top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


MANOVRA DI FERRAGOSTO: FINE DEL SISTRI PDF Stampa E-mail
Area Fiscale e Amministrativa - Amministrazione, Organizzazione e Controllo
Giovedì 18 Agosto 2011 12:23

L'ambizioso progetto SISTRI della digitalizzazione dei rifiuti al fine di attuarne la loro tracciabilità per combattere e ridurre l'elevata criminalità in campo ambientale è stato abrogato dall'art. 6 comma 2 e comma 3 dalla manovra di ferragosto. Iniziato dal governo Prodi il progetto Sistri, dopo tanti rinvii era arrivato finalmente, sotto la supervisione del Ministro Stefania Prestigiacomo, alla sua entrata in vigore il prossimo settembre 2011 con ingenti costi sostenuti dalle imprese per adeguarsi alla normativa che era stata sempre rinviata nel corso degli ultimi mesi per permettere gli ultimi ritocchi e soprattutto per far capire alle imprese il complesso funzionamento digitale del sistema.
Il perchè di tale abrogazione non è dato sapersi, visto che l'introduzione definitiva del Sistri avrebbe contribuito nel medio lungo periodo ad aumentare le entrate dello Stato  (l'iva sullo smaltimento dei rifiuti e le varie tasse) a ridurre i costi di gestione amministrativa su cartaceo e sia a ridurre l'espansione della criminalità organizzata in un settore considerato "alta fonte di guadagno".
Naturalmente in questo contesto non si vuol considerare il rapporto di Legambiente che sostiene che circa l'80% dei rifiuti speciali sparisce nel nulla con vari meccanismi. Navi fantasma affondate nelle profondità dei mari che stanchi della continua usurpazione dell'uomo, fanno riaffiorire di tanto in tanto containers o addirittura navi intere (la  "Rosso" abbandonata in stato di affondamento e poi, rifiutata dai fondali marini, facendola avvistare a dicembre del 1990 nei pressi di Amantea) per sottolineare il loro dissenso.
Comunque l'abrogazione del Sistri ha confermato l'applicabilità delle norme che dovevano essere sostituite dal SISTRI in materia di gestione die rifiuti ovvero l'articolo 188-bis, comma 2, lettera b del Dlgs n. 152 del 2006 e i relativi adempimenti ed obblighi nel rispetto della tenuta dei registri di carico e scarico e del formulario di identificazione di cui agli articoli 190 e 193 del citato decreto legislativo n. 152.

 

Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.