top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


Home Tributi locali Consulenza sulla fiscalità tributaria CEDOLARE SECCA AL 10% SU CONTRATTI A CANONE CONCORDATO
CEDOLARE SECCA AL 10% SU CONTRATTI A CANONE CONCORDATO PDF Stampa E-mail
Tributi locali - Consulenza sulla fiscalità tributaria
Lunedì 24 Marzo 2014 15:00

Il D.L. 47/2014 ha previsto con l'articolo 9 la riduzione  dell'aliquota  della cedolare secca  al 10%. Tale riduzione tuttavia sarà  applicata  solo in caso di i contratti a canone concordato stipulati in comuni ad alta densità abitativa.
La riduzione dell'aliquota della cedolare potrà avere dei risvolti molto importanti, non solo per i contratti già stipulati, che potranno usufruire di tale agevolazione, ma soprattutto potrà riportare un incremento della stipula dei contratti a canone concordato, considerando che ormai la differenza tra il canone di  locazione mensile dei contratti  di mercato e  il canone di locazione mensile dei contratti a canoni concordati è quasi impercettibile, considerando il calo degli affitti registrato negli ultimi anni. 
Il passaggio da un contratto libero ad uno concordato porterebbe già per i contratti che applicano la cedolare secca già un risparmio di 11 punti percentuali.
Per verificare se il contratto stipulato appartiene alla sfera dei contratti liberi o alla sfera dei contratti a canone concordato si ricorda di verificare la scadenza. La prima tipologia di contratto prevede una scadenza di 4+ 4 anni mentre la seconda specie precede una scadenza 3 + 2.
Naturalmente il passaggio da un tipo di contratto all'altro va sempre verificato. Non è detto che sia sempre conveniente.

 

 

Commenti (2)
  • Antonio Calabrese  - Come stabilire l'ammontare d'affitto in un contra
    Egregi Signori,
    premesso che intendo affittare un appartamento in Roma- Via dell'Impruneta 66 cap 00146 con rendita catastale di Euro 1036,69 di mq 100 (???) con tutti i servizi di portineria e riscaldamento centralizzato , Quale affitto potrei chiedere per rientrare nella CEDOLARE SECCA AL 10% ????? Ringrazio anticipatamente per la delucidazione ed invio cordiali saluti. Antonio Calabrese
  • Consulente  - Canone di locazione canone concordato
    Sul sito dell'Agenzia delle entrate esiste un sito che permette di suddividere i Comuni in zone e ne determina il canone di affitto al metro quadro in base alla tipologia e condizioni dell'abitazione
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.