top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


Home Area Lavoro Conulenze diritto del lavoro ASSUNZIONI COLF E BADANTI EXTRA COMUNITARI SENZA INVIO DEL MODELLO Q ALLA QUESTURA
ASSUNZIONI COLF E BADANTI EXTRA COMUNITARI SENZA INVIO DEL MODELLO Q ALLA QUESTURA PDF Stampa E-mail
Area Lavoro - Conulenze diritto del lavoro
Venerdì 02 Marzo 2012 23:41

A partire dallo scorso 15 novembre 2011 non è più obbligatorio inviare il modello Q alla questura in caso di assunzione di lavoratori extracomunitari in qualunque settore. In questo contesto si vuol esaminare il settore delle assunzioni domestiche.
In caso di assunzione di colf o badante extra comunitaria infatti fino allo scorso 14 novembre 2011 era necessario effettuare la comunicazione all'INPS ed entro le 48 ore all'assunzione procedere con l'invio del modello Q  o "Contratto di soggiorno" alla questura di competenza.  Tale modello infatti era necessario al momento  del rinnovo del permesso di soggiorno rilasciato per lavoro subordinato.
A partire dal 15 novembre 2011  tale adempimento non è più necessario e la modulistica (modello Cold -Ass) da compilare ed inviare telematicamente all'INPS è stata aggiornata in modo tale da riportare la "fatidica frase" dove il datore di lavoro si impegna sia a garantire una sistemazione allogiativa idonea  al lavoratore e sia a sostenere le eventuali spese per il rimpatrio del lavoratore qualora queste si rendessero necessarie.
E bene ricordare che il modello Cold-Ass deve essere inviato all'Inps almeno 24 ore prima dell'inizio del rapporto di lavoro.
Per tutti i rapporti di lavoro stipulati in data precedente al 15 novembre 2011 valgono le regole anteriori di conseguenza i lavoratori extracomunitari dovranno presentare il modello Q alla questura al momento del rinnovo del permesso di soggiorno.

Commenti (4)
  • fabio meloni  - Cold-Ass INPS
    Buonasera, ho appena assunto una colf extracomunitaria con permesso di soggiorno valido.
    Ho seguito la procedura di comunicazione dal portale INPS con il modello Cold-Ass online, ma non vi ho trovato la "fatidica frase" dove il datore di lavoro si impegna sia a garantire una sistemazione allogiativa idonea al lavoratore e sia a sostenere le eventuali spese per il rimpatrio del lavoratore qualora queste si rendessero necessarie.
    Inoltre, sul portale INPS vi è scritto "Al momento del rinnovo del permesso di soggiorno lo straniero dovrà esibire in Questura la copia dell’Unilav.".
    Questo significa che devo comunque compilare e inviare il modello Unilav allo Sportello Unico per l'Immigrazione?

    Grazie.
  • mauro  - informazione
    salve vorrei sapere se e possibile assumere una brasiliana come colf domestica e per quante ore settimanali e vitto e alloggio nella stessa casa dove presta la sua opera puo portare con se un bambino di otto anni che vivrebbe con lei nella medesima casa
  • Consulente  - Assunzione colf solo se ha permesso di soggiorno
    Salve Mauro può assumere la colf solo se ha permesso di soggiorno.
    Le ore contano poco perchè potrebbe lavorare per altri datori di lavoro nel corso della giornata.
    Se non ha il permesso di soggiorno non può assumerla.
  • Fernando Particelli  - colf
    Salve ,,chiedo cortesemente,sapere come è possibile assumere una brasiliana come colf domestica e per quante ore...Premetto che lei deve entrare in >Italia nel 2018,quindi regolarmente,e se prima del suo arrivo devo gia aver effettuato la documentazione...grazie..
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.