top
logo

Accesso utenti




Home Area Contenzioso-Tributario Problematiche specifiche del contendere NORME PIU' SEVERE PER GLI SCOSTAMENTI DAGLI STUDI DI SETTORE
NORME PIU' SEVERE PER GLI SCOSTAMENTI DAGLI STUDI DI SETTORE PDF Stampa E-mail
Area Contenzioso-Tributario - Problematiche specifiche del contendere
Lunedì 18 Luglio 2011 06:39

Dagli studi di settore sanzioni più severe in caso di scostamenti superiori al 10% tra reddito dichiarato e reddito presunto dall'Amministrazione Finanziaria tramite la corretta applicazione degli studi.
La nuova manovra economica, volta alla stabilità economica e finanziaria del paese infatti ha aumentato le sanzioni a carico del contribuente che non compilando o  compilando erroneamente gli studi di settore produce uno scostamento del reddito dichiarato superiore al 10% da quello ottenuto con la corretta compilazione degli studi di settore.
Il DL 98/2011 infatti, oltre ad introdurre la sanzione per omessa compilazione degli studi di settore pari ad € 2.065,83, ha aumentato la sanzione dal 100 al 200% in caso di infedele compilazione degli studi oppure nei casi di inserimento di note telematiche giustificative degli scostamenti del tutto inesistenti.
La definizione dell'accertamento induttivo a seguito dello scostamento del 10%  del reddito presunto dall'Amministrazione Finanziaria è una circostanza che può verificarsi facilmente, soprattutto nelle piccole aziende, dove tra l'altro la corretta compilazione degli studi di settore in tutte le sue parti comporterebbero per le piccole imprese dei costi industriali talmente alti da rischiare l'accertamento stesso e lo scontato ricorso.

Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.