top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


Home Area Fiscale e Amministrativa Dichiarativi ed Adempimenti telematici LE SPESE PER IL RISPARMIO ENERGETICO AL 55% SICURE FINO AL PROSSIMO 31 DICEMBRE 2012
LE SPESE PER IL RISPARMIO ENERGETICO AL 55% SICURE FINO AL PROSSIMO 31 DICEMBRE 2012 PDF Stampa E-mail
Area Fiscale e Amministrativa - Dichiarativi ed Adempimenti telematici
Lunedì 26 Marzo 2012 19:30

Considerato che il decreto Salva Italia (D.L. 201/2011) ha "normalizzato" già a partire dal 2012 le spese di ristrutturazione al 36% inserendole all'interno del T.U.I.R., forse questo sarà l'ultimo anno per usufruire delle agevolazioni fiscali previste per gli interventi di ristrutturazione finalizzati al risparmio energetico. Quindi per chi avesse in mente diegli interventi di riqualificazione energetica lo faccia ora perchè la proraga è sicura fino al 31 dicembre 2012 poi ???  Si ricorda infatti che tale agevolazione  corrisponde ad una detrazione d'imposta pari al 55% dell'importo sostenuto.
Gli interventi che prevedono l'agevolazione fiscale riguardano la riqualificazione energetica degli immobili presistenti, installazione di pannelli solari ed impianti di climatizzazione invernali ed impianti di produzione di acqua calda sanitaria.
I soggetti che possono usufruire delle agevolazioni sono sia i proprietari ma anche tutti gli altri soggetti titolari di diritti reali di godimento purchè abbiano effettivamente sostenuto la spesa. Così ad esempio può usufruire dell'agevolazione fiscale il locatore dell'immobile purchè abbia sostenuto la spesa, oppure colui che ha in comodato d'uso gratuito lo stabile purchè le  fatture di spesa sia sempre intestate a lui.
Come per tutte le altre spese per le quali si ottiene la detrazione è necessario conservare la seguente documentazione:
- la fattura per l'intervento realizzato con differenziazione del costo della manodopera e del costo dei materiali;
- l'asseverazione di un tecnico abilitato che certifica l'intervento o l'impianto;
- la certificazione dell'impianto;
- la scheda informativa con tutte le specifiche del risparmio energetico che scaturisce dall'intervento;
- l'esecuzione di bonifici adatti per la ristrutturazione.
- la trasmissione dei dati presenti nella certificazione energetica all'ENEA entro 90 giorni dalla data di fine lavori (generalmente questa fase viene svolta direttamente da chi si occupa dei lavori, ma è necessario non sottovalutarne l'invio).
I dati per ottenere le agevolazioni fiscali dovranno essere riportati nel quadro E dal punti 61 al punto 63 della sezione IV.

Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.