top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


Home Area Lavoro Adempimenti telematici ESTENSIONE EROGAZIONE DEL VOUCHER PER ACQUISTO DI SERVIZI DI BABY SITTING PER DONNE LAVORATRICI AUTONOME ED IMPRENDITRICI AGRICOLE
Offerta Cedolini Colf 2016

Dall'1 al 10 dicembre 2016 ai primi 50 che utilizzeranno il servizio "elaborazioni Cedolini colf light", verrá applicata la tariffa agevolata.

12 Cedolini paga da gennaio a dicembre 2016

certificazione compensi

invio mav trimestrali compilati secondo le ore retribuite inclusa cassa colf

calendario da compilare

tutto inviato via mail

compenso richiesto € 90,00 + CNPA  4% + IVA 22% =  € 100,00

E'' sufficiente inviare una mail a info@gruppoantonacci.it scrivendo "ADERISCO AL SERVIZIO PAGHE COLF LIGHT"  ed indicando il vostro nome ed il vostro cognome.


 



ESTENSIONE EROGAZIONE DEL VOUCHER PER ACQUISTO DI SERVIZI DI BABY SITTING PER DONNE LAVORATRICI AUTONOME ED IMPRENDITRICI AGRICOLE PDF Stampa E-mail
Area Lavoro - Adempimenti telematici
Giovedì 27 Ottobre 2016 07:17

Nella G.U. di oggi è stato pubblicato il decreto del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali che si occupa di legiferare in materia del contributo spettante alle madri lavoratrici autonome e imprenditrice per acquistare servizi di babysitteraggio per l'anno 2016.
Il decreto si occupa di:
- definire la tipologia delle categorie che avranno accesso al contributo, ovvero "le madri lavoratrici autonome o imprenditrici, ivi  comprese  le coltivatrici dirette, mezzadre  e  colone,  artigiane  ed  esercenti attivita' commerciali, imprenditrici agricole  a  titolo  principale, nonche' le pescatrici autonome della piccola pesca marittima e  delle acque interne di cui all'art. 66, comma 1, del decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151, di seguito «lavoratrici»;
- stabilire il periodo di riferimento del contributo ovvero un periodo massimo di tre mesi previsto prima del compimento di un anno di vita e successivamente al periodo di fruizione dell'indennità di maternità;
- determinare l'importo del contributo ovvero un contributo pari ad € 600,00 mensili per al massimo 3 mesi;
- specificare le modalità di erogazione ovvero o tramite l'emissione dei buoni lavoro previsti dall'art. 49 del D.L. 81/2015 oppure tramite il pagamento diretto delle strutture qualora venissero scelti i servizi per l'infanzia appartenenti alla rete pubblica o strutture private convenzionate;
- definire le modalità di accesso al contributo ovvero tramite il canale telematico dell'INPS. La domanda dovrà essere presentata entro il 31 dicembre 2016 e si dovrà specificare di scegliere sia il tempo di riferimento del contributo (fino ad un massimo di ttre mesi) che il contributo in oggetto in luogo al congedo parentale che subirà in automatico.

Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.