L'IMU SUI FABBRICATI RURALI E TERRENI AGRICOLI STRUMENTALI Stampa
Tributi locali - Consulenza sulla fiscalità tributaria
Lunedì 14 Maggio 2012 23:59

Si ricorda che tutti i fabbricati rurali e terreni agricoli utilizzati come beni strumentali dagli agricoltori, esentati in precedenza dalla vecchia ICI, SONO ASSOGGETTATI A PARTIRE DAL 1° GENNAIO 2012 ALL'IMU.
Il Decreto Salva Italia (201/2011) in qualche modo pur assoggettando tali beni all'imposta in oggetto, aveva introdotto una sorta di riduzione dell'imposta riducendo il moltiplicatore della rendita catastale da 130 (valore ordinario) a 110.
Il D.L. 16/2012 ovvero il decreto semplificazioni convertito il L. 44/2012 è nuovamente intervenuto  su tale punto definendo delle nuove agevolazioni per ridurre la pressione fiscale sugli agricoltori. Ovvero ha portato il moltiplicatore della rendita catastale di tutti i terreni e fabbricati rurali  da 110 (moltiplicatore ridotto dl D.L. 201/2012) a 135 e nello stesso tempo ha:
- introdotto l'esenzione dell'imposta sui fabbricati rurali e terreni agricoli utilizzati come beni strumentali con valore fino ad € 6.000,00
- inserito delle riduzioni a scaglioni che vanno dal 70% al 25% dell'imposta a seconda del valore dei beni strumentali fino ad un importo massimo di € 32.000,00:
– (70% dell'imposta sul valore eccedente €  6,000,00 fino ad € 15.500,00);
– (50% dell'imposta sul valore eccedente € 15.500,00fino ad € 25.500);
– (25% dell'imposta gravante sulla parte di valore eccedente 25.500,00 fino a 32,000).
L'aliquota IMU ridotta da applicare su terreni agricoli e fabbricati rurali strumentali è pari allo 0.2%. Per tutti gli altri fabbricati rurali l'aliquota rimane uguale a quella degli altri immobili.
Per tutti quei fabbricati rurali non ancora dichiarati come appartenenti alla categoria D/10 si avrà la possibilità di accatastarli come tali presso  il catasto urbano fino al prossimo 30 novembre 2012. In questi casi, data la mancanza di una rendita effettiva i primi 2 acconti dovranno essere calcolati secondo l'aliquota base e secondo la rendita presunta. Il versamento della prima rata ed eventualmente della seconda dovrà essere pari al 30% dell'imposta calcolata ed il conguaglio avverrà solo entro il 16 dicembre 2012.

Commenti (4)
  • fede  - colf
    grazie
  • gianpietro  - decadenza Lottizzazione
    buonasera,avevo un terreno edificabile.
    nel 2013 è decaduto il piano di lottizzazione dopo 10 anni. Il comune abbassa il valore venale e chiede lo stesso l'IMU COME TERRENO EDIFICABILE ma soggetto a lottizzazione. C3.
    Allora mi chiedo la legge qualifica i terreni Agricolo o Edificabile. sul mio lotto non si puo' edificare in quanto manca un piano di lottizzazione e se NON si può edificare ,a mio parere E' agricolo con un valore venale superiore ai valori di terreno agricolo, ma NON soggetto ad IMU.
    grazie per una delucidazione (se devo continuare a pagare o meno) diverse Sentenze si contraddicono ,non si capisce quale sia l'ultima-
  • Gianpietro
    ma il sito funziona ancora????????
    chiedevo delucidazioni su terreno Agricolo/Edificabile
    QUASI UN MESE FA.???
  • Consulente
    Il sito funziona, ma non sempre si riesce a rispondere in tempo reale.
    Ma cosa vuole che le risponda? Che ha ragione?
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.