top
logo

Accesso utenti




Home Area Lavoro Conulenze diritto del lavoro MAGGIORI CONTROLLI SU CO.CO.PRO MASCHERATI DA PARTITE I.V.A.
Offerta Cedolini Colf 2016

Dall'1 al 10 dicembre 2016 ai primi 50 che utilizzeranno il servizio "elaborazioni Cedolini colf light", verrá applicata la tariffa agevolata.

12 Cedolini paga da gennaio a dicembre 2016

certificazione compensi

invio mav trimestrali compilati secondo le ore retribuite inclusa cassa colf

calendario da compilare

tutto inviato via mail

compenso richiesto € 90,00 + CNPA  4% + IVA 22% =  € 100,00

E'' sufficiente inviare una mail a info@gruppoantonacci.it scrivendo "ADERISCO AL SERVIZIO PAGHE COLF LIGHT"  ed indicando il vostro nome ed il vostro cognome.


 



MAGGIORI CONTROLLI SU CO.CO.PRO MASCHERATI DA PARTITE I.V.A. PDF Stampa E-mail
Area Lavoro - Conulenze diritto del lavoro
Martedì 08 Aprile 2014 10:08

Dal primo Aprile 2014 il  Ministero del Lavoro  ha comunicato che il rafforzamento e l'intensificazione dei controlli sulle aperture delle partite IVA collegate soprattutto ad un unico datore di lavoro.
Tale operazione è stata rafforzata per combattere il lavoro irregolare.
Molto spesso infatti tale tipologia contrattuale viene impiegata per ovviare all'assunzione vera e propria del dipendente secondo il contratto di riferimento del settore, in base alle mansioni e funzioni svolte e non con contratti a partita iva volte ad evitare il pagamento dei contributi e delle altre imposte tributarie.

Commenti (2)
  • serena  - cambio contratto da dipendente a partita iva
    Buonasera,
    Mi trovo in questa situazione. Ho un contratto a tempo indeterminato della piccola industria chimica.
    Da qualche mese sono rientrata dalla maternità. Ho un bambino di 17 mesi e un altro bambino disabile grave di 6 anni e il mio é l'unico reddito familiare.
    La mia mansione è quella di informatore medico scientifico. Poiché i fatturati nelle mie zone di competenza non sono alti (anche se per la mia qualifica non dovrei essere valutata sul fatturato non essendo io agente) l'azienda mi chiede di passare al ruolo di agente con apertura di partita IVA per svolgere praticamente lo stesso lavoro.
    La mia domanda è la seguente: se mi rifiuto di passare al ruolo di agente con partita IVA e l'azienda dovesse procedere con un licenziamento ho qualche strumento per potermi opporre?
  • Consulente  - Licenziamento
    Salve Serena,
    Bisognerebbe considerare la reale situazione dell'azienda. La data di assunzione, il livelli della mansione svolta ecc ecc.
    Dovrebbe verificare quanto in realtá va a rimetterci con questo giochetto.
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.