
    deve recarsi all'ispettorato per farsi fare le lettere di gravidanza a rischio
  • libia  - cosa devo fare
    salve avoro come colf dal 1872012 faccio 40 ore settimanali ho un contratto a tempo indeterminato
    sono in maternità da agosto 2013 ....avevo presentato la domanda di maternita al inps e fino adesso non mi hanno versato niente...
    vorrei sapere si ho diritto alla maternita obbligatoria
  • Consulente  - Verifichi se la domanda è stata rigettata
    Salve Libia,
    in genere ci vogliono diversi mesi prima dell'erogazione della maternità. Tuttavia le consiglio di verificare con l'INPS. Magari può chiamare il numero verde
  • stella  - pagamento festività in maternità
    Buongiorno, ho capito che durante il periodo di maternità le colf maturano i ratei di ferie, tredicesima e tfr ma come ci si comporta per le festività che cadono durante l'astensione? Il datore di lavoro elabora un cedolino mensile ogni qualvolta che nel mese si presenti una festività o salda tutto al primo cedolino dopo il rientro dalla maternità? Grazie mille in anticipo per la risposta.
  • elisa  - aiutoo
    Salve volevo sapere una cosa ho fatto permesso di soggiorno a settembre 2012 (sanatoria) il contratto risulta che partito 12 dicembre come golf con 25 ore settimanali, il permesso mi è arrivato a febbraio poi mi sono licenziata a metà maggio 3 mesi sono stata disoccupata e 1 settembre 2013 o iniziato a lavorare come badante con 54 ore settimanali volevo sapere per favore se ho diritto alla maternità grazie
  • Consulente  - Conteggi fatti dall'INPS
    Salve Elisa,
    ad occhio mi sembrerebbe di no, ma visto le ultime modifiche forse potrebbe spettarle quella ridotta.
    In base al suo specifo estratto contributivo, chieda all'INPS.
  • Consulente  - Festività pagate secondo accordi
    Salve Elisa,
    potrebbe pagarle mensilmente oppure in accordo con la colf al primo cedolino possibile
  • bramea  - Contributi badante e maternità a rischio
    Gradirei sapere se,avendo la badante da me assunta regolarmente, presentato domanda relativa a congedo di maternità obbligatoria anticipata per maternità a rischio con data presunta del parto al 14/10/2013, parto prematuro intervenuto il 25/09/2013 ha diritto fino al 24/12/2013 ad astenersi dal lavoro e quindi se è corretto da parte mia fino a tale data non effettuare alcun pagamento dei contributi.Un altro dubbio è se dal 25/12/2013 al 01/01/2014,giorni in cui la badante "non verrà a lavorare" me lo ha comunicato verbalmente, dovrò comunque effettuare il versamento il 10/01/2014 ? Grazie per i chiarimenti che mi fornirete
  • Consulente  - Versamento dei contributi su festività
    Salve Bramea al 10 1 2014 dovrà versare i contributi sulle giornate di festività che comunque vanno retribuite alla colf in maternità, naturalmente oltre i ratei della tredicesima.
  • Stella  - festività in maternità
    Buongiorno, ho capito che durante il periodo di maternità le colf maturano i ratei di ferie, tredicesima e tfr ma come ci si comporta per le festività che cadono durante l'astensione? Il datore di lavoro elabora un cedolino mensile ogni qualvolta che nel mese si presenti una festività o salda tutto al primo cedolino dopo il rientro dalla maternità? Grazie mille in anticipo per la risposta.
  • Consulente  - Prospetto da elaborare in presenza di ogni festivi
    Salve Stella
    in teoria il prospetto paga andrebbe elaborato ogni qual volta si presenti la festività salvo accordi diversi con la colf
  • Lilia  - richiede informazioni
    Buona sera mi chiamo Lilia e faccio la badante sono asunta da aprile 2012 con una retribuzione mensile di € 500 e con un contratto di 40 ore settimanale ad ottobre 2013 stato cambiato la retribuzione a € 1.300, a dicembre devo andare in maternità e vorrei sapere quanto sarà mi retribuzione mensile?

    Grazie

    Distinti Saluti
  • Consulente  - Conteggi da richiedere all'INPS
    Salve Lilia questo tipo di conteggi vengono fatit dall'INPS.
  • laura  - indennizzo di maternità
    buogiorno lavoro come baby-sitter con regolare contratto che fa parte delle colf e badanti . Sono incinta di 13 settimane negli ultimi 2 anni ho avuto conratti a tempo determinato posso avere l'indennizzo di maternità ?
    I miei ultimi contratti sono stati:
    dal 24/9/2009 fino al 5/8/2011 con 27 ore settimanali ;
    dal 14/11/2011 al 20/06/2012 con 22 ore settimanali;
    dal 8/1/2013 a oggi (con sospensione 4/9/2013 al 28/11/2013) con 17,5 ore settimanali;
    La data presunta del parto e a fine maggio .
    Ho maturato i requisiti x poterla ottenere ?
    Devo presentato una domanda di maternita al inps ?
  • Consulente  - Si all'INdennizzo di maternità
    Salve Laura
    può ottenere la maternità e deve presentare la domanda all'INPS almeno un mese prima del parto.
  • Donata  - informazioni
    buongiorno.
    La mia colf, assunta regolarmente da quattro anni, è stata in maternità, la quale terminerà il 19 dicembre.(maternità anticipata)
    non volendo rientrare a lavorare, mi ha chiesto di licenziarla.io preferirei che desse lei le dimissioni.
    Se la licenzio io rischio qualcosa? (anche se in realtà non ho nessun motivo reale per farlo,se non la sua esplicita richiesta)
    Esistono dei moduli o dei fax simile per questa pratica? all'Inps non sono stati in grado di dirle cosa bisogna fare.
    Grazie infinite per l'aiuto.
    Buona giornata
    D.
  • Consulente  - Licenziamento per non perdere la disoccupazione
    Salve Donata
    la sua colf, nella confusione che regna ora le ha chiesto di licenziarla per poter richiedere la disoccupazione.
    Lei ha il dovere di mantenere il posto alla collaboratrice dopo la gravidanza e non può licenziarla appena ritorna.
    Non esistono particolari moduli INPS anche perchè la pratica si fa online.
  • Donata
    Grazie per la risposta tempestiva.
    ho letto che esiste la possibilità di terminare il rapporto di comune accordo.
    ho anche provato a collegarmi al sito dell'Inps ma non si può accedere se non si ha un pin. sono io che devo recarmi all'Inps di persona o deve farlo lei?
    tanto il rapporto di lavoro deve comunque terminare, in quanto non intende tornare a lavorare.
    sono molto confusa e non conoscendo la materia, proprio non so come muovermi.
    inoltre scadendo la sua maternità il 19 dicembre, quando dovrei ricominciare a pagarle i contributi ? Devo pagare il trimestre,gennaio/marzo?
    grazie mille, le vostre risposte sono sempre molto chiarificanti.
  • Consulente  - Dimissioni colf
    Sicuramente la colf deve andare all'inps per dichiarare le motivazioni delle dimissioni all'ispettarorato
  • mihaela  - maternita anticipata
    salve.sono una collaboratrice domestica incinta di 6 mesi,vorrei sapere se ho il dirrito di maternita anticipata per il lavoro che svolgo per un mese, e continuare poi con la maternita di 2+3.lavoro dal 2007 con un contratto di 25 ore settimanali a tempo indetreminato.grazie
  • Consulente  - Maternita anticipata e lavoro
    Salve Mihaela se lavora da un mese non le verrà riconosciuta la maternità.
    In ogni caso provi a recarsi all'ispettorato. In questi casi è l'INPS che paga
  • federica  - maternità
    Buona sera, vorrei delucidazioni sul pagamento della maternità, ho letto che l'80% è pagato dall' inps e il 20% dal datore di lavoro, ma non lo trovo scritto sul mio contratto di collaboratore famigliare come baby sitter part time.tra l'altro io sono in regola da settembre 2011 e entrerò in maternità obbligatoria a giugno 20114..ho tutta la maternità pagata normalmente? si perchè ho i contributi versati da + di 2 anni, anche se il primo anno il mio contratto era di 27 ore mentre in qst anno e mezzo di 17 ore. Aspetto una risposta
  • federica
    nn ho specificato 27 ore settimanali e quindi 17 ore settimanali da settembre 2012..per un totale cmq non ha mai superato i 500€ di stipendio
  • MARIA  - TREDICESIMA E MATERNITA
    sono Maria. Nel periodo di atensione obligatoria l'inps mi paga la mia parte di tredicesima?
  • Consulente  - Contratto da collaboratoredomestico
    Salve Federica
    la maternità per il collaboratore domestico viene corrisposta esclusivamente dall'INPS seconodo dei calcoli eseguiti dall'INPS stessa sulla base dei contributi versati.
  • Consulente  - Tredicesima dall'INPS
    SAlve Federica
    l'INPS già include un rateo tredicesima in quello che percepisce mensilmente.
  • ana  - salve
    volevo sappere se con contratto x8 ore sett si puo prendere la maternita.lavoro con i contributi dall 2008,e la domanda x maternita anticipata l'ho fatta all caf in 12.01.2013.adesso ho finito sia anticipata,obligatoria,e quasi anche 6 messi di faccoltativa.c'e quasi un anno e inps mi ha mandato oggi sms k la richiesta e stata rifiutata.senza spiegazioni,senza niente.all caf risulta accettata.seccondo voi,cosa credere,a chi devo rivolgermi.........o a cosa serve lavorare con i libretti??????grazie
  • Consulente  - Maternitá sicura calcolata dall INPS
    Salve ANA
    La maternità la prenderà anche se bassi a e i conteggi saranno fatti dall INPS stessa.
  • Anonimo
    Buongiorno,
    la mia colf (37,5 ore/sett., in regola dal 2008) mi raccontato un castello di bugie: prima mi ha detto che avrebbe voluto un secondo figlio ma che in Italia non avrebbe potuto permetterselo; poi mi ha comunicato di essere incinta di 3 settimane; poi le 3 settimane per magia sono diventate 11. Ora è passato un ulteriore mese e mezzo, lei mi ha chiesto diversi permessi per visite mediche di cui non ha mai portato il giustificativo e fa la misteriosa sulla data presunta del parto. Oggi aveva un'altra visita, le ho chiesto di farsi fare dal medico un certificato con la data presunta parto in modo perché devo avviare dei colloqui per sostituirla e devo sapere da quando se ne andrà: ha una pancia grossa così, dovrebbe essere intorno al 5 mese ma per quanto è stata scorretta e per quanto ne so, potrebbe essere anche oltre il settimo mese ed io non voglio rischiare di passare guai per colpa sua con l'INPS! Di ritorno dalla visita mi ha detto che il medico si è rifiutato di farl...
  • Consulente  - Colf in maternità
    Salve Anonima
    lei avrebbe potuto licenziarla quando ha saputo della diversità tra le settimane del parto. Non avendo più fatto obiezioni non può licenziarla.
    Per la data presunta del parto, non credo che il medico si sia rifiutato di farle un certificato su richiesta della paziente. L'unica cosa che può fare è provare a chiamare il numero verde dell'INPS 803164 e chiedere se in questi casi può intervenire l'ispettorato per assicurare le condizioni di salute della collaboratrice visto che lei non ha mai ricevuto certificati medici.
  • anonimo
    Buona sera vorrei per gentilezza sapere se le ferie di agosto mi paga el inps visto ke sonoo andata in maternità il 4 agosto a considido le ferie con la maternit la signora dove lavoro a detto ke le ferie si occupa el inps in pagarla mi diga a ragione ka signora ho diritto a prendere il stipendio delle ferie pagate della signora dove lavoro .Li ringrazio per la risposta
  • Consulente  - Ferie Tredicesima e TFR
    Salve Anonimo,
    i ratei su Ferie tredicesima e TFR continua a pagarli sempre il datore di lavoro non l'INPS.
    Quindi ad agosto le ferie avrebbe dovuto pagarle la sua datrice di lavoro, così come la tredicesima a dicembre.
  • Anonimo  - Sono in inspetorato di lavoro maternità a risquio
    Qualcuno mi po' ayudare per favore. Vorrei sapere se mi aspeta la retribuzione dal inspetorato e quanto è come mi viene pagato , perché sbolgo due tipi di lavoro diversi ma tute due regolari pagati i contributi .sbolgo come comesa y come golf par time da bel sei anni o portato il certificato medico al Asl poi sono andata patronato mi anno deto di andare al insp loro anno preso il documento e anno deto che devo aspetare il settimo mese per presentare i fogli che mi sonno stati dati inAsl tutti insieme., adesso sono in gravidanza a risquio il ginecologo a ritenuto opportuno di mandarmi in maternità a rischio , adesso arriverà fine mese e non so come coprire tutti i mie scadenze affito bollete e tante altre espese e come podri soluzionare tutti questi problemi grazie per vostra atencione.

  • anonimo
    Buona sera , chiedo aiuto per favore mi può dire si le ferie in agosto mi viene pagata dal datore fi lavoro o dal inps visto ke sono andata in maternità in agosto la signora dove lavoro mi a dado il stipendio in agosto però a fine gennaio non mi paga per ce dice ce si era svagliata e non doveva pagarla in agosto per ke mi paga el inps me dica cosa devo fare visto ke queste mese no prendo lo stipendio li ringrazio fi cuore
  • Monica
    :?: Buongiorno! Sono 1ragazza rumena lavoro come collaboratrice domestica prestò 1 famiglia a ore totale ore al mese 136 . Assunta nel 01/04/2007 retribuzione mensile 1.150,00 sono incinta di 32 settimane. Mio ginecologo mia messo l' nterdizione anticipata del lavoro per minacce da botto dal giorno 17/10/2013 per 15 giorni ho ricevutoE 220.13 e pre 1 mese ho ricevuto E 495,29 ho chiesto alla INPS perché così poco la risposta è stata che chi lavora a ore ha diritto al giorno E25.00 e gusto???poi mio datore di lavoro mia versato la 13^fino al giorno che ho lavorato 16/10/2013 e gusto? INPS mi ha dettò che non ho diritto alla 13^in tutto il periodo che sto a casa! E vero?grazie in anticipò.Monica :?:
  • Consulente  - Ferie ad agosto pagate dal datore di lavoro
    Salve Anonimo
    le ferie del mese di agosto vanno pagate dal datore di lavoro anche se è in maternità. Così come i ratei della tredicesima e l'accantonamento del TFR
  • florina
    Lavoro dal16-07-2013 con 25ore setimanale,sto pensando di fare un figlio che probabilmente arivera a dicembre di questo ano,Vorei sapere se ce lo dirito ala maternita dal insp.grazie
  • Consulente  - Recarsi all'INPS per i conteggi
    Deve recarsi all'INPS per vedere se prima ha mai lavorato
  • Consulente  - Tredicesima ferie e tfr pagate dal datore di lavor
    SAlve Monica
    l'INPS non paga la tredicesima TFR e ferie.
    E' il datore di lavoro che continua a pagarla nel periodo di astensione a rischio + l'astensione obbligatoria di 5 mesi.
  • Anonimo
    Grazie mille!!!

  • Anonimo
    Grazie mille! Monica
  • Anonimo
    Salve vorrei sapere se l inps mi paghera la maternita lavoro a ore e ho varie famiglie il totae dele mie ore sono 15 ore settimanali allora mi pagheranno ?grazieu
  • elena lavinia  - ciao a tutti
    salve!io avrei una domanda...vorrei rimanere incinta questo estate...volevo sapere se posso prendere maternita perche io lavoro come badante...ho lavorato per 2 anni in regola...dopo mi sono licenziata per 9 mesi...e ora lavoro di nuovo sempre nello stesso posto...posso usufruire della maternita??grazie mille!
  • Consulente  - Pagamento maternità
    Dipendenda quanto tempo versa i contributi
  • lilia  - maternita facoltativa
    Salve,volevo chiedere se colf e badanti hanno dirito alla maternita facoltativa?grazie
  • lilia
    salve,volevo chiedere se colf e bAdante hanno dirito alla maternita facoltativa???grazie
  • Consulente  - No alla maternità facoltativa
    Salve Lilly
    Alle colf e badanti spetta solo la maternità obbligatoria
  • Angela  - Contributi maternità a rischio
    Buongiono
    la mia collaboratrice domestica mi ha portato un certificato di gravidanza a rischio e non lavora da metà gennaio. Ha presentato la domanda di gravidanza a rischio all'INPS e ora il CAF le dice che io devo continuare a pagarle i contributifino al settimo mese cioè fino al periodo di astenzione abbligatoria. A me non risulta che sono tenuta a pagare nulla tranne il rateo di TFR 13^ e ferie. Mi può far sapere come mi devo comportare?
    Grazie
  • Consulente  - Contributi su ore retribuite
    Salve Angela,
    lei deve pagare i contributi sulle ore retribuite.
    In questo periodo dovrà accantonare i ratei TFR, Ferie e tredicesima da erogarsi nei periodi di spettanza. Quindi alla fine dovrà pagare i contributi sulle ferie, quando queste saranno erogate.
  • Eva  - Maternita E Disocupazione?
    Salve Il Mio Dattore Di Lavoro Mi Ha Detto Che Mi Licenzia Dopo La Maternita Ma Io Aro Il Diritto Di Disocupazione Dopo La Maternita?Ho Lavoeato Come Badantw 24 Su 24 1 Anno E Mezzo 52 ore Settimanali Geazie Cordiali Saluti Eva
  • Consulente  - Licenziamento dopo maternità
    Salve Eva,
    intanto si faccia la maternità retribuita.
    Poi il datore di lavoro non potrà licenziarla al suo rientro.
    Qualora comunque lo facesse contro la legge, le aspetterebbe la disoccupazione. Mi raccomando deve essere LICENZIATA.
  • Dario  - Colf in maternità
    Salve la mia colf è incinta. Siccome ritengo che il lavoro sia troppo faticoso anche perché lei fa tutti i 4 km a piedi per venire a lavorare e 4 km per ritornare a casa. Volevo chiedere la sospensione dell' attività lavorativa presso l'aspetto rato,del lavoro ma mi hanno detto che per le colf non è prevista questa procedura. Posso comunque assumere un'altra colf durante il suo,periodo di gestazione?
  • Consulente  - Richiesta di maternità a rischio
    Salve Dario
    la sua colf può richiedere l'astensione a rischio a partire dal teerzo mese all'ispettorato dell'INPS.
  • aurora
    Salve le volevo chiedere se mi verra pagata la maternita lavoro solo 14 ore alla settimana e non riesco a capire le 52 ore di contributu e poi le ferie le posso.anche prendere dopo che ho partorito?grazie aurora
  • roxana stan  - cassa intrgrazione
    Salve. Sono una colf con contratto indeterminato da aprile 2008 e per 2 ani ho avuto 15 ore sett. Dal 2010 ho 12 ore sett.Vorrei sapere se ho diritto alla casa integrazione perchè loro mi hanno detto non possono più permettessi di tenermi.Voi mi siete state d'aiuto con un altro problema e sono stata molto contenta. Vi prego di aiutarmi di nuovo.Grazie
  • Consulente  - Indennità di disoccupazione
    Salve Roxana,
    avendo maturato più di 52 settimane di versamenti contributivi avrà diritto all'indennità di disoccupazione.
    Il diritto però lo avrà solo in caso di licenziamento. Se darà le dimissioni o farà la risoluzione consensuale non avrà diritto a nessuna indennità.
  • Franca  - colf residente
    Salve, la colf che lavora in casa mia e vi risiede stabilmente da 4 anni entrerà in astensione obbligatoria tra due mesi. In seguito al parto, essendo lei residente in casa mia, ho il dovere di ospitare e dare residenza anche al figlio? E' possibile in corso di gravidanza modificare il contratto e chiederle di trasferirsi altrove (riducendo l'orario e consentendole quindi di raggiungere quotidianamente la casa del compagno, -questa è peraltro la sua volontà-)?
    Grazie
  • Consulente  - In residenza la badante o colf ha diritto a manten
    Salve sig.ra Franca
    la badante o colf potrà godere dell'astensione obbligatoria presso la sua abitazione e successivamente stabilire la residenza del figlio.
    Non è possibile modificare il contratto almeno fino a quando scadranno i termini per poterla licenziare
  • Laura  - Lavorare l'ottavo mese
    La colf che lavora da me per 18 ore a settimana è incinta e vorrebbe lavorare anche l'ottavo mese di gravidanza.
    Io ritengo sia pericoloso perché il lavoro è faticoso: se porta il certificato medico posso comunque oppormi? Oppure sono obbligata a farla lavorare anche l'ottavo mese?
    Posso comunicare io all'INPS l'avvio della maternità? Come devo fare?
    Grazie!
  • Consulente  - Certificato rilasiato dall'ispettorato del lavoro
    Salve Laura
    il certificato deve essere rilasciato da un medico INPS.
  • elda colf
    salve.io ho lavorato come colf nel 2011 per 40 settimane contributive,nel 2012 per 39 settimane.da novembre 2012 a giugno 2013 ho percepito la disoccupazione.Adesso sono incinta e la data del parto e prevista per metta novembre 2014.lavoro come colf da dicembre 2013,pero hanno fatto il contratto di lavoro solo un mese fa, quando ho insistito parecchio per fatto che ero incinta.praticamente nel momento che faro la domanda di maternità obbligatoria avrò lavorati solo 6 mesi.la mia domanda:ho il diritto alla maternità obbligatoria pagata dal INPS?grazie
  • Consulente  - Contributi per maternità
    Salve elda,
    sinceramente non credo che siano sufficenti ad ottenere la maternità. Tuttavia presenti ugualmente la domanda per la maternità ridotta.
    Inoltre parli con i suoi datori di lavoro che a queto punto dovrebbero comunque partecipare almeno in parte al pagamento della sua maternità, visto che non l'hanno relgolarizzata in precedenza.
  • Anonimo
    buon pomeriggio vorrei sapere se si puo assumere una dona che ha 7 messi
  • Consulente  - Donna di 7 mesi?
    Salve Anonimo,
    non ho capito la domanda. POtrebbe riproporla. Sembrerebbe che vorrebbe assumere una neonata di 7 mesi.
  • chiara1974  - maternità non a rischio
    Buon giorno! La mia colf mi ha appena comunicato di essere incinta alla 8 settimana. Mi deve portare il certificato? Posso chiederle di rimanere a casa? (ho paura che sia troppo pesante il lavoro, lei sarebbe a rischio, ma non vuole fare la richiesta. Posso eventualmente diminuirle le ore?
    Grazie molte
  • Consulente  - Colf in stato di gravidanza e certificato di malat
    Salve chiara1974
    può chiedere alla colf un certificato che attesti la maternità.
    Per quanto riguarda invece la maternità a rischio la colf deve richiederla all'ispettorato.
    Se la domanda viene accolta può starsene a casa in caso contrario dovrà venire a lavorare a meno che lei non decida di retribuirla ugualmente senza farla lavorare.
  • chiara1974  - certificati gravidanza colf
    Buon giorno!
    La mia colf mi ha comunicato solo verbalmente di essere incinta, ma non mi ha portato nessun certificato, come devo comportarmi? Inoltre, prima di comunicarmi lo stato di gravidanza, di comune accordo avevamo ridotto le ore, invece ieri mi ha detto che vuole i contributi pagati con l'orario precedente la variazione, cosa devo fare?la variazione l'ho fatta regolarmente sul sito inps e ho anche la ricevuta.
    Grazie molte
  • maria  - maternità respinta
    Buon pomeriggio, scrivo per chiedere se potete autarmi a capire se l'inps ha correttamente respinto la mia domanda di maternità per mancanza di contributi accreditati o se c'è margine per fare ricorso. Il periodo di astensione obbligatoria cominciava l'11 aprile 2014 io ho lavorato a partire dal 1 aprile 2013 per 14 settimane per una agenzia interinale e poi ho lavorato come colf dal 19/11/13 al 17/01/14 e come badante dal 21/01/14 al 31/03/14 con contratto a tempo determinato. per complicazioni mediche dal 31/01/14 sarei in maternità anticipata approvata dalla ulss e da allora non mi sono più stati versati i contributi come credo sia corretto. La mia domanda allora è: parlano di settimane contributive maturate e non necessariamente versate perchè così sono ben più di 26 settimane nell'ultimo anno o debbono essere versate? E il fatto di avere un provvedimento di astensione anticipata approvato non mi tutela per niente? Non vorrei avessero approfittato del fatto che essendo bloccata ...
  • Consulente  - Settimane contributi e versate
    Salve Maria,
    quando si parla si settimane contributive si parla di settimane contributive versate.
  • Andreea (colf)  - liquidazione e dissocupazione
    salve,o lavorato per piu di 3 ani da una signiora anziana che da poco e decceduta, come colf vorrei chiedere come fare per non perdere la dissocupazione,dovrei licenziarmi o aspetare che i parenti mi licenziano?vorrei anche sapere se mi spetta la liquidazione?grazie mille
  • Consulente  - Licemnziamento da eredi
    Salve Andrea
    deve essere licenziato dagli eredi che le dovranno pagare anche la liquidazione
  • maria
    salve ,buonasera io ho lavorato come colf dal 24 aprile 2012 nel 2013 FINO D'AGOSTO HO FATTO DEMANDA DI MATERNITA ANTICIPATA LINPS CHE MI HA PAGATO DOPO IL PARTO 8/01/2014 HO FATTO la DEMANDA DI MATERNITA OBLIGATORIA fino 19/05/2014sono stata pagata dal'inps come prima viene quasi meta di quello della busta paga ci manca ancora due mezi non sono pagate e lunedi prossimo 19/05/2014ultimo giorno .anche il giorno 22/04/2014 mi hanno licenziato cosa devo fare '
  • Consulente  - Incassi maternità e licenziamento
    Salve Maria
    per l'incasso della maternità deve chiedere all'INPS ma le verranno pagati tutti e 5 i mesi.
    Per il licenziamento, se ha finito i 5 mesi di maternità obbligatoria il licenziamento purtroppo è possibile.
  • Anonimo
    Grazie! Il certificato che mi ha portato è stato rilasciato da un medico di un ospedale pubblico. Non va bene?
    Cosa vuol dire medico INPS? Deve andare all'INPS?
    GRAZIE!
  • Consulente  - Certificato e collegamento all'altra domanda
    Salve anonimo se non mi collega la domanda all'altra, io non riesco a risponderle
  • erica marchi  - maternita'
    buongiorno..la mia domanda e'la seguente:se durante il periodo di astensione obbligatoria la colf resta nuovamente incinta si estende il divieto di licenziamento?la sua assunzione, ancorche'a tempo indeterminato, era finalizzata a prestare att.ta'di baby sitter a mio figlio che a settembre andra'a scuola.Ringrazio sin d'ora
  • Consulente  - Periodi di astensione obbligatoria continuatativa
    Salve Erica
    il periodo purtroppo si estende
  • anonimo  - dissocupazione
    buon giorno,sono stata licenziata con il motivo:morte dell datore di lavoro,vorrei saperre se posso fare la domanda di dissocupatione,e se la avrro.Grazie in anticipo
  • Consulente  - Licenziamento corretto
    Salve Anonimo
    se ha lavorato per i tempi previsti per ottenere la disoccupazione, potrà fare domanda ed ottenerla
  • Anita  - informazione
    Salve io lavoro in regola dal 2008,però dall'ottobre del anno scorso lavoro cn una famiglia come badante, faccio 15 ore settimanale, è sono incinta di 2 mesi. .vorrei sapere se ho diritto alla maternità? Grazie"
  • Consulente  - Si al diritto di maternità
    Salve Anita
    ha diritto alla maternità
  • Giorgio
    Salve, ho assunto una colf a tempo pieno e ora è in gravidanza. Ho letto che per i 5 mesi continua a maturare quote di TFR, Tredicesima, Ferie. Dal momento che per 5 mesi dovrò prendere una sostituta che pagherò regolarmente, dovrò pagare ratei di TFR, Tredicesima, Ferie anche a lei? Se la risposta è sì, mi troverò nella posizione, strana, di pagare i ratei di TFR, Tredicesima, Ferie due volte per lo stesso periodo. E' corretto?
    Grazie per l'attenzione.
    Giorgio
  • Consulente  - Doppi ratei
    Salve Giorgio
    purtroppo è corretto.
  • giorgio
    Lo temevo :x Comunque la ringrazio.
  • yupi  - maternita badante
    salve e buongiorno....
    Io lavoro come badante da due mese ,ma nn in regola ancora,il datore di lavoro mi vuole mettere in regola penso mese prossimo (juglio)
    pero credo di essere in cinta.A me aspetta la maternita si riesco a lavorare altri 6 o 7 mese?
    ho gia lavorato come badante in altri ocasione e mi hanno versato contributi per un anno(fatto 9 mesi in il 2009-2010 y altri 3 mesi 2011)quindi nn di seguito ,ho diritto alla maternita per questi mesi pagati di contributi o deve essere un due anni de consecutivo.
    (anche si nn sono riuscita por il conto vostro a prendere la desocupazione )
  • Consulente  - Nascondere lo stato di maternità comporta automati
    Salve yupi non può nascondere lo stato di maternità al suo datore di lavoro.
    Inoltre anche qualora il datore l'assumesse dovrebbe vedere se le settimane contributive versate per ottenere l'indennità di versamento sia sufficienti a garantirle tale diritto.
    Legga l'articolo sopra dove le vengono indicate le settimane.
  • Liza
    Buona sera! Sono stata licenziata per motivo della morte del mio datore di lavoro il 31 aprile 2014 , io volevo chiedere la disoccupazione pero il mio problema è che piu meno il mese di settembre mi faranno la inseminazione,pensavo di cercare lavoro dopo la inseminazione pero non so cosa fare !!!
    Secondo lei e meglio trovare un lavoro prima della inseminazione cosi almeno prendo la maternita già che ho trovato una signora che mi vuole metere in regola dal 1 luglio 2014!!(la signora lo sa che farò questa inseminazione) ho sarebbe meglio mettermi in disoccupazione?.
    Pero se mi metto in disoccupazione non mi aspetta la maternità e vero !!
    (Non ho lavorato 2 mesi maggio e giugno)
    Grazie per la sua risposta e il suo consiglio
  • Consulente  - Inseminazione non funzionaal 100% subito sempre
    Salve
    se la persona che l'assume sa dell'inseminazione, forse potrebbe farsi assumere. Non è detto che l'inseminazione funzioni subito, anche se spero che per lei sia diverso
  • Consulente  - La maternità ed il contributo una antum
    Salve Liza,
    si informi bene all'INPS, perchè si potrebbe prendere il contributo UNA TANTUM.
    Per quanto riguarda l'assunzione adesso, lei sarebbe automaticamente soggetta a licenziamento, in quanto se fosse assunta ora o subito dopo l'inseminazione artificiale senza informare il datore di lavoro, potrebbe essere licenziata in tronco perdendo anche il diritto alla disoccupazione
  • fat  - informazione
    Gentile signora,
    ho un'amica che l'ultima volta lavoeata a lunga fu in 2011 per 6mesi come badante,poi in 2012 ha fatto 1 mese di sostutizione pure in 2013, ma adesso appena trovata un come badante da 1 mese, si è resa conto di aspettare un figlio e è molto minacciata dalla gravidanza che è a 3 mesi, che fare ha paura di perdere tutto. Che consiglio le potrebbe dare.grazie
  • fat
    Si ha paura di perdere lavoro, quale sarebbe i suoi diritti?
  • Consulente  - Tipologia di datore di lavoro
    Se è stata assunta da un mese e la sua amica aspetta un bimbo da 3 mesi sicuramente puô essere facilmente licenziata per omissione di informazioni al datore di lavoro
  • Carmela  - colf incinta
    Sono una datrice di lavoro di una colf attualmente al quinto mese di gravidanza e sotto ispettorato per gravidanza a rischio.
    Vorrei sapere come e quando liquidare le ferie del 2014 alla colf dato che partorirà a novembre e prima di febbraio 2015 non rientrerà in servizio.
    Grazie
  • Consulente  - Pagamento ferie
    Salve Carmela
    può pagargliele ad agosto o come fa sempre.
  • OANA - BADANTE e Maternita ant
    Salve, per favore posso sapere se sono pagata visto che sono in maternità anticipata? Io ho un contratto indeterminato di badante ,lavoro dal 10 ottobre 2012 al 1 ottobre 2013 con 25h settimanale,e dal 1 ottobre 2013 mi hanno aumentato le ore invece di 25 h sett. Mi hanno fatto 37 h settimanale.grazie
  • Consulente  - La maternità viene pagata
    Salve OANA la maternità viene pagata, ma deve essere riconosciuta dall'INPS
  • OANA- badante - maternità anti
    Salve, per favore posso sapere se la maternità anticipata viene pagata visto che ho un contratto indeterminato di badante. GRAZIE
  • Consulente  - Nel caso di domande urgenti il servizio è a pagame
    Cara OANA
    qui si fornisce un servizio gratuito. Si cerca di rispondere il prima possibile. Ma non potete pretendere che a domanda vi si risponde immediatamente. C'è gente che aspetta anche 15 giorni.
    Se c'è urgenza chiede la la domanda con il servizio a pagamento e dopo aver ricevuto il preventivo decide di avere la risposta o meno!
    Possibile che oltre che vi si da un servizio gratuito lo prentendiate anche????
  • Alexandra  - Maternita
    Salve sono una colf che al momento sono in maternita anticipata rifiutata dal INPS per mancanza contributiva??? Adesso ho un contratto di lavoro indeterminato con 25 ore settimanali e nel 2013 ho lavorato 7 mesi di seguito cioè pari ha 31 settimane lavorative però mi hanno deto che servono 52 settimane poi un'altra volta mi hanno detto che sever lavorare nello steso posto di lavoro io non ci capisco nulla. Perché nel 2013 non ho lavorato nello steso posto di lavoro. Cosa devo fare??? Aspeto la sua risposta grazie mille.
  • khadija
    salve.lavoro come badant(CS) da maggio 2013 a agosto 2013 18ore/settimanale,e da settembre2013 fino a adesso 30ore/settimanale con la stessa signora.sono nel primo mese di gravidanza e vorrei sapere se INPS mi paga la matternita.grazie
  • Consulente  - Maternità
    Salve Khadja
    anche se l'importo della maternità sarà basso, dovrebbe percepirla.
  • Consulente  - Farsi farre dall'INPS estratto contributivo
    Salve Alexandra,
    si faccia fare l'estratto contributivo dall'INPS e poi verifichi l'esistenza dei requisiti contributivi conquanto scritto nell'articolo.
  • magda  - maternita anticipata ho dirito?chi l'a paga?
    salvelavoro come domestica da 20.06.2012 con 38 ore alla settimana. sono incinta in 24 messi e volevo sapere si posso avere la maternita anticipata(lavoro pesante con rischio per la gravidanza)?sarro pagata in questo mese(fino alla obligatoria?grazie
  • Consulente  - Pagamento maternità da parte dell'INPS
    La maternità viene pagata dall'INPS e se paga nel mese dipende solo dalla sede diriferimento
  • Consulente  - Maternità
    Salve Khadja
    anche se l'importo della maternità sarà basso, dovrebbe percepirla.
  • Alexandra  - Maternita
    Sono sempre Alexandra dal mio estratto contributivo risultano nel 2013 più di 31 settimane lavorative e qualche settimana nel 2014 rientro con questi contributi??? Grazie ancora
  • Consulente  - Maternità colf
    La colf ha diritto alla maternità anche se in forma ridotta se ha contributi versati per almeno 26 settimane versati nei 12 mesi precedenti l'astensione anche se questi risultano versati in settori diversi da quello del lavoro domestico.
    Lo poteva leggere nell'articolo!!!!!!!!
  • Alexandra  - Maternita Alexandra
    Le volevo ringraziare lei e gentilissima spero che mi diano quelo che mi spetta grazie ancora le auguro una buona giornata
  • Anonimo
    buona sera!sono rumena,lavoro come colf 4 ore a giorno,sono incinta,ho 1 mese e mezzo e ho i documenti da pochi giorni.posso entrare in maternita dopo?ho dirito per la maternita?grazie
  • Consulente  - Assunta da pochi giorni e maternità
    Salve anonima,
    non credo che possa avere la maternità essendo stata assunta da pochi giorni. Chieda comunque conferma all'INPS al numero verde 803162
  • victoria
    salve.sono victoria.lavoro come golf,con contratto di lavoro(bs)25 ore alla aettimana.da 2 giorni ho certificato di gravidanza a rischio,sono stata dall inspectorato di lavoro e mi hanno dato un foglio che lo deve compilare il darore di lavoro.lui si rifiuta di compilare.o dirito alla prematernita(lavoro da 3 e mezzo con contratto)?cosa devo fare se il datore di lavoro non compila qul foglio?
  • Consulente  - Si rechi all'ispettorato e faccia presente la situ
    Salve Victoria,
    si rechi all'ispettorato e faccia presente della situazione.
    Ci penserà l'ispettore a far firmare il foglio.
  • ALINA MONICA  - AIUTATEMI
    CIAO,SONO MONICA SONO RUMENA ,LAVORO COME COLF 8 ORE SETTIMANALE DALL GENNAIO 2011 ,ADESSO SONO INCINTA DI 7 SETTIMANE,,1--DEVO AVIZARE IL DATORE DI LAVORO???,,2--MI PUO LICENZIARE???,,3--POSSO ANDARE IN MATERNITA MI PAGHERA IL INPS???...GRAZIE
  • Consulente  - Pagamenti maternità da parte dell'inps. Il datore
    Salve Monica
    per la maternità deve fare domanda all'INPS.
    Il datore di lavoro non potrebbe licenziarla, anche se lei avrebbe dovuto dirglielo prima
  • elisa  - maternita' anticipata
    buongiorno,chiedo aiuto perche comincio a non capirci piu' niente..spero mi possa aiutare..ho 2 lavori uno come operaia a 20 ore settimanali presso uno studio legale e uno come colf presso l'abitazione dell'avvocato,sono in gravidanza da 17 settimane e il mio datore di lavoro mi ha comunicato che nn posso piu' lavorare perche coniderati lavori pesanti..ho presentato domanda di maternita anticipata e oggi il patronato acli mi ha informato che nel contratto di colf nn ho diritto alla retribuzione della maternita anticipata ma solo dei 5 mesi della obbligatoria ..e' possibile?mi obbligano a rimanere a casa e nn ho diritto ad essere pagata?lavoro come colf da febbraio 2013 con 22 ore alla settimana
    la ringrazio
  • Consulente  - Maternità anticipata colf
    Si è possibile. Dipende dai contributi versati
  • Anonimo  - prematernita
    BONGIORNO.SONO VICTORIA.PER LA PRE MATERNITA.O RICEVUTO IL PROVVEDIMENTO DALL INSPECTORATTO DEL LAVORO,LA MIA DOMANDA E:DOVE DEVO ANDARE CON IL PROVVEDIMENTO?GRAZIE.
  • Consulente  - Maternità anticipata
    Inizi a presentare la domanda di maternità.
    Consegni la risposta dell'ispettorato al datore di lavoro in modo che sa che non può lavorare e non può licenziarla
  • victoria
    salve.sono victoria.io sono in maternita anticipata,e mio datore di lavoro mi a fatto vedere un foglio che scriveva che mi informano che portano la nona in casa di riposo,e che mio contratto di lavoro sara chiuso per giusta causa(dicendomi che non o piu a chi badare).(io lavoro dall 01.02.2011 con contratto a tempo indeterminato,e la data presunta dell parto e 23.02.2015).io non o firmato niente,perche li o detto che mi devo informare prima,ma lui mi a detto che mi manda una recomandata.io che cosa devo fare?dove devo andare?e giusto di chiudermi il contratto di lavoro in questo periodo?grazie mille
  • Consulente  - Maternità Anicipata - continu l'INPS a pagare la r
    Salve Victoria
    il datore di lavoro dovrà corrisponderle i ratei tredicesma ferie e tfr, ma la retribuzione relativa alla maternità continuerà a percepirla.
    Chieda comunque per sicurezza all'INPS
  • ana  - salve.
    sono ana e lavoro come colf dal dicembre 2010, 25 ore setimanale o saputo da pocco che sono incinta e vorrei sapere se io e mio marito, visto che lavoriamo per lo stesso datore di lavoro e habitiamo nella sua casa, ci puo licenziare? io o diritto alla maternita?grazie
  • Consulente  - No al licenziamento
    Salve ANA,
    non puô essere licenziata, a meno che non sapeva di essere incinta già prima di essere assunta.
    Per la maternità, lei potrà prenderla in base ai contributi settimanali versati negli ultimi 2 anni o 1 anno.
    Questo puó leggerlo nell'articolo.
  • ana  - Salve
    Grazie de la sua disponibilita.
  • Jessi
    Salve, ho un contratto come colf badante a 18 ore a settimana da maggio 2014 . Desidererei un figlio, quanto tempo deve passare per poter maturare i contributi necessari all'indennita' di maternità'?
    In secondo luogo, considerato che lavoro con una ragazza non autosufficiente e che presenta atti di autolesionismo ma ogni tanto non lesina qualche botta anche agli altri, potrei chiedere un anticipo e una proroga dell'astensione dato che il lavoro risulterebbe pericoloso? A chi mi dovrei rivolgere? Grazie!
  • Jessi
    Dimenticavo: nel mio stipendio sono già compresi TFR e tredicesima, come verrà calcolato l'80%? Sul l'intera cifra o TFR e tredicesima mi verranno consegnati a parte e ugualmente? Grazie infinite!
  • Consulente  - Maternità e calcolo.
    Salve Jessi
    Se legge l'articolo è ben spiegato quante settimane è necessario lavorare per ottenere la maternità. I conteggi vengono fatte sulla base della paga oraria denunciata e sulla base dei contributi versati.
  • ana  - salve.
    Li volevo chiedere si mi puo dire per un stipendio di 590e mensile. 25 ore setimanale quanto sarrebe la maternita che potrei prendere. Grazie
  • Consulente  - Conteggi li fa l'inps
    Salve ANA
    I conteggi per la maternità li fa l'inps.
  • Volt  - Contributi
    Durante la maternita anticipata (a causa di lavoro pesante, assistenza alla persona non autosufficiente) chi paga contributi? Datore di lavoro o INPS? Al parto mancano ancora 6 mesi, cosa deve pagare datore di lavoro in quel caso? grazie!
  • Consulente  - È sempre l'inps che interviene
    Il datore di lavoro paga sempre e solo i ratei TFR, TREDICESIMA E FERIE. In nessun caso paga la maternità
  • ana  - salve
    vi ringrazio
  • Monika  - Non capisco più niente...
    Ciao a tutti!
    Sono una badante della persona non autosufficiente, in 2013 ho fatto maternita obbligatoria (17/07-17/12 cioè 5 mesi) il mio datore di lavoro in quel periodo ha pagato i contributi (la cifra piena, come nei mesi precedenti quando ho lavorato normalmente) ovviamente datore ha conservato M.A.V da quale risultano tutte le settimane retribuite nel periodo di mia maternita e ricevute di versamento (tutto pagato) in tanto INPS mi pagava 80% del stipendio ogni mese per 5 mesi. Allora è vero che datore di lavoro paga tutti i contributi durante la maternita? Ho telefonato INPS e mi hanno comunicato che datore di lavoro non paga contributi durante la maternita, e da loro non risultano pagati dal datore di lavoro. E giusto così? Se potete spiegarmi un po,come funziona? sono confusa non capisco più niente... :?:
  • Consulente  - Contributi del datore di lavoro durante la materni
    Salve Monika
    il datore di lavoro non paga i contributi INPS durante la maternità. E' sicura di aver visto bene i MAV pagati? Anche perché lei deve riceverne una copia.
  • Maria  - help
    Ciao sono rumena ho 23 anni!lavoro come collaboratrice domestica a tempo indeterminato dal mese di ottombre 2013,25 ore settimanali ,a gennaio 2014 ho scoperto di essere incinta devo partorire a ottobre!volevo sapere se mi aspetta la maternita!!grazie
  • Consulente  - Maternità colf
    Salve Maria,
    la maternità le spetta ed i conteggi li farà l'INPS quando presenterà la domanda.
  • Laura  - buon giorno!
    Sono rumena, lavoro come badante da piu di 2 anni, ma due anni interi da ultimo lavoro. Sono incinta di 4 mesi.. e mi licenzio, per motivi personali.Vi vorrei fare una domanda, in questo caso, poso usufruire della indenita di maternita? cosa devo fare? Grazie
  • Consulente  - Indennità di maternità o disoccupazione
    Salve Laura,
    probabilmente le conviene chiedere la disoccupazione. Ma chieda all'INPS.
  • Anonimo
    grazie per la risposta. Laura
  • Monika  - MAV
    La ringrazio :confused: per la Sua risposta!
    Mi spiego: MAV 2013 (I,II,III,IV trimestre, in quale III e IV trimestre durante maternita) (MAV ho ricevuto appena 2 gg.fa) risulta stesso uguale come nei giorni lavorativi prima della maternita, non cambia niente, importo sempre 416€, ci sono tutte le settimane nel trimestre retribuite per tutto l'anno. La maternita mi pagava ogni mese per 5 mesi L'INPS(80%). Mio datore di lavoro andato dal commercialista (consulente del lavoro) che a detto che così è giusto, perché mio contratto e fatto così (la differenza tra colf e badante, e che io sono colf)..ma sul mio contratto è scritto chiaro: lavoratrice domestica, mansione badante cat. CS, contratto nazionale ..CCNL. Capisco che datore paga ratei tfr, tredicesima, ferie, ma è possibile che la cifra non cambia durante maternita? che i contributi sono sempre uguali? Forse sono io che non capisco niente. :confused:
    La ringrazio dell'attenzione!
    Monika
  • Consulente  - Contributi durante la maternità si pagano solo sui
    Salve Monika,
    se la sua datrice di lavoro le ha pagato i contributi durante la maternità è stata fortunata, perchè i contributi si pagano solo sulle ore retribuite e quindi durante la maternità solo sulle ore festive.
  • Anonimo
    salve,sono anna,sono badanta asunta dal 2008,tutto in regola,sono in maternite a rischio anticipata,vorrei sapere se e vero che essendo badante ho solo 5 mesi di maternita obligatorie quindi 2 mesi prima del parto e 3 dopo,se Dio sara con me avro un bimbo a marzo,che posso fare io con un bambino di 3 mesi per poter andare a lavorare???? o pure a quella eta hanno l,alimentazione solo latte materno??? che ce da fare? grazie mille,saluti!
  • Consulente  - Maternità a rischio chieda pagamenti all'INPS
    SAlve Anna
    purtroppo è così.
    Se ha un reddito inferiore a € 5.000,00 chieda l'assegno per il sostegno familiare.
  • yuya  - maternità
    Salve, io lavoro come badante da 3 mesi, e credo di essere in cinta, mio lavoro he forzato xche acudisco un signore k he pesante,
    Io hi gia lavorato precedentemte come badante per nove mesi da 2009-2010, altri 3 mesi in 2011,in caso k fosse in cinta ho diritto alla maternità
  • Alexandra  - Contributi x disoccupazione
    Salve sono una ragazza rumena lavoro come colf e al momento sono in maternita volevo sapere se x il periodo di maternita il mio datore di lavoro è tenuto a versarmi ii contributi al INPS in quanto lui sostenga di no!!! Però io ho paura che se lui non paga ii contributi al INPS una volta finita la maternita lui mi licenzia e io non ho diritto alla disoccupazione per mancanza contributiva aspetto la sua risposta grazie
  • Consulente  - Non si versano i contributi durante la maternità
    Salve Alexandra i contributi durante la maternità si versano solo sui giorni festivi che devono essere comunque retribuiti.
  • Consulente  - per la maternità deve aver versato 26 settimane ne
    Salve Alexandra per avere l'indennità di maternità deve aver lavorato almeno 26 settimane (6 mesi) nell'ultimo anno.
  • Consulente  - OK
    Giusto
  • Nunzia  - LICENZIAMENTO Baby sitter
    Buongiorno,

    La baby sitter di mia figlia, regolarmente assunta, doveva rientrare dalla maternità obbligatoria ma solo pochi giorni prima mi ha avvisato che sarebbe andata in vacanza nel suo paese di origine e sarebbe rientrata dopo 3 mesi. Dato che non ha maturato tutte le ferie posso procedere al licenziamento? Devo attendere che rientri in Italia ? Grazie
  • Consulente  - Ferie ed assenze non retribuite
    Salve Nunzia
    come è stata avvertita delle ferie? attraverso una lettera? per voce?
    Secondo poichè lei deve garantire il posto durante il periodo di gravidanza, e lo ha garantito, quando torna dalle ferie può procedere al licenziamento.
  • Nunzia  - Licenziamento baby sitter
    Buongiorno,

    L' ho saputo con un sms dato che non avevo più sentito la baby sitter e si stava avvicinando il rientro dalla maternità. Per il giorno del rientro al lavoro aveva già prenotato il volo per il suo paese, senza avermi avvisato, e, dopo miei continui solleciti, ha scritto che sarebbe rientrata ad ottobre. Sono stata chiaramente messa con le spalle al muro ma ora sono stanca di questa situazione.
  • Consulente  - Dovrebbe aspettare il rientro dalle ferie
    Salve Nunzia,
    allora non le resta che aspettare il rientro dalle ferie e poi procedere con l'invio della raccomandata.
  • Iulia
    Salve,
    lavoro come colf 25 ore a settimana,con aloggio e ci lo la residenza dove lavoro. sono incinta in 6 mese, e da mese prossimo sono in maternita. Il datore di lavoro ha deto che non posso stare piu preso il domicilio di lavoro. Che si puo fare? mi deve trovare un affito ?
    Grazie mille.
  • Consulente  - Residenza obbligatoria
    Salve Iulia
    il datore di lavoro, se le ha fatto spostare la residenza non può mandarla via e al tempo stesso non può licenziarla nei 5 mesi successivi.
    Consideri tuttavia che appena finiti i 5 mesi la manderà via!
  • iulia
    Grazie,
    sono iulia, il problema e che il datore di
    lavoro vogle sapere la legge che ,non mi puo mandare via in questo tempo. dopo mi aspeto a tutto.
  • Anonimo
    Salve sono ana ,lavoro come badante dal 2008 tutto in regola,sono in maternita anticipata e vorrei sapere la tredicesima,il tfr e le ferie mi le deve pagare il datore di lavoro in questo periodo o pure solo in maternita obligatorie? Grazie
  • Consulente  - In maternità maturano ratei ferie, tredicesima e t
    Salve Anonimo i ratei maturano nello stesso modo in cui maturano per la maternità obbligatoria. Naturalmente la colf deve fare richiesta per la maternità anticipata all'INPS
  • Anonimo
    Buongiorno sono Mirella e lavoro come badante dal 2009 in regola e siamo messi d.acordo con il datore di lavoro di pagarmi il TFR in ogni busta paga,sono asunta 25 ore settimanali e prendo tra 60-70 euro al mese pero mi e stato detto che anche volendo per lege nn mi puo pagare il % del TFR quindi solo 80% e vorrei sapere se io lo prendo tutto e posibile o pure no? la prego di spiegarmi come funziona,io ho firmato un foglio in quale accetto di pagarmi il TFR in anticipo pero nn scrive il % !! grazie di cuore!
  • Claudia  - Assegnazione
    salve. sono Claudia lavoro come colf, 25ore a settimana e ci lo alogio dal datore di lavoro,e deve intrare in maternita dall fine di ottobre. vorrei andare in Romania per stare queste 5 mese per non pagare affito ,perche il datore di lavoro mi da una stanza pero deve pagare il affito, sono andata da INPS e hanno detto che posso fare che voglio, pero con certificato di nascita a picollo , posso purtare quando torno dopo 2 mese dopo parto, per fare il codice fiscale e purtare da INPS per prendere soldi per quele 3 mese, non e tardi ?E di parturisco in altro paese mi danno dopo assegnazione per picolo? Grazie mille .
  • petronela  - marernita
    Bongiorno vorei sapere io lavoro da 1 ano e 4 mezi come badante co un contrato di 25 ore a setimana vorei sapere se poso prendere la maternita a rischio grazie.
  • nadia  - maternità
    Salve, lavoro come badante da 2011 e adesso sto in gravidanza a rischio, ho presentato totti i documenti all inps pero il mio datore del lavoro mi vuole fare la sospensione del lavoro !!! Cosa devo fare?? E il pagamento da parte del`inps viene direttamente a me o si manda al datore del lavoro?? Grazie
  • Consulente  - Sospensione impossibile
    Salve Nadia
    la sospensione del suo datore di lavoro non verrà accettata, e se lo sarà non avrà alcuna validità senza il suo consenso.
  • Claudia
    salve. sono Claudia lavoro come colf, 25ore a settimana e ci lo alogio dal datore di lavoro,e deve intrare in maternita dall fine di ottobre. vorrei andare in Romania per stare queste 5 mese per non pagare affito ,perche il datore di lavoro mi da una stanza pero deve pagare il affito, sono andata da INPS e hanno detto che posso fare che voglio, pero con certificato di nascita a picollo , posso purtare quando torno dopo 2 mese dopo parto, per fare il codice fiscale e purtare da INPS per prendere soldi per quele 3 mese, non e tardi ?E di parturisco in altro paese mi danno dopo assegnazione per picolo? Grazie mille .
  • Consulente  - Maternità in Romania
    Salve Claudia
    purtroppo non conosco questo caso.
    Sicuramente potrà spedire all'INPS i certificati o farli portare da qualcuno, ma non ne ho la certezza.
  • Liliana  - Pagamento maternita
    Salve ,lavoro come colf dal 2007,con 25 ore settimanale ,con un stipendio di 750€.sono stata in maternità a anticipata dal 17 febbraio al 22marzo,poi ho continuato con maternità obbligatorie .ho sentito che dovrei prendere 80%de lo stipendio ,però io ho ricevuto da INPS,solo 2599€,per tutta la maternità.Vi volevo chiedere se e giusto il pagamento e se ho diritto alla,tredicesima ,le ferie e Tfr.e chi me lo deve pagare ??grazie anticipato!!
  • Liliana  - pagamento maternità
    Scusate mi sono scordato aggiungere che la maternità obbligatorie e finita il 22 agosto,poi io ho presso un mese di ferie ,adesso ho cominciato lavoro.ma la ferie non me la pagato nessuno.grazie mille,scuse.
  • Consulente  - Le ferie devono essere pagate
    Salve Liliana lei ha diritto al pagamento delle ferie che nel frattempo sono maturate anche durante il periodo di maternità
  • Irina
    Salve...gli spiego la mia situazione...mi sono licenziata da una azienda dove lavoravo , prima di sapere di essere incinta ...cosi non avevo piu diritto alla maternità..adesso ho trovato un piccolo impiego come colf ....gli chiedevo , quante ore settimanale dovrei avere per dopo poter ricevere la maternità? ?nel altra azienda ho lavorato per 14 mesi ...ho diritto cmq alla maternità?
  • Consulente  - Il datore di lavoro è tenuto a sapere del suo stat
    Il datore di lavoro di ora è tenuto a conoscere il suo stato e non è obbligato a tenerla perchè era incinta già prima dell'assunzione.
  • giulia
    buongiorno, lavoro 18 ore a settimana come badante da un anno e sono incinta. Vorrei sapere se ho diritto alla maternità. Grazie
  • Consulente  - Dipende da quanti mesi o anni lavora.
    Salve Giulia
    se leggi l'articolo capisci che la maternità non dipende da quante ore lavori ma da quanto tempo lavori.
    Li trovi tutti i riferimenti.
  • Jenny  - asegno di maternita
    Salve,adesso sto pasando un momento nella qualle nesuna e capace di darmi una informazione valida, sono una lavoratrice domestica il mio contratto di lavoro e indeterminato con uno stupendio di 800 euro sono 6 anni che ci lavoro segnata con 25 ore a settimana....il caf e patronato di lavoro mi hanno detto che il asegno di maternità di rischio corrisponde al 100% del mio stupendio fino al 7 mese di gravidanza e poi parte la maternità obligatoria al 80% de lo stupendio fino a li me sembrava ok...sono andata al INPS el quale loro stesi mi hanno detto che el caf e patronato me informano quanto corrisponde l'asegno ok...hanno passato 3 messi e 2 giorni fa mi arriva nel mio conto 367 euro esono andata a parlare con INPS stando male x che tuuto questo per di più se fa personalmente parlano per telefono con una che poi le dicce che è quello che mi corrisponde sono rimasta male con 367 euro come faccio cioe con tutto il rispetto x la famiglia che passano in desocupazione prendonno più di me ...
  • Consulente  - Con l'INPS non si trova mai risposta
    Salve Jenny
    purtroppo i conteggi li fa l'inps sulla base dei contributi che ha versato e non sulla base della retribuzione che percepisce.
    In genere si fanno fare prima i conteggi proprio per evitare queste situazioni.
    Purtroppo la sanità italiana, come sappiamo tutti, non è delle migliori e bisogna avere molta fortuna. Questo posso confermarglielo. Mia madre sta combattendo da un anno contro uno dei tumori più maligni che ci siano in circolazione. Tutti sanno che vanno eseguiti controlli mensili eppure mia madre ha subito 2 interventi chirurgici di 6 ore. Radioterapia ed ora, da ieri chemioterapia. Specifico da ieri perchè l'oncologa che la seguiva non voleva fargliela e stava perdendo tempo. Alla fine ho dovuto prenderla per il collo ed insieme ad un medico che si è preso a cuore la situazione di mia mamma siamo riusciti a farle cambiare medico e fortunatamente ora abbiamo una speranza in più.
    Non c'è mai fine al peggio.
  • maria  - maternita
    ciao sono una ragazza rumena ho cominciato a lavorare come badante questo messe e ho apena scoperto che sono incinta. Visto che siamo gia a ottobre e sono ancora altri 2 messi finche l'anno cambia vorei sapere se io avro dirito di maternita quando avro 7 messe di gravidanta. grazie.
  • Consulente  - Non credo avrai diritto alla maternità
    Salve Maria
    non credo avrai diritto alla maternità, per sicurezza però chiedi all'INPS.
    Magari poi se sai qualcosa informaci.
  • eva  - 3272377474
    Salve.sono la studentessa.avevo 2 contratti di colf,uno di 4 ore e altro di 25 ore a settimana.mi sono licenziata di quelli 4,perché non riesco con i studi,fra un mese mi danno l'avviso di licenziamento dove lavoro 25ore a sett.ho diritto prendere la disoccupazione,visto che sono assunta da 2011?
  • Consulente  - si al diritto alla disoccupazione
    Si hai diritto alla disoccupazione. Pressenta in tempo la domanda però
  • CARLA  - TRASFERIMENTO IN ALTRO COMUNE
    hO LA POSSIBILITA' DI ANDARE IN PENSIONE E VORREI TORNARE AL MIO PAESE DI ORIGINE PERCHè Lì HO TUTTI I FAMILIARI, SONO ANCHE INVALIDA ALL'80%, PRESSO DI ME LAVORA UNA RAGAZZA RUMENA (25 ORE SETTIMANALI) CHE MI HA DETTO DI ESSERE INCINTA DA 12 SETTIMANE.PERALTRO CON LA PENSIONE CAMBIA pesantemente ANCHE SIA LA MIA SITUAZIONE ECONOMICA. POSSO LICENZIARLA?cosa devo fare considerato che non posso assolutamente pagarle lo stipendio.
  • Consulente  - Se la dipendente è in stato di gravidanza non può
    Salve Carla la sua Colf non può essere licenziate se non alla fine del periodo di maternità obbligatoria.
  • Nadia  - Maternità
    Buonasera...
    Sono in Maternita anticipata da 7 mesi e nel frattempo è deceduto il Nonnino che guardavo... devo continuare con la maternità, oppure devo richiedre la disoccupazione?
  • Consulente  - Bella domanda maternità o dimissioni?
    Salve Nadia, in realtà dovrebbero subentrare gli eredi nel contratto, tuttavia se la maternità è obbligatoria dovrebbe prendere l'indennizzo anche se da le dimissioni.
    Si informi però all'INPS
  • natalia  - maternita
    Salve ho 2 mesi di gravidanza ,faccio badante 24 su 24 mio anziano autosufficiente ,io sto bene quando devo andare in maternita?a quanti mesi?perche il mio dattore di lavoro mi vole gia mettere in maternita subito io mi sento lavorare
  • Consulente  - Obbligo maternità a 7 mesi
    salve Natalia,
    l'obbligo sussiste al 7 mese.
    Il suo datore non può decidere nulla, perchè la maternità a rischio può essere dichiarata solo da un medico competente INPS.
  • natalia  - maternita
    Salve vi vorrei chedere se per caso il anziano che asissto muore prima che io debba anadare in maternita cosa succede con me?INPS mi paga qualcosa ho no?ho io qualche diritto alla matrnita da 7 mesi ho lo perdo?
  • Consulente  - Periodo di maternità
    Salve Natalia,
    se l'anziano decede prima di andare in maternità, subentrano gli eredi che dovranno eventualmente procedere al licenziamento. Loro non potranno farlo perchè ha diritto alla maternità obbligatoria di 5 mesi.
  • Chiara
    buongiorno,
    la colf da noi assunta ha terminato il periodo di maternità da un mese, non ha ripreso servizio e mi ha chiesto di essere licenziata: in questo caso, essendo passato un mese dalla fine del congedo di maternità, sono tenuta a versare dei contributi per questo mese?
    grazie
  • Consulente  - Assenza non giustificata
    Salve Chiara
    Se per un mese dopo il rientro obbligatorio la colf non è rientrata, lei puô licenziarla proprio perchè non é mai venuta al lavoro.
    Eventualmente i contributi dovrà pagarli sulle ferie che la colf ha maturato e non ha mai goduto.
  • Edith  - aiutoooo
    Salve sono una ragazza peruviana chi a lavorato come colf piu di tre anni adesso sono in cinta en lo quale al terzo mese di gravidanza il medico mi a dato un certificato x gravidanza alto rischio perche avuto la colica renale en lo quale la signora con la chi lavoro mi a detto chi mi doveva cercare una sostituta e.cusi poi io mi prendeva il mie 30 giorni di gravidanza a rischio ennlo quale ho lavorato 3 giorni avendo un certificado medico vb alla fine mi sono presso questi giorni oh fatto tutto en lo quale il medico mi aveva detto chi poteta continuare a lavorare tranquilla ok oh chianato al mio datore di lavoro li oh detto cji tornava a lavorare mi a.detto ok dopo 2 giorni prima di reintrare a lavorare mi a.licenziata a.voce dicendomi.di andare a retirare la lettere dilicenziata en lo quale diceva che io oh abandonato il lavoro piu di due settimane niente sono andata al sindacati o fatto il impugnamento o chiesto al sindacato si mi potevano fare il conteggio mi hanno detto di no ch...
  • Consulente  - Divieto di licenziamento durante il periodo di mat
    Salve Edith
    lei non può essere licenziata per tutto il periodo di maternità. Quindi vada all'ispettorato dell'INPS.
    Ci penseranno loro.
  • Edith  - maternità
    Grazie mille adesso sono piu tranquilla
  • BEATRICE
    Buongiorno,
    lavoro come colf a 30 ore da più di un anno, sono incinta di 8 settimane, forse mi daranno la gravidanza a rischio.
    Vorrei licenziarmi ma se mi licenzio perdo l'indennità di maternità o no?
    L'indennità di disoccupazione credo di no..
    Grazie!
  • Consulente  - Dimissioni da presentarsi presso ispettorato
    Salve Beatrice
    per dimettersi deve presentare le dimissioni al medico dell'ispettorato del lavoro che verificherà se le sue dimissioni sono veritiere o obbligate dal datore di lavoro.
  • BEATRICE
    Grazie per la risposta...ma non ho però capito se dimettendomi perdo l'indennità di maternità o no. Perchè io mi dimetterei, ma solo se non la perdo.
    Grazie ancora
  • Consulente  - Con le dimissioni perde l'indennità di maternità
    Salve Beatrice,
    con le dimissioni perde l'idennità di maternità nel caso specifico di questo contratto.
  • olga
    Salve.Vi Prego aiutatemi io mi chiamo Olga e fino al 4 dicembre ho un contratto di sostituzione di maternità. Quindi la ragazza che lavorava è andata via nel suo paese insieme con bambino e tutta la famiglia però non si è licenziata dicendo che ha il diritto al suo posto di lavoro fino a un anno del bambino.Per questo vorei sapere se è vero???Visto che il datore di lavoro mia promesso contratto a tempo indeterminato adesso mi dice che non l'ho può fare ancora fino quando non si licenza lei,o pure dopo un anno del bambino.
    Grazie mille.
  • Consulente  - Verità
    Salve Olga
    quanto riferito corrisponde a verità.
  • Anonimo
    Grazie per la sua gentile risposta,però le chiedo scusa non ho detto che la ragazza lavorava come collaboratrice domestica e come sapevo io le mamme che lavorano con un contratto di colf o badante non li riguardano questa legge...Oo mi sbaglio???
  • Consulente  - Qual'è la domanda
    Salve Anonimo
    o vi firmate oppure fate riferimento alla vostra domanda. Non riesco a collegare le risposte.
  • halia
    Ciao sono assunta come colf con un contratto di lavoro a tempo indeterminato di24 ore sett. presso un anziano da 2 anni e sono in cinta di quasi 6 mesi. purtoppo oggi e' morto...Il deceduto e' il mio datore di lavoro.Ho comunque diritto alla maternità?quali sono i miei diritti?Grazie 1.j000
  • Consulente  - Indennità di morte e indennità di maternità per di
    Salve halia
    il diritto alla maternità può averlo anche per dimissioni, ma ha diritto anche all'indennizzo per morte dell'anziano.
  • georgiana
    buongiorno sono georgiana ,sono andata al inspetorato di lavoro per chedere la maternita anticipata a rischio di lavoro ,e mi anno detto che non me lo posso dare perche il mio lavoro e colf-baby sitter ,ed il inspettore non puo entrare ne le case private, e vero? vedo che tante ragazze anno preso la maternita anticipata.grazie!
  • Consulente  - e' la prima volta che sento una cosa simile
    Salve Georgiana
    lei deve farsi fare il certificato dal suo ginecologo che la sua maternità è a rischio.
    Poi va dall'ispettore e porta la documentazione.
    Se le risponderà nuovamente in questo modo, nessuno allora potrebbe prendere la maternità!!
  • Anonimo
    Buona sera di nuovo !con il certificato a rischio di aborto a deto che devo andare alla asl(che la magior parte fanno cosi ), CHE PER IL RISCHIO DI LAVORO NON LO POSO FARE, questo volevo dire,perche il ispetore non puo controlare il lavoro ne le case private .non a detto che non posso prendere la maternita .io solo volevo sapere se e cosi ho no.visto che tutti ti rispondono in tanti modi,volevo sapere anche la sua opinione .Grazie mille :)
  • georgiana
    Scusa ,ho dimenticato di dire che sono Georgiana!
  • anonimo
    buona sera sono assunta come colf dal 1 dicembre con un conttrato di lavoro a tempo indeterminato di 25 ore sett. sono incinta in 2 settimane.Vorrei sapere di ho diritto alla maternita.devo partorire a fine di luglio
  • Consulente  - Verifica requisiti con conteggi in articolo
    Salve anonimo, verifichi se ci sono i presupposti in base a quanto indicato nell'articolo sopra i post.
  • nadia  - maternita
    Buongiorno
    Ho lavorato come badante da 2011 fino 07/2013 con stipendio di 800 euro mensili, dopo avuto 4 mesi di disoccupazione subito ho trovato un altro sempre badante dal 06/11/2013 con stipendio di 850 euro.
    Dal /15/09/2014 ho fatto la domanda di maternita anticipata ...vorrei sapere se possibile quanto potrei prendere mensilmente .grazie 1000
  • Consulente  - Conteggi fatti dall'inps
    Salve Nadia
    I conteggi li fa l'inps sulla base dei contributi versati.
  • Manuela  - Aiuto
    Salve. Sono una ragazza che da poco ho scoperto di essere în gravidanza, purtroppo mi hanno datto un certificato di interdizione dal lavoro per un mese. Se come ho un contratto come collaboratrice domestica di 6 ore settimanali da circa piu di 1anno e mezzo; ho diritto di qualche retribuzione e essenzione? Grazie
  • Consulente  - Maternità a rischio
    Salve Manuela deve andare con il certificato che le hanno rilasciato all'ispettorato dell'INPS. LÌ le rilasceranno il certificato di maternitá a rischio
  • olinda  - ho finito la maternita obligatoria
    salve, sono 6 anni che lavoro come colf lavoro 20 ore settimanale a 8.50 euro per ore,sono rimasta a casa per motivo di gravidanza,ho ricevuto dal inps i 5 mesi obligatorio della maternità ,adesso per motivo che non ho nesuno chi si prenda cura dalla mia bambina non posso rientrare a lavorare...la mia bambina a quasi 5 messi.Vorrei saper se dopo i 5 messi obligatorio mi aspeta qualcosa???? grazie mille aspeto la sua risposta
  • Consulente  - Dopo la fine dei 5 mesi non le spetta nulla
    Salve Olinda,
    purtroppo dopo la fine del V mese di gravidanza, deve rientrare al lavoro oppure dare la dimissioni per impossibilità di rientro. Di conseguenza non le spetta nulla.
  • angelica  - licenziamento
    Salve sono una colf sono stata assunta a settembre 2012 con contratto indeterminato di 30 ore settimanali e d aprile di quest anno sono andata in maternità anticipata, ho partorito il 19 settembre e adesso il 19 dicembre dovrei rientrare, la datrice di lavoro mi ha comunicato che al mio rientro il mio orario sarebbe diventato uno spezzato di 40 ore settimanali mettendomi così in difficoltà visto che ho anche una bambina di quattro anni ( è palese che mi vuole mettere in difficoltà x portarmi alle dimissioni volontarie)le ho chiesto di farmi fare le mie ferie così da potermi organizzare ma è saltata su dicendo che lei non può tenere l altra ragazza che mi sostituisce in nero durante le mie ferie.
    la mia domanda è: lei può negarsi a darmi le ferie?, se io mi licenzia posso prendere la disoccupazione e se si per quanto tempo? E se mi posso licenziare dopo aver fatto le mie ferie? La tredicesima chi me la paga? E sese lei non mi da le ferie e io non mi presento al lavoro e lei mi licen...
  • Marzia Gennaioli  - Maternità colf 15 ore settimanali
    La mia colf a 15ore da qualche anno,ha partorito i primi di novembre vorrei sapere se a febbraio non si presenta cosa devo fare ,io ho pagato la tredicesima ora e ogni anno le ho dato un acconto del Tir ma ora sto pagando solo i contributi e giusto?
    U
  • Consulente  - Corretto il pagamento dei ratei tredicesima eventu
    Salve Marzia è corretto pagare il rateo tredicesima, ma se non paga ore non deve pagare i contributi durante la maternità.
  • Marzia Gennaioli  - Contributi in gravidanza
    Grazie per la risposta ma non ho capito se non devo pagare i contributi durante i 5 mesi di permesso per maternità
  • violeta
    Buon giorno io lavoro dal 23 settembre 2013 in regola con contracto di lavoro di 25 ore setimanale ma pago contribui dal 16 luglio 2013 poi a aprile 2014 sono stat mesa in contracto con 40ore setimanale.io e mio marito voliamo un bambino.La mia domanda e avro da INPS la maternita?Grazie
  • Consulente  - Spettanza maternità
    Si
  • anna  - contributi in gravidanza
    salve sono in maternità anticipata e non so chi mi paga i contributi in questo periodo e anche in quella obbligatoria perché arrivo a fare la domanda per assegni familiari e la signora del patronato non sapeva o "non voleva"sapere chi mi paga i contributi e se ho diritto al assegni familiari avendo già un figlio di 11 anni,lavoro dal 2008 e assegni gli ho sempre pressi,grazie di cuore,aspetto la sua risposta!
  • Consulente  - Contributi in maternità per la colf/badante
    Salve Anna,
    durante la gravidanza nonvengono versati contributi perchè il datore di lavoro paga i contributi solo sulle ore lavorate.
    Gli assegni può richiederli all'INPS, ma se poi li otterrà o meno dipende solo dal suo reddito.
  • viola
    Bongiorno la mia domanda e dopo il parto i 3 mesi obbligatori di maternita esi io non con chi lasare il bambino picolo sono obligata a usire al lavoro?e dal all'INPS mi pagerano qualcosa i messi successivi fino a un ano del bambino ese decido di stare acasa e curare mio bambino.GRAZIE MILLE
  • Consulente  - Fine maternità - dimissioni non portano indennità
    Salve Viola, con le dimissioni non ottiene nessun contributo.
    Solo se viene licenziata può ottenere l'indennità di disoccupazione
  • Maria  - Se la maternità precede l'assunzione
    Salve,
    a inizio ottobre ho assunto una colf/baby sitter che due mesi dopo mi ha comunicato di essere incinta. Dal certificato risulta che la gravidanza precede l'assunzione di circa 2.
    Non ha accettato sostituzioni perché non puo' percepire l'indennità dell'INPS.
    Ho difficoltà a chiederle di svolgere i lavori pesanti, per i quali ovviamente l'ho assunta, e d'altra parte lei, comprensibilmente, si risparmia lasciando molto arretrato.
    Sono stata costretta a pagare altre persone per stirare e badare ai bambini.
    Mi chiedo, posso licenziarla dal momento che la gravidanza precede l'assunzione o in quale altro modo posso venirne fuori?
    Grazie Maria
  • Consulente  - Licenziamento al momento della conoscenza del fatt
    Salve Maria,
    avrebbe dovuto licenziarla appena ricevuto il certificato. Lavorando un solo giorno, lei ha accettato di fatto la situazione e non può più licenziarla
  • Maria
    Salve sono incinta di quatro mes e lavoro da due anni e messo.Ma la mia datore e morta prima che andasse in materrnitá .Vorrei sapere si ho diritto l' stesso ha prenderla una volta cessato il raporto di lavoro
  • Consulente  - Requisiti per la maternità
    Per ottenere l'indennità di maternità è necessario che si verifichi almeno 1 delle due condizioni elencate:
    - la colf ha contributi versati per almeno 52 contributi settimanali nei 24 mesi precedenti all'inizio del periodo di astensione obbligatoria anche se versati in altri settori;
    - se la colf ha contributi versati per almeno 26 contributi settimanali versati nei 12 nesi precedenti l'astensione anche se questi risultano versati in settori diversi da quello del lavoro domestico
  • cristina  - licenziamento durante ricovero
    Buona sera ,mi chiamo Cristina e ero stata assunta come badande dal 1 novembre 2014 ,sono rimasta incinta e quindi causa dolori inizialmente ho mandato malattia e poi per un distacco importante ero ricoverata sina al 9 gennaio.La datrice di lavoro mi ha licenziata con ex articolo 2118 cc(spero di non sbagliare),ho chiesto al caf e non ho avuto risposte in merito. Purtroppo ho perso il bambino e ora potrei riprendere il mio posto di lavoro,ma,so gia' che sarebbe un caos.....i miei diritti?Grazie buon lavoro
  • Consulente  - Ex art 2118 significa ch el'ha licenziata con prea
    Il licenziamento durante la maternità è illegale.
    Non poteva essere licenziata.
  • Cecilia  - Maternità' dopo i 3 mesi del parto
    Buongiorno! Volevo sapere se io come colf ho diritto facoltativo ad stare in casa altri 6 mesi dopo il parto. Grazie
  • Consulente  - Non esiste la maternità facoltativa per il contrat
    Salve Cecilia
    non esiste la marternità facoltativa in questo contratto
  • io  - info
    è vero che nel articolo c'e scritto ma è vago ecco perché nessuno lo capisce. mi scusi ma con tutto il rispetto nel specifico cosa significa :"se la colf ha versato 52 settimane contributive prima dei 24 mesi dall'astensione obbligatoria penso di si.", perché se è cosi non capisco perché ha Simona del primo topic del 2010-11-23 13:28:59 Lei ha detto NO?

    "inquadramento 2 gennaio 2011
    1° mese di gravidanza febbraio/ marzo ....
    astensione obbligatoria ottobre.... ho maturato i requisiti x poterla ottenere ?"
    ...non sono 9 mesi di contributi versati, cioè sono 36 sett di contributi !!??
    perché se non è cosi ALLORA qui non si capisce più.
    o la leva si fa NON su numero di contributi versati ma sul tempo nel quale essi sono stati versati? perché uno in 9 mesi versa anche 26 sett di contributi, ma si prenda in considerazione SOLO 26 versati nel arco di 12 mesi??, che alla fine a giungere di 12 mesi uno versa PIU DI 26. ho capito bene??

    p.s. la ammiro perché non tempo e...
  • io
    non ho finito la frese di prima. dicevo , che la ammiro perché nostro tempo e prezioso e se lei lo dedica alla gente le fa onore.
    :wink:
  • Consulente  - Riportato quanto scritto dall'INPS
    Salve Io
    se va a leggere la parte dedicata alla maternità delle colf sul sito dell'INPS "*******www.inps.it/portale/default.aspx?sID=0%3B5637%3B7180%3B497 9%3B4983%3B4992%3B&lastMenu=4992&iMenu=1"
    trova la frase riportata da me.
    Praticamente l'INPS calcola in modo diverso la retribuzione convenzionale a seconda delle settimane contributive versate. Chi versa 52 settimane ottiene un'indennità più alta.
    Inoltre io non ho risposto no. Ho scritto che bisognava vedere quando aveva iniziato a lavorare e non sapevo se non le sarebbe spettata l'indennità calcolata sulle 52 settimane.
    Grazie per i complimenti
  • Anonimo  - Maternità
    Buongiorno,
    La mia colf ha appena terminato il periodo di maternità, il bimbo ha quattro mesi e mezzo, e mi ha chiesto di rientrare dopo l'estate. Mi chiede anche di licenziarla per poter avere l'indennità di disoccupazione. Io preferirei evitare il licenziamento post maternità che trovo odioso, e mi chiedo tra l'altro se non dia luogo a sanzioni per il datore di lavoro. Vorrei sapere se dimettendosi lei avrebbe diritto all'indennità di disoccupazione, o se devo proprio licenziarla.
    Grazie e cordiali saluti
  • Consulente  - Evitare i llicenziamento
    Salve Anonimo,
    io evito sempre il licenziamento di una persona che ha avuto un bambino da poco tempo. Non conosco le persone e chi lo chiede potrebbe non essere in buona fede.
    Per le dimissioni di persona in maternità la sua colf deve sentire l'INPS perchè il diritto scatta in caso di dimissioni di questo genere, ma dipende da vari motivi.
  • sonia  - colf
    Buongiorno,sono assunta dal 2010 per 12 ore con una signora e 8 ore da un'altra,pratticamente completo cosi la mezza giornata. Ho dirito alla maternita?
    Grazie.buongiorno
  • Consulente  - Maternità spettante
    Salve Sonia
    ha diritto alla maternità, ma la domanda va presentata all'INPS. Non è il suo datore di lavoro che paga la maternità. Il suo datore di lavoro continuerà a metterle da parte i ratei tredicesima, ferie e TFR.
  • Laura Maria
    Bongiorno sono incinta a agosto devo usire in maternita obligatoria.Ani pasati prendevo le ferie in agosto e dovevo amche questo ano adesso che sono incinta il mio datore di lavoro può d'armi prima a maturare le mie fiere.Grazie
  • Consulente  - Le ferie vanno concordate tra le parti
    Salve Laura
    se le ferie non le fa ad agosto, dovrà posticiparle dopo o le verranno pagate. Provi a parlare con il suo datore per vedere se è possibile anticipare la fruibilità delle ferie
  • Alessandro  - Colf in maternità
    Buongiorno,
    ho assunto la mia badante svolgendo tutte le pratiche online sul sito dell'Inps. Adesso che deve andare in maternità non trovo la via per notificare questo passaggio. Avete idea per cortesia cosa dovrei fare?
    Grazie e complimenti per il vostro impegno
  • Consulente  - Non si notifica la sospensione per maternità
    La maternità non viene dichiarata all'INPS. La sospensione è di 5 mesi. Si faccia rilasciare dalla colf copia del certificato che invierà all'Inps per richiedere l'indennità di maternità
  • max  - colf in maternità
    Buonasera la colf mi avverte di essere incinta ma non mi presenta nessun certificato, è obbligata nel darmelo?
    È assunta da poco ma, anche se non lo sapeva, era gia incinta, potrei licenziarla?
    Grazie mille Max
  • Anonimo
    Buongiorno sono incinta nell quinto mese di lavoro come colf con 16ore alla settimana i miei dattori di lavoro vogliono licenziarmi all fine dell settimo mese . la mia domanda e se loro hanno il diritto oppure no . sono con un contrato indeterminato da 3anni. Grazie.
  • Anonimo  - obbligo di conservazione del posto di lavoro per u
    La colf dopo 3 mesi dal parto non puo rientrare abbiamo l'obbligo di tenere ed guarantire il posto di lavoro per un anno fino quando puo riprendere il lavoro o dobbiamo fare una sospensione?
    Grazie
  • Maria Marita
    Bona sera sono una ragazza che lavoro come colf da 10 ani con contributi pagati per 25 ore settimanali quanto prenderei nei 5 mesi di maternità?
  • Illaria
    ciao sn una ragazza di 28anni e da 5 lavoro come collaboratrice domestica presso una famiglia...sn incinta ma da poco...volevo sapere se mi spettava la maternità a rischio visto che il lavoro che svolgo nn e leggero....
  • anna  - dopo cuanti giorni
    Sono anna di torino ho fatto la domanda all inps per la maternita obligatoria 3 aprile 2015, lavoro come badante dal 2013 dopo cuanti giorni arriverano i soldi sul conto? Data presunta drl parto e 2 giugno 2015,grazievdSh
  • Nicoletta  - badante
    Salve. Ho il contratto indeterminato 54ore come badante dal 1 agosto 2014 sono incinta di 8 settimane....asisto una donna non autosufficiente....la devo alzare e tutorial il resto...che devo fare? Ho diritto ala gravidanza a rischio? A chi mi devo rivolgere? Grazie
  • GIANNA  - Maternità a rischio
    Buona sera lavoro come badante da 5 anni in regola con contratto di 40 ore settimanali,sono in cinta 4 mese la mia ginecologa mi ha dato il foglio di Maternita a rischio, il mio datore di lavoro mi ha detto che devo dare le dimissioni io non voglio, cosa devo fare per tutelarmi nel migliore dei modi ?
    In più, se io adesso mi dimetto come mi dice il mio datore di lavoro, dopo la maternità sono a casa senza assegno di disoccupazione?
  • anna  - maternità colf
    ciao sono una ragazza di 20 anni e da 2 anni lavoro come colf il mio stipendio e di 500 euro mensili in 20 ore di lavoro settimanali ora sono in maternità anticipata causa gravidanza a rischio andando a l'inps mi anno detto che per 3 mesi mi spettano 850 euro pi o meno e normale??? e questo quello che mi spetta??? grazie anticipatamente
  • Micol  - contratto colf badanti e maternità
    Salve, sono Italiana, 31 anni, e ho un contratto di colf badante per svolgere attività di tata-baby sitter di un bimbo in una famiglia.
    Ho un contratto di 30 ore settimanali.
    Pur avendo un lavoro a rischio (bambino è in età di nido-materna), ho lavorato fino a quasi 30 settimane, nessuno mi aveva detto di dover stare da subito a casa in maternità obbligatoria (la consulente del lavoro non lo sapeva), una volta rimasta a casa e chiesta la maternità all'inps, scopro che non mi spetta 80% del mio compenso medio ma l'80% di un tot giornaliero 25,09€ deciso a tavolino, tassato ogni mese in modo diverso e senza un foglio che dimostri come e perchè (dico solo che a dicembre mi è arrivato 370€ di stipendio e il mio affitto è di 480.
    La mia maternità è obbligatoria fino al compimento del 7 mese della mia bimba.
    dopo di allora dovrò licenziarmi perchè fino a settembre non me la prendono al comunale e una baby sitter per fare la baby sitter e un nido privato non posso permettermela e nessuno m...
  • Consulente  - Chieda di cambiare il contratto ai sindacati
    Chieda ai sindacati di cambiare il contratto e di pagare contributi come fanno tutti gli altri dipendenti.
  • liliana  - contratto colf badanti
    salve pure io ho 4 contratti a tempo indeterminato: 2 da 10 ore settimanali retribuzione 8,50 ora e 2 da 5 ore settimanali retribuzione 7,50 ora, totale 30 ore settimanali. nei mesi scorsi l'inps mi ha retribuito circa 330 euro al mese alla faccia del 80 %!!! . faccio presente che percepisco circa 950-1000 € al mese. ora ho passato tutto nelle mani di un avvocato il quale mi disse che il calcolo dell'INPS è errato perchè loro mi avrebbero fatto il calcolo su una retribuzione convenzionale circa 5 € ora, la legge dice che viene applicata questa tabella se tu superi le 25 ore settimanali presso UN UNICO DATORE DI LAVORO.quindi nel mio caso la paga convenzionale sarebbe diversa cioè si avvicinerebbe molto alla paga oraria che vengo a percepire.ALLEGO QUELLO CHE DIREBBE STA BENEDETTA LEGGE.Per quanto riguarda i rapporti di lavoro domestico con orario superiore alle 24 ore settimanali (ovviamente presso un unico datore di lavoro), è prevista una sola retribuzione oraria convenzionale - a...
  • Consulente  - Dovrebbe aver ragione l'avvocato
    Salve Liliana
    a mio parere dovrebbe aver ragione l'avvocato perchè i suoi versamenti sono ben diversi da quelli che lavorano 25 ore da un unico datore
  • Danilo  - Obblighi colf
    Buongiorno e complimenti per la Sua preziosa rubrica.
    Quesito: la nostra colf, assunta il 1/1/2012, è in maternità dal 26/1/2015. Non abbiamo in mano alcun documento. Da allora lei non si è fatta più sentire; abbiamo saputo (a voce) che il bambino è nato il 5/4/2015. Ma non avrebbe dovuto mandarci almeno un certificato di nascita perchè potessimo regolarci? Se si contano 4 mesi dalla nascita rientrerà il 5/7, quindi dopo 5 mesi e 10 giorni; non potendo verificare nulla, dovremo considerare "assenze non retribuite" i giorni in più rispetto ai 5 mesi? O sono assenze non giustificate?
    Grazie
  • Consulente  - Maternità non comunicata
    Salve Danilo,
    aldilà del certificato di nascita, sarebbero scaduti i 5 mesi di maternità obbligatoria.
    Se lei fa un cedolino alla colf, a partire dal 27 giugno inserisca assenza non retribuita.
    Inoltre per evitare futuri pagamenti dei contributi INPS (che l'inps le chiederà tra 4 anni) quando la sua colf ritornerà si faccia firmare un foglio dove scrive che la sua colf ha chiesto e ricevuto un periodo di astensione per maternità dal.... al.... e poi per i giorni successivi si faccia sempre firmare una lettera di richiesta di ulteriori giorni assenza non retribuiti.
  • liliana
    avvocato grazie mille
  • Consulente  - Ringraziamenti
    Salve Liliana,
    la ringrazio per i complimenti ma non sono un avvocato. Sono un commercialista a cui piace aiutare entro i limiti del possibile le persone in difficoltà.
  • isa
    Salve ho iniziato a fare la badante con una 162/98 vorrei sapere: esattamente quali sono le mie mansioni ??
  • Nora  - Richiesta maternita
    Salve a tutti, vorrei sapere se ho diritto alla maternità in un lavoro come collaboratrice domestica che svolgo da settembre 2014 presso una famiglia a tempo indeterminato con 6 ore settimanale.in più ho un altro contratto di lavoro a tempo indeterminato sempre come badante presso una altra famiglia di
    12 ore settimanali da gennaio 2015.sono incinta da maggio scorso.grazie
  • DANIELA  - colf convivente
    Buongiorno, una colf convivente scopre di essere incinta e richiede la maternità anticipata a rischio.
    domanda : dove continua a risiedere la colf? e chi è tenuta ad assisterla?
  • Danilo  - Maternità non comunicata
    Grazie mille e ancora complimenti
  • Chicca  - maternità tata
    Buongiorno,

    la mia tata-governante (contratto con più di 24 ore settimanali) andrà in maternità il prossimo mese di agosto. Al momento del rientro previsto a metà gennaio 2016, poiché dopo quella data non avrò più bisogno della tata, posso licenziarla al rientro con il preavviso di 1 mese? Se c'é bisogno di giusta causa il trasferimento rientra tra le giuste cause?

    Grazie
  • Alexandra  - Badante in maternità
    Buongiorno,
    il mio datore di lavoro e morto e io sono stata licenziata anche se ero in maternità a rischio per il lavoro e sono incinta in 5 mesi ...ora non ho più diritto alla maternità??? Al 7 mese poso cedere maternità obligatoria? Grazie
  • Consulente  - Licenziamento e disoccupazione
    Salve Alexandra
    ha diritto alla disoccupazione e secondo me anche alla maternità. Ma deve andare all'INPS, perché la maternità la paga l'INPS.
  • mari
    bongiorno sono asunta al tempo indeterminato dal genaio 2015 ho dirito ala marenita e ancora una cosa la maternita anticipata chi lo paga?
  • Consulente  - Diritto alla maternità
    Salve Mari
    la maternità la paga l'inps. Il datore di lavoro non anticipa nulla. Per avere diritto alla maternità deve vedere le settimane contributive lavorate.
  • Simona  - maturazione ferie in maternità
    Salve! Ho due lavori uno come colf e l'altro come badante assunta regolarmente , sono incinta , in maternità anticipata . . . Ho una domanda, durante il periodo di maternità mi maturano le ferie , il tfr ? Al CGIL mi dicono di no. Dato che leggo su internet che invece mi spettano ma i Caf.dicono no come devo comportarmi ? Aspetto una sua risposta , GRAZIE.
  • Consulente  - Durante la maternitò maturano ratei ferie tfr e tr
    Salve Simona
    se lei è in regola i ratei maturano. Se non è in regola non maturano
  • Sara  - Colf badante
    Salve,sono a poco ho scoperto di essere incinta.
    Lavoro presso una famiglia da 5mesi con un contratto indeterminato da 60 ore mensili. Vorrei sapere cosa prevede la legge nel mio caso?
    Grazie
  • Consulente  - Maternità
    Salve Sara
    il suo contratto prevede che deve comunicare alla famiglia di essere incinta. Dopodiche al 7 mese di gravidanza avrà diritto a 5 mesi di maternità obbligatoria. In questi 5 mesi la pagherà l'INPS, mentre il datore di lavoro le metterà da parte solo i ratei delle ferie della tredicesima e del tfr.
    Finiti i 5 mesi dovrà tornare a lavoroare
  • Pasquale  - ciao
    Salve ho una dipendente assunta da 15 mesi e con una busta paga di circa 800 900 euro al mese. È incinta. Adesso Come si comporta l inps? Cioè ha diritto a che cosa è a quanto?
  • Consulente  - lA SUA COLF DEVE ANDARE ALL'INPS
    Salve Pasquale
    la sua colf deve recarsi all'INPS e dal 7° mese per 5 mesi consecutivi le verrà pagata dall'INPS stessa la materntà.
    Lei dovrà accantonare i ratei ferie, tredicesima e TFR e pagare i giorni di festività.
  • Maurizio
    Buon Giorno
    è possibile sapere se dopo il periodo di maternità obbligatoria 3 mesi dopo il parto la collaboratrice può chiedere un periodo di maternità facoltativa , se SI quanto è il periodo ? chi paga l'indennità e i contributi in tale periodo ? e se dopo tale periodo si può licenziare ?
    Grazie
  • mica  - ciao
    sono una ragazza rumenă che lavora come colf în regola, da 9 mesi assunta 12 ore alla settimana adesso sono incinta in 11 settimane, la mia domanda e se ho il diritto al concedo di maternita e se verro pagata da inps, grazie
  • Consulente  - Immagino di si
    Salve mica
    penso che le spetterà la disoccupazione ridotta.
    Ma dovrà recarsi all'INPS per sapere l'importo corretto.
  • Bianca  - maternità e ore notturne
    Buongiorno,
    mia mamma ha una badante che è stata assunta a gennaio 2015 solo per le ore notturne. Ora è incinta da poco, anche se non lo ha ancora comunicato ufficialmente. Visto che una lavoratrice in maternità non può essere occupata nelle ore notturne, come possiamo comportarci considerato che è vietato il licenziamento?
    Abbiamo l'impossibilità di offrirle un orario alternativo.
  • maria  - obblighi del datore di lavoro
    Salve, sono il datore di lavoro di una collaboratrice domestica con contratto di 25 ore dal 2008. E' incinta da 4 settimane e so che le spetta la maternità. Cosa dovrò fare se dovesse assentarsi dal lavoro nel corso della gravidanza? Dovrò retribuirle i giorni in cui non lavora?
  • Consulente  - Maternità retribuita dall'INPS
    Salve sig.ra Maria
    Lei retribuirà al massimo 15 giorni di malattia nell'anno. Poi la maternità verrà pagata dall'INPS. Lei dovrà continuare a mettere da parte i ratei delle ferie, TFR e tredicesima.
  • mica  - buon giorno
    ciao, sono una donna rumena,e lavoro come colf dal dicembre 2014, con documenti in regola, 12 ore alla settimana, contratto indeterminato per un signore che adesso si e amalato. io sono incinta da 3 mesi, ho anunciato al lavoro, e loro mi hanno detto che mi devono licenziare perche devono prendere una persona fissa.allora su questo pretesto si puo fare un licenziamento anche se io sono incinta, e fino adesso ho fatto solo pulizia?
    grazie!
  • Consulente  - Assolutamente non si dimetta
    Salve Mica
    lei non si deve dimettere. Le chiedono di dimettersi (di licenziarsi) perchè il suo datore di lavoro non la può licenziare perchè è incinta.
    Se vuole licenziarla faccia lui. Se si dimette lei perde anche la disoccupazione
  • mica  - grazie mille
    la ringrazio per i consili!
  • Sassa  - Licenziamento
    Buongiorno la mia colf riprendera a lavorare dopo la maternità e i tre mesi del bambino. Attualmente non ho più la possibilità economica di tenerla . Posso licenziarla o dovrò per forza aspettare l anno del bambino?Rq
  • Consulente  - Aspettare 7 mesi concessi per il parto
    Salve sassa dovrá tenerla per i 7 mesi previsti dalla legge e garantire il posto in un anno di almeno 180 giorni.
    Se vengono rispettati tali vincoli puô licenziare la colf
  • mihaela.lavinia84@yahoo.com  - la disoccupazione colf
    ciao, sono una colf che lavora in regola da Dicembre, 2014,CON 12 ore alla settimana e adesso i miei datori di lavoro vogliono licenziarmi in dicembre questo anno perche vogliono prendere una donna a fisso. Potrei prendere la disoccupazione se mi licenziano in dicembre questo anno? e se mi licenziano questo mese cosa mi aspetta. loro dicono che vogliono aspetare fino a dicembre cosi mi prendo la disoccupazione. io ho sentito in giro che mi servono 52 settimane di contributi pagate, quindi piu di un anno. qualle e la verita? grazie mille!
  • Consulente  - Sbagliato post
    Salve
    deve andare a leggere l'articolo relativo alla disoccupazione. Qui si parla di maternità
  • Consulente  - Prende la disoccupazione solo se ha raggiunto le 5
    Se a dicembre ha raggiunto almeno 52 settimane lavorative, potrá richiedere la disoccupazione all'inps. I conteggi li fa l'inps
  • samantha  - incinta 17 ore settimanali
    sono incinta e avro questo bimbo a febbraio sono asunta da due dattrici di lavoro per 17 ore sett. dal 2013 marzo a tempo indeterminato. prima di loro ho lavorato regolarmente dal 2004-2012 come colf tempo indeterminato poi mi ha licenziato. ricevo 9 euro al ora quanto percepiro nel periodo di maternita? grazie della risposta
  • Consulente  - Conteggi eseguiti dall'INPS
    Salve Samantha
    i conteggi totali li fa l'inps sulla base delle ore lavorate.
  • Simona  - sos info
    Buongiorno! Ho 2 contratti da colf da 6 ore a settimana ciascuno. Uno da 5 anni e l'altro da 3 anni. Però i miei datori di lavoro, non sono chiari. Per esempio, quando la sera prima il datore di lavoro mi telefona e mi dice "domani non venga" è obbligato a pagarmi quelle ore? poi io, ho dei permessi retribuiti? Se volessi licenziarmi cosa dovrebbero darmi oltre al TFR? E poi è vero che le 4 settimane di ferie che mi spettano, si possono utilizzare entro un anno e mezzo, o entro l'anno (come sapevo io)? insomma questi contratti mi sembrano solo a favore del datore di lavoro.. io ho solo doveri.. mah!!!! grazie per questo forum. :)
  • Consulente  - Non è proprio così
    Salve Simona
    deve andare a verificare il CCNL. Non è proprio così come scrive. Ad esempio se la chiamano per non andare a lavoro le dovrebbero pagare un'indennità sostitutiva. Le dovrebbero pagare le ferie 26 giorni in un anno, dovrebbe percepire la tredicesima a dicembre.
    Se da le dimissioni avrà il pagamento delle ferie non godute, della tredicesima fino alla data di dimissione, allo stipendio del mese e alla TFR
  • Maria Grazia  - Colf Astensione anticipata per 2 mesi
    Salve,
    La mia colf aspetta un bimbo ed era in astensione anticipata fino al 22 novembre... Il bimbo nascerà a marzo. non è rientrata al lavoro né ha fatto sapere nulla sulle intenzioni ( n'è sms, telefonate, watsapp)
    Vero che durante la maternità non si licenzia ma questa mancanza potrebbe essere configurata come motivo di licenziamento per giusta causa?
    Grazie
  • Consulente
    Come fa a sapere che é in maternitá anticipata?
  • Maria grazia
    Mi ha inviato il certificato asl con motivi e date. Tutto corretto. Ha poi inviato la domanda fatta ad inps per essere pagata. (Anche se la domanda era per un altro datore di lavoro)
  • Maria grazia
    L'ultima volta che la ho "sentita" è stato con watsap dove mi diceva che il caf le aveva detto che ne periodo di maternità anticipata il suo stipendio lo avrei dovuto pagare io e nn inps.
    Le ho dato le specifiche del cAso e da allora nn so piu nulla
    La aspettavo al lavoro per il 24/11.
  • Consulente
    La comunicazione della maternnità l'ha già ricevuta. Forse c'è un problema di comunicazione. Provi a sentirla. E' probabile che le hanno detto che il certificato era scaricabile dal sito dell'INPS.
  • Lorenzo  - maternità
    Salve, ho una mamma invalida con accompagnamento, la cui badante è stata messa in maternità dal primo giorno che ci ha comunicato di essere in gravidanza, ma che visto sono passati i tre mesi dalla nascita del bambino , adesso vorrebbe rientrare al lavoro. Quali sono le leggi, le regole che determinano diritti e doveri in un caso del genere? Come può pensare di assistere 24 ore su 24 mia madre che necessita questa assistenza, compatibilmente con la maternità e l'allattamento del bambino? Grazie
  • Lorenzo  - maternità
    Salve, ho una mamma invalida con accompagnamento, la cui badante è stata messa in maternità dal primo giorno che ci ha comunicato di essere in gravidanza, ma che visto sono passati i tre mesi dalla nascita del bambino , adesso vorrebbe rientrare al lavoro. Quali sono le leggi, le regole che determinano diritti e doveri in un caso del genere? Come può pensare di assistere 24 ore su 24 mia madre che necessita questa assistenza, compatibilmente con la maternità e l'allattamento del bambino? Grazie
  • Lorenzo  - maternità
    Salve, ho una mamma invalida con accompagnamento, la cui badante è stata messa in maternità dal primo giorno che ci ha comunicato di essere in gravidanza, ma che visto sono passati i tre mesi dalla nascita del bambino , adesso vorrebbe rientrare al lavoro. Quali sono le leggi, le regole che determinano diritti e doveri in un caso del genere? Come può pensare di assistere 24 ore su 24 mia madre che necessita questa assistenza, compatibilmente con la maternità e l'allattamento del bambino? Grazie
  • Consulente  - Normativa generale
    SAlve Lorenzo
    la normativa è quella generale.
    In ogni caso può andare a vedere il CCNL "Lavoro domestico".
  • Carlotta  - Maternità
    Buongiorno, sono appena entrata nell'ottavo mese di gravidanza e mi hanno comunicato che la signora dove svolgevo il lavoro di colf/badante è deceduta. volevo sapere ora mi possono licenziare?
    Grazie mille e buona giornata
  • Consulente  - Manbca una delle parti del contratto di lavoro
    Salve Carlotta a mio avviso è terminato il rapporto di lavoro poichè una delle parti è deceduta.
  • Rita  - Maternità
    Salve io sto lavorando come colf da 1 anno 1 mese . Voglio sapere se ti diritto alla maternità del primo mese.
  • Consulente
    La maternitá va pagata per 2 mesi precedenti al parto e 3 successivi.
  • kholita  - assumere una badante nuova
    salve, la badante di mia nonno ha cominciato la maternita anticipata per gravidanza a rischio.io vorrei sapere se devo assumere un altra badante per quei 40 ore settimanale,o posso agguingerli all'altra badante che lavora solo weekend e feste.grazie
  • Consulente
    Può aggiungere le 40 ore alla badante del sabato e della domenica.
  • Paola  - Comunicazione nella gravidanza
    Salve, volevo licenziare alla mia colf, giacché ha combinato di tutto a fine dicembre, per la mia sfortuna mi ha comunicato che è incinta, me lo voleva nascondere fino a tre mesi, visto che l'ho chiesto di buttare un sacco pesante è stata costretta a dirmelo quindi ha sei settimane e non avrà diritto all'indennità perché non ha raggiunto le ore necessarie, me lo ha detto a voce,
    Quindi l'ho chiesto di farmi avere il certificato del pronto dopo una settimana mi ha mandato un sms dicendomi che; è andato al pronto soccorso il sabato perché aveva delle perdite e le hanno dato 1 settimana di riposo. Soccorso e la domanda della gravidanza fatta ALL'INPS, mi ha detto che doveva andare al CAF per informarsi, vuol dire che ancora non ha fatto la domanda ALL'INPS. Siamo a 22/dic e non mi ha fatto avere nulla, è passata una settimana.
    E' stata assunta da me, il mese di aprile 2015, e solo 4 ore alla settimana. La mia domanda è: chi deve comunicare la gravidanza ALL'INPS e in quale mom...
  • margherita  - colf ha diritto alla maternità anticipata e obblig
    buongiorno io e una mia amica abbiamo assunto una colf dal 2010, rispettivamente per 9 ore settimana io e 8 ore la mia amica. ora la nostra colf ha av