top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


Home Area Fiscale e Amministrativa Gestione dell'impianto contabile aziendale LA TARSU PER GLI ENTI ECCLESIASTICI SU EDIFICI NON ADIBITI A LUOGHI DI CULTO
LA TARSU PER GLI ENTI ECCLESIASTICI SU EDIFICI NON ADIBITI A LUOGHI DI CULTO PDF Stampa E-mail
Area Fiscale e Amministrativa - Gestione dell'impianto contabile aziendale
Venerdì 23 Marzo 2012 18:55

Lo scorso 14 marzo  2012, la Corte di Cassazione con sentenza n° 4027 ha chiarito che gli enti ecclesiastici sono soggetti al pagamento della TARSU la Tassa per lo Smaltimento dei Rifiuti Solidi Urbani. L'unica eccezione verrebbe infatti a verificarsi solo nel caso in cui il luogo sia "classificato" come luogo di culto in senso stretto.
La TARSU infatti essendo una tassa sulla smaltimento dei rifiuti deve essere pagata in ogni luogo dove questi vengono prodotti. Di conseguenza proprio su tale giustificazione la Corte di Cassazione ha  condannato l'Università Gregoriana al pagamento della suddetta tassa in quanto l'edificio in questione non venva destinato a luogo di culto ma a scopi diversi pur facendo parte dell'enorme schiera degli edifici ecclesiastici.
E' bene sottolineare che l'esenzione al pagamento della TARSU sui luogi di culto in senso stretto non deriva da un accordo statale ma dal Regolamento comunale di Roma inerente la Tariffa sui rifiuti urbani che prevedde l'esenzione della TARSU per i luoghi di culto, in quanto "incapaci di produrre rifiuti, per loro natura e caratteristiche e per il particolare uso a cui sono adibiti"

Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.