top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


Home Area Lavoro Elaborazione paghe CASSA COLF: OBBLIGATORIETA' DI VERSAMENTO
CASSA COLF: OBBLIGATORIETA' DI VERSAMENTO PDF Stampa E-mail
Area Lavoro - Elaborazione paghe
Lunedì 18 Aprile 2011 07:16

A partire dal 1° luglio 2010 è divenuto obbligatorio il contributo Cassa Colf. Per chi avesse ancora dubbi sull'obbligatorietà del contributo si segnala che da pochi giorni, sul sito della cassa colf è apparsa una delibera emanata relativa al recupero dei contributi contrattuali non versati relativi al 1° trimestre 2011.
La Cassa in tale delibera, considerando la procedura di pagamento dei contributi Inps tramite MAV elettronico che ha complicato  l'introduzione dell'importo dei contributi Cassa Colf e del codice identificativo F2, ha previsto la la possibilità di adempiere al pagamento dei contributi del I trimestre 2011, senza l'aggiunta di ulteriori sanzioni, aggiungendo i contributi di competenza del I trimestre  al II trimestre 2011. Soltanto in questo caso sarà considerata la continuità dei versaementi eseguiti al fine di raggiungere l'importo minimo di € 25,00 previsti per la fruizione dei servizi messi a disposizione dalla Cassa nei confronti dei datori di lavoro e lavoratori domestici.

Commenti (18)
  • Francesca  - pagamento contributo cassa colf
    Buonasera, io per adesso ho pagato all'inps il rateo dovuto per il I° trimestre 2011 , dato che la signora è assunta da febbraio - dovrei quindi, se ho capito, pagare sia il rateo del I° trimestre 2011 con il secondo trimestre - ma avendo ricevuto il bollettino MAV dell'inps, è sempre quello (ma è precompilato) o ne devo fare un altro per pagare la quota del !° trimestre e quella del secondo?
    Inoltre devo fare il conto sulle ore che lei ha fatto fino ad oggi suppongo calcolo ore*0.03€ - grazie per la gentile risposta
  • nadia  - cassa colf
    Gent.ma dr.ssa Antonacci, ho seguito le sue preziose indicazioni per calcolo ferie, malattia e contributi e credo di esserci riuscita (spero!!). Restano invece ancora 2 dubbi sulla Cassa Colf: sono andata sul sito INPS, al mio rapporto di lavoro, ho fatto le opportune modifiche delle settimane lavorate (la colf è stata malata per mesi...)e ho cliccato su Codice Organizzazione F2, ma a fianco a destra mi chiede l'importo e non so se devo inserire 0,03 (contrib/ora)o devo mettere già il totale ottenuto da 0,03 x n° ore effettive lavorate. Ho fatto tutte le prove (anche senza inserire nessun cod. organizzazione) ma in ogni caso, sopra, l'importo contributi che appare in automatico resta sempre uguale, come se non tenesse conto dell'altro cotributo Cassa colf. E quindi alla fine non so cosa (e come!) devo pagare in totale. Cosa sbaglio?
    2° dubbio: nell'articolo qui sopra lei parla di possibilità di recupero, mentre mi sembrava di ricordare che, una volta che si comincia a pagare, si vi...
  • nadia  - cassa colf
    Continuo col 2° dubbio (forse tagliato x mail lunga, scusi)
    nell'articolo qui sopra lei parla di possibilità di recupero, mentre mi sembrava di ricordare che, una volta che si comincia a pagare, si viene iscritti alla cassa e poi mandano i moduli successivi. Devo approfittare del 3° trim di versam.contrib. per pagare Cassa colf con tutti arretrati da genn a oggi o pago solo ore 3° trim? Grazie. Cordiali saluti.
  • Consulente  - Cassa colf
    Salve sig.ra Nadia
    accanto al codice F2 deve indicare l'importo complessivo da versare alla cassa colf ovvero 0,03 per le ore complessivamente retribuite nel trimestre.
    Nella schermata successiva troverà sempre lo stesso importo indicato nella casella INPS, solo completando la procedura viene eseguita la somma tra le due voci dal programma utilizzato.
    Per quanto riguarda la cassa colf, versi il contributo relativamente al terzo trimestre 2011 come comunicatomi di recente dalla cassa colf stessa. Provvederanno loro al limite a informarla sul pagamento degli arretrati.
  • Grazia  - Cassa colf - obbligatoria, ma non per tutti?!?
    Salve,
    Le scrivo perché ho un po' di confusione in merito all'argomento.
    Mi sto accingendo ad assumere una colf ed ho letto anche io sul sito www.cassacolf.it che il contributo di € 0,03/ora è obbligatorio, ma un'operatrice del call center 803164 mi ha riferito che la cassa colf NON E' obbligatoria!!!
    Ho cercato ulteriori notizie in rete ed ovunque ho trovato che l'obbligo nasce solo quando si fa riferimento al CCNL, quindi mi chiedo: se stipulo un contratto dettagliato, SENZA far riferimento al CCNL, sono tenuta o no al pagamento di questo contributo, considerando che per me sarebbe inutile visto che +/- verserei poco più di 20,00€ all'anno, al di sotto del minimo per fruire delle relative prestazioni.
    La ringrazio anticipatamente per la risposta.
    Saluti
  • Il Consulente  - Obbligo versamenti Cassa Colf.
    Salve Grazia,
    Lei ha ragione perchè, soprattutto per le colf ad ore è molto difficile raggiungere il limite minimo prestabilito per usufruire delle eventuali agevolazioni. Purtroppo però è così.
    Inoltre se assume la colf con relativa domanda all'INPS, come pensa che venga "inquadrata" contrattualmente se non CCNL "Lavoro domestico"?

  • Caterina  - contributo cassa colf
    Salve, chiedo scusa ma ancora non mi è chiaro: è non è obbligatorio il pagamento del contributo cassa colf? anche a me un operatore dell'Inps ha detto che non è obbligatorio.
    E se si deve per forza pagare, è completamente a carico del datore di lavoro o deve contribuire anche il lavoratore?
    Grazie.
  • Consulente  - Cassa Colf obbligatoria dal 2010
    Salve Caterina,
    vada sul sito della Cassa Colf e legga le indicazioni presenti.
    La Cassa Colf è istituita dal Contratto Lavoro Domestico nel 2007 e nel 2010 è divenuta obbligatoria, come il Fondo est per il contratto commercio, la cadiprof per gli impiegati degli studi professionali, l'ente bilaterale artigiano, per gli artigiani, e via dicendo.

  • daria  - ma è obbligatoria o no?
    sono una badante extracomunitaria...tutte ciò che riguarda la documentazione gestisco io...visto che il mio datore di lavoro non è molto pratico.dunque le domande sono diverse...anche se ho visto sul sito di cassacolf tutte le indicazioni,alcune cose mi restano ancora poco chiare:sono extracomunitaria con un regolare permesso di soggiorno con il contratto stipulato nel 2009 ,anche se abbiamo cercato le informazioni negli uffici dell'inps nessuno ha saputo spiegarmi se spetta pure noi extracomunitari,se si dobbiamo essere iscritti al sindacato?come facciamo a pagare gli arretrati?è obbligatoria l'adesione al pagamento del tale contributo?
  • Consulente  - Adesione alla cassa colf
    Salve Daria,
    l'INPS continua a dire che la Cassa Colf non è obbligatoria, ma è prevista dal contratto nazionale dei lavoratori e poi come tutte le cose in Italia saranno richiesti tutti insieme.
    Non è possibile pagare gli arretrati.
    Faccia iniziare a pagare i contributi al suo datore di lavoro dal 1° trimestre 2013.
    Deve iscriversi alla Cassa Colf e al raggiungimento di una cifra minima avrà diritto ai servizi previsti.
  • arcangelina feroce  - gg. di malattia!
    Desidero conoscere : la badante che ha fatto 6 gg di malattia nell'anno 2013; nel 2014 può fare solo 4 gg di malattia o le spettano i 10 gg, avendo un'anzianità compresa tra i 6 mesi ed i 2 anni? Si considera l'anno solare e non l'anno che copre l'anzianità?
    Grazie.
  • Consulente  - Calcolo dei giorni di malattia su base annua
    Alla colf spettano le giornate di malattia su base annua.
    quindi 10 nel 2013, 10 nel 2014 e via dicendo
  • Nat  - Cassa colf
    Buonasera, nel terzo trimestre ho scordato di inserire i contributi cassa colf. Come posso ora regolarizzare la cosa?
    Cordialmente
  • Consulente  - Versamenti cassa colf in ritardo
    Salve Nat
    o prova a pagare un mav con ore zero e compila solo la parte del bollettino riguardante la cassa colf, o li inserisce nel prossimo trimestre.
  • Nat  - Cassa colf e copertura assicurativa
    Il fatto che non ho versato il contributo cassa colf per un trimestre pregiudica eventuali rimborsi qualora la colf ne faccia richiesta, visto che la normativa prevede la regolarità' di versamento per i quattro trimestri precedenti .
  • Consulente  - Irregolarità uguali a mancata copertura
    Salve Nat, la mancata copertura pregiudica problemi con l'erogazione dei servizi assicurativi sia alla colf che a lei. Quindi prima regolarizza e prima si sistemano le cose.
  • LUCIANO  - ISCRIZIONE ED ARRETRATI CASSA COLF
    IL 18/02/13 HO ASSUNTO UNA COLF, PER UN LAVORO DI STIRATURA DI 6 ORE SETTIMANALI, DIVISE IN DUE GIORNI DELLA SETTIMANA, DENUNCIANDO LA SITUAZIONE ALL'INPS E PAGANDO I CONTRIBUTI TRIMESTRALI TRAMITE IL SITO DELLA MIA BANCA, CONVENZIONATA CON L'INPS.
    ADESSO MI DICONO, DEI CONOSCENTI, CHE DEVO PAGARE LA CASSA COLF, OBBLIGATORIA.
    NON SO COME FARE, A PARTE ANDARE ALL'INPS E PERDERE UNA MATTINATA, E POI MI CHIEDO SE DEVO ANCHE PAGARE GLI ARRETRATI, DAL 18/02/13.
    GRAZIE PER L'ATTENZIONE.
    SALUTI CORDIALI
    LUCIANO
  • Consulente  - Cassa colf la paga da ora
    SAlve Luciano la cassa colf non è ancora abilitata a ricevere pagamenti arretrati. Si mette in regola da oggi
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.