top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


VIDIMAZIONE LIBRI SOCIALI AL 16 MARZO 2011 PDF Stampa E-mail
Area Fiscale e Amministrativa - Gestione dell'impianto contabile aziendale
Martedì 08 Marzo 2011 02:36

Entro il prossimo 16 marzo 2011 le società per azioni, le società in accomandita per azioni, le società a responsibilità limitata, le società consortili a responsabilità limitata, le aziende ed i consorzi tra enti territoriali ex legge 142/1992, le società in liquidazione ordinaria, le società sottoposte a procedure concorsuali ad esclusione di quelle soggette a fallimento, dovranno versar la tassa annuale per la vidimazione dei libri sociali ai sensi dell'art. 23, nota 3, Tariffa, D.P.R. 26.10.1972, n. 641.
L'importo da versare, fissato forfettariamente aldilà del numero di libri da vidimare è pari ad € 309,87 per le società con capitale sociale inferiore ad € 516.456,90 ed € 516,46 per società con capitale sociale superiore al valore suddetto.
Se nel corso dell'anno vi sono variazione del capitale sociali non bisognerà effettuare integrazioni nel corso dell'anno, ma il diverso importo dovrà essere preso in considerazione per l'anno successivo. Inoltre se ci sarà il cambio della sede operativa in un luogo diverso non sarà necessario versare nuovamente il tributo.
Il codice tributo da utilizzare per compilare la sezione Erario del modello F24 è il 7085 e l'anno di riferimento è il 2011. Le nuove società costituite invece dovranno versare il tributo tramite bollettino postale numero 6007 intestato all'Ufficio delle Entrate - Centro Operativo di Pescara.
Qualora per dimenticanza la scadenza del 16 marzo non fosse rispettata, si potrà procedere alla regolarizzazione del tardivo od omesso versamento, attraverso il ravvedimento operoso,  versando con il modello F24 l'importo della tassa comprensiva degli interessi dell'1,5% (tasso di interesse legale variato a partire dal 1 gennaio 2011)  e versando poi la sanzione con il modello F23 indicando come codice tributo il codice 678T, il codice RCC nel campo 6 e la causale SZ nel campo 9.
Importante sottolineare che se il ravvedimento fosse eseguito entro i 30 giorni, la sanzione ordinaria pari al 30% del tributo stesso dovrà essere ridotta, secondo le nuove regole ad 1/10 della sanzione ordinaria ovvero 3%, se invece il versamento fosse eseguito dal 31° giorno oltre il 16 marzo 2011 fino al 15 marzo 2012 la sanzione dovrà essere pari al 3,75% dell'importo della sanzione, ovvero pari ad 1/8 della sanzione ordinaria. 

Commenti (4)
  • nadia  - tassa vidimazione libri sociali
    Io sono amministratore unico di una società srl costituita il 19 novembre 2011. Devo pagare questa tassa di circa 300 euro per 1 mese e mezzo? (il bilancio non viene redatto al 31/12/2011 ma al 31/12/2012 che comprende anche il mese e mezzo.
    grazie anticipatamente
  • Consulente  - Tassa vidimazione libri sociali
    Salve Nadia,
    la tassa per la vidimazione dei libri sociali va pagata ogni anno a prescindere dal bilancio.
  • nadia  - grazie
    grazie per il tempo che mi ha dedicato.
    Certo che se in Italia le tasse sono applicate a prescindere dal buon senso....anche solo per un giorno devo pagare di nuovo circa 300 euro.
    E poi tutti ti puntano il dito se decidi di andare via dall'italia....
    grazie ancora
  • Consulente  - Il peggio deve arrivare
    Mi scusi se mi permetto, ma no è finita qui. Aspetti giugno quando tutti noi saremmo chiamati a pagare l'IMU.
    Qui a Roma, ma non solo ci si vocifera un 6 per 1000 sulle prime case e un 10,6 per mille sulle seconde case.
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.