top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


Home Area Contenzioso-Tributario Problematiche specifiche del contendere IL FISCO NECESSITA DI PROVE PER COLLEGARE I CAPITALI ESTERI FRUTTUOSI NON DICHIARATI NEL QUADRO RW ALL'INTESTATARIO
IL FISCO NECESSITA DI PROVE PER COLLEGARE I CAPITALI ESTERI FRUTTUOSI NON DICHIARATI NEL QUADRO RW ALL'INTESTATARIO PDF Stampa E-mail
Area Contenzioso-Tributario - Problematiche specifiche del contendere
Lunedì 03 Ottobre 2011 07:22

Lo scorso 30 settembre 2011, con sentenza n° 20032, la Corte di Cassazione è ritornata sui capitali detenuti all'estero e non dichiarati nel quadro RW.
In particolare leggendo la sentenza si comprende che a tutt'oggi vi è ancora l'onere della prova che il fisco deve dare per permettere al giudice di emanare sentenza favorevole a quest'ultima. Ovvero l'Amministrazione Finanziaria dovrà fornire le prove inerenti i  collegamenti tra capitali non dichiarati  detenuti all'estero e l'intestatario degli stessi. Senza tali relazioni le sentenze emesse dalla Corte di Cassazione saranno  considerate nulle.
Con tale sentenza quindi viene considerata nulla la sentenza emessa da quel Giudice che accoglie le richieste dell'Amministrazione Finanziaria  basando la motivazione esclusivamente su un suo ragionamento logico.
Per evitare la nullità della sentenza il Giudice dovrà indicare tutti elementi considerati nel suo ragionamento che hanno dato luogo all'emissione della sentenza in modo tale da rendere corretto e verificabile il percorso argomentativo a fondamento della sua decisione.


Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.