top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


Home Tributi locali Consulenza sulla fiscalità tributaria LE DELIBERE DEI SINDACI SULLE ALIQUOTE IMU
LE DELIBERE DEI SINDACI SULLE ALIQUOTE IMU PDF Stampa E-mail
Tributi locali - Consulenza sulla fiscalità tributaria
Martedì 11 Settembre 2012 07:21
A seguito delle delibere comunali, sono state rese note le aliquote  IMU finali e purtroppo come previsto la maggior parte dei Comuni hanno aumentato la loro quota parte producendo un aumento dell'aliquota finale.  Circa l'80% dei Comoni hanno apportato aumento alla parte dell'aliquota IMU ad essi spettante, con un aumento in media dell'aliquota ordinaria dallo 0,76 allo 0.96% con alcuni Comuni (esempio Roma dove l'aliquota ordinaria raggiunge l'1,06%).
Chi subirà lievi modifiche sarà  quindi esclusivamente il proprietario dell'abitazione principale. Mentre i proprietari delle seconde case, di coloro che avranno dato in locazione le proprie abitazioni, oppure avranno data in uso gratuito le proprie case hai propri figli, insieme alle imprese di locazione, saranno quelle che sconteranno il maggior carico peso della nuova imposta.
E' bene ricordare che le nuove aliquote dovranno essere applicate  sia  su quanto pagato a giugno sulle prime case (0,40%) , seconde case o altri fabbricati (ad eccezione delle case rurali) (0.76%) e sia su quanto dovrà essere calcolato a saldo il prossimo 17 dicembre 2012.
Esaminando le varie delibere comunali in ogni caso si ha la possibilità di verificare che l'aumento definito dai Comuni sulle prime case (addirittura ci sono stati Comuni che hanno apportato una riduzione dell'aliquota applicata in precedenza) è nettamente inferiore a quello legato alle seconde case. Così come sporadici sono stati i casi di agevolazione previsti per le imprese. A tal proposito si possono considerare solo i casi di Lecco che prevede un ariduzione dell'aliquota IMU alle imprese che assumono apprendisti o ricercatori e Venezia che prevede una riduzione dell'aliquota per chi assume personale con più di 50 anni.
In ogni caso, prima di fare ogni tipo di pagamento, si consiglia di andare a verificare la delibera Comunale del Comune di appartenenza per verificare la presenza di qualche agevolazione non prevista.

 

Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.