top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


Home Area Lavoro Elaborazione paghe IL NUOVO REGOLAMENTO DELLA CASSACOLF IN VIGORE DAL 4 MAGGIO 2012
IL NUOVO REGOLAMENTO DELLA CASSACOLF IN VIGORE DAL 4 MAGGIO 2012 PDF Stampa E-mail
Area Lavoro - Elaborazione paghe
Venerdì 11 Maggio 2012 07:03

Lo scorso il 3 maggio 2012 la  Cassacolf ha approvato delle modifiche al vecchio  Regolamento in essere che entreranno in vigore, anzo sono entrate in vogore dallo scorso 4 maggio 2012.
In primis è stato modificato il sito per facilitare la comprensione dei servizi offerti dalla Cassa agli iscritti.
Sono stati introdotte poi delle modifiche significative:
- all’articolo 5 ovvero quella di poter aumentare facoltativamente il versamento dei contributi della Cassa fino al raggiungimento della soglia minima annuale di  € 25,00 prevista dal CCNL al fine di godere dei servizi offerti dalla cassa.
- all'articolo 6 dove si  prevede la possibilità di recuperare al massimo 2 trimestri arretrati non precedentemente versati purchè, nello stesso anno sia stato versato almeno un trimestre. Il versamento degl  arretrati dovrà essere allegato alla domanda di iscrizione se successiva al versamento.
- all'articolo 7 si specifica che la diaria giornaliera per il ricovero ospedaliero inizia a partire dal 3° giorno comprendendo il giorno di ricovero e di dimissioni.
Si potranno richiedere anche i rimborsi delle spese per i  ricoveri sostenute fuori dallo stato italiano la cui procedura viene indicata proprio nel nuovo regolamento.
La richiesta delle prestazioni per i datori di lavoro dovranno essere inviate direttamente alla Cassacolf.
Infine è stata variata la procedura di rimborso che sarà sostituita con l'inoltro all'assicurato di un codice univoco con valore economico da presentare alle banche convenzionate (Monte Paschi di Siena) al fine di riscuotere il suo controvalore monetario.Mentre è stata confermata la possibilità di ricevere bonifici bancari o postali.

Commenti (11)
  • katia  - art 7 prestazioni cassacolf
    buongiorno, la mia colf è stata assunta ad aprile 2012; in giugno ha subito un intervento chirurgico con degenza e convalescenza prolungate. Io ho corrisposto 8gg di malattia (3 al 50%, 5 al 100%)e mi sembra di aver capito leggendo il regolamento sul sito di cassacolf che essendo accaduto nel primo trimestre lei non avrà diritto alle indennità nemmeno al raggiungimento dei 25 euro di versamento tra un anno dopo il quarto trimestre, mi sbaglio? grazie.
  • Consulente  - Art. 7 prestazioni cassa colf.
    Salve Katia,
    Le prestazioni cassa colf iniziano a decorrere dopo il versamento di 4 trimestri consecutivi al raggiungimento minimo di 25 euro.
    Tale limitazione è stata istituita per evitare le classiche situazioni all'italiana, ovvero la messa in regola di persone come colf, il versamento di € 25,00 già al primo trimestre e l'uso delle prestazioni assicurative dopo un anno consecutivo di versamenti. So che non è il suo caso. Purtroppo però esistono, come i ciechi che vanno in bicicletta e via dicendo.
  • angela
    sono moldava e lovoro come colf di 3 ani.ora ho chiesto un contratto di lavoro dai datori di lavoro e la risposta e stata imediata di "SI". Ma,finora sono stata pagata 8 euro all ora .invece oggi la proposta e stata 7 euro piu contribute,ma din qualle io devo pagare 1 euro datoro di lavoro 0,50 centesimi.voglio sapere come si clasifica una colf e se ho calcolato giusto la tredicesima 4ore a tre volte la settimana sono12 ore settimanali a 8 euro= 96*52 settimani=4992:12 mese= 416 scusate mio italiano.Crazie mille
  • Consulente  - Calcolo contributi colf
    Salve Angela,
    i contributi vanno calcolati secondo la paga effettiva.
    Se lei prende l'articolo "contributi colf e badanti in vigore dal 2012" individua quale sono i contributi orari a suo carico. Poi moltiplica tale importo per il numero delle ore svolte ed ottiene la parte dei contributi che deve restituire al datore di lavoro.
  • Sabrina  - Calcolomretribuzione
    Buongiorno , vorrei assumere una colf per 25ore settimanali senza vitto e alloggio ma con referenze di 5 anni di esperienza, signora di 42 anni italiana quanto dovrei pagarla all'ora ?
    :twisted: :?:
  • Consulente  - Pagamento in base alla qualifica
    Forse il livello iniziale potrebbe essere un BS.
  • Anonimo
    :roll:
  • Olivia Tudor  - Infortunio risarcimento INAIL-Cassacolg
    Buongiorno,Dr.ssa. Sono un infermiera professionale,assunta però con un contratto colf,livello DS da un Istituto religioso-Casa di riposo (in quanto il contratto colf DS prevede l'infermiere generico :-) ). Mi sono infortunata con una malata (epicondilite) e ho regolarmente dichiarato l'infortunio.Ricevendo la busta paga ho visto che il datore di lavoro ha pagato,come prassi i primi tre giorni,i restanti 10 gg li dovrebbe pagare l' INAIL. Rivolgendomi personalmente all' INAIL mi è stato detto che loro pagheranno solo il 60% della retribuzione giornaliera (27,64 euro)...anche se io in base al contratto prendo 50,75 al giorno...ma so che il contratto di categoria prevede una paga convenzionale e non effettiva.Ora mi domando...a chi mi rivolgo per il restante 40%? Al datore di lavoro che vedo dal bollettino dei versamento che ha aderito alla Cassacolf (pagamento F2)...oppure direttamente alla Cassacolf. La ringrazio anticipatamente e Le porgo i miei saluti.
  • Consulente  - Cassa Colf
    Salve,
    deve chiamare la Cassa Colf
  • michela  - calcolo orario con festivita
    Buona sera ho un dubbio....sono un full time 4o ore in un negozio di abbigliamento.il mio datore di lavoro sostiene che nella settimana che va dal 26 ottobre al 1 novembre dovrei effettuate il seguente orario:lunedì 8 ore,martedì riposo,mercoledì 8ore,giovedì 8 ore,venerdì 8 ore ,sabato 8 ore. E domenica 1 novembre 7 ore straordinario. Ma è possibile una cosa del genere?
  • Consulente  - Lo straordinario è richiesto per la copertura dell
    Salve Michela
    il suo datore di lavoro le paga la giornata del I novembre con lo straordinario. E' possibile farlo se lei vuole fare lo straordinario.
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.