top
logo

Accesso utenti




Home Area Fiscale e Amministrativa Gestione dell'impianto contabile aziendale PUBBLICATO IL DECRETO PER LA ROTTAMAZIONE RUOLI EQUITALIA
PUBBLICATO IL DECRETO PER LA ROTTAMAZIONE RUOLI EQUITALIA PDF Stampa E-mail
Area Fiscale e Amministrativa - Gestione dell'impianto contabile aziendale
Martedì 25 Ottobre 2016 06:40

Il D.L. 193/2016 si occupa di definire la rottamazione delle cartelle Equitalia e la chiusura della stessa dal 1° luglio 2017. E' bene ricordare che Equitalia verrà "sostituita" da "Agenzia Entrate - Riscossione" che si occuperà di far fronte a tutte le problematiche di cui si occupa oggi Equitalia.Contemporaneamente a questo passaggio è stata posta in essere la rottamazione di tutti i ruoli, ovvero di tutte le cartelle relative ai contributi previdenziali ed assistenziali (INPS/INAIL) a tutte le imposte (AGENZIA DELLE ENTRATE)  inclusa l'IVA e tutti i tributi e tasse emessi dalle Regioni, dalle Province e dai Comuni emesse da Equitalia dal 2000 al 2015.
Potranno accedere alla rottamazione delle cartelle anche coloro che hanno in essere una rateizzazione purchè paghino tutte le rate dal 1° ottobre 2016 al 31 dicembre 2016 anche se in questo caso la parte delle sanzioni e degli interessi già pagate non saranno recuperate.
Resteranno fuori dalla rottamazione le cartelle relative al recupero degli aiuti di Stato, all'IVA riscossa all'importazione, cartelle relative ai danni erariali per sentenze confermate dalla Corte dei Conti e alle sanzioni legate a sentenze penali di condanna.
La cartella depurata quindi dalla parte delle sanzioni e degli interessi che verranno eliminate saranno costituite dall'imposta da recuperare, dagli interessi legati alla tardiva iscrizione ai ruoli, gli aggi spettanti ad Equitalia da calcolare sulle prime 2 voci indicate, poi naturalmente dalle spese per le procedure esecutive e dalle spese di notifica delle cartelle.  Per le multe stradali invece verranno escluse solo gli interessi di mora e le ssanzioni maturate ai sensi della L. 689/81.
Per aderire alla rottamazione delle cartelle bisognerà presentare domanda entro il prossimo 22 gennaio 2017 e s
uccessivamente all'adesione, qualora si eseguisse un versamento tardivo o insufficiente si andrebbe a realizzare la decadenza di quanto pattuito e la cartella riassumerebbe le stesse sembianze di prima e non si potrebbe più accedere alla rateizzazione.

Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.