top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


Home Area Fiscale e Amministrativa Dichiarativi ed Adempimenti telematici DETRAZIONI CARICHI DI FAMIGLIA 2019: COSA CAMBIA
IN ARRIVO IL VIDEO CORSO
Aperto il nuovo profilo Istagram... Basta cliccare su "Businessforyou" .. da oggi  nelle storie, chi mi segue potrà farmi una domanda alla quale risponderò.

IN ARRIVO IL NUOVO VIDEO CORSO BUSINESSXYOU sul controllo della propria attività!

Gli interessati possono mandare una mail a corso@gruppoantonacci.it per usufruire dell'offerta lancio!

Ringrazio per la vostra partecipazione

DETRAZIONI CARICHI DI FAMIGLIA 2019: COSA CAMBIA PDF Stampa E-mail
Area Fiscale e Amministrativa - Dichiarativi ed Adempimenti telematici
Venerdì 08 Marzo 2019 09:29

Dal 1° gennaio 2019, si può dichiarare un familiare a carico con età inferiore a 24 anni se il reddito da questi percepito risulti inferiore ad € 4.000,00. Nulla invece è cambiato per quei familiari che hanno un'età superiore a 24. Per questi ultimi, il reddito da questi prodotto per poter essere considerati fiscalmente a carico non deve superare € 2840,51.
Vengono considerati  familiari a carico:
- il coniuge;
- i figli naturali riconosciuti, ma anche i figli adottivi, quelli affidati e i figli affiliati;
- genitori, sorelle e fratelli;
- suocere nuore e generi.
Mentre è possibile richiedere le detrazioni per il coniuge e per i figli anche se sono residenti all'estero, purché fiscalmente a carico del contribuente, non si può dire la stessa cosa per gli altri componenti che invece devono risiedere obbligatoriamente con il contribuente richiedente.
Nel calcolo della soglia di reddito da non superare devono essere considerati i redditi soggetti a tassazione ordinaria, i redditi da locazione immobiliare assoggettati a cedolare secca, nonché redditi assoggettati a ritenuta d'imposta (tipo collaborazioni occasionali) o ad imposta sostitutiva (es. aderenti al regime dei minimi o forfetari).
Sono invece esclusi i redditi esenti (borse di studio, di dottorato, pensioni di invalidità civili, pensioni di invalidità di servizio, assegno di maternità per le donne lavoratrici etc. etc.) o i redditi assoggettati a tassazione separata (redditi da attività sportiva dilettantistica fino ad e 10.000,00, proventi da quote di fondi mobiliari, interessi su depositi bancari etc. etc.).

Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.