top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


Home Area Fiscale e Amministrativa Gestione dell'impianto contabile aziendale LE NUOVE REGOLE DI COMPENSAZIONE DELL'IVA A PARTIRE DAL 1° APRILE 2012
LE NUOVE REGOLE DI COMPENSAZIONE DELL'IVA A PARTIRE DAL 1° APRILE 2012 PDF Stampa E-mail
Area Fiscale e Amministrativa - Gestione dell'impianto contabile aziendale
Giovedì 29 Marzo 2012 20:45

Come anticipato già in altri articoli il D.L. 16/2012 ha ridotto la possibilità di compensare i crediti IVA in modo orizzontale, ovvero con altri tipologie di tributo, da € 10.000,00 ad € 5.000,00. Il D.L. in oggetto tuttavia non ha modiicato la soglia di € 15.000,00 che richiede necessariamente l'obbligo del visto di conformità sulla dichiarazione IVA da parte dell'intermediario o dell’organo di controllo contabile.
Lo scorso 16 marzo 2012 l'Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul suo sito il  provvedimento  con il quale fornisce alcuni chiarimenti ed ulteriori modalità attuative.
Il Provvedimento segna l'entrata in vigore del nuove limite di compensazione a partire dal 1° aprile 2012 di conseguenza fino al 31 marzo 2012 si potrà compensare fino ad € 10.000,00 senza dover presentare la dichiarazione IVA intermedia o modello TR.
A partire dal  1° aprile 2012 la compensazione non potrà essere maggiore ad € 5.000,00. Le conseguenze saranno:
- presentazione della dichiarazione annuale o del modello TR per poter utilizzare il credito accumulato;
- aspettare il 16 del mese successivo alla data di presentazione della suddetta dichiarazione per poter utilizzare il credito;
- l'obbligo di utilizzare i modelli telematici F24 prodotti con fisconline o Entratel.
Con la variazione dei limiti nel corso d'anno si dovrà stare attento a non superare i limiti di compensazione ovvero:
- si potrà compensare orizzontalmente il credito IVA fino ad un importo di e 10.000,00  fino al 31.3.2012, senza presentare nessuna dichiarazione;
- dal 1° aprile 2012, se l'importo da compensare sarà superiore ad € 5.000,00 la parte eccedente tale importo potrà essere compensato solo a partire dal 16° giorno del mese successivo a quello di presentazione della dichiarazione annuale o dalla presentazione del modello TR.
Tenuto conto del susseguirsi delle nuove normative quindi si potranno verificare le seguenti situazioni:
1) ci sarà il contribuente che entro il 29 febbraio 2012 avrà presentato il modello IVA 2012 in forma autonoma. Tali soggetti avranno potuto compensare orizzontalmente  fino al 15 marzo 2012 € 10.000,00. Dopo tale data potranno utilizzare il credito fino ad € 15.000,00 e più se in presenza del visto di conformità.
2) ci sarà il contribuente  che entro il 29 febbraio 2012 avrà presentato il modello IVA 2012 in forma autonoma. Tali soggetti potranno utilizzare in compensazione il credito IVA 2011 fino al limite di 10.000 euro, fino al 31 marzo 2012 e poi dal 1° aprile al 15 aprile potrà eseguire eventuali compensazioni nel rispetto del nuovo limite di 5.000 euro. Dopo il  15 aprile ovvero dal 16 aprile 2012 il contribuente potrà utilizzare il credito fino ad € 15.000,00 ed oltre se la dichiarazione IVA presenta il visto di conformità, anche oltre tale limite;
3) contribuenti  che non presentano il modello IVA 2012 in forma autonoma entro il 31 marzo 2012. Tali contribuenti potranno utilizzare il credito IVA 2011 in compensazione orizzontale fino al 31 marzo 2011 nel limite di € 10.000,00.

Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.