top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


Home Area Contenzioso-Tributario Problematiche specifiche del contendere MANOVRA ESTIVA: RIAPERTI I TERMINI PER LA RIVALUTAZIONE DEI TERRRENI E DELLE PARTECIPAZIONI POSSEDUTE AL 1° LUGLIO 2011
MANOVRA ESTIVA: RIAPERTI I TERMINI PER LA RIVALUTAZIONE DEI TERRRENI E DELLE PARTECIPAZIONI POSSEDUTE AL 1° LUGLIO 2011 PDF Stampa E-mail
Area Contenzioso-Tributario - Problematiche specifiche del contendere
Mercoledì 19 Ottobre 2011 07:04

Con il decreto sviluppo 70/2011 convertito in legge n°106/2011 sono stati riaperti i termini per la rivalutazione dei terreni e delle pertecipazioni.
La rivalutazione dei terreni e delle partecipazizoni era stata introdotta per la prima volta dagli articoli 5 (partecipazioni) e 7 (terreni) della Finanziaria del  2002 e riproposta nei successivi anni.
Il decreto sviluppo in particolare ha portato le seguenti modifiche:
- fissazione del termine al 1 luglio 2011 sia per il possesso che per la redazione ed asseverazione da parte di un professionista abilitato della perizia di stima legata alla rideterminazione del costo d'acquisto di terreni edificabili ed agricoli, nonchè la rivalutazione del valore delle partecipazioni;
- tra i soggetti che potranno avvalersi della rivalutazione dei terreni sono state inserite anche le società di capitali che hanno riacquisito la titolarità dei beni a seguito della chiusura di misure cautelari;
- la conferma delle aliquote di rivalutazione del 4% per i terreni e le partecipazioni qualificate e 2% per le partecipazioni non qualificate;
- la fissazione della data del versamento dell'unica rata o della prima delle 3 rate annuali (se si sceglie il pagamento rateale) entro il 30 giugno 2012;
- definizione dei codici tributo per il versamento dell'imposta sostitutiva  8055 per le partecipazioni  8056 per i terreni;
- a differenza delle precedenti normative, coloro che avessero  provveduto ad eseguire le rivalutazioni in passato, potranno riproporre la rivalutazione versando a saldo esclusivamente la differenza d'imposta. Per coloro che invece avranno effettuato la rivalutazione in forma rateale lo scorso anno, e vorranno procedere ad una nuova rivalutazione, questi non dovranno pagare la II e III rata con scadenza 31 ottobre 2011 e 31 ottobre 2012 e procedere alla richiesta di rimborso per la prima rata versata entro 48 mesi dala data di versamento.


Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.