top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


Home Area Lavoro Gestione della previdenza AUMENTANO I CONTRIBUTI PREVIDENZIALI PER COMMERCIANTI ED ARTIGIANI
Offerta Cedolini Colf 2016

Dall'1 al 10 dicembre 2016 ai primi 50 che utilizzeranno il servizio "elaborazioni Cedolini colf light", verrá applicata la tariffa agevolata.

12 Cedolini paga da gennaio a dicembre 2016

certificazione compensi

invio mav trimestrali compilati secondo le ore retribuite inclusa cassa colf

calendario da compilare

tutto inviato via mail

compenso richiesto € 90,00 + CNPA  4% + IVA 22% =  € 100,00

E'' sufficiente inviare una mail a info@gruppoantonacci.it scrivendo "ADERISCO AL SERVIZIO PAGHE COLF LIGHT"  ed indicando il vostro nome ed il vostro cognome.


 



AUMENTANO I CONTRIBUTI PREVIDENZIALI PER COMMERCIANTI ED ARTIGIANI PDF Stampa E-mail
Area Lavoro - Gestione della previdenza
Martedì 07 Febbraio 2012 15:27

Come ogni anno e soprattutto come previsto dal decreto Salva Italia (201/2011) è previsto anche per quest'anno l'aumento dell'aliquota contributiva relativa alla gestione separata INPS Commercianti ed Artigiani da applicare sulla parte eccedente il reddito minimale.
Sul reddito minimale stabilito per il 2012 in € 14.930,00 sono infatti stati stabiliti contributi in misura fissa di € 3.200,96 suddivisi in 4 rate annuali da versarsi ogni 3 mesi a partire ma maggio.
Sul reddito extra minimale sarà invece applicato l'aumento previsto dal D.L. 201/2011 che  già per 2012 prevede un incremento dell'aliquota dell'1,3% rispetto a quella del 2011. Il D.L. 201/2011 inoltre prevede già da ora un incremento annuo pari allo 0,45% fino al raggiungimento dell'aliquota del 24% nel 2018.
Per i commercianti nel 2012 l'aliquota contributiva raggiungerà quindi  il 21,30% + lo 0,09% da aggiungere a titolo di finanziamento dell'indennizzo da erogarsi in caso di cessazione attività. Per i commercianti iscritti con età compresa fino  ai 21 anni si avrà diritto ad una riduzione di 3 punti percentuali. Mentre per quelli  già pensionati e con età superiore a 54 anni  si avrà la possibilità di richiedere una riduzione dell'aliquota pari al  50%.
Per gli artigiani il reddito minimale rimane sempre € 14.930,00 mentre i contributi si attestano ad € 3.187,53.
Come per tutte le categorie esiste un limite intermedio oltre il quale il contributo aumenta di una percentuale. In questo caso quando il reddito d'impresa eccede il reddito di € 44.204,00 l'aliquota contributiva aumenta di un punto percentuale ai sensi dell'articolo 3 ter L. 438/1992. Mentre i contributi INPS non sono più dovuti quando il reddito d'impresa supera gli € 96.149,00 per i soggetti senza anzianità contributiva al 31 dicembre 1995 ed € 73.673,00 per tutti gli altri contribuenti.

Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.