top
logo

Accesso utenti




Home Area Fiscale e Amministrativa Gestione dell'impianto contabile aziendale DECRETO SALVA ITALIA: LIMITAZIONE CIRCOLAZIONE DEL CONTANTE E SLITTAMENTO PER L'ADEGUAMENTO
DECRETO SALVA ITALIA: LIMITAZIONE CIRCOLAZIONE DEL CONTANTE E SLITTAMENTO PER L'ADEGUAMENTO PDF Stampa E-mail
Area Fiscale e Amministrativa - Gestione dell'impianto contabile aziendale
Giovedì 15 Dicembre 2011 23:57

IL D.L. 201/2011 ha ridotto, a partire dal 6 dicembre scorso, l'importo della circolazione del contante, degli assegni "liberi" e il saldo del libretto al portatore ad € 1.000,00. Sempre tale D.L. aveva disposto l'applicazioni di sanzioni e chiusura o riduzione dei libretti al portatore con importo superiore ad € 3.000,00 a partire dall'immediato.
Ora vi è il primo slittamento per l'adeguamento alla nuova normativa prevista inizialmente a partire dal 31 dicembre 2011.  Ora l'adeguamento dei titoli al portatore  dovrà eseguirsi entro il prossimo 31 marzo 2012 e saranno escluse  dalle sanzioni (importo della sanzione pari al saldo del libretto) le  eventuali violazioni commesse per importi inferiori ad € 3.000,00 fino al prossimo 31 gennaio 2012.
La circolazione del contante, degli assegni trasferibili e dei libretti al portatore, era già stato ridotto ad € 2.500,00 con il precedente decreto 138/2011 convertito il Legge 148/2011.
La motivazione principale al divieto di trasferimento di somme superiori ad € 1.000,00 nasce dall'esigenza di contrastare l'evasione fiscale. Infatti qualunque trasferimento di libretti al portatore superiore ad € 1.000,00 dovrà essere giustificata all'intermediario (banca o posta) entro 30 giorni dal trasferimento comunicando i dati identificativi del percettore.


Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.