top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


Home Tributi locali Consulenza sulla fiscalità tributaria CEDOLARE SECCA AL 10% SU CONTRATTI A CANONE CONCORDATO
IN ARRIVO IL VIDEO CORSO
Aperto il nuovo profilo Istagram... Basta cliccare su "Businessforyou" .. da oggi  nelle storie, chi mi segue potrà farmi una domanda alla quale risponderò.

IN ARRIVO IL NUOVO VIDEO CORSO BUSINESSXYOU sul controllo della propria attività!

Gli interessati possono mandare una mail a corso@gruppoantonacci.it per usufruire dell'offerta lancio!

Ringrazio per la vostra partecipazione

CEDOLARE SECCA AL 10% SU CONTRATTI A CANONE CONCORDATO PDF Stampa E-mail
Tributi locali - Consulenza sulla fiscalità tributaria
Lunedì 24 Marzo 2014 15:00

Il D.L. 47/2014 ha previsto con l'articolo 9 la riduzione  dell'aliquota  della cedolare secca  al 10%. Tale riduzione tuttavia sarà  applicata  solo in caso di i contratti a canone concordato stipulati in comuni ad alta densità abitativa.
La riduzione dell'aliquota della cedolare potrà avere dei risvolti molto importanti, non solo per i contratti già stipulati, che potranno usufruire di tale agevolazione, ma soprattutto potrà riportare un incremento della stipula dei contratti a canone concordato, considerando che ormai la differenza tra il canone di  locazione mensile dei contratti  di mercato e  il canone di locazione mensile dei contratti a canoni concordati è quasi impercettibile, considerando il calo degli affitti registrato negli ultimi anni. 
Il passaggio da un contratto libero ad uno concordato porterebbe già per i contratti che applicano la cedolare secca già un risparmio di 11 punti percentuali.
Per verificare se il contratto stipulato appartiene alla sfera dei contratti liberi o alla sfera dei contratti a canone concordato si ricorda di verificare la scadenza. La prima tipologia di contratto prevede una scadenza di 4+ 4 anni mentre la seconda specie precede una scadenza 3 + 2.
Naturalmente il passaggio da un tipo di contratto all'altro va sempre verificato. Non è detto che sia sempre conveniente.

 

 

Commenti (2)
  • Antonio Calabrese  - Come stabilire l'ammontare d'affitto in un contra
    Egregi Signori,
    premesso che intendo affittare un appartamento in Roma- Via dell'Impruneta 66 cap 00146 con rendita catastale di Euro 1036,69 di mq 100 (???) con tutti i servizi di portineria e riscaldamento centralizzato , Quale affitto potrei chiedere per rientrare nella CEDOLARE SECCA AL 10% ????? Ringrazio anticipatamente per la delucidazione ed invio cordiali saluti. Antonio Calabrese
  • Consulente  - Canone di locazione canone concordato
    Sul sito dell'Agenzia delle entrate esiste un sito che permette di suddividere i Comuni in zone e ne determina il canone di affitto al metro quadro in base alla tipologia e condizioni dell'abitazione
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.