Ritengo che anche il consulente del lavoro deve superare l'esame di stato a cui segue l'iscrizione all'albo, peraltro fra le materie d'esame si prevede anche il fiscale,quindi non mi trovo del tutto d'accordo con la senteza della casazione. Ed in ogni caso approffondirei meglio i termini della consulenza fiscale prestata.